Di seguito l'elenco dei 104 titoli partecipanti alla decima edizione, anno 2019, del Concorso Microeditoria di Qualità.
Per poter valutare i titoli in concorso i lettori devono semplicemente leggere uno o più testi e compilare la scheda di valutazione in base alla categoria dell'opera, compilandola online, spedendola via mail al Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano (all'indirizzo biblioteca-sistema@comune.chiari.brescia.it) oppure consegnandola a mano in una qualsiasi delle biblioteche della Rete Bibliotecaria Bresciana, il tutto entro il 13 settembre.

La valutazione dei lettori concorrerà - assieme al giudizio di una giuria ristretta di lettori (bibliotecari, insegnanti, membri dell'associazione L'Impronta, studenti di istituti superiori) - alla decisione sull'assegnazione dei "marchi di qualità" e alla scelta dei libri vincitori delle tre categorie del concorso. La premiazione avverrà all'interno della Rassegna della Microeditoria in programma dall'8 al 10 novembre a Chiari (BS).

CATEGORIA NARRATIVA: 
- download scheda di valutazione NARRATIVA;
- link per la compilazione online NARRATIVA

CATEGORIA SAGGISTICA:
- download scheda di valutazione SAGGISTICA;
- link per la compilazione online SAGGISTICA.

CATEGORIA BAMBINI e RAGAZZI:
- download scheda di valutazione BAMBINI e RAGAZZI;
- link per la compilazione online BAMBINI e RAGAZZI.

Qui è disponibile il pieghevole di presentazione del concorso 2019 e l'elenco dei libri suddivisi nelle varie categorie.

Qui è possibile scaricare la tabella in Excel con tutti i libri in concorso.

Includi: tutti i seguenti filtri
× Genere Fiction

Trovati 73 documenti.

A ogni costo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Orlandi, Cristina <1964->

A ogni costo : romanzo ispirato a una storia vera / Cristina Orlandi

Edizioni del Loggione, 2019

Abstract: "Serena non si aspettava la reazione di lui, che la spinse fino a farla rotolare dalle scale di casa. La afferrò, la mise in piedi e le torse un braccio fino quasi a spezzarglielo. 'Tu non hai capito'. Le urlò. 'Sei mia, o di nessuno. Non provare mai a lasciarmi. Mai' Poi, giusto per suggellare la romantica promessa, le diede un pugno su una tempia, così forte che per poco Serena non perse i sensi. Lei non volle dargli la soddisfazione di cadere e si aggrappò al corrimano. Era come essere precipitata in un incubo". Quante sono le donne che subiscono violenza e non decidono di farsi aiutare? Le storie di Elisa e Serena sono le storie di tante donne, con trascorsi di violenza iniziati sui banchi di scuola.

A piedi nudi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Proietti, Catia <educatrice>

A piedi nudi / Catia Proietti ; [illustrazioni interne di Caterina Germani]

Albero delle matite, 2019

Abstract: Federico è un bambino che nutre una forte passione per la natura, in particolar modo per gli animali. Impossibilitato ad averne a casa, cerca e trova il modo per avere un rapporto quotidiano con essi. Diventa a soli 7 anni il dogsitter del cane del vicino, un pastore belga alto quanto lui che lo metterà a dura prova. Tante le divertenti situazioni che Federico dovrà affrontare per diventare un vero amico degli animali, ma non mancheranno anche le occasioni in cui sarà l’animale ad aiutare Federico a superare momenti di difficoltà ... Oggi Federico è diventato medico veterinario, presidente del Bioparco di Roma e ricercatore dell’Università di Teramo e come ha promesso da bambino ai suoi amici animali ha eliminato sbarre, reti e gabbie anguste.

L'alfiere di Norimberga
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fuschetti, Fernando <1946->

L'alfiere di Norimberga / Fernando Fuschetti

Kimerik, 2018

Abstract: Un gruppo di giovani della Napoli "bene" degli anni '30 accompagna il lettore tra le vicende legate alla Seconda guerra mondiale. Ambizione, intelligenza, speranza sembrano essere le chiavi per scoprire il futuro di questi universitari destinati, invece, a percorrere strade assai difficili.

Ayrton Senna, io c'ero!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cucchi, Marco <1971->

Ayrton Senna, io c'ero! : romanzo / Marco Cucchi

A.Car., 2019

Abstract: Primo maggio 1994. Realtà? Suggestione? Attraverso il vissuto dell'autore, all'epoca poco più che ventenne, emerge una verità differente, filtrata dallo shock di essere entrato in contatto con il suo eroe, Ayrton Senna, proprio nelle ore più concitate della sua vita. Dopo una notte insonne, Marco, il protagonista della vicenda, si perde la partenza del Gran Premio di Formula 1 trasmesso dalla tv e viene svegliato da una telefonata della sorella, medico dell'Ospedale Maggiore di Bologna che lo avvisa dell'imminente arrivo di Senna dall'autodromo di Imola dove ha subito un grave incidente. Marco, anch'egli a Bologna, si precipita all'undicesimo piano dell'Ospedale poco prima che la ressa di giornalisti renda impossibile ogni entrata o uscita dal reparto stesso. Il mondo intero è in trepidazione per le condizioni del pilota. Senna, seppur in prognosi riservata, è vivo ed è cosciente. Turbato e impaurito chiede ai medici un po' di tempo prima di rivelare le sue condizioni ai media. (...) Il romanzo è l'occasione di confronto per un doppio viaggio introspettivo.

Il bambino che amava la Luna
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Alaimo, Rino <1982->

Il bambino che amava la Luna / Rino Alaimo

Picarona, 2016

Abstract: Cosa saresti disposto ad affrontare per conquistare il vero amore? Storia di un ragazzo che nuota i mari più profondi e uccide i più grandi draghi per vincere l'amore della Luna. Il protagonista del racconto è un bambino che si innamora perdutamente della luna e che per conquistarla vive pericolose avventure. L’amore è il motore che muove tutte le cose e la fiaba insegna che con la tenacia i sogni si possono realizzare. Il volume racconta attraverso le illustrazioni una favola delicata che mostra la forza del vero amore e insegna ad inseguire con tenacia i nostri sogni.

Beil
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Entità Matta <1991->

Beil : lo gnomo senza barba / di Entità Matta

Temperino rosso, 2017

Abstract: L'avventura di Beil, gnomo senza barba, perciò bersagliato dai dispetti dei bulletti della scuola...

Bottoncino & Bottoncetto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Innocenti, Andrea <interior designer>

Bottoncino & Bottoncetto / Andrea Innocenti

Carmignani, 2018

Abstract: Bottoncino e Bottoncetto sono due giovani bottoni che lasciano la scatola dove si trovano per andare in cerca di avventure. Un giorno incontrano un bottone smarrito e con la loro amicizia lo aiuteranno a riunirsi alla sua famiglia.

Bresciamella
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tamiro, Flavio <1960->

Bresciamella / Flavio Tamiro

Temperino rosso, 2018

Abstract: Nella seconda metà degli anni Settanta mi capitò di acquistare il libro "Brescia e il suo territorio". Fui colpito dalla descrizione del Carnevale di Bagolino, un evento che appariva quasi come surreale e per certi versi meta-territoriale, data la complessità del suo manifestarsi e l'atipicità delle sue tradizioni. Esso ha ispirato la mia silloge, la quale intende fondere mito e realtà. Il drago narratore racconta, indi si congeda e appare il filosofo che estrapola dal viaggio le proprie conclusioni e svela il mistero delle cose. In questa Stonehenge brixiana il drago e l'uomo si ricongiungono e diventano una cosa sola, un'entità super-reale. Dedico questa mia raccolta di poesie a Bagolino e al suo irresistibile fascino, coll'augurio che il suo carnevale non finisca mai...

Una calda tazza di caffé americano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Convalle, Stefania <1962->

Una calda tazza di caffé americano / Stefania Convalle

Nuova ed.

Convalle, 2017

Abstract: Una calda tazza di caffè americano e dieci minuti al giorno dedicati alla scrittura. Dieci minuti durante i quali le vicende della vita si fondono con la ricerca di un senso, l'esistenza svela il suo tessuto di speranze, paure, amori. L'autrice interroga le sue inquietudini, sfida il destino, viaggia in America. Si muove in un mondo percorso da ricordi, misteri, intrecci inaspettati, trovando l'amore, la maternità, la disperazione, la capacità di rialzarsi. Un romanzo che non segue un disegno preordinato, ma che nasce di "dieci minuti" in "dieci minuti", fino a trovare un approdo nel colpo di scena finale, quando i frammenti vengono finalmente saldati in una sorprendente chiave di lettura.

Il cappuccino tutto rosso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rindone, Roberta <1980->

Il cappuccino tutto rosso / Roberta Rindone

2. ed.

Albero delle matite, 2016

Abstract: Un racconto in rima che narra l'avventura di una bambina dai desideri non comuni, che grazie ad un incontro davvero speciale impara che "se quello che vuoi davvero non c'è potrai sempre farlo da te!" All'interno le golose ricette di Cristina, pasticcera e nutrizionista, giochi gustosi e una letterina da personalizzare dedicata a una persona speciale!

Il cieco e la donna di Mariupol
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Verzura, Francesco

Il cieco e la donna di Mariupol / Francesco Verzura

GAM, 2018

Abstract: La menengite ha reso cieco Giosi pochi giorni dopo la nascita, e gli ha paralizzato in gran parte la gamba sinistra. Valentina, la sua badante ucraina di Mariupol, è una donna attraversata impietosamente dalla tragedia della sua terra e dalla scomparsa dell’Unione Sovietica. Giosi lotta con l’handicap, ma reagisce da una vita; lo sorreggono gli affetti degli abitanti di Collebeato e, soprattutto, di mamma Sofia e di Nando, il padre scampato avventurosamente alla guerra di Russia e alla prigionia in Germania. I genitori di Giosi, però, si avvicinano alla morte e lui sente sempre più stretta la morsa della depressione, la paura di rimanere solo… E’ qui che, dopo anni d’incomprensione reciproca, Valentina, gli si rivela donna speciale: più il malessere lo aggredisce con il terrore della solitudine, più lei vive il proprio cambiamento nei suoi confronti. L’iniziale rapporto conflittuale tra idue si trasforma, così, in una inedita complicità di intendimenti, e sfocia in una struggente amicizia che travalicherà i confini della morte. Intrigante romanzo dai toccanti risvolti psicologici, non si limita il racconto ai due protagonisti principali; si spinge oltre e scruta a fondo l’anima dei personaggi attraverso un colorato caleidoscopio dal quale il lettore si staccherà con rimpianto.

Cieli d'Irlanda
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocchiardo, Debora <1970->

Cieli d'Irlanda / Debora Bocchiardo

Golem, 2018

Abstract: Molly Rivers, giovane architetto, ha appena perso il marito in un drammatico incidente. La sua esistenza è distrutta. Rimasta sola, cerca di rimettere insieme i pezzi della sua vita e di ricominciare investendo in una proprietà immobiliare, praticamente in stato di abbandono, poco a nord di Dublino. L’antica dimora diventa il pensiero fisso che le permette di progettare un nuovo futuro, ma è anche un luogo magico, abitato da curiosi inquilini e da un affascinante fantasma… In quel piccolo angolo d’Irlanda sembrano giungere tutti coloro che vogliono ripartire con le loro vite. L’esistenza di ogni persona, del resto, è come i cieli d’Irlanda: può mutare improvvisamente e portare nuove possibilità… Ma un misterioso personaggio aleggia intorno a Molly. La donna subisce furti, intrusioni e attentati... Chi vuole la sua morte? Coloro che crede amici lo sono davvero?

Un cold case per Leo Blasi (Fade to black)
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Piciarelli, Giancarlo <1948->

Un cold case per Leo Blasi (Fade to black) : un sequel per il commissario Blasi / Giancarlo Piciarelli

Kimerik, 2019

Abstract: Tre strani suicidi e due delitti efferati costringono Blasi, ormai in pensione, ad indagare, seppur non ufficialmente, per supportare il titolare dell’indagine, Commissario Marcello Proietti, che per quindici anni è stato il suo vice. L’indagine si rivela sin dall’inizio estremamente complessa: non sembra esserci nessun collegamento tra i tre suicidi ed i due omicidi, nessun sospettato, nessun movente apparente. L’indagine si complica quando si scopre che dalla casa dei tre suicidi sono stati rubati trofei o riconoscimenti riferibili all’anno 1976 e che chi ha commesso il furto non si è limitato a sottrarre gli oggetti, ma ha lasciato in bella vista, in ognuna delle case dei tre che si sono tolti la vita, un libro d’arte contenente le opere della pittrice seicentesca Artemisia Gentileschi. L’indagine sembra arenarsi e persino il collaudato intuito di Leo Blasi non pare sufficiente per fare alcun passo avanti...

Controcorrente
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Innocenti, Marco <1966->

Controcorrente / Marco Innocenti

Albero delle matite, 2017

Abstract: Cosa hanno in comune Luisa e il pesce rosso del luna park? L'amicizia tra Mitch e Brando è a prova di gavettone? Giacomo dovrebbe davvero smettere di sognare a occhi aperti? Con i suoi punti di vista mai scontati, spesso sorprendenti e "controcorrente", il libro raccoglie storie che toccano i temi dell'amore, dell'amicizia, del rapporto con i genitori, della diversità, della solitudine e del bullismo. I racconti si alternano a lettere scritte da ragazze e ragazzi ad amici lontani, al nonno che non c'è più o a sconosciuti, che le riceveranno dentro una bottiglia gettata in mare da un noioso villaggio vacanze...

La cura dell'anima
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Graglia, Daniela <1969->

La cura dell'anima / Daniela Graglia

Golem, 2018

Abstract: È possibile analizzare le complessità dell'altrui animo umano per curare se stessi? Isabella, ha deciso di occuparsi di stranezze della mente per prendere le distanze da un passato difficile, pieno di solitudine e mancanza di fiducia. Sulla soglia dei quarant'anni decide di cambiare rotta trasferendosi dalla sua amata Venezia a Torino, approdando al reparto dei disturbi alimentari del prestigioso ospedale San Damiano. Il capoluogo sabaudo ha in serbo per lei una vita nuova e una serie di personaggi che saranno in grado di condurla per mano tra il calore dell'amicizia e la passione dei sensi, permettendole di aprirsi al mondo e concedersi, un po' alla volta, anche l'opportunità dell'amore. La storia indaga diverse sfaccettature della psicologia e dei disturbi alimentari, mantenendo un tono leggero e soprattutto semplice e frizzante. La narrazione diviene particolare di capitolo in capitolo, partendo dal punto di vista di Isabella per poi spostarsi su altri protagonisti e terminare con una voce narrante in grado di dipanare la matassa delle complessità dell'animo umano. Dopo "I nodi dell'anima" questo è il secondo capitolo della "Trilogia dell'anima".

Il dolore sospeso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

D'Onofrio, Maria Antonietta <1957->

Il dolore sospeso / Maria Antonietta D'Onofrio

Mannarino, 2019

Abstract: "Compagne di viaggio, mi piacciono la semplicità, gli sguardi, le rose di carta sulla bancarella. Mi piace la follia, cosa significa essere folli? Non mi piace il freddo, lo tollero. Quando cresci per strada, devi imparare a gestire tutto: la fame, il gelo, l'afa, gli sguardi e la solitudine. Soprattutto la solitudine. Fa male osservare il mondo intorno che vive, mentre tu puoi solo immaginarlo. Il giorno in cui vivrò davvero, se capiterà, sarà così assurdo che piangerò come un bambino o una bambina o un angelo".

Domina tenebris
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Calabrese, Eleonora

Domina tenebris : un romanzo horror / di Eleonora Calabrese

Ciesse, 2018

Abstract: C'è una libreria piccola e accogliente, a Milano: La Macchia d'inchiostro. Ma non è solo scaffali, libri e gadget. È un luogo nel quale il tempo e la realtà subiscono inquietanti trasformazioni. Una porta che non esiste custodisce orribili segreti; il passaggio tra epoche diverse che si fondono attorno a un'entità ammaliante. Se varchi quella soglia puoi diventare prigioniero di un incubo. Lì puoi ottenere ciò che brami sopra ogni altra cosa, ma bada bene al prezzo da pagare: potrebbe essere troppo alto. E tu, hai un desiderio nascosto? Entra pure e non temere: la porta è aperta. La signora oscura ti aspetta.

Ebrei a Shanghai
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ebrei a Shanghai : storia dei rifugiati in fuga dal Terzo Reich / a cura di Elisa Giunipero ; prefazione di Paolo Salom

ObarraO, 2018

Abstract: Un capitolo della storia della Shoah pressoché sconosciuto in Italia. Alla fine degli anni Trenta, Shanghai aprì le porte a oltre 18.000 ebrei, perlopiù tedeschi e austriaci, che fuggivano dalle persecuzioni naziste in Europa. Rispetto alle restrizioni sull'immigrazione imposte dalla maggior parte degli Stati, Shanghai costituì un'eccezione. La "Parigi d'Oriente" divenne la cornice di un'integrazione complessa eppure riuscita: migliaia di rifugiati trovarono asilo all'interno del ghetto di Hongkou dove condussero un'esistenza difficile, ma priva di conflitti con la popolazione locale. Al termine della seconda guerra mondiale, il numero dei sopravvissuti era così elevato da far parlare di "miracolo di Shanghai". I diversi contributi raccolti nel libro, a cura di Elisa Giunipero, ripercorrono gli eventi storici di quegli anni e descrivono lo straordinario sviluppo economico e socioculturale della metropoli in seguito all'incontro tra popoli tanto distanti tra loro. Accanto alle vicende collettive, emergono la voce della testimone Sonja Mühlberger, nata a Shanghai nel 1939, e la storia esemplare del console cinese a Vienna Ho Feng Shan, riconosciuto "Giusto tra le Nazioni" per essersi opposto ai suoi superiori e aver concesso il visto di espatrio a molti ebrei in fuga dal Terzo Reich.

Enrosadira
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Amadei, Filippo <1980->

Enrosadira / Filippo Amadei ; introduzione di Subhaga Gaetano Failla

Fara, 2018

Abstract: «Se da un lato voleva scappare perché con Valeria avvertiva la mancanza di un futuro, dall’altro l’alchimia del contatto tra i loro corpi generava una dolcezza miracolosa. Era questo simultaneo convivere di due sentimenti contrapposti che faceva diventare matto Claudio. Non riusciva a conciliarli fra loro, in una pacifica e proficua convivenza, come quando da bambino la maestra gli faceva emulsionare l’olio con l’acqua. Dopo pochi istanti gli elementi tornavano a separarsi. (…) Pensò al discorso fatto a Marco al ristorante e alle loro vite, qualcosa di non miscelabile, ma solo emulsionabile. Ma Giulia non era un sogno e non stava scappando via.» Racconto pacato e coinvolgente, di sentimenti soffusi, in miracoloso equilibrio sul punto di congiunzione tra prosa e poesia, nello sguardo limpido d’una infanzia ritrovata, dove i pensieri si placano.

Entriamo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lanari, Stefania <1967->

Entriamo / Stefania Lanari ; illustrazioni Antonio Ferrara

Fulmino, 2017

Abstract: Dedicato a tutti i bambini e alle bambine che non sanno cosa vogliono leggere e vanno in libreria per scoprirlo. Dedicato a tutti genitori, nonni e zii che li accompagnano e poi sanno aspettare