Di seguito l'elenco dei 104 titoli partecipanti alla decima edizione, anno 2019, del Concorso Microeditoria di Qualità.
Per poter valutare i titoli in concorso i lettori devono semplicemente leggere uno o più testi e compilare la scheda di valutazione in base alla categoria dell'opera, compilandola online, spedendola via mail al Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano (all'indirizzo biblioteca-sistema@comune.chiari.brescia.it) oppure consegnandola a mano in una qualsiasi delle biblioteche della Rete Bibliotecaria Bresciana, il tutto entro il 13 settembre.

La valutazione dei lettori concorrerà - assieme al giudizio di una giuria ristretta di lettori (bibliotecari, insegnanti, membri dell'associazione L'Impronta, studenti di istituti superiori) - alla decisione sull'assegnazione dei "marchi di qualità" e alla scelta dei libri vincitori delle tre categorie del concorso. La premiazione avverrà all'interno della Rassegna della Microeditoria in programma dall'8 al 10 novembre a Chiari (BS).

CATEGORIA NARRATIVA: 
- download scheda di valutazione NARRATIVA;
- link per la compilazione online NARRATIVA

CATEGORIA SAGGISTICA:
- download scheda di valutazione SAGGISTICA;
- link per la compilazione online SAGGISTICA.

CATEGORIA BAMBINI e RAGAZZI:
- download scheda di valutazione BAMBINI e RAGAZZI;
- link per la compilazione online BAMBINI e RAGAZZI.

Qui è disponibile il pieghevole di presentazione del concorso 2019 e l'elenco dei libri suddivisi nelle varie categorie.

Qui è possibile scaricare la tabella in Excel con tutti i libri in concorso.

Trovati 104 documenti.

Controcorrente
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Innocenti, Marco <1966->

Controcorrente / Marco Innocenti

Albero delle matite, 2017

Abstract: Cosa hanno in comune Luisa e il pesce rosso del luna park? L'amicizia tra Mitch e Brando è a prova di gavettone? Giacomo dovrebbe davvero smettere di sognare a occhi aperti? Con i suoi punti di vista mai scontati, spesso sorprendenti e "controcorrente", il libro raccoglie storie che toccano i temi dell'amore, dell'amicizia, del rapporto con i genitori, della diversità, della solitudine e del bullismo. I racconti si alternano a lettere scritte da ragazze e ragazzi ad amici lontani, al nonno che non c'è più o a sconosciuti, che le riceveranno dentro una bottiglia gettata in mare da un noioso villaggio vacanze...

Corrotti, no
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Franciscus, papa <1936->

Corrotti, no / [Papa Francesco] ; introduzione di Luigi Ciotti ; antologie a cura di C. Carbajal de Inzaurraga e P. Pallanch

AVE, 2018

Abstract: Papa Francesco affronta in modo puntuale e chiaro il tema della corruzione: definita come un "male" intrinsecamente più grave del peccato, la corruzione può dilagare - e a volte già succede - nelle diverse realtà economiche, politiche, religiose e sociali del nostro tempo. Porta di uscita dalla corruzione è la speranza: attraverso il pentimento e la richiesta di perdono, conduce a un senso di responsabilità volto a risanare i comportamenti, le relazioni, le scelte e il tessuto sociale, affinché la giustizia prenda il posto dell'iniquità.

La cura dell'anima
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Graglia, Daniela <1969->

La cura dell'anima / Daniela Graglia

Golem, 2018

Abstract: È possibile analizzare le complessità dell'altrui animo umano per curare se stessi? Isabella, ha deciso di occuparsi di stranezze della mente per prendere le distanze da un passato difficile, pieno di solitudine e mancanza di fiducia. Sulla soglia dei quarant'anni decide di cambiare rotta trasferendosi dalla sua amata Venezia a Torino, approdando al reparto dei disturbi alimentari del prestigioso ospedale San Damiano. Il capoluogo sabaudo ha in serbo per lei una vita nuova e una serie di personaggi che saranno in grado di condurla per mano tra il calore dell'amicizia e la passione dei sensi, permettendole di aprirsi al mondo e concedersi, un po' alla volta, anche l'opportunità dell'amore. La storia indaga diverse sfaccettature della psicologia e dei disturbi alimentari, mantenendo un tono leggero e soprattutto semplice e frizzante. La narrazione diviene particolare di capitolo in capitolo, partendo dal punto di vista di Isabella per poi spostarsi su altri protagonisti e terminare con una voce narrante in grado di dipanare la matassa delle complessità dell'animo umano. Dopo "I nodi dell'anima" questo è il secondo capitolo della "Trilogia dell'anima".

Dall'intenzione all'azione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dobrowolny, Velleda - Mauri, Jasmine <counselor>

Dall'intenzione all'azione : realizzate i vostri progetti più cari / Velleda Dobrowolny e Jasmine Mauri

2. ed.

Kimerik, 2019

Abstract: L'opera si rivolge a chiunque sia interessato a osservare se stesso e gli eventi della sua vita da una prospettiva più profonda, per scoprire i collegamenti fra pensieri, parole e azioni, fra desideri e realtà, obiettivi ed eventi concreti. Vi siete mai chiesti come mai, anche se avete un piano favoloso e accurato, spesso non riuscite a portarlo a termine? In ogni situazione portiamo con noi un’intenzione più o meno consapevole che interagisce con le nostre convinzioni e idee, creando un mix che sostiene o boicotta i nostri sforzi. Capire tutto ciò è illuminante: consente di avere chiarezza e forza. E, soprattutto, dà la possibilità di scegliere ciò che si desidera.

Distanze
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Distanze / a cura di Alessandro Ramberti ; contributi di Adalgisa Zanotti ... [et al.] ; postfazione e bonus di Stefano Martello

Fara, 2018

Abstract: Questo volume raccoglie gli interventi della kermesse svoltasi a Fonte Avellana dal 6 all'8 luglio 2018. I partecipanti sono stati calorosamente accolti da tutta la comunità camaldolese, capace con la preghiera, la testimonianza e l'accoglienza di colmare le più grandi distanze. Gli autori hanno trattato il tema da molteplici punti di vista utilizzando vari generi letterari e diverse forme espressive.

Il dolore sospeso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

D'Onofrio, Maria Antonietta <1957->

Il dolore sospeso / Maria Antonietta D'Onofrio

Mannarino, 2019

Abstract: "Compagne di viaggio, mi piacciono la semplicità, gli sguardi, le rose di carta sulla bancarella. Mi piace la follia, cosa significa essere folli? Non mi piace il freddo, lo tollero. Quando cresci per strada, devi imparare a gestire tutto: la fame, il gelo, l'afa, gli sguardi e la solitudine. Soprattutto la solitudine. Fa male osservare il mondo intorno che vive, mentre tu puoi solo immaginarlo. Il giorno in cui vivrò davvero, se capiterà, sarà così assurdo che piangerò come un bambino o una bambina o un angelo".

Domina tenebris
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Calabrese, Eleonora

Domina tenebris : un romanzo horror / di Eleonora Calabrese

Ciesse, 2018

Abstract: C'è una libreria piccola e accogliente, a Milano: La Macchia d'inchiostro. Ma non è solo scaffali, libri e gadget. È un luogo nel quale il tempo e la realtà subiscono inquietanti trasformazioni. Una porta che non esiste custodisce orribili segreti; il passaggio tra epoche diverse che si fondono attorno a un'entità ammaliante. Se varchi quella soglia puoi diventare prigioniero di un incubo. Lì puoi ottenere ciò che brami sopra ogni altra cosa, ma bada bene al prezzo da pagare: potrebbe essere troppo alto. E tu, hai un desiderio nascosto? Entra pure e non temere: la porta è aperta. La signora oscura ti aspetta.

Dottor Alberto Sorlini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dottor Alberto Sorlini : un medico d'altri tempi / a cura delle associazioni Al Castelaro, Effatà

Compagnia della stampa Massetti Rodella, 2018

Abstract: Biografia del dottor Alberto Sorlini, ex medico di Urago d'Oglio

Ebrei a Shanghai
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ebrei a Shanghai : storia dei rifugiati in fuga dal Terzo Reich / a cura di Elisa Giunipero ; prefazione di Paolo Salom

ObarraO, 2018

Abstract: Un capitolo della storia della Shoah pressoché sconosciuto in Italia. Alla fine degli anni Trenta, Shanghai aprì le porte a oltre 18.000 ebrei, perlopiù tedeschi e austriaci, che fuggivano dalle persecuzioni naziste in Europa. Rispetto alle restrizioni sull'immigrazione imposte dalla maggior parte degli Stati, Shanghai costituì un'eccezione. La "Parigi d'Oriente" divenne la cornice di un'integrazione complessa eppure riuscita: migliaia di rifugiati trovarono asilo all'interno del ghetto di Hongkou dove condussero un'esistenza difficile, ma priva di conflitti con la popolazione locale. Al termine della seconda guerra mondiale, il numero dei sopravvissuti era così elevato da far parlare di "miracolo di Shanghai". I diversi contributi raccolti nel libro, a cura di Elisa Giunipero, ripercorrono gli eventi storici di quegli anni e descrivono lo straordinario sviluppo economico e socioculturale della metropoli in seguito all'incontro tra popoli tanto distanti tra loro. Accanto alle vicende collettive, emergono la voce della testimone Sonja Mühlberger, nata a Shanghai nel 1939, e la storia esemplare del console cinese a Vienna Ho Feng Shan, riconosciuto "Giusto tra le Nazioni" per essersi opposto ai suoi superiori e aver concesso il visto di espatrio a molti ebrei in fuga dal Terzo Reich.

Enrosadira
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Amadei, Filippo <1980->

Enrosadira / Filippo Amadei ; introduzione di Subhaga Gaetano Failla

Fara, 2018

Abstract: «Se da un lato voleva scappare perché con Valeria avvertiva la mancanza di un futuro, dall’altro l’alchimia del contatto tra i loro corpi generava una dolcezza miracolosa. Era questo simultaneo convivere di due sentimenti contrapposti che faceva diventare matto Claudio. Non riusciva a conciliarli fra loro, in una pacifica e proficua convivenza, come quando da bambino la maestra gli faceva emulsionare l’olio con l’acqua. Dopo pochi istanti gli elementi tornavano a separarsi. (…) Pensò al discorso fatto a Marco al ristorante e alle loro vite, qualcosa di non miscelabile, ma solo emulsionabile. Ma Giulia non era un sogno e non stava scappando via.» Racconto pacato e coinvolgente, di sentimenti soffusi, in miracoloso equilibrio sul punto di congiunzione tra prosa e poesia, nello sguardo limpido d’una infanzia ritrovata, dove i pensieri si placano.

Entriamo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lanari, Stefania <1967->

Entriamo / Stefania Lanari ; illustrazioni Antonio Ferrara

Fulmino, 2017

Abstract: Dedicato a tutti i bambini e alle bambine che non sanno cosa vogliono leggere e vanno in libreria per scoprirlo. Dedicato a tutti genitori, nonni e zii che li accompagnano e poi sanno aspettare

EurHope
0 0 0
Materiale linguistico moderno

EurHope : un sogno per l'Europa, un impegno per tutti / a cura di Paolo Beccegato ... [et al.] ; prefazione di Beatrice Covassi

Ave, 2019

Abstract: Il volume è un contributo a più voci nato dalla collaborazione tra Focsiv, Caritas Italiana, Missio e Istituto Toniolo. Racconta l'Europa della speranza, non della paura. L'Europa dell'Evangelii gaudium e della solidarietà. EurHope è un esercizio di cittadinanza, uno strumento non solo per capire e comprendere le istituzioni europee, ma anche per conoscerne i valori fondanti, rileggerne la storia, analizzarne le politiche, disegnarne, insieme, pagine nuove.

Farfariel
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Di Pasquale, Pietro Albino <1979->

Farfariel : il libro di Micù / Pietro Albì

Uovonero, 2018

Abstract: Canzano, 1938: Micù è un bambino di dieci anni, nato in una famiglia rurale abruzzese e rimasto zoppo a causa della poliomielite. Ogni mattina si sveglia affannato e in preda agli incubi più stravaganti. Come se non bastassero i patimenti che lo affliggono da sveglio! Diverso dagli altri bambini, Micù cerca di crescere e trovare il suo posto in un ambiente ostile, che fatica a comprendere la sua condizione: tutti i giorni, oltre ai dolori e alla sua salute cagionevole, deve affrontare le prese in giro dei compagni, le sciocche superstizioni dei paesani e la diffidenza del padre nei confronti della scuola e del suo desiderio di continuare a studiare. Micù, nonostante tutto, non si perde d'animo e cerca di aiutare l'adorato Tatà, il nonno taciturno con un ambiguo passato da migrante in Lamerica, nella sua misteriosa ricerca fatta di pale, scavi e ricordi sepolti. Ma l'arrivo di Farfariel, uno strano diavolo dalle intenzioni poco chiare - che ha addirittura il potere di intromettersi nella scrittura del libro che racconta la sua stessa storia! -, mischierà tutte le carte in gioco e costringerà Micù ad affrontare i suoi limiti e le sue paure.

Faro l'eroe della notte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Baschieri, Alessandra <1966->

Faro l'eroe della notte / Alessandra Baschieri ; illustrazioni di Tommaso Puccinelli

Carmignani, 2019

Abstract: Una giungla improbabile, dove vivono animali delle specie piu differenti, provenienti da continenti con clima e ambienti più disparati, abitudini di vita che sembrano incompatibili fra loro, eppure… Il miracolo della fantasia ci trasporta in questo mondo, dove l’amicizia fra diversi è la regola e le tradizioni di ognuno si accordano con quelle dell’altro. Non solo armonia e gioia si ritrovano in questa giungla, ma anche rispetto per l’ambiente, la saggezza degli anziani, rispettata e usata per fermare la prepotenza della scienza, l’ascolto delle storie che raccontano i percorsi di provenienza di ognuno, l’organizzazione di una società dove ognuno si senta realizzato e felice, l’uso della forza solo in casi di difesa di se stessi e dei propri amici, insomma la possibilità di vivere meglio.

Le feritoie d'alabastro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bona, Matteo <1997->

Le feritoie d'alabastro / Matteo Bona

Ofelia, 2018

Abstract: Quanto siamo realmente in grado di conoscere, dunque di comprendere, l'altro da noi? Questa è la domanda sottesa nelle pagine de "Le feritoie d'alabastro", una raccolta di scritti che indaga gli stati esistenziali dell'uomo dall'angusta prospettiva di una stretta finestra sul mondo, i cui confini sono circoscritti dalla limitata possibilità che abbiamo di scrutare l'intangibile, l'animo del nostro "prossimo".

Fiabe e disfiabe
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fiabe e disfiabe / [AA. VV.]

La Memoria del mondo, 2018

Abstract: Il volume è il risultato di una piccola sfida. Il progetto Fiaba e DisFiaba promosso da La Memoria Del Mondo Libreria Editrice, Cooperativa Lule e Openmind nell’ambito del Festival dell’editoria indipendente nasce con l’intenzione di proporre un ambizioso concorso letterario, laboratori di scrittura creativa e una rassegna di eventi per sviluppare e raccontare, in forma di fiaba, il tema dell’inclusione sociale delle persone con disabilità. La fiaba è uno strumento potente, ma come tutti gli strumenti potenti è estremamente delicato. Così, esattamente come accade per le fate, ogni volta che qualcuno afferma di non credere nelle fiabe, di non sperare in un lieto fine, la luce della fiaba si affievolisce sempre di più in favore di altri generi letterari.

Filastrocche filate
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carioli, Janna <1944->

Filastrocche filate / Janna Carioli ; iIllustrazioni di Benedetta Giaufret ed Enrica Rusinà

Ave, 2018

Abstract: Le filastrocche nascondono parole intelligenti che messe di fila creano una bellissima musica e raccontano ai bambini ciò che non si vede; parlano del vento, del tempo, del cielo, del sogno... Concetti astratti apparentemente difficili ma che, grazie alla magia della rima, diventano comprensibili per ogni bambino.

Finale di partita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pighin, Massimo <1980->

Finale di partita / Massimo Pighin

Alba, 2018

Abstract: Roberto è un giovane finito nella spirale della tossicodipendenza. A 23 anni, per provare, ha subito danni psicotici in seguito all'assunzione di ecstasy. La sua vita non è stata più la stessa. Persi i progetti di vita, vista andarsene la fidanzata, a Roberto non rimane che la strada del recupero in una clinica specializzata. È qui che si compie il suo percorso di redenzione attraverso la forza di volontà e il confronto con tanti altri utenti, fra i quali un celebre ciclista, tutti protagonisti di storie drammatiche e dall'incerto finale.

Gabriele Saleri, 1927-2014
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gabriele Saleri, 1927-2014

Fondazione Dolci, 2018

Abstract: Sul frontespizio: ORMA, Fondo sociale damiglia Mari Basso; Valtrompiacuore

Giro giro mammatondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vincenzi, Elisa <1974-> - Zani, Laura <illustratrice>

Giro giro mammatondo / Elisa Vincenzi, Laura Zani

Il Ciliegio, 2019

Abstract: Il “mammatondo” è un girotondo cantato insieme alla mamma e danzato attorno a lei. Alla prima filastrocca, che richiama il più classico e popolare girotondo e che dà il titolo alla raccolta, ne seguono altre che mirano a coinvolgere grandi e piccini attraverso sensazioni, ricordi, musiche, emozioni e immagini. Un libro per accompagnare il momento della buonanotte, per sviluppare ascolto e abilità linguistiche o semplicemente per giocare con i suoni e le parole.