Ver todos

Novedades del sistema

Messaggio di benvenuto al catalogo.

Ver todos

Los más leídos

  1. 1

    1: I leoni di Sicilia

  2. 2

    Cambiare l'acqua ai fiori Valérie Perrin

  3. 3

    La ragazza del sole Lucinda Riley

  4. 4

    La casa delle voci romanzo di Donato Carrisi

  5. 5

    L'enigma della camera 622 Joël Dicker

  6. 6

    Il colibrì Sandro Veronesi

  7. 7

    Fiore di roccia romanzo di Ilaria Tuti

  8. 8

    Ali d'argento Camilla Läckberg

  9. 9

    Fu sera e fu mattina Ken Follett

  10. 10

    La misura del tempo Gianrico Carofiglio

Ver todos

Los más solicitados

  1. 1

    Cambiare l'acqua ai fiori Valérie Perrin

  2. 2

    Fu sera e fu mattina Ken Follett

  3. 3

    La ragazza del sole Lucinda Riley

  4. 4

    L'enigma della camera 622 Joël Dicker

  5. 5

    Il falco Sveva Casati Modignani

  6. 6

    La casa sull'argine Daniela Raimondi

  7. 7

    Come un respiro Ferzan Ozpetek

  8. 8

    Fiore di roccia romanzo di Ilaria Tuti

  9. 9

    Il colibrì Sandro Veronesi

  10. 10

    Troppo freddo per Settembre Maurizio De Giovanni

Ver todos

Próximos Eventos

TRAVAGLIATO
Prestito a domicilio
    Nel periodo di chiusura al pubblico della biblioteca a causa dell'emergenza da COVID-19 è attivo...
NAVE
Chiusura Biblioteca
Si rende nota la chiusura al pubblico della Biblioteca imposta dal DPCM del 4/11/2020 dal...
Ver todos

Últimas Reseñas

La maledizione del numero 55 - Massimo Tedeschi

Siamo nel 1938, e le sponde del lago di Garda sembrano – solo all’apparenza – calme e tranquille. La corsa delle Mille Miglia prenderà il via tra poco: macchine veloci e scattanti, rosse e argento, con piloti e copiloti pronti a tutto pur di portare a casa la vittoria, sfrecceranno presto lungo i tornanti lacustri. Durante le prove che precedono la corsa, si consuma però già il primo misfatto. Un equipaggio francese perde la vita in circostanze tragiche, a causa di uno strano incidente.

La Mille Miglia corsa nella primavera del 1938, in pieno regime fascista, è lo scenario in cui si svolge “La maledizione del numero 55”, quarto libro della saga del commissario frutto della penna del giornalista e scrittore bresciano Massimo Tedeschi. Un giallo nel quale il commissario Sartori si troverà con ben due misteri da risolvere, stretto tra le pressioni dell’Ovra (l’odiosa polizia segreta fascista), i depistaggi, le delazioni ed il languore crescente dovuto alla distanza della sua amante.

La recensione completa la trovate qua
https://www.bresciasilegge.it/massimo-tedeschi-la-maledizione-del-numero-55/

Sport bresciano nel XX secolo - Ugo Ranzetti

“Sport bresciano nel XX secolo”, di Ugo Ranzetti, non è una semplice enciclopedia sportiva di oltre 400 pagine bensì qualcosa di vivo, che sa uscire dalle pagine rendendo il giusto onore a ciò che i bresciani sportivi nel secolo scorso sono riusciti a compiere. Un racconto infinito di gesta immortali, compiute da eroi forti e umili come la loro Brescia, spesso arricchito dalla personale visione del campione o della campionessa del tempo che fu e che l’autore ha vissuto in pieno.

Classe 1937, Ugo Ranzetti, è stato professore di educazione fisica, preparatore atletico di fama nazionale, allenatore di campioni (tra cui Gabriella Dorio, oro olimpico a Los Angeles 1984), dirigente Fidal e CONI ed autore di parecchie pubblicazioni sull’allenamento e sulla storia dello sport.

La recensione completa la trovate qua
https://www.bresciasilegge.it/sport-bresciano-ugo-ranzetti/

Bienvenidos al catálogo del sistema. Escribir aquí información adicional para mostrarla a los usuarios en la Página de Inicio