Primo Michele Levi nasce a Torino il 31 luglio 1919, figlio di Ester Luzzati e Cesare Levi, entrambi di origini ebraiche. Quest'ultimo, ingegnere elettrotecnico, esercitò sul figlio una grande influenza trasmettendogli un forte interesse per la scienza e la letteratura, che diverranno tratti cardine della personalità di Primo Levi. 

 

Una volta Laureto in Chimica presso l'Università di Torino nel 1941, non dopo aver faticosamente reperito un relatore per la sua tesi a causa del suo essere ebreo, si trasferì a Milano in cerca di un buon impiego ed attorno al 1942 prese contatto con ambienti antifascisti militanti fino ad entrare nel Partito d'Azione. 

 

Nel 1943 si unì a un nucleo partigiano operativo in Val d'Aosta ma, nello stesso anno venne arrestato dalla milizia fascista nel villaggio di Amay. Sotto interrogatorio non si dichiarò partigiano ma ebreo, e per questo imprigionato presso il Campo di Fossoli a Carpi. Nei Febbraio del 1944 Levi insieme altri 650 ebrei venne trasferito ed internato nel campo di concentramento di Auschwitz, e registrato con il numero 174.517. Nel gennaio del 1945, appena prima della liberazione del campo da parte dell'Armata Rossa, si ammalò di scarlattina e venne ricoverato nel Ka-be (una sorta di infermeria di campo), scampando così fortunosamente alla terribile marcia di evacuazione da Auschwitz. Il viaggio di ritorno in Italia fu a dir poco travagliato, estenuante... lungo diversi mesi: tutto narrato con dovizia dall'autore nel libro La Tregua.

 

L'incubo del lager vissuto direttamente sulla propria pelle segna profondamente Levi, spingendolo alla scrittura di quello che è probabilmente il suo scritto più famoso, Se questo è un uomo. Curiosamente il libro all'inizio fu accolto tiepidamente, pubblicato da un piccolo editore con tiratura di copie limitata. Solo sul finire degli anni '50 il testo incontrò l'attenzione dei grandi editori e stampato da Einaudi nel 1958.

Dal 1975 Primo Levi si dedicò interamente alla scrittura; tra le sue pubblicazioni ricordiamo anche Il sistema periodico, La chiave a stella (vincitore del Premio Strega nel 1979), I sommersi e i salvati.

Venne trovato morto l’11 aprile 1987 alla base della tromba delle scale della sua abitazione, rimane il dubbio se la caduta sia dovuta a cause accidentali o se sia stato un suicidio (ipotesi quest'ultima comunque ritenuta poco probabile).


In occasione del centario della sua nascita la Rete Bibliotecaria Bresciana e Cremonese propone uno scaffale a lui interamente dedicato.

 

 

Vedi tutti

I cento anni di Primo Levi

I Fantastici Anni '80

I fantastici anni ‘80: prima dell’avvento di Google, degli smartphone, dei reality show… quando ancora le TV trasmettevano serie televisive...

Festa della Mamma 2018

Alle mamme con le gonne un po' lunghe anni Cinquanta, a quelle sempre indaffarate, a quelle un po' severe, a...

Festa dell'Europa 2018

Il 9 Maggio 1950, Robert Schuman presenta un piano di cooperazione per la creazione di un nucleo economico europeo, a...

Buon Compleanno Mickey Mouse

  Mickey Mouse, noto in Italia come Topolino, è un personaggio dei cartoni animati e dei fumetti creato da Walt Disney...

Agatha Christie al cinema

  Agatha Christie (1890-1976) è stata una scrittrice e drammaturca inglese.  Scrittrice tra le più influenti del XX secolo è diventata una...

Libri sulla Montagna

  Una raccolta di libri da leggere sulla montagna, per chi ama camminare o vivere sui monti, un’ampia bibliografia nata con...

25 Aprile

  Il 25 Aprile è l'anniversario della liberazione d'Italia: una data fondamentale per la storia del territorio italiano, emblema della resistenza...

Microeditoria 2018

    Il primo fine settimana di novembre torna, presso la splendida Villa Mazzotti di Chiari, la Rassegna della Microeditoria italiana. L’appuntamento,...

Omaggio a Don Antonio Fappani

    Lunedì 26 novembre scorso è mancato Monsignor Antonio Fappani, o come amava definirsi lui stesso, semplicemente Don Antonio Fappani.   Classe 1923,...

Settimana Nazionale Nati per Leggere 2018

  Dal 17 al 25 novembre in tutta Italia si moltiplicheranno le iniziative volte a promuovere il diritto alle storie delle...
Caricamento...Mostra altre