Di seguito l'elenco dei 104 titoli partecipanti alla decima edizione, anno 2019, del Concorso Microeditoria di Qualità.
Per poter valutare i titoli in concorso i lettori devono semplicemente leggere uno o più testi e compilare la scheda di valutazione in base alla categoria dell'opera, compilandola online, spedendola via mail al Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano (all'indirizzo biblioteca-sistema@comune.chiari.brescia.it) oppure consegnandola a mano in una qualsiasi delle biblioteche della Rete Bibliotecaria Bresciana, il tutto entro il 13 settembre.

La valutazione dei lettori concorrerà - assieme al giudizio di una giuria ristretta di lettori (bibliotecari, insegnanti, membri dell'associazione L'Impronta, studenti di istituti superiori) - alla decisione sull'assegnazione dei "marchi di qualità" e alla scelta dei libri vincitori delle tre categorie del concorso. La premiazione avverrà all'interno della Rassegna della Microeditoria in programma dall'8 al 10 novembre a Chiari (BS).

CATEGORIA NARRATIVA: 
- download scheda di valutazione NARRATIVA;
- link per la compilazione online NARRATIVA

CATEGORIA SAGGISTICA:
- download scheda di valutazione SAGGISTICA;
- link per la compilazione online SAGGISTICA.

CATEGORIA BAMBINI e RAGAZZI:
- download scheda di valutazione BAMBINI e RAGAZZI;
- link per la compilazione online BAMBINI e RAGAZZI.

Qui è disponibile il pieghevole di presentazione del concorso 2019 e l'elenco dei libri suddivisi nelle varie categorie.

Qui è possibile scaricare la tabella in Excel con tutti i libri in concorso.

Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2018

Trovati 64 documenti.

L'alfiere di Norimberga
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fuschetti, Fernando <1946->

L'alfiere di Norimberga / Fernando Fuschetti

Kimerik, 2018

Abstract: Un gruppo di giovani della Napoli "bene" degli anni '30 accompagna il lettore tra le vicende legate alla Seconda guerra mondiale. Ambizione, intelligenza, speranza sembrano essere le chiavi per scoprire il futuro di questi universitari destinati, invece, a percorrere strade assai difficili.

Beati quelli che piangono
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Villoresi, Emilia <1892-1979>

Beati quelli che piangono / di Emilia Villoresi ; a cura di Valerio Villoresi ; prefazione di Emanuele Torreggiani ; illustrazioni di Andrea Ciresola

La Memoria del mondo, 2018

Abstract: "Come le leggi della matematica e della fisica che sono eterne, così il dolore. Teorema che vale qui ed ai confini dell’universo. Il sentire sovrano capace di attraversare, titanico masso erratico che s’incista inamovibile, il tempo della letteratura e la fa classica. Da quando si scavò, laggiù in un qualche angolo di terra dislocata in un qualche luogo, una fossa, e si depose un corpo chiuso a protezione e nutrimento di ventre materno, quella terra indica che laggiù un nostro coetaneo attende in un riposo, definito morte, indicibile. Ed i suoi coetanei, che sono anche nostri, lo onorarono. Il tema del sacro inizia così, anticipando di gran lunga la venuta di ogni religione. Si potrebbe, seguendo questo indirizzo, bussola del sentire umano, dichiarare che il divino, letto come aggettivo, anticipa ogni divinità, che n’è il sostantivo. Le lacrime dunque, vanno e vanno come vanno i torrenti nei fiumi, i mari negli oceani, entro quell’eternità che la materia riflette nella sua vastità confinata che la sola musica dislega all’aperto inteso come l’infinito di tutte le cose finite.“

Bottonaga
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bottonaga : non solo una storia di amici / a cura di Maurizio Zanini

Liberedizioni, 2018

Abstract: Storia antica e recente di Bottonaga, sulla gente che vi è nata, vissuta, e ancora abita in un territorio originariamente molto vasto che oggi corrisponde, secondo i criteri adottati dal comune di Brescia per identificare i quartieri, al quartiere Don Bosco

Bottoncino & Bottoncetto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Innocenti, Andrea <interior designer>

Bottoncino & Bottoncetto / Andrea Innocenti

Carmignani, 2018

Abstract: Bottoncino e Bottoncetto sono due giovani bottoni che lasciano la scatola dove si trovano per andare in cerca di avventure. Un giorno incontrano un bottone smarrito e con la loro amicizia lo aiuteranno a riunirsi alla sua famiglia.

Brescia cuore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dale, Francesca

Brescia cuore : le allegre storie di una città romantica / Francesca Dale

Streetlib, 2018

Abstract: Brescia, città romantica? Leggerai di leggende, tradizioni popolari, pettegolezzi e storia. Dai Romani al Novecento anche Brescia vanta eroine tragiche, donne volitive, amanti sfortunati, uomini seducenti e colpi di scena. Questo e molto altro in un susseguirsi di storie che ti porteranno a scoprire la Città e la sua provincia sotto un nuovo punto di vista

Bresciamella
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tamiro, Flavio <1960->

Bresciamella / Flavio Tamiro

Temperino rosso, 2018

Abstract: Nella seconda metà degli anni Settanta mi capitò di acquistare il libro "Brescia e il suo territorio". Fui colpito dalla descrizione del Carnevale di Bagolino, un evento che appariva quasi come surreale e per certi versi meta-territoriale, data la complessità del suo manifestarsi e l'atipicità delle sue tradizioni. Esso ha ispirato la mia silloge, la quale intende fondere mito e realtà. Il drago narratore racconta, indi si congeda e appare il filosofo che estrapola dal viaggio le proprie conclusioni e svela il mistero delle cose. In questa Stonehenge brixiana il drago e l'uomo si ricongiungono e diventano una cosa sola, un'entità super-reale. Dedico questa mia raccolta di poesie a Bagolino e al suo irresistibile fascino, coll'augurio che il suo carnevale non finisca mai...

Cento Coppi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bevilacqua, Giacinto <giornalista> - Bulfon, Renato

Cento Coppi / Giacinto Bevilacqua, Renato Bulfon

Alba, 2018

Abstract: La straordinaria figura del ciclista Fausto Coppi analizzata attraverso gli articoli del giornalista Giacinto Bevilacqua e la collezione di Renato Bulfon. Cento volte Coppi secondo le imprese leggendarie, le maglie gloriose, biciclette, i grandi avversari, i momenti difficili, le persone che lo hanno influenzato, le più belle copertine che gli hanno dedicato, le cartoline rare, i ritratti e le caricature, le pubblicità di successo alle quali ha prestato l'immagine.

Il cieco e la donna di Mariupol
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Verzura, Francesco

Il cieco e la donna di Mariupol / Francesco Verzura

GAM, 2018

Abstract: La menengite ha reso cieco Giosi pochi giorni dopo la nascita, e gli ha paralizzato in gran parte la gamba sinistra. Valentina, la sua badante ucraina di Mariupol, è una donna attraversata impietosamente dalla tragedia della sua terra e dalla scomparsa dell’Unione Sovietica. Giosi lotta con l’handicap, ma reagisce da una vita; lo sorreggono gli affetti degli abitanti di Collebeato e, soprattutto, di mamma Sofia e di Nando, il padre scampato avventurosamente alla guerra di Russia e alla prigionia in Germania. I genitori di Giosi, però, si avvicinano alla morte e lui sente sempre più stretta la morsa della depressione, la paura di rimanere solo… E’ qui che, dopo anni d’incomprensione reciproca, Valentina, gli si rivela donna speciale: più il malessere lo aggredisce con il terrore della solitudine, più lei vive il proprio cambiamento nei suoi confronti. L’iniziale rapporto conflittuale tra idue si trasforma, così, in una inedita complicità di intendimenti, e sfocia in una struggente amicizia che travalicherà i confini della morte. Intrigante romanzo dai toccanti risvolti psicologici, non si limita il racconto ai due protagonisti principali; si spinge oltre e scruta a fondo l’anima dei personaggi attraverso un colorato caleidoscopio dal quale il lettore si staccherà con rimpianto.

Cieli d'Irlanda
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocchiardo, Debora <1970->

Cieli d'Irlanda / Debora Bocchiardo

Golem, 2018

Abstract: Molly Rivers, giovane architetto, ha appena perso il marito in un drammatico incidente. La sua esistenza è distrutta. Rimasta sola, cerca di rimettere insieme i pezzi della sua vita e di ricominciare investendo in una proprietà immobiliare, praticamente in stato di abbandono, poco a nord di Dublino. L’antica dimora diventa il pensiero fisso che le permette di progettare un nuovo futuro, ma è anche un luogo magico, abitato da curiosi inquilini e da un affascinante fantasma… In quel piccolo angolo d’Irlanda sembrano giungere tutti coloro che vogliono ripartire con le loro vite. L’esistenza di ogni persona, del resto, è come i cieli d’Irlanda: può mutare improvvisamente e portare nuove possibilità… Ma un misterioso personaggio aleggia intorno a Molly. La donna subisce furti, intrusioni e attentati... Chi vuole la sua morte? Coloro che crede amici lo sono davvero?

Il comune denominatore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Baldecchi Arcuri, Lidia <pianista e docente di pianoforte>

Il comune denominatore : in forma di sonata ciclica / Lidia Baldecchi Arcuri

2. ed.

Format, 2018

Abstract: Né biografia artistica né manuale di pianoforte (pur avendo una parte centrale dedicata alla tecnica pianistica), questo libro è strutturato in forma di sonata ciclica, aperta alle divagazioni, dove alcune questioni fondamentali tornano e si sviluppano naturalmente. Quali i princìpi che ritornano e le connessioni tra la musica, il teatro, l’architettura, le leggi dell’universo, la sezione aurea e la storia dell’uomo? Cosa ci permette di percepire e creare armonie e bellezza? Cosa significa trasmettere, insegnare, educare attraverso l’ascolto, con equilibrio tra metodo-struttura e spazio per la libertà individuale? Dalle conversazioni dell'autrice con i suoi allievi e dagli incontri con i più grandi musicisti e direttori d'orchestra degli ultimi cinquant'anni, (Martha Argerich, Sir John Barbirolli, Luciano Berio, Alicia de Larrocha, Riccardo Muti, Hephzibah Menuhin, Sviatoslav Richter, Rudolf Serkin, Joseph Szigeti e altri), ciascuno potrà cogliere innumerevoli spunti su cosa significhi "esperienza artistica".

Corrotti, no
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Franciscus, papa <1936->

Corrotti, no / [Papa Francesco] ; introduzione di Luigi Ciotti ; antologie a cura di C. Carbajal de Inzaurraga e P. Pallanch

AVE, 2018

Abstract: Papa Francesco affronta in modo puntuale e chiaro il tema della corruzione: definita come un "male" intrinsecamente più grave del peccato, la corruzione può dilagare - e a volte già succede - nelle diverse realtà economiche, politiche, religiose e sociali del nostro tempo. Porta di uscita dalla corruzione è la speranza: attraverso il pentimento e la richiesta di perdono, conduce a un senso di responsabilità volto a risanare i comportamenti, le relazioni, le scelte e il tessuto sociale, affinché la giustizia prenda il posto dell'iniquità.

La cura dell'anima
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Graglia, Daniela <1969->

La cura dell'anima / Daniela Graglia

Golem, 2018

Abstract: È possibile analizzare le complessità dell'altrui animo umano per curare se stessi? Isabella, ha deciso di occuparsi di stranezze della mente per prendere le distanze da un passato difficile, pieno di solitudine e mancanza di fiducia. Sulla soglia dei quarant'anni decide di cambiare rotta trasferendosi dalla sua amata Venezia a Torino, approdando al reparto dei disturbi alimentari del prestigioso ospedale San Damiano. Il capoluogo sabaudo ha in serbo per lei una vita nuova e una serie di personaggi che saranno in grado di condurla per mano tra il calore dell'amicizia e la passione dei sensi, permettendole di aprirsi al mondo e concedersi, un po' alla volta, anche l'opportunità dell'amore. La storia indaga diverse sfaccettature della psicologia e dei disturbi alimentari, mantenendo un tono leggero e soprattutto semplice e frizzante. La narrazione diviene particolare di capitolo in capitolo, partendo dal punto di vista di Isabella per poi spostarsi su altri protagonisti e terminare con una voce narrante in grado di dipanare la matassa delle complessità dell'animo umano. Dopo "I nodi dell'anima" questo è il secondo capitolo della "Trilogia dell'anima".

Distanze
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Distanze / a cura di Alessandro Ramberti ; contributi di Adalgisa Zanotti ... [et al.] ; postfazione e bonus di Stefano Martello

Fara, 2018

Abstract: Questo volume raccoglie gli interventi della kermesse svoltasi a Fonte Avellana dal 6 all'8 luglio 2018. I partecipanti sono stati calorosamente accolti da tutta la comunità camaldolese, capace con la preghiera, la testimonianza e l'accoglienza di colmare le più grandi distanze. Gli autori hanno trattato il tema da molteplici punti di vista utilizzando vari generi letterari e diverse forme espressive.

Domina tenebris
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Calabrese, Eleonora

Domina tenebris : un romanzo horror / di Eleonora Calabrese

Ciesse, 2018

Abstract: C'è una libreria piccola e accogliente, a Milano: La Macchia d'inchiostro. Ma non è solo scaffali, libri e gadget. È un luogo nel quale il tempo e la realtà subiscono inquietanti trasformazioni. Una porta che non esiste custodisce orribili segreti; il passaggio tra epoche diverse che si fondono attorno a un'entità ammaliante. Se varchi quella soglia puoi diventare prigioniero di un incubo. Lì puoi ottenere ciò che brami sopra ogni altra cosa, ma bada bene al prezzo da pagare: potrebbe essere troppo alto. E tu, hai un desiderio nascosto? Entra pure e non temere: la porta è aperta. La signora oscura ti aspetta.

Dottor Alberto Sorlini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dottor Alberto Sorlini : un medico d'altri tempi / a cura delle associazioni Al Castelaro, Effatà

Compagnia della stampa Massetti Rodella, 2018

Abstract: Biografia del dottor Alberto Sorlini, ex medico di Urago d'Oglio

Ebrei a Shanghai
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ebrei a Shanghai : storia dei rifugiati in fuga dal Terzo Reich / a cura di Elisa Giunipero ; prefazione di Paolo Salom

ObarraO, 2018

Abstract: Un capitolo della storia della Shoah pressoché sconosciuto in Italia. Alla fine degli anni Trenta, Shanghai aprì le porte a oltre 18.000 ebrei, perlopiù tedeschi e austriaci, che fuggivano dalle persecuzioni naziste in Europa. Rispetto alle restrizioni sull'immigrazione imposte dalla maggior parte degli Stati, Shanghai costituì un'eccezione. La "Parigi d'Oriente" divenne la cornice di un'integrazione complessa eppure riuscita: migliaia di rifugiati trovarono asilo all'interno del ghetto di Hongkou dove condussero un'esistenza difficile, ma priva di conflitti con la popolazione locale. Al termine della seconda guerra mondiale, il numero dei sopravvissuti era così elevato da far parlare di "miracolo di Shanghai". I diversi contributi raccolti nel libro, a cura di Elisa Giunipero, ripercorrono gli eventi storici di quegli anni e descrivono lo straordinario sviluppo economico e socioculturale della metropoli in seguito all'incontro tra popoli tanto distanti tra loro. Accanto alle vicende collettive, emergono la voce della testimone Sonja Mühlberger, nata a Shanghai nel 1939, e la storia esemplare del console cinese a Vienna Ho Feng Shan, riconosciuto "Giusto tra le Nazioni" per essersi opposto ai suoi superiori e aver concesso il visto di espatrio a molti ebrei in fuga dal Terzo Reich.

Enrosadira
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Amadei, Filippo <1980->

Enrosadira / Filippo Amadei ; introduzione di Subhaga Gaetano Failla

Fara, 2018

Abstract: «Se da un lato voleva scappare perché con Valeria avvertiva la mancanza di un futuro, dall’altro l’alchimia del contatto tra i loro corpi generava una dolcezza miracolosa. Era questo simultaneo convivere di due sentimenti contrapposti che faceva diventare matto Claudio. Non riusciva a conciliarli fra loro, in una pacifica e proficua convivenza, come quando da bambino la maestra gli faceva emulsionare l’olio con l’acqua. Dopo pochi istanti gli elementi tornavano a separarsi. (…) Pensò al discorso fatto a Marco al ristorante e alle loro vite, qualcosa di non miscelabile, ma solo emulsionabile. Ma Giulia non era un sogno e non stava scappando via.» Racconto pacato e coinvolgente, di sentimenti soffusi, in miracoloso equilibrio sul punto di congiunzione tra prosa e poesia, nello sguardo limpido d’una infanzia ritrovata, dove i pensieri si placano.

Farfariel
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Di Pasquale, Pietro Albino <1979->

Farfariel : il libro di Micù / Pietro Albì

Uovonero, 2018

Abstract: Canzano, 1938: Micù è un bambino di dieci anni, nato in una famiglia rurale abruzzese e rimasto zoppo a causa della poliomielite. Ogni mattina si sveglia affannato e in preda agli incubi più stravaganti. Come se non bastassero i patimenti che lo affliggono da sveglio! Diverso dagli altri bambini, Micù cerca di crescere e trovare il suo posto in un ambiente ostile, che fatica a comprendere la sua condizione: tutti i giorni, oltre ai dolori e alla sua salute cagionevole, deve affrontare le prese in giro dei compagni, le sciocche superstizioni dei paesani e la diffidenza del padre nei confronti della scuola e del suo desiderio di continuare a studiare. Micù, nonostante tutto, non si perde d'animo e cerca di aiutare l'adorato Tatà, il nonno taciturno con un ambiguo passato da migrante in Lamerica, nella sua misteriosa ricerca fatta di pale, scavi e ricordi sepolti. Ma l'arrivo di Farfariel, uno strano diavolo dalle intenzioni poco chiare - che ha addirittura il potere di intromettersi nella scrittura del libro che racconta la sua stessa storia! -, mischierà tutte le carte in gioco e costringerà Micù ad affrontare i suoi limiti e le sue paure.

Le feritoie d'alabastro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bona, Matteo <1997->

Le feritoie d'alabastro / Matteo Bona

Ofelia, 2018

Abstract: Quanto siamo realmente in grado di conoscere, dunque di comprendere, l'altro da noi? Questa è la domanda sottesa nelle pagine de "Le feritoie d'alabastro", una raccolta di scritti che indaga gli stati esistenziali dell'uomo dall'angusta prospettiva di una stretta finestra sul mondo, i cui confini sono circoscritti dalla limitata possibilità che abbiamo di scrutare l'intangibile, l'animo del nostro "prossimo".

Fiabe e disfiabe
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fiabe e disfiabe / [AA. VV.]

La Memoria del mondo, 2018

Abstract: Il volume è il risultato di una piccola sfida. Il progetto Fiaba e DisFiaba promosso da La Memoria Del Mondo Libreria Editrice, Cooperativa Lule e Openmind nell’ambito del Festival dell’editoria indipendente nasce con l’intenzione di proporre un ambizioso concorso letterario, laboratori di scrittura creativa e una rassegna di eventi per sviluppare e raccontare, in forma di fiaba, il tema dell’inclusione sociale delle persone con disabilità. La fiaba è uno strumento potente, ma come tutti gli strumenti potenti è estremamente delicato. Così, esattamente come accade per le fate, ogni volta che qualcuno afferma di non credere nelle fiabe, di non sperare in un lieto fine, la luce della fiaba si affievolisce sempre di più in favore di altri generi letterari.