Ver todos

Los últimos mensajes del Foro

A volte ritorno - John Niven

Perché gli insegnamenti, quelli buoni, arrivano anche nei modi più inaspettati.
"Fate i bravi"
Bello, assolutamente originale e bello.
Blasfemo? Forse, ma molto dipende da chi legge

Il principio più grande - Edoardo Teotti

Il libro è un romanzo molto ben scritto, dettagliato e di lettura molto piacevole e scorrevole.
Tratta di temi attuali ed anche di principi universali come il perdono e l'amore.
Secondo il mio punto di vista è soprattutto un romanzo di crescita e formazione del personaggio, in cui tutti ci possiamo rispecchiare.

Il mastino dei Baskerville - Arthur Conan Doyle

Questo libro appartiene sicuramente al genere giallo. Fa parte dei racconti di Sherlock Holmes che tutti conoscono. La storia si svolge in 2 principali luoghi: a Londra nella famosa casa di Baker street e nella brughiera dove troviamo il castello dei Baskerville e i dintorni. La vicenda si svolge nella la fine del 1800, epoca intrigante e raffinata. Come in ogni racconto di Sherlock ci sono vari protagonisti, oltre ai due investigatori troviamo vari personaggi che caratterizzano il racconto e poi c’è lei… la brughiera che assume un ruolo da vera protagonista. L’autore ha messo tutto sé stesso per inventare un caso così difficile ed intrigante, pieno di descrizioni, di avventura ed anche di paura. La lettura è abbastanza complessa, i termini a volte sono difficili, tuttavia lo stile è molto avvincente. Questa edizione è ricca di note e spiegazioni a bordo pagina. Sicuramente è un libro molto ricco di dialoghi. A me è venuta molta voglia di leggerlo, soprattutto perché, da come l’autore ha scritto il racconto, ti cali nel ruolo di secondo aiutante di Sherlock Holmes. Lo consiglierei sicuramente ai ragazzi o ai bambini di almeno 10 anni anche se per loro la lettura risulterebbe veramente difficile dal punto di vista lessicale.

Il silenzio dell'onda - Gianrico Carofiglio

Libro molto bello. Un uomo che poco a poco entra in contatto con le sue emozioni, anche se ancora non le sa spiegare. Come spesso accade a tutti noi. Il racconto di una rinascita, passo dopo passo.
Utile per avere un confronto con le proprie emozioni e per non sentirsi soli nell'impossibilità di spiegarle.

Purosangue - Damiano Cunego

parecchi passaggi di questo libro andrebbero raccontati ai ragazzini per far capire loro che, per raggiungere i loro obiettivi, serve ancora una buona propensione al sacrificio

Fragile - Marco van Basten

Due cose hanno influito durante la lettura di questo libro: essere un nostalgico di quegli anni calcistici ed essere presente a S.Siro la sera dell'addio (durante il periodo del servizio militare). Leggere dei suoi infortuni e dei suoi dolori durante le varie convalescenze, in questo periodo in cui sono in convalescenza, mi ha fatto sentire ancora un pò Van Basten.

Il delitto del Garza - Enrico Mirani

Mentre il brigadiere prova ad elaborare un lutto provocato dall’influenza spagnola, il corpo di una giovane sartina viene ritrovato sulla sponda del Garza, il fiume che attraversa il Carmine. Anche questa volta, il brigadiere Francesco Setti sarà chiamato ad indagare accompagnando il lettore, tra spacciatori di cocaina ed aborti clandestini, nelle viscere di una Brescia piena di contraddizioni e di fervore raccontata nei mesi che precedono la Marcia su Roma e l’avvento del fascismo.

In questo romanzo non si parla espressamente di politica, ma si racconta il periodo pre-fascista prima della Marcia su Roma, quando Benito Mussolini col suo partito rivendicò la guida di un paese ancora provato per le conseguenze della recente Prima Guerra Mondiale.

La recensione completa la trovate qua https://www.bresciasilegge.it/brigadiere-del-carmine-delitto-garza/

Ti proteggo io - Alessandro Lucà

“Ti proteggo io. Una storia d’Amore è contro la Mafia” è un romanzo che parla d’amore così come la mafia si nutre di odio e di violenza. Mafia che, come mostra questo libro, è una piaga mostruosa contro la vita, che uccide le persone e la società senza nessun scrupolo, e che ha come antidoto l’amicizia e l’amore.
Il romanzo, dedicato ai testimoni di giustizia, vanta una prefazione di Vito Crimi (Vice-ministro dell’Interno) ed una postfazione del Presidente della Rete antimafia di Brescia Mario Bruno Belsito.

La recensione completa la trovate qua https://www.bresciasilegge.it/ti-proteggo-io-alessandro-luca/

La bambina nel bidone - Jacqueline Wilson

Questo entusiasmante libro appartiene al genere umoristico. La storia narrata si svolge in una moltitudine infinita di luoghi, alcuni allegri e armoniosi, altri cupi e inquietanti. Per esempio, la casa di Marion viene descritta dalla protagonista come un luogo piacevole, a differenza del cimitero che gli sembra il luogo più inquietante che avesse mai visto grazie anche alle persone che incontra al suo interno. Mi sembra un libro molto attuale sia per l’epoca in cui si svolge la storia, sia per le azioni che l’autore ha voluto far compiere ad April (sì, è proprio così che si chiama la protagonista, nome che è legato in modo particolare alla sua nascita…). La storia è molto avvincente e ricca di bizzarri personaggi, ma non vi voglio svelare altro perché è proprio questo il bello della storia. La lettura è abbastanza semplice e dallo stile molto bizzarro, la ragione che mi ha spinto a leggerlo fino alla fine è stata quella della curiosità di sapere come finisce il racconto poiché l’autore lascia molta suspense alla fine di ogni capitolo. Io consiglierei la lettura alle ragazze più che ai ragazzi e da almeno 10 anni per i contenuti non sempre adeguati.

Lettere dall'universo

Lettere dall’Universo, Erin Entrada Kelly, Rizzoli, 2019.
Questo romanzo non appartiene ad un genere preciso e neppure ad una serie. È ambientato in una cittadina moderna degli Stati Uniti e nel bosco che vi si trova vicino. La maggior parte dell'avventura dei protagonisti si svolge nel bosco. Una cosa interessante del libro è che i personaggi principali sono molto diversi tra loro: Virgil Salinas è molto timido, Valencia Somerset, nonostante sia sorda, è molto intelligente e determinata, Kaori Tanaka legge il futuro tramite i cristalli e i segni zodiacali. Ed infine c’è Chet Bullens, un bullo che prende particolarmente di mira Virgil e Valencia. Il lessico è semplice ed i capitoli non sono molto lunghi, ci sono molti dialoghi e le descrizioni vengono utilizzate più spesso per gli ambienti che per i personaggi. Questo libro mi ha colpito molto perché ogni capitolo parla di come uno dei quattro protagonisti vede le cose, che poi si ricollegano tutte. Da questo libro ho anche imparato come fanno fatica le persone sorde a comunicare con la gente.

Re: Il mistero del London Eye - Siobhan Dowd

Siobhan Dowd, Il mistero del London Eye, 2011
Il mistero del London Eye è un romanzo giallo ambientato a Londra.
I personaggi principali sono: Ted, un ragazzo di 12 anni con la sindrome di Asperger, che si autodefinisce “burlone teorico”; Kat, la sorella di Ted, una ragazza ribelle, la più grande e Salim, un ragazzo di 13 anni e definito da Ted “burlone pratico”.
Il lessico in genere è semplice anche se nelle parti in cui Ted spiega i fattori meteorologici è più complesso; i capitoli sono generalmente corti ma alcuni dove si specifica meglio ciò che succede sono un po’ più lunghi; ci sono sia sequenze dialogiche, sia sequenze riflessive dove Ted spiega ciò a cui sta pensando e parla del meteo; di descrizioni ce ne sono davvero poche.
Ho trovato questo libro molto interessante e coinvolgente perché c’è molta azione e, soprattutto, mi ha colpito il fatto che Ted riesca a risolvere un enigma complicato con l’aiuto della sorella mentre tutta la polizia di Londra non ci sia arrivata prima che Ted glielo dicesse.
Questo libro manda il messaggio che a volte è più saggio ascoltare ciò che dicono i ragazzi che quello che dicono gli adulti perciò consiglio questo libro.