کمیونٹی » Forum » جائزے

Santi Faustino e Giovita patroni di Brescia
0 1 0

Santi Faustino e Giovita patroni di Brescia

Fondazione Civiltà Bresciana, 2023

خلاصہ: Il libro è frutto di una lunga ricerca sulla biografia dei santi bresciani, i cui primi risultati sono stati anticipati in occasione dei vari convegni organizzati nel corso di un lustro dalla Fondazione Civiltà Bresciana per conto della Confraternita dei Santi Faustino e Giovita. Il volume, un secolo dopo l’ampia ricerca condotta da Paolo Guerrini pubblicata dalla rivista Brixia Sacra nel 1923, offre significative novità rispetto alle figure dei due giovani bresciani, alle fonti che ne raccontano la vicenda del martirio e intorno alle origini e alla diffusione del loro culto in Italia durante il medioevo e al graduale affermarsi del loro ruolo di santi protettori di Brescia e dei bresciani. Tra gli autori Angelo Baronio (storico del medioevo), Simona Gavinelli (paleografa), Monica Ibsen (archeologa e storica dell’arte) e Marco Sannazaro (archeologo epigrafista).

90 Views, 1

Per la maggior parte dei bresciani, l’immagine dei Santi Faustino e Giovita è quella cristallizzata nello splendido affresco di Giandomenico Tiepolo, sulla parete sinistra del presbiterio della Chiesa di San Faustino: due giovani vestiti di lorica ed elmo che, brandendo la spada nella mano destra, irrompono nella selva di lance della battaglia che imperversa sotto le mura di Brescia. Fra i cadaveri di uomini e destrieri, con un gesto autorevole e spavaldo incitano i compagni sulle mura a muovere con loro contro un nemico attonito, mentre un vessillo si leva a celebrare la virtù di Brescia magnipotens, esempio di fedeltà e lealtà per le altre città.

Le circostanze che hanno portato alla nascita e diffusione del culto dei due santi e del loro legame con la città di Brescia sono dettagliatamente delineate dal corposo e documentatissimo volume di Fondazione Civiltà Bresciana, “Santi Faustino e Giovita patroni di Brescia. Origine e diffusione del culto”. Cento anni dopo l’intervento dell’allora giovane sacerdote Paolo Guerrini, il lavoro si pone l’obiettivo di fare il punto sugli studi che si sono succeduti nel corso del Novecento sulla figura dei due santi, a dimostrazione dell’interesse che sempre suscitano, nonché di aggiornare i dati delle conoscenze. Il tutto grazie a un fresco esame delle fonti e all’analisi di testimonianze archeologiche poco indagate relative alla basilica di San Faustino ad sanguinem. Il lavoro, a cura di Angelo Baronio con la collaborazione di Enrico Frosio, si avvale del contributo di diversi studiosi che qui ricordiamo: Gianni Bergamaschi, Francesca Brizzi, Diego Cancrini, Carlo Ebanista, Dario Gallina, Simona Gavinelli, Mario Iadanza, Monica Ibsen, Maurizio Marchini, Clara Polacchi, Marco Rizzi e Marco Sannazzaro.

Trovate qui la recensione completa di Brescia si legge: https://www.bresciasilegge.it/santi-faustino-e-giovita-patroni-di-brescia/

  • «
  • 1
  • »

9695 پیغامات میں 8013 ارسال کردہ موضوعات کے 1076 صارفین

:اس وقت آن لائن Ci sono 25 utenti online