Communauté » Forum » Recensions

La ragazza del treno
3 4 0
Hawkins, Paula

La ragazza del treno

Piemme, 23/06/2015

Résumé: *** Contiene l'anticipazione del nuovo romanzo UN FUOCO CHE BRUCIA LENTO *** Non fidarti di ciò che vedi dal finestrino di un treno. Le vite degli altri non sono mai come sembrano. La vita di Rachel non è di quelle che vorresti spiare. Vive sola, non ha amici, e ogni mattina prende lo stesso treno, che la porta dalla periferia di Londra al suo grigio lavoro in città. Quel viaggio sempre uguale è il momento preferito della sua giornata. Seduta accanto al finestrino, può osservare, non vista, le case e le strade che scorrono fuori e, quando il treno si ferma puntualmente a uno stop, può spiare una coppia, un uomo e una donna senza nome che ogni mattina fanno colazione in veranda. Un appuntamento cui Rachel, nella sua solitudine, si è affezionata. Li osserva, immagina le loro vite, ha perfino dato loro un nome: per lei, sono Jess e Jason, la coppia perfetta dalla vita perfetta. Non come la sua. Ma una mattina Rachel, su quella veranda, vede qualcosa che non dovrebbe vedere. E da quel momento per lei cambia tutto. La rassicurante invenzione di Jess e Jason si sgretola, e la sua stessa vita diventerà inestricabilmente legata a quella della coppia. Ma che cos'ha visto davvero Rachel? Nelle mani sapienti di Paula Hawkins, il lettore viene travolto da una serie di bugie, verità, colpi di scena e ribaltamenti della trama che rendono questo romanzo un thriller da leggere compulsivamente, con un finale ineguagliabile.

1727 Vues, 4 Messages

Come spesso accade, i libri molto consigliati e pubblicizzati, si rivelano per me una delusione.
Fin dalle prima pagine si intuisce chi è il "manipolatore" di queste donne.
Stile narrativo molto di "moda" nei romanzi di successo divenuti poi film.
Scontato.

Silvia Cere
91 posts

Mi sembra un bel thriller, con buona analisi introspettiva dei personaggi. Consigliato.

Elena Pasini
11 posts

L'ho letto perchè sembrava un bel libro (grandi vendite e quant'altro) ma sinceramente non mi è piaciuto, manca di suspance e colpi di scena tipici dei gialli. Scontato e lo sconsiglio

Saimon Bari
24 posts

Assolutamente da leggere!!! Scritto in prima persona con qualche intermezzo in cui cambia il punto di vista e con qualche salto temporale per creare l'idea di un puzzle da comporre pian piano. Tutto questo facendoci scoprire pagina dopo pagina i personaggi, in primis quello della protagonista, che si rivelano con tutti i lati oscuri delle proprie vite. Questo è quello che mi ha affascinato di più: non c'è un eroe in cui immedesimarsi, ma persone vere. La suspense galoppa di più da metà libro, ma la trama è portata avanti magistralmente, ovviamente tenendo ben presente lo scopo di una trasmigrazione in film, particolare che lo rende avvincente e divorabile dall'inizio alla fine. A quelli che lo criticano direi di pensarlo come un thriller quale esso è, e non come un giallo. Il libro va gustato in tutte le sfaccettature: personaggi, intreccio trama, tematiche legate ai personaggi nei quali ci si rispecchia anche solo in minima parte se ci si pensa bene. Ben meritato il successo internazionale.

  • «
  • 1
  • »

9702 Messages en 8020 Discussions de 1077 usagers

En ligne: Ci sono 84 utenti online