304.8091822 Fattori influenzanti il comportamento sociale. Movimento della popolazione. Regione mediterranea [22]

(Classe)

مل گئے 4 دستاویزات.

In mare non esistono taxi
0 0 0
جدید کتابیں

Saviano, Roberto <1979->

In mare non esistono taxi / Roberto Saviano ; con fotografie di Martina Bacigalupo ... [et al.]

Contrasto, 2019

خلاصہ: Questo libro è testimonianza. Questo libro porta le prove di quanto è accaduto e accade nel Mediterraneo. Questo libro smonta la propaganda e le bugie sull'immigrazione attraverso le parole e le immagini di chi ha visto, documentato, fotografato, aiutato.

Mobilità e migrazioni nel bacino mediterraneo
0 0 0
جدید کتابیں

Poinard, Michel

Mobilità e migrazioni nel bacino mediterraneo / Michel Poinard

[Milano] : Jaca book ; Cagliari : Wide, 2002

خلاصہ: La regione mediterranea, Vicino Oriente compreso, non ha mai smesso di essere luogo di scambi e di migrazioni, uno spazio che affascina, attira gli uomini e, nello stesso tempo, li rifiuta, spingendoli in esilio. Michel Poinard è professore di geografia all'Università di Tolosa Le Mirail.

Mediterraneo e migrazioni oggi
0 0 0
جدید کتابیں

Trevisan Semi, Emanuela <1947->

Mediterraneo e migrazioni oggi : in memoria di Ottavia Schmidt di Friedberg / Emanuela Trevisan Semi ; con la collaborazione di Elena Chiti

Il Ponte, 2013

خلاصہ: Paradossalmente si sa poco e tanto delle popolazioni musulmane che vivono in Europa... Nonostante le traiettorie storiche diverse e le differenti cronologie migratorie, le modalità per definire chi debba entrare nella categoria di musulmano in Europa si basano, nell'insieme degli Stati europei, sull'origine dei primi migranti. Verrà quindi considerato musulmano chiunque (di seconda o terza generazione) discenda da una genealogia di migranti, originari di società cosiddette musulmane, che vanno dalla Turchia al Marocco, passando per il Senegal. Non è che questo riferimento alla ascendenza non ponga dei problemi in un contesto in cui, grazie anche all'apporto della demografia e sociologia, sarà d'ora in poi impensabile parlare di trasmissione automatica di una convinzione religiosa dai genitori ai figli, e ciò tanto più in contesti laici. I cambiamenti dovuti alla migrazione, l'alternanza delle generazioni, il fatto che ci si possa convertire o scegliere di non credere più, il legame più o meno distante con la religiosità, i cambiamenti di intensità della spiritualità, della pratica, sono tutti indicatori che vengono esclusi dai conteggi statistici dei musulmani, cosiddetti d'origine.

Pensare e ripensare le migrazioni
0 0 0
جدید کتابیں

Pensare e ripensare le migrazioni / a cura di Adelina Miranda e Amalia Signorelli

Palermo : Sellerio, 2011

خلاصہ: Il risultato del Convegno i cui Atti sono raccolti in questo volume, prende le mosse da una concezione dinamica dei processi migratori e procede utilizzando gli strumenti della statistica, dell'analisi economica, della sociologia e della antropologia in termini sincronici. I testi qui raccolti discutono alcuni temi presenti nel dibattito più recente; le nuove configurazioni delle migrazioni; le migrazioni femminili, senza che ancora ne siano state studiate tutte le implicazioni; infine le più attuali metodologie di analisi. L'autorevolezza degli autori e la consistenza delle proposte avanzate fanno di questo volume una indispensabile base per ulteriori approfondimenti. Scritti di: Alberto Baldi, William Berthomière, Antonino Buttitta, Sebastiano Ceschi, Paola Corti, Andreina De Clementi, Luca Di Sciullo, René Gallissot, Marie-Antoinette Hily, Claudio Marta, Adelina Miranda, Mirjana Morokvasic, Giustina Orientale Caputo, Carla Pasquinelli, Franco Pittau, Enrico Pugliese, Patrizia Resta, Annamaria Rivera, Matteo Sanfilippo, Amalia Signorelli, Alain Tarrius, Anna Maria Zaccaria.