Musi, Aurelio <1947->

(Persona)


Opere collegate

Trouvés 14 documents.

Résultats à partir d'autres recherches: Rete Bibliotecaria Bergamasca

Storia della solitudine
0 0 0
Livres modernes

Musi, Aurelio <1947->

Storia della solitudine : da Aristotele ai social network / Aurelio Musi

Pozza, 2021

Résumé: «O beata solitudo, o sola beatitudo!»: un poeta del XVI secolo esalta con questo verso il silenzio e l'isolamento di chi è in grado di mettere le ali e volare verso la solitudine: un ideale paradiso in terra. Ma la vita solitaria può essere anche una maledetta condizione negativa, anticamera della malinconia, della depressione, della follia: un inferno in terra. È un castigo degli dèi per il Prometeo di Eschilo, castigo ancor più doloroso per chi ha fatto dell'amichevole socievolezza umana la sua ragione di vita. Eroi granitici, ma destinati alla solitudine, sono quelli di Sofocle. Le tragedie di Euripide segnano poi il passaggio dalla solitudine dell'eroe alla solitudine della donna e dell'uomo. Anche la Roma antica parla ancora a noi contemporanei con i suoi personaggi storici e mitologici. Cicerone fugge dalla corruzione della politica, Seneca esalta la solitudine interiore, ma per Orazio e Tibullo essa significa spesso depressione, nevrosi, angoscia. Il Narciso delle Metamorfosi di Ovidio rappresenta la solitudine come smisurata passione di sè. La dialettica della solitudine fra il positivo e il negativo, tra il suo profilo fisiologico e quello patologico, beata e maledetta insieme, è alle radici dell'Occidente. Questo libro ne ripercorre la storia, dalle sue rappresentazioni nell'Antichità alla società di massa contemporanea. Incontriamo così il viandante, il pellegrino, l'eremita, il sopravvissuto, il folle, il prigioniero, l'intellettuale che sceglie la pace e la solitudine per i suoi studi, il cavaliere solitario don Chisciotte, fino all'anoressico e al bulimico, al ludopatico, al tossicodipendente, al «lupo solitario» capace di gesti estremi.

Filippo IV
0 0 0
Livres modernes

Musi, Aurelio <1947->

Filippo IV : la malinconia dell'impero / Aurelio Musi

Salerno, 2021

Résumé: Filippo IV fu l'interprete della malinconia di un impero, quello spagnolo, che, nel giro di qualche decennio, oscillò tra apogeo e declino, tra delirio imperialistico e speranza di restare il centro del mondo, tra sfarzo e decadenza. Regnò dal 1621 al 1665, un periodo sconvolto dalla guerra dei Trent'anni (1618-1648), da rivoluzioni e trasformazioni socio-economiche che colpirono tutta l'Europa. Nei primi vent'anni del suo regno fu il sovrano della prima e unica grande potenza mondiale della storia. Ma a metà secolo quella potenza era già in declino, il mondo stava cambiando: nuovi protagonisti si affacciavano sulla scena. Tuttavia Filippo si dimostrò uno statista di primo piano, capace di gestire uno dei periodi più travagliati della storia dell'impero su cui "non tramontava mai il sole". La sua epoca fu l'apoteosi del barocco e Madrid ne fu la capitale: nella vita e nella società di Corte, nel suo cerimoniale, esempio e modello per Versailles; nel mecenatismo del re e del suo favorito Olivares; nelle vite parallele di Filippo, Rubens, Velazquez e Calderon. Gli eccessi del tempo si riflettevano nelle stanze dei suoi palazzi: la sessualità di Filippo fu sfrenata, tanto che qualcuno lo definì "sultano poligamo". Fu attratto da donne nobili e popolane, prostitute, attrici, cantanti. Ebbe molti figli, legittimi e non: alcuni morirono appena nati o bambini. Ebbe una vita familiare sfortunata, colpita da lutti che lasciarono un segno indelebile su di lui, malinconico come il suo impero.

Un vivaio di storia
0 0 0
Livres modernes

Musi, Aurelio <1947->

Un vivaio di storia : l'Europa nel mondo moderno / Aurelio Musi

Biblion, 2020

Résumé: Vivaio è un terreno in cui vengono coltivate varie specie di piante prima di essere trapiantate e quindi cresciute in altri luoghi. La metafora rappresenta la condizione della storia europea: un ricchissimo laboratorio di esperienze storiche diverse che, nate e sviluppatesi nel Vecchio Continente, hanno fruttificato qui e altrove. L'Europa ha anticipato valori, idee, processi che hanno caratterizzato la modernità: ha costruito la sua identità attraverso le differenze e il rapporto con altri mondi, è stata protagonista di un confronto continuo con altre storie e altre civiltà. Questo libro propone un sintetico sguardo sul nostro passato di cittadini europei, alla ricerca delle radici della modernità, ma è utile anche per una migliore conoscenza e comprensione del presente, in particolare delle difficoltà che incontra una più efficace integrazione politica del Continente: non solo una storia d'Europa, ma anche una storia globale.

Storie d'Italia
0 0 0
Livres modernes

Musi, Aurelio <1947->

Storie d'Italia / Aurelio Musi

Morcelliana, 2018

Résumé: La costruzione storiografica dell'Italia è un problema controverso e di lunga durata: la nostra storia, su cui ci si è interrogati fin da Umanesimo e Rinascimento, è quella di una struttura plurisecolare fatta di un insieme di piccoli Stati unificati solo nel 1861. Le diverse interpretazioni della storia italiana mettono in evidenza soprattutto due elementi: la dipendenza dai contesti e dallo spirito del tempo in cui quelle interpretazioni hanno visto luce e la maggior vivacità del dibattito nelle congiunture di crisi. Non a caso il periodo fascista, con cui il libro si apre, può considerarsi l'epoca più vivace della nostra storiografia del Novecento, che vede tra i suoi protagonisti Gioacchino Volpe, Benedetto Croce, Arrigo Solmi, Luigi Salvatorelli. A seguire: la crisi del 1943, il dopoguerra, la pubblicazione degli scritti di Antonio Gramsci, le storie di Giorgio Candeloro e Giuliano Procacci, quelle degli editori Einaudi, Teti e Utet. Un'opera che, evidenziando continuità e cesure nella pluralità di visioni, ricostruisce la memoria e l'identità della nazione nell'intreccio tra biografia intellettuale degli autori e vicende di alcune delle imprese editoriali più importanti della cultura italiana.

Il Regno di Napoli
0 0 0
Livres modernes

Musi, Aurelio <1947->

Il Regno di Napoli / Aurelio Musi

Morcelliana, 2016

Résumé: La relativa unità e la durata plurisecolare del Regno di Napoli ne fanno una formazione politica unica nella storia della penisola italiana. Prima come Regnum Siciliae nel periodo normanno-svevo, poi come Regno di Napoli a partire dalla Guerra del Vespro alla fine del secolo XIII - che comportò la separazione della parte continentale dalla Sicilia -, quindi come Regno delle Due Sicilie a partire da Carlo III di Borbone, il Mezzogiorno conservò una sua precisa fisionomia e identità fino all'unificazione della penisola sotto il Regno d'Italia.

Il Regno di Napoli nell'età di Filippo IV
0 0 0
Livres modernes

Il Regno di Napoli nell'età di Filippo IV : (1621-1665) / a cura di Giovanni Brancaccio e Aurelio Musi

Guerini, 2014

Résumé: L'età di Filippo IV è un periodo cruciale per la storia del sistema imperiale spagnolo. Il Regno di Napoli, oggetto di questo volume, tra gli anni Venti e gli anni Sessanta del Seicento è un microcosmo in cui si rispecchia l'evoluzione complessiva del sistema, fra crisi economica, processi di ristrutturazione politica e sociale, rivolte. Questi fenomeni non provocarono il crollo, ma una ripresa dell'assolutismo asburgico spagnolo, capace di resistere ancora per circa mezzo secolo nel Mezzogiorno d'Italia.

L'impero dei viceré
0 0 0
Livres modernes

Musi, Aurelio <1947->

L'impero dei viceré / Aurelio Musi

Il Mulino, 2013

Résumé: Il libro ricostruisce ruolo, biografie politiche, modelli di governo, ideologie e pratiche del potere di viceré e governatori nell'intero sistema imperiale spagnolo moderno, tra sviluppo, apogeo e declino. Da Carlo V, al principio del Cinquecento, fino alla prima guerra di Successione, al principio del Settecento, l'istituzione vicereale fu infatti la vera cinghia di trasmissione fra il sovrano e i sudditi e assicurò la lunga durata del predominio spagnolo nel mondo europeo ed extraeuropeo. A tale catena di comando si deve il consolidamento dei tratti peculiari del sistema: l'unità religiosa e politica, l'ascesa di una regione-guida (la Castiglia), l'equilibrio difficile fra le direttrici unitarie del governo imperiale e i loro adattamenti territoriali.

Il feudalesimo nell'Europa moderna
0 0 0
Livres modernes

Musi, Aurelio <1947->

Il feudalesimo nell'Europa moderna / Aurelio Musi

Bologna : Il mulino, copyr. 2007

Résumé: Il feudalesimo è indissolubilmente legato al Medioevo che lo creò; e tuttavia questa particolare forma di istituzione che determinava i rapporti di potere fra gli uomini, le forme della proprietà e dell'economia, appartenne ancora a tutta l'età moderna. Lo studio di Musi è dedicato appunto a mettere in luce le caratteristiche del feudalesimo moderno, la cui evoluzione individua tre distinte aree europee: una settentrionale dove era sostanzialmente scomparso, una mediterranea dove sopravvisse declinando fino alla Rivoluzione francese, e una centro-orientale, dalla Polonia alla Russia, in cui esso era ancora struttura costitutiva e scomparve solo oltre la metà dell'Ottocento. Il volume mette a fuoco il feudalesimo moderno nei suoi aspetti giuridici, politici, sociali ed economici, per chiudere con un'analisi delle trasformazioni subite dalla feudalità nel Settecento e infine con una panoramica dei tempi e dei modi della sua abolizione nelle diverse aree europee.

Alle origini di una nazione
0 0 0
Livres modernes

Alle origini di una nazione : antispagnolismo e identità italiana / a cura di Aurelio Musi

Milano : Guerini, 2003

Résumé: Un approccio originale all'annosa questione dell'anomalia italiana. Rifacendosi a scritti e documenti del Settecento e dell'Ottocento, alcuni eminenti storici ricostruiscono i caratteri di un atteggiamento politico che ha influito in modo rilevante nella costruzione della nostra identità nazionale: l'antispagnolismo. La denuncia dei secoli bui della dominazione spagnola ha costituito infatti un importante elemento di coagulo per tutti coloro che volevano un'Italia libera e moderna. D'altra parte, la stessa dominazione ha lasciato nel nostro paese tracce indelebili.

L'esame di storia
0 0 0
Livres modernes

Musi, Aurelio <1947->

L'esame di storia : test di ripasso lungo le vie della modernità / Aurelio Musi

[Milano] : Sansoni, 2002

Résumé: Il libro propone un supporto allo studente che, in ogni corso di laurea, sta per affrontare l'esame di storia moderna. Attraverso oltre 300 domande a risposta multipla (con tutte le soluzioni), permette di verificare la capacità di disporre eventi e processi nel loro tempo storico; il grado di consapevolezza critica, concettuale e logica; la capacità di ricostruire i processi storici in un sistema complesso di connessioni casuali. Il metodo con cui i quesiti sono formulati mira infatti a creare collegamenti tra gli argomenti, con l'intento esplicito di aiutare ad affrontare l'esame di storia in modo più ragionato e meno mnemonico.

Le vie della modernità
0 0 0
Livres modernes

Musi, Aurelio <1947->

Le vie della modernità / Aurelio Musi

[Milano] : Sansoni, 2000

L' Italia dei vicerè
0 0 0
Livres modernes

Musi, Aurelio <1947->

L' Italia dei vicerè : integrazione e resistenza nel sistema imperiale spagnolo / Aurelio Musi

Cava de' Tirreni : Avagliano, copyr. 2000

2Segnature ; 16

Nel sistema imperiale l' Italia spagnola
0 0 0
Livres modernes

Nel sistema imperiale l' Italia spagnola / B. Anatra, F. Benigno, A. Calabria, P. Fernandez Albaladejo, C. J. Hernando Sanchez, J. A. Marino, A. Musi, G. Muto, L. A. Ribot Garcia, B. Yun Casalilla ; a cura di Aurelio Musi ; introduzione di Giuseppe Galasso

Napoli [etc.] : Edizioni scientifiche italiane, copyr. 1994

2L' identità di Clio ; 7

Stato e pubblica amministrazione nell' ancien régime
0 0 0
Livres modernes

Stato e pubblica amministrazione nell' ancien régime / a cura di Aurelio Musi

Napoli : Guida, 1979

2Esperienze ; 56