Trovati 125 documenti.

Buona notte paura
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Trambaioli, Sandra

Buona notte paura / Sandra Trambaioli ; illustrazioni Silvia Paggiarin

AB, 2011

Ciccio Tuttapancia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Maccario, Cristina - Lomanto, Rosella

Ciccio Tuttapancia / testo di Cristina Maccario ; illustrazioni di Rosella Lomanto

Miraggi, 2011

Un coupé anni '70
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Felli, Fernando

Un coupé anni '70 / Fernando Felli

Leucotea, 2012

Malek Jan Ne'mati
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Anvar-Chenderoff, Leili

Malek Jan Ne'mati : "La vita non è breve ma il nostro tempo è limitato" / Leili Anvar ; a cura di Antonella Anedda

2. ed.

Empiria, 2011

Abstract: Malek Jân Ne'mati, vissuta nel lontano Kurdistan a cavallo del Novecento e morta in Francia nel 1993, è l'esempio di un insegnamento morale che non ha nulla di moralistico, di una sete di sapere che non diventa mai accademica o retorica, di una rinuncia all'io che non diventa sacrificio, ma gioia. Sorella e figlia di filosofi, Malek Jan non si limita a seguire i loro insegnamenti ma li trasfonde in gesti quotidiani. Questo libro racconta la storia di una vita semplice e unica, tessuta di tolleranza e di coraggio. Diventata cieca nell'adolescenza Malek Jan possiede uno sguardo interiore in grado di scrutare in profondità i suoi simili. Le sue parole, non scritte da lei, ma raccolte da chi le fu vicino, riflettono un'intelligenza limpida e curiosa, venata di ironia, non convenzionale. Le foto ci mostrano una donna minuta, sempre vestita di bianco che avanza apparentemente inerme in uno spazio spoglio. È un'immagine emblematica della ricerca di Malek Jan, affine a quella di altri percorsi femminili del Novecento: da Simone Weil a Etty Hillesum, a Teresa di Calcutta. In tutte la preghiera per diventare niente s'intreccia alla testimonianza qui sulla terra, anche attraverso la realtà dei corpi. In tutte l'opposizione all'incubo della storia, alla ferocia del mondo avviene attraverso la forza eversiva della mitezza.

Re Orso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Boito, Arrigo <1842-1918>

Re Orso / Arrigo Boito ; con un saggio di Filippo Bettini, Marcello Carlino e Francesco Muzzioli

Empiria, 2011

Compagno Belzebù
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Maffezzoli, Luigi <1952->

Compagno Belzebù / Luigi Maffezzoli

Editori della peste, 2009

Quanto manca al futuro?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Maffezzoli, Luigi <1952->

Quanto manca al futuro? / Luigi Maffezzoli

Editori della peste, 2010

Verso un'intelligenza digitale
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Battro, Antonio M. - Denham, Percival J.

Verso un'intelligenza digitale / Antonio M. Battro, Percival J. Denham ; [edizione italiana a cura di Francesca Scenini]

Ledizioni, 2010

Abstract: Come ha affermato ormai quasi quindici anni fa Nicholas Negroponte: Viviamo in un'era digitale. È impossibile negarlo. Il computer e Internet hanno cambiato la storia dell'umanità. Dopo aver lavorato due decenni su questo tema, gli autori sostengono in questo volume che è possibile parlare di una nuova capacità della mente umana, l'intelligenza digitale appunto. Sulla scorta di questa ipotesi il volume ripercorre varie definizioni di intelligenza, soffermandosi sul concetto di intelligenze multiple di Gardner e proponendo di considerare l'intelligenza digitale la decima di queste intelligenze. L'analisi del salto digitale che si risolve nell'evoluzione di una capacità intellettiva specifica non si vanifica in pura speculazione, ma trova vita nella formazione di una consapevolezza che si fa nuova speranza di promuovere il progresso sociale e individuale mossi da valori più nobili e condivisi globalmente.

10 modi per imparare a essere poveri ma felici
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pomella, Andrea

10 modi per imparare a essere poveri ma felici / Andrea Pomella ; prefazione di Marco Rovelli

Laurana, 2012

Abstract: Ci siamo abituati a essere ricchi. Non solo, ci siamo abituati - senza davvero rendercene conto - a essere felici solo quando possiamo spendere la nostra ricchezza, piccola o grande che sia. L'illusione è quindi di stare bene solo quando si compra qualcosa di nuovo, che sia un vestito o una gita fuori porta, un happy hour o un iPhone. E forse le cose stanno anche peggio di così. Ormai proviamo felicità solo quando scegliamo, e quando abbiamo comprato ormai non ci interessa più quello che stringiamo tra le mani. Oltre che falso e ingannevole questo modello di vita non può più esser sostenuto in un momento di crisi internazionale come quello in cui viviamo ormai da anni. È quindi arrivata l'ora, come spiega Andrea Pomella in questo libro, di riscoprire una cultura della povertà che non sia miseria, ritrovando il piacere di custodire i propri averi senza sperperarli in desideri superflui, spezzando il luogo comune ricco, allora felice e liberando la ricerca della felicità dalle logiche della mercificazione. Per riportarla a quella dei sentimenti. Per uscire da un vicolo cieco esistenziale che sta spegnendo la luce sul nostro futuro.

Il sangue s'infuria e ribolle
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Muir, Edward <1946->

Il sangue s'infuria e ribolle : la vendetta nel Friuli del Rinascimento / Edward Muir

[Ed. ridotta]

Cierre : Circolo culturale Menocchio, 2010

Abstract: Questa ricerca, frutto di uno studio approfondito basato su molteplici fonti, prende l'avvio da quella che è considerata la rivolta popolare più vasta e tragica del Rinascimento italiano: le violenze del Giovedì Grasso del 1511 che dalla città di Udine si estesero a tutto il Friuli con massacri, stupri e saccheggi ai danni della nobiltà locale. L'autore analizza i suoi antecedenti e le sue conseguenze rivelando la natura della vendetta, il ruolo delle fazioni in politica, la caratteristiche delle rivolte contadine. Nel 2011 ricorre il cinquecentesimo anniversario delle storico evento.

Storia di Marinella, quella vera
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Argenta, Roberto

Storia di Marinella, quella vera : vita e morte di Mary Pirimpò, la prostituta che ha ispirato a Fabrizio De André La canzone di Marinella, cambiando la storia della canzone italiana / Roberto Argenta

Neos, 2012

Il musicista e l'imperatore
0 1 0
Materiale linguistico moderno

Isgrò, Piero

Il musicista e l'imperatore / Piero Isgrò

Saecula, 2012

Dioniso
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Jeanmaire, Henri

Dioniso : storia del culto di Bacco / di Henri Jeanmaire ; traduzione di Luca Salvatore

Saecula, 2012

Padre Ernesto Balducci
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cecconi, Andrea - Rocchiccioli, Giancarlo

Padre Ernesto Balducci : una fuga immobile / Andrea Cecconi, Giancarlo Rocchiccioli

Società editrice fiorentina, 2012

Abstract: Insomma, sebbene mi trovi, per usare una qualifica ormai desueta, in zona laica, non mi sposto di un capello dal mio asse evangelico. Più che di una transizione alla laicità [...] si tratta di una immersione della laicità nella profezia, di una iscrizione della razionalità comune dentro il cerchio di un orizzonte che ha misure ben più vaste di quello della ragione; è lo stesso orizzonte dell'uomo possibile, su cui batte la stessa luce che, nei momenti di preghiera, illumina il mio occhio contemplativo. La mia è, dunque, per usare l'espressione di un Padre greco, una fuga immobile! (Padre Ernesto Balducci) La complessità degli avvenimenti che videro padre Balducci fra i protagonisti della seconda metà del Novecento nel nostro Paese non può esaurirsi in una biografia dalle connotazioni di sintesi come l'attuale. Queste note rappresentano piuttosto la testimonianza di chi visse accanto al padre scolopio per lunghi anni, condividendone la quotidianità nell'amicizia e nella collaborazione. Si tratta dunque di uno spaccato biografico per certi versi inusuale, perché teso a valorizzare soprattutto la dimensione amicale e spirituale di padre Balducci.

A onor del vero
0 0 0
Materiale linguistico moderno

A onor del vero : Piazza Fontana : e la vita dopo : giovani in dialogo con Francesca e Paolo Dendena, Carlo Arnoldi, Licia Pinelli, Gemma Calabresi / prefazione di Giovanni Bianconi ; a cura di Alberto Conci ... [et al.]

Il margine, 2012

Abstract: Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, al Giorno della Memoria dedicato alle vittime del terrorismo, in occasione del 40° anniversario della strage di Piazza Fontana ha detto che ricordare quella strage e con essa l'avvio di un'oscura strategia della tensione, come spesso fu chiamata, significa ricordare una lunga e tormentatissima vicenda di indagini e di processi, da cui non si è riusciti a far scaturire una esauriente verità giudiziaria. Il Presidente ha ribadito l'importanza di una riflessione collettiva, sullo stragismo come sul terrorismo, in uno con lo sforzo costante per coltivare e onorare la memoria delle vittime. Il 9 maggio 2009 ha offerto l'occasione per accomunare nel rispetto e nell'omaggio che è loro dovuto i famigliari di tutte le vittime - come ha detto con nobili parole Gemma Calabresi - di una stagione di odio e di violenza. Rispetto ed omaggio dunque per la figura di un innocente, Giuseppe Pinelli, che fu vittima due volte, prima di pesantissimi infondati sospetti e poi di un'improvvisa, assurda fine? Qui si rompe il silenzio su una ferita, non separabile da quella dei 17 che persero la vita a piazza Fontana e su un nome, su un uomo, di cui va riaffermata e onorata la linearità, sottraendolo alla rimozione e all'oblio.

Processi e sorrisi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Julini, Milo <1951->

Processi e sorrisi : racconti giudiziari 1865-1878 / Milo Julini

Neos, 2012

The raven
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Poe, Edgar Allan <1809-1849>

The raven = Il corvo = O corvo = Le corbeau = Der Rabe / Edgar Allan Poe ; illustrazioni di Gustave Doré ; nella traduzione in lingua italiana, portoghese, francese e tedesca di Antonio Bruno, Fernando Pessoa, Charles Baudelaire, Stéphane Mallarmé, Carl Theodor Eben

Damocle, 2012

Abstract: Edgar Allan Poe (Boston, 19 gennaio 1809 - Baltimora 7 ottobre 1849) scrittore e poeta, è considerato una delle figure più importanti della letteratura americana. In questa edizione, oltre all'originale, vengono raccolte le traduzioni in lingua italiana, portoghese, francese e tedesca di Antonio Bruno, Fernando Pessoa, Charles Baudelaire, Stéphane Mallarmé, Carl Theodor Eben. Illustrazioni di Gustave Doré.

Mi sfiori la luce
0 1 0
Materiale linguistico moderno

Mancini, Maria Teresa

Mi sfiori la luce / Maria Teresa Mancini

Venilia, 2011

Occhi tra le foglie
2 1 0
Materiale linguistico moderno

Pinelli, Giacomo

Occhi tra le foglie / testo di Giacomo Pinelli

Fedelo's, 2012

La comunità dei sogni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vazquez Pizzi, Daniele <antropologo>

La comunità dei sogni / Daniele Vazquez

Gilgamesh, 2012

Abstract: XXII secolo. Scappa, ma scappa davvero e non fare piani, ogni piano ti rende prevedibile, ti espone al nemico, mentre il caso è un potente alleato contro chi pianifica l'ordine del mondo. Non è detto che tu debba andare lontano, talvolta la migliore fuga è nel tuo stesso luogo e, al contrario, c'è un modo di restare che è lo stesso ovunque ti muovi, qui o altrove. Allora: scappi o resti? Se scappi, parti da piccole cose: c'è un modo di baciare che è incomprensibile alle burocrazie e al controllo. C'è anche un modo di sognare che ti permetterà di accedere a una cospirazione che si prende gioco di chi smantella le invenzioni della tua felicità per rivendertele sul mercato. Se l'hai sempre saputo non ti ci vorrà molto per far parte dell'eterorete, ribelli nei sogni e perfetti sconosciuti nella veglia.