Diari <genere fiction>

(Classe)

Note:
  • Genere solo letterario. Annotazioni prodotte e scandite quotidianamente di fatti ed esperienze personalmente vissute.
Thesaurus
Rinvio da (UF)
Vedi anche (RT)
Include: all following filters
× Date 2010
Include: none of the following filters
× Publisher Einaudi ragazzi <casa editrice>

Found 71 documents.

Related search results: Rete Bibliotecaria Bergamasca

Diario di una schiappa. Ora basta!
4 0 0
Modern linguistic material

Kinney, Jeff <1971->

Diario di una schiappa. Ora basta! / di Jeff Kinney

Milano : Il Castoro, 2010

Abstract: Non c'è niente da fare: Greg rimarrà sempre una schiappa e a lui tutto sommato sta bene. Qualcuno però dovrebbe spiegarlo a suo padre Frank, che vuole iscriverlo a sport di squadra e ad altre attività che ne facciano un vero uomo. Ora pensa addirittura all'Accademia Militare! Come farà Greg a schivare i deliranti propositi di suo padre, a conquistare la ragazza che gli piace e ad arrivare sano e salvo alle vacanze estive? Greg capisce che questa volta è alla resa dei conti, fa di tutto per salvarsi, e noi come sempre facciamo il tifo per lui. Ormai Diario di una schiappa è un must per i ragazzi, che racconta la loro vita quotidiana con humour, intelligenza e leggerezza.

I diari di Nikki. La frana
0 0 0
Modern linguistic material

Russell, Rachel Renée <1959->

I diari di Nikki. La frana : racconti dei miei disastri quotidiani / Rachel Renee Russell

Milano : Il Castoro, 2010

Abstract: Un diario assolutamente privato, tutto al femminile! Dura la vita da ragazzine alle medie! Specialmente se si è una ragazzina davvero normale come Nikki, con una mamma rompiscatole che non ti regala un cellulare superaccessoriato o ti fa comprare i vestiti nei grandi magazzini e non nei negozi più trendy. Per non dire come ti guardano le leader della classe, che non hanno mai i capelli o la maglietta fuori posto. Ci si sente proprio una frana e si fa di tutto, anche le cose più strampalate, per tirarsene fuori. Eppure succede che ci sono amiche che condividono gli stessi interessi, o le stesse figuracce, o che si partecipi con successo a un concorso di disegno, o che il ragazzo più affascinante e imprendibile della scuola (che non ha i vestiti firmati, lui!) ti sorrida... Un vero diario personale, scritto giorno dopo giorno, che alterna la scrittura a mano con buffi fumetti o disegni, raccontando con humour e grande sensibilità la difficile vita di una ragazzina di oggi alle medie. Per giovani lettrici pronte a immedesimarsi con Nikki, e partire... alla riscossa! Età di lettura: da 9 anni.

Il suono dell'ombra
0 0 0
Modern linguistic material

Merini, Alda <1931-2009>

Il suono dell'ombra : poesie e prose : 1953-2009 / Alda Merini ; a cura di Ambrogio Borsani

Milano : Mondadori, 2010

Abstract: L'antologia raccoglie tutti gli scritti in poesia e in prosa, dai capolavori più conosciuti alle pagine dimenticate. Un ampio saggio critico e biografico di Ambrogio Borsani, accreditato studioso della poetessa, contribuisce a rettificare le tante inesattezze diffuse sul personaggio Merini. Per la prima volta le raccolte poetiche degli inizi sono riproposte per intero: La presenza di Orfeo, Nozze Romane, Paura di Dio... Il volume comprende anche notissimi e più recenti titoli come Vuoto d'amore, Superba è la notte e l'ultimo lavoro, Il Carnevale della Croce, insieme ad altre rarità: una breve raccolta risalente al 1982, stampata nel 2009 in soli trentacinque esemplari, di versi in dialetto napoletano per il secondo marito, Michele Pierri. Accanto alle prose autobiografiche L'altra verità e Lettere al dottor C, che testimoniano la straziante discesa agli inferi del manicomio, vengono riproposti integralmente i suoi racconti, da II ladro Giuseppe alle suonate liriche di Delirio amoroso a II tormento delle figure. Una sezione di aforismi, fulminanti e divertentissimi, documenta un'attività quasi ventennale. Il volume comprende inoltre una decina di poesie inedite davvero significative.

La giacca rossa
0 0 0
Modern linguistic material

Bellini, Nadia <1953->

La giacca rossa / Nadia Bellini ; illustrazioni di Elena Baboni

Mantova : Negretto, 2010

Abstract: Ultimo periodo della seconda guerra mondiale in un paese della bassa padana sulle rive del Po. Marcella, una bambina di dieci anni, annota le vicende che si susseguono all'Armilara, la corte presso la quale è sfollata con la sua famiglia. Vicende in cui si intrecciano le parole, i gesti delle persone e le loro emozioni a volte trattenute, altre volte espresse con rabbia e con dolore. Marcella scrive e racconta: la separazione definitiva dalla casa natale, dalla scuola e dalle cose che ama e che conosce, lo spaesamento nel vivere a contatto con persone estranee, le amicizie che intreccia e le azioni di coraggio, l'attesa del ritorno del padre, la speranza che tutto finisca e la vita possa riprendere. Una vita dove ci sia posto per le viole e le poesie da recitare a memoria. Età di lettura: da 8 anni.

Seduto nell'erba, al buio
0 0 0
Modern linguistic material

Milani, Mino <1928->

Seduto nell'erba, al buio / Mino Milani ; postfazione di Antonio Faeti

Milano : BUR, 2010

Abstract: Il diario di Nino sembra aprirsi ad un orizzonte più vasto di quelli a cui ci hanno abituato le testimonianze vere o i romanzi creati su quegli anni. Nino sa che è tutto più complicato, intricato, dubbioso di come altri lo hanno raccontato. E, nel perdere Matilde, ribadisce l'amicizia con Franz, perché la guerra, l'amore, i nemici, la morte e la vita sono così complessi che si smette perfino di tenere un diario. (A. Faeti) Età di lettura: da 12 anni.

Diario di un vampiro schiappa
0 0 0
Modern linguistic material

Collins, Tim <1975->

Diario di un vampiro schiappa / Tim Collins

Venezia : Sonzogno, 2010

Abstract: Il quindicenne Nigel Mullet è diventato un vampiro e resterà adolescente in eterno. Ma rimanere adolescenti per sempre può essere molto complicato se non sei proprio un bel tenebroso, ma un ragazzino piuttosto sfigato, con problemi di acne, che con le coetanee non ci sa proprio fare! Timido, sensibile, di animo gentile, Nigel non riesce a controllare i suoi poteri sovrannaturali e ogni volta che tenta di avvicinarsi alla ragazza che gli ha rapito il cuore, la corteggiatissima Chloe, gli spuntano a sproposito due orrendi canini e invece di baciarla vorrebbe morderla sul collo. Lo spassoso romanzo di un ragazzo vampiro complessato, innamorato da oltre cent'anni senza esser ancora riuscito a baciare la sua bella. Età di lettura: da 10 anni.

Noi credevamo
0 0 0
Modern linguistic material

Banti, Anna <1895-1985>

Noi credevamo / Anna Banti ; postfazione di Enzo Siciliano

[Milano] : Oscar Mondadori, 2010

Abstract: È il 1883. Chiuso nella sua casa torinese, l'ormai settantenne don Domenico Lopresti. gentiluomo calabrese di incrollabile credo repubblicano, inizia a scrivere le proprie memorie, ripercorrendo l'attività politica clandestina, i dodici anni trascorsi nelle carceri borboniche, l'impresa dei Mille vissuta a fianco di Garibaldi, infine l'impiego presso le dogane del Regno unitario. Scrive con rabbia, di nascosto, quasi se ne vergognasse, spinto dalla necessità di frugare nel proprio passato per rovesciarsi come un guanto: ne trae amarezza e disillusione. Antimonarchico, assiste al crollo dei suoi ideali risorgimentali e si abbandona ai ricordi di una vita raminga fitta di amicizie, tradimenti, speranze e delusioni: una vicissitudine umana di grande fascino che si fonde con le vicende di tutta una nazione dall'inizio dell'Ottocento ai primi anni del governo unitario, dando vita a un grandioso affresco tratteggiato con prosa compatta dalla leggera mimesi ottocentesca.

Claudine a scuola
0 0 0
Modern linguistic material

Colette <1873-1954>

Claudine a scuola / Colette ; traduzione e postfazione di Carmen Covito

Milano : Oscar Mondadori, 2010

Abstract: Pubblicato nel 1900, Claudine a scuola è il primo romanzo di Colette e suscitò fin dal suo apparire grande scalpore per i temi trattati: amori saffici, uomini viziosi, ragazzine spudorate. In queste pagine si narrano infatti, sotto forma di diario, le peripezie dell'adolescente Claudine a Montigny, il suo paese natale, fra passeggiate nei boschi con la dolce amica Claire, amori platonici, bisticci, vicende scolastiche. Romanzo scandalo per eccellenza del Novecento, Claudine a scuola è in realtà una prova letteraria di grande livello che, al di là delle presunte scabrosità cui pure deve la fama, si presenta, per usare le parole di Carmen Covito, come un romanzo che sa di fresco, un romanzo divertente, allegro, impertinente ma carico di una nota di autenticità che va dritta al cervello del lettore. Un libro acutissimo nella dissezione dei sentimenti contraddittori di un io femminile adolescente, il cui fascino infinito risiede nel ritmo della sua prosa, scintillante di energia vitale, nell'acutezza delle osservazioni sociologiche, nella verità dei movimenti psichici, e che, opera d'esordio, rappresenta già Colette al suo meglio.

Il cerchio degli amori sospesi
0 0 0
Modern linguistic material

Appiano, Alessandra <1959-2018>

Il cerchio degli amori sospesi / Alessandra Appiano

Milano : Garzanti, 2010

Abstract: Chiara è stata un'attrice, bellissima e spregiudicata. Ha avuto tutto dalla vita. Tranne l'amore di sua figlia Sofia. Quella che ha più amato, il frutto della sua passione più sofferta. Ma Sofia l'amore non sa cosa sia. Forte e ambiziosa, ha un aspetto insignificante e un carattere d'acciaio. Odia sua madre e la vuole distruggere con un libro. Si chiama Diario straordinario, ed è un assoluto bestseller. Nelle sue pagine, dure come pietre, Sofia ha messo alla berlina le scelte di Chiara, accusandola di essere un'arrivista, un'arrampicatrice senza scrupoli, una donna che ha pensato sempre e solo a sé stessa. L'ha fatta a brandelli. Si è vendicata. Ma i sentimenti non hanno una sola faccia. Lo sanno bene le sorelle di Sofia: Benedetta, dolce e concreta, e la piccola Emma, il folletto di casa. Per Chiara è venuto il momento di fare i conti con i segreti e le bugie della sua vita. Non le resta altro che imboccare quella strada di verità che non ha mai avuto il coraggio di percorrere. Perché adesso la realtà non è più un palcoscenico. Ora Chiara non può più recitare.

Valentina [ama] Tazio
0 0 0
Modern linguistic material

Petrosino, Angelo <1949->

Valentina [ama] Tazio / Angelo Petrosino ; illustrazioni di Sara Not

Milano : Piemme junior, 2010

Abstract: Ciao, sono Valentina! Hai mai voluto talmente bene a una persona da aver voglia di urlarlo al mondo intero? lo ho deciso di scriverlo in un diario. Voglio raccontare la mia storia d'amore con Tazio dai primi timidi sguardi fino a oggi. Mi piacerebbe far conoscere a tutti le emozioni e le mille avventure che abbiamo vissuto insieme e... volare con la fantasia pensando al nostro futuro!

Diario segreto di Pollicino
0 0 0
Modern linguistic material

Lechermeier, Philippe <1968-> - Dautremer, Rébecca <1971->

Diario segreto di Pollicino / scritto da Philippe Lechermeier ; illustrato da Rebecca Dautremer

Milano : Rizzoli, 2010

Abstract: La storia di Pollicino raccontata sotto forma di diario segreto. La penna sognante di Lechermeier e le ricche, eleganti illustrazioni della Dautremer fanno rivivere le avventure dei sette fratellini in fuga e degli altri indimenticabili personaggi del classico con ironia e intelligenza. Fantasia per tutti i gusti: la dentiera della matrigna, ranocchie nella vasca da bagno, salumi che pendono dal soffitto. Ampie tavole da ammirare, schizzi dettagliati, foto e ritagli in cui perdersi. Età di lettura: da 9 anni.

Cuore
0 0 0
Modern linguistic material

De Amicis, Edmondo <1846-1908>

Cuore / Edmondo De Amicis ; illustrazioni di Davide Fabbri

Rizzoli, 2010

Diario
0 0 0
Modern linguistic material

Frank, Anne <1929-1945>

Diario : l'alloggio segreto : 12 giugno 1942-1. agosto 1944 / Anne Frank ; a cura di Otto Frank e Mirjam Pressler ; prefazione di Eraldo Affinati ; con uno scritto di Natalia Ginzburg ; traduzione di Laura Pignatti ; edizione italiana e appendice a cura di Frediano Sessi

Ed. integrale

[Roma] : La Repubblica-L'espresso, 2010

Il diario di Babbo Natale
0 0 0
Modern linguistic material

Natale, Nicola B.

Il diario di Babbo Natale : un anno di caos, allegria e miracoli al Polo Nord / Nicola B. Natale ; presentato da G. & M. Abete

Novara : DeAgostini, 2010

Abstract: Un anno vissuto intensamente da Babbo Natale, sempre impegnato nella preparazione del Grande Giorno, preoccupato che tutto funzioni perfettamente, assillato da problemi di dieta e da continue richieste di modernizzazione. Sulla falsariga degli altri Diari, un racconto per vivere con occhi completamente diversi l'atmosfera magica del Natale. Tra una moglie che lo assilla o una PR che si occupa di lui per rinfrescare la sua immagine, sarà dura per Babbo Natale uscire indenne dai 364 giorni che lo separano dal prossimo viaggio attorno al mondo. Per il momento, sarà meglio andare dal meccanico e fare il tagliando alla slitta. Il regalo ideale per superare con un sorriso i drammi delle feste natalizie.

Va' dove ti porta il cuore
0 0 0
Modern linguistic material

Tamaro, Susanna <1957->

Va' dove ti porta il cuore / Susanna Tamaro

2. ed.

BUR, 2010

Abstract: Questo libro racconta una storia forte e umanissima in forma di lunga lettera di una donna anziana alla giovane nipote lontana. E' una lettera di amore e allo stesso tempo una pacata ma appassionata confessione a cuore aperto di un'intera vita che nel gesto della scrittura ritrova finalmente il senso della propria esperienza e della propria identità.

Il giornalino di Gian Burrasca
0 0 0
Modern linguistic material

Vamba <1860-1920>

Il giornalino di Gian Burrasca / Vamba ; illustrazioni dell'autore

Milano : Mondadori, 2010

Abstract: Giannino Stoppani è un ragazzino molto irrequieto, soprannominato dai suoi stessi esasperati genitori Gian Burrasca. Ogni giorno annota su un diario gli avvenimenti che coinvolgono, o meglio sconvolgono, la sua vita e quella dei suoi famigliari. Con la sua candida, irriverente, maliziosa sincerità, riesce a mettere zizzania e creare situazioni imbarazzanti ovunque: fa scappare gli aspiranti fidanzati delle sorelle, dipinge di rosso il cane di zia Bettina, appende un bambino all'albero, strappa l'unico dente dalla bocca di zio Venanzio... e non solo! Giannino è sempre più irrefrenabile, e i genitori decidono di mandarlo in collegio. Ma in un ambiente così tirannico, lo spirito ribelle di Gian Burrasca insorge e con lui tutti i collegiali... Nonostante siano passati più di cento anni dalla sua pubblicazione, questo affresco ironico dell'Italia del primo Novecento non smette di far divertire i suoi lettori, facendo loro riscoprire il piacere di una lingua italiana colta e vivace. Età di lettura: da 9 anni.

Opere scelte
0 0 0
Modern linguistic material

Flaiano, Ennio <1910-1972> - Flaiano, Ennio <1910-1972>

Opere scelte / Ennio Flaiano ; a cura di Anna Longoni

Milano : Adelphi, 2010

Abstract: Autore plurimo irresistibilmente ironico-satirico, inarrivabile in un genere, il microtesto, narrativo o sentenzioso, fautore di una lingua chiara e antiretorica, Ennio Flaiano è stato a lungo sottovalutato. Ne era lui stesso (amaramente) consapevole. Il prolungato disinteresse dei critici non può tuttavia stupire: come ha notato Maria Corti, nella nostra letteratura i memorialisti ironico-satirici sono pochi - e certo non riempiono gli scaffali. Rileggere oggi le opere essenziali di Flaiano può dunque riservare folgoranti sorprese: tanto più se le si ripercorre lungo l'asse della cronologia, giacché la sua evoluzione di scrittore incline - per dirla con Peter Altenberg - agli estratti di vita coincide con il progressivo affermarsi di una visione amara e disillusa, sullo sfondo della metamorfosi della società italiana dal primo dopoguerra agli anni Settanta. Questo volume, curato dalla maggiore specialista di Flaiano, Anna Longoni, propone, accompagnandole con ampie e rigorose Note ai testi, cinque delle sei opere apparse vivente l'autore (Tempo di uccidere, 1947; Diario notturno, 1956; Una e una notte, 1959; II gioco e il massacro, 1970; Le ombre bianche, 1972) nella prima sezione; Diario degli errori e La valigia delle Indie, vale a dire due delle opere che Flaiano decise di pubblicare senza poi portarle a compimento - nella seconda; una significativa scelta degli articoli non inclusi nei progetti d'autore nella terza.

Diario di una cotta. Un viaggio lungo un sogno
0 0 0
Modern linguistic material

Manning, Sarra

Diario di una cotta. Un viaggio lungo un sogno / Sarra Manning ; traduzione di Roberta Magnaghi

Milano : Mondadori, 2010

Abstract: Edie e Dylan finalmente vivono una relazione duratura e consolidata. Presto lei dovrà partire per il college, ma prima che giunga il momento di dividersi i due decidono di concedersi il viaggio dei loro sogni: un coast to coast negli Usa. Qui iniziano i guai. Tra flirt, incontri inaspettati e focose notti in hotel, la convivenza si fa complicata. E in arrivo c'è anche una proposta che la ragazza non potrà proprio rifiutare.

Diario di una lady di provincia
0 0 0
Modern linguistic material

Delafield, E. M.

Diario di una lady di provincia / E. M. Delafield ; traduzione di Monica Pareschi

Vicenza : Pozza, 2010

Abstract: È una madre completamente pazza dei suoi figli, ma a volte la sfiora il sospetto che i suoi dolci bambini siano totalmente sprovvisti di senso artistico, visto che ascoltano canzoni come Pazzo pazzo Izzy Azzy riprodotte per la bellezza di quattordici volte consecutive al grammofono. È una moglie fedele e devota, ma a volte la sgomenta il comportamento di suo marito. È un'attenta lettrice, ma di tanto in tanto le capita di fare commenti intelligenti su un romanzo come Orlando finché non lo legge, e si rende conto di non capirci un fico secco. È una casalinga senza macchia e paura, ma le accade spesso di offrire ai suoi ospiti pollo e patate crude. È una donna mondana, capace di stare in società, ma, invitata a una soirée letteraria, le capita di scambiare un'ispettrice sanitaria del governo, vestita con una specie di tappezzeria blu, per il perverso autore di Sinfonia in tre sessi. È una madre che si sforza di non essere ansiosa coi figli, ma non può fare a meno di confrontare i capelli di sua figlia con quelli di altri pargoli, per scoprire che non esiste al mondo nessun altro che li abbia così dritti e spioventi come la sua bambina. È, insomma, la nostra cara, inarrestabile Lady di provincia, capace di assecondare il marito brontolone e accudire le sue piccole pesti organizzando feste, disastrosi pic-nic sotto la pioggia, esilaranti incontri parrocchiali.

Gli anelli di Saturno
0 0 0
Modern linguistic material

Sebald, W. G. <1944-2001>

Gli anelli di Saturno : un pellegrinaggio in Inghilterra / W. G. Sebald ; traduzione di Ada Vigliani

Milano : Adelphi, 2010

Abstract: Pellegrinaggio in Inghilterra recita il sottotitolo. E di un viaggio solitario si tratta, d'estate e per lo più a piedi, nel Suffolk, dove Sebald visse sino all'ultimo: in uno spazio delimitato da mare, colline e qualche città costiera, attraverso grandi proprietà terriere in decadenza, ai margini dei campi di volo dai quali si alzavano i caccia britannici per bombardare la Germania. Viandante saturnino (Nato sotto il segno del freddo pianeta Saturno dice di sé nel poemetto Secondo natura), Sebald ci racconta - lungo dieci stazioni di un itinerario che è anche una via di fuga - gli incontri con interlocutori bizzarri, amici, oggetti che evocano le fasi di quella storia naturale della distruzione che scandisce il cammino umano e il susseguirsi degli eventi naturali. E ci racconta storie di altri vagabondaggi ed emigrazioni, di cui la sua vicenda personale è estrema eco: quelli di Michael Hamburger, poeta e traduttore di Hòlderlin, profugo anche lui dalla Germania; di Joseph Conrad, che nel Congo conosce la malinconia dell'emigrato e l'orrore per le tragedie del paese di tenebra; di Chateaubriand, esule in Inghilterra; di Edward Fitz-Gerald, eccentrico interprete della lirica persiana, che a bordo della sua piccola imbarcazione trascorre ore in coperta, con in dosso marsina e cilindro e un lungo, svolazzante boa di piume bianche intorno al collo. Pellegrinaggio e insieme labirinto, nella miglior tradizione sebaldiana.