E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Includi: tutti i seguenti filtri
× Biblioteca MADIGNANO

Trovati 2316 documenti.

Mostra parametri
La misura eroica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marcolongo, Andrea <1987->

La misura eroica : ill mito degli Argonauti e il coraggio che spinge gli uomini ad amare / Andrea Marcolongo

Mondadori, 2018

Abstract: Giasone è solo un ragazzo quando, inesperto del mare e della vita, insieme ai compagni Argonauti salpa con la nave Argo, la prima costruita da mano umana, verso la remota Colchide alla ricerca del leggendario vello d'oro. Per poi, vittorioso, fare ritorno con l'amata Medea nell'Ellade, fra le paure, le tentazioni e le insidie proprie di ogni lunga navigazione in mare aperto. Quella narrata da Apollonio Rodio nelle Argonautiche, e ripresa da Andrea Marcolongo in queste pagine, è la storia universale e sempre attuale del delicato passaggio all'età adulta di un ragazzo e una ragazza, che trovano la "misura eroica" attraverso il viaggio e l'amore. Ed è il racconto della difficile arte di partire, abbandonando la terraferma e varcando quel confine che siamo chiamati a superare ogni volta che qualcosa di potente ci accade e ci cambia per sempre. Per diventare grandi, non importa quanti anni si abbiano. Poiché, però, prendere il mare significa esporsi al pericolo di naufragare, ai versi del capolavoro della poesia ellenistica l'autrice affianca, in una sorta di controcanto, la prosa disadorna ma pregnante di How to Abandon Ship - Come abbandonare una nave - un manuale inglese del 1942 che qui, a dispetto del titolo, non rappresenta un manuale di fuga, ma un compendio di strategie per resistere e superare i naufragi della vita. Dopo "La lingua geniale", in cui ha mostrato quanto profonde siano le tracce lasciate dal mondo greco nella nostra contemporaneità, Andrea Marcolongo torna a scrivere per raccontare il suo personale viaggio verso quella agognata Itaca che è per tutti l'età adulta. Forse l'unico modo, sicuramente il più sincero, per rispondere alle domande dei suoi tanti lettori. C'è ancora posto per il passato nel nostro futuro? Perché la paura deve essere necessariamente un sentimento di cui vergognarsi? Perché non ci siamo mai sentiti così soli nella storia dell'umanità? Perché ogni giorno tutti noi - umani e contemporanei Argonauti - navighiamo attraverso i mari per diventare diversi da come eravamo quando abbiamo lasciato la riva? La misura eroica ci ricorda quello che ogni viaggiatore dovrebbe sapere. Qualunque meta non è mai il punto di arrivo, ma è innanzitutto il punto di svolta: il senso di qualunque scelta, di qualunque viaggio, non è il dove si arriva, ma il perché si parte.

Nelson Mandela, 1918-2013
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Helfand, Lewis <1978-> - Banerjee, Sankha <illustratore e fumettista>

Nelson Mandela, 1918-2013 : l'anima invincibile / Lewis Helfand, Sankha Banerjee

Gribaudo, 2018

Abstract: Un ragazzo cresciuto in un piccolo villaggio del Sud Africa fa sogni semplici, come per esempio sentirsi libero di scegliere la propria strada. Ma essere un ragazzo africano di metà Novecento poteva significare la negazione dei diritti più elementari. Il Sud Africa è stato per molti anni regolato da una serie di leggi dispotiche e discriminatorie, conosciute come “apartheid”. Uomini e donne di colore, circa l’80% della popolazione, non potevano svolgere particolari lavori, vivere in determinate zone, utilizzare strutture pubbliche riservate esclusivamente ai bianchi. Il giovane Nelson Mandela rispose alla disperata invocazione di migliaia di sudafricani per leggi più eque e parità di diritti, ma il governo tentò di schiacciarlo. Mandela fu rinchiuso nella più terribile delle prigioni del Sud Africa, dove avrebbe dovuto aspettare la morte. Eppure, dalla sua minuscola cella un uomo chiamò a raccolta il mondo intero, facendo leva su valori quali tolleranza, uguaglianza, compassione. Così Mandela portò la libertà a un’intera nazione, trasformandosi in un simbolo immortale.

L'educazione emotiva
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pellai, Alberto <1964->

L'educazione emotiva : come educare al meglio i nostri bambini grazie alle neuroscienze / Alberto Pellai

BUR, 2018

Abstract: Quando nostro figlio nasce, nasciamo anche noi come genitori, pieni di speranze, timori, aspettative. Il compito che ci attende ci fa sentire quasi sempre inadeguati. Eppure, per "allenare" un bambino alla vita, non occorrono competenze speciali, basta la volontà di metterei in gioco: solo così possiamo sintonizzarci con lui e aiutarlo a crescere libero e felice. Non esistono infatti ricette preconfezionate per gestire le emozioni fondamentali - rabbia e paura tristezza e disgusto, sorpresa e felicità - che alimentano la mente del bambino, talvolta innescando disagi e conflitti. Ma alle sfide di ogni giorno possiamo rispondere accogliendo il suo stato emotivo, facendolo sentire compreso, offrendogli strumenti via via più complessi per interpretare quello che prova e attribuirgli un senso. In queste pagine, Alberto Pellai ricco della sua esperienza di medico, psicoterapeuta dell'età evolutiva, ricercatore universitario e soprattutto genitore di quattro figli - ci racconta in modo semplice e illuminante come funziona il cervello, ci aiuta a riconoscere le dinamiche psicologiche che regolano il rapporto con i figli e ci propone consigli concreti per esserne sempre i migliori alleati. Perché se è vero che i bambini imparano quello che vivono, educarli significa aiutarli, con amore e creatività, a coltivare il desiderio di diventare ciò che sono, gettando, un solido ponte tra presente e futuro.

Una vita da libraio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bythell, Shaun <libraio>

Una vita da libraio / Shaun Bythell ; traduzione di Carla Palmieri

Einaudi, 2018

Abstract: Un paesino di provincia sulla costa scozzese e una deliziosa libreria dell'usato. Centomila volumi spalmati su oltre un chilometro e mezzo di scaffali, in un susseguirsi di stanze e stanze zeppe di erudizione, sogni e avventure. Un paradiso per gli amanti dei libri? Be', piú o meno… Dal cliente che entra per complimentarsi dell'esposizione in vetrina, senza accorgersi che le pentole servono a raccogliere la perdita d'acqua dal tetto, alla vecchietta che chiama periodicamente chiedendo i titoli piú assurdi, alle mille, tenere vicende di quanti decidono di disfarsi dei libri di una vita. The Book Shop, la libreria che Shaun Bythell contro ogni buonsenso ha deciso di prendere in gestione, è diventata un crocevia di storie e il cuore di Wigtown, villaggio scozzese di poche anime. Con puntuta ironia, Shaun racconta i battibecchi quotidiani con la sua unica impiegata perennemente in tuta da sci, e le battaglie, tutte perse, contro Amazon. La sua è l'esistenza dolce e amara di un libraio che non intende mollare.

Il futuro che verrà
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il futuro che verrà : quello che gli scienziati possono prevedere / a cura di Jim Al-Khalili ; traduzione di Giuliana Olivero

Bollati Boringhieri, 2018

Abstract: Millenarismi, profezie, utopie, speranze e apprensioni: oggi nell’aria c’è una sensazione condivisa di precarietà. Il mondo sembra trovarsi in un momento di svolta senza precedenti, alle soglie di un grande e radicale cambiamento. La vita alla quale eravamo abituati sbiadisce ormai nel passato e non è destinata a tornare, mentre il mondo di domani si annuncia estremamente diverso da quello che conosciamo. I nostri nipoti e pronipoti si troveranno con ogni probabilità a vivere in un contesto così differente dal nostro che facciamo fatica a immaginarlo. Sembra però scontato che le generazioni future si differenzieranno dalle precedenti in maniera ben più marcata di quanto sia storicamente avvenuto finora. In effetti anche i nostri nonni sono stati testimoni di enormi cambiamenti: sono nati con le prime automobili e il grammofono, e nella loro vita hanno visto nascere la televisione, l’avvento degli antibiotici, il nucleare, la conquista della Luna, la plastica, Internet, la pillola contraccettiva, l’esplosione demografica e la telefonia mobile; per non citare che poche rivoluzioni. Ma il futuro che verrà, da adesso in poi, appare molto più accelerato di così. Di cosa saranno testimoni, allora, quelli che verranno dopo di noi? Jim Al-Khalili ha raccolto le voci degli scienziati più autorevoli e ha chiesto loro, a ciascuno per la parte che gli compete, di fare delle stime realistiche. Non è più il tempo dell’ottimismo tecnologico a tutti i costi, per cui in questo volume troverete un paesaggio dipinto a tinte alterne, alcune più ottimiste, altre decisamente meno. Demografia, biosfera, cambiamento climatico, ingegneria genetica, biologia sintetica, intelligenza artificiale, robotica, computazione quantistica e finanche viaggi nel tempo: possiamo aspettarci tutto questo e altro ancora in un futuro che in parte è già a portata di mano e in parte, forse, vedrà la luce tra qualche secolo. Vale comunque la pena di fantasticare un po’ e allenare la mente al futuro, guidati dalle migliori firme della divulgazione scientifica.

L'equazione di Dio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stipp, David

L'equazione di Dio : Eulero e la bellezza della matematica / David Stipp ; traduzione di Giuseppe Bozzi

Codice, 2018

Abstract: Bertrand Russell ha scritto che la matematica può stupire e ammaliare tanto quanto la poesia. E in effetti anche la fisica e la matematica sono sempre state viste come una forma d'arte, nonostante usino altri strumenti e altri sguardi: formule e serie numeriche al posto di parole, scalpelli e colori. Più di due secoli fa Eulero, matematico svizzero tra i più prolifici della storia, scrisse quella che è stata definita "l'equazione di dio", una formulazione stilisticamente semplice eppure profonda nel suo significato e nelle sue implicazioni, capace di creare un inaspettato legame tra cinque simboli alla base dell'analisi matematica. Da allora la formula di Eulero, considerata come la più bella di sempre, ha conosciuto un numero sterminato di applicazioni, dall'aritmetica di base agli interessi composti in economia, fino alla tecnologia che maneggiamo ogni giorno.

Artisti in fuga da Hitler
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Passaro, Maria

Artisti in fuga da Hitler : l'esilio americano delle avanguardie europee / Maria Passaro

Il Mulino, 2018

Abstract: Emblematica della furia censoria nazista, la mostra sull'«Arte degenerata» del 1937 presenta gli artisti d'avanguardia come un residuo sociale perverso e irrecuperabile. In quel clima carico di minacce, un'intera leva di artisti si trovò a dover fuggire dall'Europa e a cercare riparo negli Stati Uniti. Per loro quel grande paese fu prima di tutto l'approdo alla salvezza, poi la possibilità di un nuovo inizio, senza nostalgie né rimpianti. Smentendo una rappresentazione dell'esilio come perdita, il libro mostra come per molti di quei transfughi - da Mondrian a Randinsky, da Moholy-Nagy a Max Ernst - l'esperienza americana coincise con una stagione ricca di creatività, portatrice di straordinari innesti artistici.

I formidabili Frank
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Frank, Michael <1959->

I formidabili Frank / Michael Frank ; traduzione di Federica Aceto

Einaudi, 2018

Abstract: Un fratello e una sorella sposarono una sorella e un fratello. La coppia piú anziana non aveva figli e quindi quella piú giovane glieli prestava... Sembra l'inizio di una fiaba, invece è una storia vera quella dei Frank, anzi dei Formidabili Frank, come se fosse il titolo di un film: del resto zio Irving e zia Hank sono sceneggiatori di successo nella Hollywood ruggente degli anni Sessanta e Settanta. E la stravagante e magnetica Hank non si accontenta di lavorare con Paul Newman, Steve McQueen, Jane Fonda e Robert DeNiro, ma pretende che anche i suoi familiari si attengano al copione che ha scritto per loro. Anche, e soprattutto, per la vita del giovane Michael. Almeno finché Michael non si ribella...

Miraggi alimentari
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ticca, Marcello <1937->

Miraggi alimentari : 99 idee sbagliate su cosa e come mangiamo / Marcello Ticca

Laterza, 2018

Abstract: Davvero il pesce fa bene alla memoria? Siamo sicuri che mangiare la pasta di sera faccia ingrassare, che la cioccolata provochi l’acne e l’ananas e il pompelmo facciano dimagrire? Siamo prigionieri di tanti luoghi comuni sul cibo… da sfatare per riappropriarci di uno stile alimentare più equilibrato e consapevole. Quello della alimentazione è un settore nel quale si scontrano preoccupazioni per la salute, attenzioni – a volte anche eccessive – per la forma fisica e mode più o meno fantasiose. Ecco perché intorno al cibo esiste da sempre una sterminata varietà di pregiudizi, luoghi comuni, false credenze e menzogne belle e buone. In alcuni casi si tratta di suggerimenti innocenti; in altri casi, invece, seguire certe indicazioni e certe promesse miracolose rischia di farci compiere scelte sbagliate o addirittura di compromettere il nostro benessere. Marcello Ticca, uno dei massimi esperti italiani di alimentazione, accompagna il lettore in un viaggio attraverso i più consolidati luoghi comuni che riguardano il piacere quotidiano del mangiare. Scopriremo – evidenze scientifiche alla mano – che non è del tutto vero che gli agrumi curino il raffreddore, che il caffè aiuti a dimagrire, che la pappa reale e la propoli facciano miracoli, che il latte vada accuratamente evitato se si è adulti e che dormire poco faccia dimagrire. A fine lettura, dopo aver ridimensionato o sfatato 99 luoghi comuni, avremo imparato tante regole per vivere più serenamente il nostro rapporto con quello che mettiamo nel piatto.

Il tuo volto io cerco
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ghidelli, Carlo <1934->

Il tuo volto io cerco : autobiografia a modo di intervista / Carlo Ghidelli ; a cura di Pier Luigi Ferrari

Cittadella, 2018

Abstract: Una vera e propria confessio vitae non casualmente ispirata al salmo 71: "Il tuo volto, Signore, io cerco". Emergono, sullo sfondo, personaggi ed eventi che hanno caratterizzato la vita della Chiesa degli ultimi decenni ma non mancano confidenze inedite e memorie grate di persone dietro le quali s'intuiscono profonde relazioni umane. Libertà, verità, amore sono i fili conduttori di queste pagine che assumono i toni di una fede che si racconta e interpreta la propria storia alla luce della grazia di Dio, dove è sempre implicito un Confitemini Domino quoniam bonus.

Riconquista il tuo tempo
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Giuliodori, Andrea <ingegnere>

Riconquista il tuo tempo : vinci le distrazioni, riprendi il controllo delle tue giornate, cambia la tua vita / Andrea Giuliodori

BUR, 2018

Abstract: Quante volte ci siamo detti che vorremmo avere più tempo per noi stessi, le nostre passioni, le nostre ambizioni? E quante volte abbiamo accantonato i nostri sogni perché "non abbiamo tempo" per inseguirli? In questo libro chiaro ed efficace Andrea Giuliodori - ingegnere, ex-manager e autore del seguitissimo EfficaceMente.com - ci accompagna lungo una giornata immaginaria, e ci svela, ora dopo ora, strategie pratiche e concrete per riconquistare il nostro tempo. Scritto con uno stile diretto e dissacrante, "Riconquista il tuo tempo" ci insegna a riappropriarci del nostro bene più prezioso e a fare spazio ai nostri veri sogni. Se anche tu in questo momento ti senti in trappola, se senti che il tuo tempo ti sta sfuggendo di mano o se senti di non averne mai abbastanza per fare quel che desideri davvero, in questo libro scoprirai una nuova filosofia per guardare alle tue giornate e consigli di immediata applicazione per tornare a investire saggiamente e, soprattutto, felicemente il tempo della tua vita.

Vivere momento per momento
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kabat-Zinn, Jon <1944->

Vivere momento per momento / Jon Kabat-Zinn ; traduzione di Augusto Sabbadini

TEA, 2018

Abstract: Lo stress sembra ormai la nostra condizione abituale di vita: ci toglie le energie e compromette la salute, rendendoci più vulnerabili alle malattie, alla depressione e agli attacchi di panico. Ma combatterlo è possibile grazie alla meditazione terapeutica di cui parla questo libro. Le tecniche su cui si basa affondano le radici nella tradizione buddista, ma sono applicabili in qualsiasi contesto e orizzonte spirituale; insegnano a servirsi dei punti di forza che tutti noi possediamo per contrastare quei disturbi provocati o collegati allo stress. Il percorso della meditazione insegnato da Kabat-Zinn ci conduce a una profonda autoconsapevolezza che apre la mente a un modo nuovo e più sereno di pensare alla salute e alla malattia, al lavoro e alla vita di relazione. Inoltre la descrizione di numerosi casi, raccolti in dieci anni di lavoro come medico, illustrano concretamente le tecniche. Un'ottima guida per raggiungere un più alto livello di benessere e di salute.

La paura e la ragione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Snyder, Timothy <1969->

La paura e la ragione : il collasso della democrazia in Russia, Europa e America / Timothy Snyder ; traduzione di Andrea Zucchetti

Rizzoli, 2018

Abstract: Dopo il crollo dell'Unione Sovietica e dei regimi comunisti europei abbiamo pensato che la vittoria della democrazia fosse definitiva e che il nuovo millennio avrebbe portato con sé un futuro di pace mondiale. Non è andata così. Dalla Russia di Putin, l'autoritarismo si sta espandendo in Europa e in America e, oggi, l'Occidente assiste a un impensabile ritorno di tendenze nazionaliste e populiste la cui origine è da ricercarsi nel collasso delle istituzioni democratiche. In questo suo nuovo libro, Timothy Snyder spiega i motivi che hanno provocato il crollo della democrazia in Russia, e come Putin non solo abbia ripreso e adattato idee fasciste, ma sia riuscito a esportarle in Occidente. Nell'epoca dei social network e delle fake news non è stato difficile per bot e troll pilotati da Mosca influenzare le opinioni pubbliche facendo leva sul malessere serpeggiante in una società disillusa dall'economia in crisi. Dall'invasione dell'Ucraina all'annessione della Crimea, dalla Brexit alla manipolazione delle elezioni americane ai bombardamenti in Siria, Snyder ripercorre i principali eventi che in questo decennio hanno condotto allo stallo delle democrazie, convinto che la paura di un ritorno ai genocidi di cui siamo stati testimoni nel passato possa essere sconfitta solo dalla ragione della società liberale fedele ai principi di uguaglianza e solidarietà. Perché «l'individualità, la resistenza, la collaborazione, la novità, l'onestà e la giustizia non sono semplici luoghi comuni o preferenze, bensì fatti della storia».

L'illusione della conoscenza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sloman, Steven <docente di scienze cognitive> - Fernbach, Philip <docente di marketing>

L'illusione della conoscenza : perché non pensiamo mai da soli / Steven Sloman, Philip Fernbach ; edizione italiana a cura di Paolo Legrenzi

Raffaello Cortina, 2018

Abstract: Gli esseri umani hanno sviluppato società e tecnologie molto complesse, ma la maggior parte di noi non sa nemmeno come funziona una penna o una bicicletta. Com'è possibile che si sia ottenuto così tanto nonostante si comprenda così poco? Gli scienziati cognitivi Steven Sloman e Philip Fernbach sostengono che noi sopravviviamo e prosperiamo malgrado le carenze della nostra mente perché viviamo in una ricca comunità della conoscenza. La chiave della nostra intelligenza sta nelle persone e nelle cose intorno a noi. La natura intrinsecamente collettiva della conoscenza spiega perché spesso supponiamo di saperne di più rispetto a quanto effettivamente sappiamo e perché i metodi didattici e di management basati sul singolo individuo spesso falliscono. Ma le nostre menti collaborative ci permettono anche di fare cose incredibili. Questo libro sostiene che il vero genio può essere trovato nei modi in cui creiamo l'intelligenza usando la comunità che ci circonda.

Cosa dice il malato, cosa sente il medico
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ofri, Danielle <1965->

Cosa dice il malato, cosa sente il medico / Danielle Ofri ; edizione italiana a cura di Guido Giustetto ; traduzione di Laura Melosi

Il Pensiero scientifico, 2018

Abstract: Troppe volte ciò che il medico ascolta è differente da quello che il malato ha detto. Danielle Ofri, con tono lieve e spesso spiritoso, spiega che questa distanza non è incolmabile. Attraverso il racconto di storie di persone reali, nella maggior parte dei casi incontrate nella sua attività quotidiana di medico nel più grande ospedale degli Stati Uniti, suggerisce soluzioni concrete a uno dei problemi che più condizionano l'assistenza sanitaria. Senza farsi travolgere da prospettive irrealistiche, l'autrice auspica una piccola rivoluzione del rapporto fra medico e paziente che, a partire da una maggior consapevolezza da parte di entrambi, porti a migliori esiti di salute.

Emil Zátopek
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Broadbent, Rick <scrittore e giornalista>

Emil Zátopek : una vita straordinaria in tempi non ordinari / Rick Broadbent

66thand2nd, 2018

Abstract: «Se vuoi correre, corri il miglio» ha detto Emil Zátopek. «Se vuoi provare una vita diversa, corri la maratona». Nel mondo dell'atletica ci era entrato quasi controvoglia, partecipando a una gara per le strade di Zlín organizzata dalla fabbrica di scarpe dove lavorava. Qualche tempo dopo aveva già infranto il suo primo record nazionale. Erano gli anni della guerra e dell'occupazione nazista. Ma Emil continuava a tenersi in forma, correndo nei boschi con gli scarponi da soldato, e creò un metodo di allenamento rivoluzionario. Aveva una postura goffa, sofferente. «Correva come se avesse un cappio al collo,» scrisse un cronista «lo spettacolo più spaventoso dai tempi di Frankenstein». Ai Giochi di Helsinki, però, fu il primo uomo al mondo a vincere 5000,10.000 e maratona, un'impresa mai eguagliata. Era l'erede di Paavo Nurmi e dei Finlandesi volanti. Era anche un eroe del comunismo, ma durante la Primavera di Praga firmò il manifesto delle Duemila parole di Ludvík Vaculík, e per vent'anni perse tutto: il lavoro, i gradi nell'esercito, la pensione. Per sopravvivere, scese nelle miniere di uranio di Jáchymov, «quell'avamposto dello Stige». Attingendo a una quantità di interviste originali e fonti d'epoca (la stampa ceca, gli archivi della polizia segreta), Broadbent ricostruisce la storia del più grande corridore di tutti i tempi, rivelando la tempra d'acciaio di un uomo a cui la pista e la strada avevano insegnato a resistere come nessun altro.

Paesi Baschi francesi e spagnoli e Navarra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Moroni, Davide <1984->

Paesi Baschi francesi e spagnoli e Navarra / Davide Moroni

Morellini, 2018

Abstract: Da Bilbao, punto di riferimento mondiale per arte e architettura, alla vivace San Sebastiàn; dall'elegante Biarritz a Bayonne e Pamplona, famose per le loro feste: chi visita i Paesi Baschi lo fa soprattutto attraverso le sue grandi città. Ma il pur ristretto territorio basco, diviso politicamente tra Spagna e Francia e legato da una comune cultura ancestrale che lo rende estremamente affascinante, ha moltissimo altro da offrire: scogliere a picco sull'oceano, grandi spiagge dorate, onde impetuose che attirano surfisti da tutto il mondo, morbide colline, fitti boschi, verdi pascoli, vigneti affacciati sul mare, antichi casolari, paesini medievali, idilliaci paesaggi rurali e affascinanti zone semi-desertiche. E ancora: una storia millenaria, la lingua più antica d'Europa, eventi imperdibili e una gastronomia da favola e per tutte le tasche, tra ristoranti stellati e bar de pintxos. Un viaggio nei Paesi Baschi è un'esperienza per i cinque sensi difficile da dimenticare.

Tirana e Albania
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gjata, Benko <giornalista> - Vietti, Francesco <1982->

Tirana e Albania / Benko Gjata, Francesco Vietti

3. ed.

Morellini, 2018

Abstract: L'Albania è la più bella novità del turismo europeo e mediterraneo. Una destinazione alternativa, divenuta in pochi anni una concreta occasione per le proprie vacanze, vicina ed economica. Comodamente collegata all'Italia, la capitale Tirana è una città giovane e in costante trasformazione, ideale punto di partenza per visitare una nazione piccola, eppure incredibilmente ricca di interesse: dai parchi naturali delle Alpi del nord sino alla spettacolare Riviera meridionale; dalle città-museo Patrimonio dell'Umanità UNESCO ai siti archeologici delle civiltà classiche. La seconda edizione di questa guida, aggiornata nei contenuti, nelle informazioni pratiche e nel ricco apparato fotografico, presenta ai lettori che intendono recarsi nel "Paese delle Aquile" un ritratto completo dell'Albania, con un ampio approfondimento sulla capitale Tirana e una serie di gite giornaliere e itinerari di più giorni che abbracciano l'intero territorio albanese.

Come non uccidere le tue piante
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Peerless, Veronica

Come non uccidere le tue piante : consigli di sopravvivenza per "pollici neri" / Veronica Peerless

BUR, 2018

Abstract: Una guida coloratissima e facile da leggere, oltre 100 tipi di piante fotografate e riconoscibili con tutti i consigli indispensabili per tenerle in vita: il luogo, la luce, il cibo, l'acqua, l'umidità, i colori delle foglie, le muffe e gli insetti a cui fare attenzione. I segreti per salvare le tue piante non sono mai stati così facili da memorizzare: basteranno pochi gesti mirati e cinque minuti al giorno per fare della tua casa, e del tuo ufficio, un paradiso green.

Correre naturale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vecchioni, Daniele

Correre naturale : [il metodo per conquistare la migliore forma fisica, potenziare la performance ed evitare gli infortuni] / Daniele Vecchioni

Sperling & Kupfer, 2018

Abstract: Siamo nati per correre, la natura ci ha reso perfetti per questa attività e la scienza conferma che è la cosa migliore che possiamo fare per la nostra vita: ci mantiene in salute, fa ritrovare il peso forma, mantiene il cervello attivo, scarica lo stress e riduce l'ansia, potenzia il metabolismo, ricarica le energie fisiche e mentali. E infatti i runner sono in continuo aumento. Ma allora perché l'80 per cento di loro subisce infortuni? Daniele Vecchioni, esperto di corsa a livello internazionale e ideatore del metodo Correre Naturale®, illustra con chiarezza quali sono i motivi di questa «epidemia», mettendo in discussione molte diffuse convinzioni sulla corsa e svelando quali sono gli errori più frequenti. In questo libro spiega il suo rivoluzionario approccio - basato su studi scientifici e sul confronto con atleti e coach - che permette di ristrutturare muscoli, tendini e articolazioni al fine di rendere il nostro corpo idoneo a sostenere l'attività della corsa. Migliaia di persone lo stanno applicando in Italia e all'estero con risultati straordinari: consente infatti di tornare a muoversi in maniera naturale, correre in modo più efficiente, aumentando resistenza e velocità, senza traumi. Un metodo che cambierà per sempre il nostro modo di camminare e di correre, regalandoci una forma psicofisica ottimale e ridandoci il vero piacere della corsa.