Il giro dell'oca
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De Luca, Erri <1950->

Il giro dell'oca

Abstract: In una sera senza corrente elettrica, mentre rilegge Pinocchio, un uomo sente la presenza del figlio che non ha avuto, il figlio che la madre - la donna con cui in gioventù lo concepì - decise di abortire. Alla fiamma del camino, il figlio gli appare già adulto, e quella presenza basta «qui e stasera» a fare la sua paternità. Per tutta la notte al figlio «estratto da una cena d'inverno» lui racconta «un poco di vita scivolata». E così ecco l'infanzia napoletana, la nostalgia della madre e del padre, il bisogno di andare via, di seguire la propria libertà - «la libertà che ho conosciuto è stata andare e stare dove non potevo fare a meno» -, le guerre trascorse ma anche i baci che ha dato... e, a poco a poco che racconta, immagina le reazioni di questo figlio adulto, ciò che potrebbe dire, fino a che il figlio, da muto che era, prende la parola e inizia a dare voce alla propria curiosità («a proposito di maschere, di che ti vestivi a Carnevale?»), punteggia il racconto del padre con domande e osservazioni, lo guida, aiuta a mettere i dettagli a fuoco, e si fa guidare. Il monologo iniziale diventa così un dialogo a due voci, che indaga su una vita, sugli affetti, sulle scelte fatte, sui libri letti e su quelli scritti, sull'importanza delle parole e delle storie. Mentre fuori si alza il vento che viene da nord e lui sistema sulla brace una fetta di pane perché, con un poco d'olio, serva a farli stare insieme ancora un po', da «padre inesistente, padre di una sera», gli pare di sbiadire, mentre il figlio aumenta di precisione, proprio come i personaggi dei romanzi diventano più precisi e memorabili dei loro autori, proprio come Pinocchio, e non il falegname che l'ha creato, dà il nome al romanzo.


Titolo e contributi: Il giro dell'oca / Erri De Luca

Pubblicazione: Feltrinelli, 2018

Descrizione fisica: 122 p. ; 22 cm

EAN: 9788807033216

Data:2018

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: I narratori

Nomi: (Autore) (Editore)

Soggetti:

Classi: 853.92 Narrativa italiana. 2000- [22]

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2018
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 24 copie, di cui 11 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
DESENZANO N DELUCA g 853 EJ-54481 In prestito 10/11/2018
SAN ZENO NAVIGLIO N 853.92 DEL GIR EX-31410 In prestito 06/11/2018
SIRMIONE N 853.92 DEL GIR EY-58004 In prestito 11/11/2018
PONTEVICO L 853.92 DEL GIR BT-37937 In prestito 20/11/2018
QUINZANO D'OGLIO L 853.92 DEL GIR BV-24958 In prestito 12/11/2018
PROVAGLIO D'ISEO L NAR DEL ERR OP-20790 In catalogazione Non disponibile
TRAVAGLIATO 853.92 DELUCA CT-64475 In prestito 12/11/2018
NUVOLERA N 853.92 DEL GIR ES-23346 Su scaffale Novità locale 60gg
NUVOLENTO N 853.92 DEL GIR ER-22886 In catalogazione Non disponibile
RIVOLTA D' ADDA N 853.92 DEL GIR YR-59634 In prestito 19/11/2018
MAZZANO N 853.92 DEL GIR EN-43404 In catalogazione Non disponibile
CEDEGOLO N 853.92 DEL GIR VJ-14612 In catalogazione Non disponibile
ROVATO A_Famiglia 853.92 DEL CQ-64000 In prestito 12/11/2018
VILLACHIARA L 853.92 DEL GIR BZ-7316 In prestito
SULZANO N 853.92 DEL GIR OR-13938 Su scaffale Novità locale 30gg
GOTTOLENGO L 853.92 DEL GIR BK-29542 In catalogazione Non disponibile
CASTEGNATO 853.92 DEL CB-45371 Su scaffale Novità locale 30gg
PALAZZOLO SULL'OGLIO N 853.92 DEL GIR OL-54572 In prestito 19/11/2018
GUSSAGO L NARRATIVA DELUCA CK-54682 Su scaffale Novità locale 90 giorni
PASSIRANO N 853.92 DEL CM-28212 Su scaffale Novità locale 60gg
ODOLO N 853.92 DEL GIR SL-26090 In prestito 19/11/2018
PREVALLE N 853.92 DEL GIR EU-22088 In catalogazione Non disponibile
PIAN CAMUNO L 853.92 DEL GIR WG-12345 Su scaffale Novità locale 30gg
BRENO L 850 DEL ERR VH-12554 In catalogazione Non disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.