Di seguito l'elenco dei 104 titoli partecipanti alla decima edizione, anno 2019, del Concorso Microeditoria di Qualità.
Per poter valutare i titoli in concorso i lettori devono semplicemente leggere uno o più testi e compilare la scheda di valutazione in base alla categoria dell'opera, compilandola online, spedendola via mail al Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano (all'indirizzo biblioteca-sistema@comune.chiari.brescia.it) oppure consegnandola a mano in una qualsiasi delle biblioteche della Rete Bibliotecaria Bresciana, il tutto entro il 13 settembre.

La valutazione dei lettori concorrerà - assieme al giudizio di una giuria ristretta di lettori (bibliotecari, insegnanti, membri dell'associazione L'Impronta, studenti di istituti superiori) - alla decisione sull'assegnazione dei "marchi di qualità" e alla scelta dei libri vincitori delle tre categorie del concorso. La premiazione avverrà all'interno della Rassegna della Microeditoria in programma dall'8 al 10 novembre a Chiari (BS).

CATEGORIA NARRATIVA: 
- download scheda di valutazione NARRATIVA;
- link per la compilazione online NARRATIVA

CATEGORIA SAGGISTICA:
- download scheda di valutazione SAGGISTICA;
- link per la compilazione online SAGGISTICA.

CATEGORIA BAMBINI e RAGAZZI:
- download scheda di valutazione BAMBINI e RAGAZZI;
- link per la compilazione online BAMBINI e RAGAZZI.

Qui è disponibile il pieghevole di presentazione del concorso 2019 e l'elenco dei libri suddivisi nelle varie categorie.

Qui è possibile scaricare la tabella in Excel con tutti i libri in concorso.

Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Albini, Sandro <1942->

Trovati 1 documenti.

Quel mancino di Leonardo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Albini, Sandro <1942->

Quel mancino di Leonardo / Sandro Albini

GAM, 2018

Abstract: Il modo di scrivere di Leonardo deriva dal suo essere mancino puro. Il mancinismo ha specifiche ricadute sul suo modus operandi, molte ancora da approfondire. Questo saggio analizza l'opera pittorica e i disegni di Leonardo, in riferimento al suo modo di vedere la realtà e di riprodurla "da mancino".