Provincia di Bergamo

(Nome geografico/luogo)

Thesaurus
Più generale (BT)
Più specifico (NT)

Opere collegate

Found 288 documents.

Related search results: Rete Bibliotecaria Bergamasca

Anche le pulci prendono la tosse
5 1 0
Modern linguistic material

Costantini, Roberto <1952->

Anche le pulci prendono la tosse / Roberto Costantini

Solferino, 2020

Abstract: Raymond il poliziotto, Beatrice l'infermiera, Salvatore il piccolo imprenditore e Regina l'insegnante entrano nel tunnel del coronavirus con tutti gli altri, alla fine di febbraio a Adeago, in provincia di Bergamo. Ci entrano con le loro vecchie paure, frustrazioni, amori perduti e sconfitte, e con un carico di umana meschinità. Quando comincia il contagio, il poliziotto ne approfitta per defilarsi dalle indagini su un furto di macchine da cucire, l'infermiera simula un incidente per sfuggire al Pronto Soccorso sovraccarico, l'imprenditore pensa di fare soldi fabbricando e smerciando mascherine di dubbia qualità e l'insegnante elude le lezioni online per liberarsi di studenti svogliati e genitori aggressivi. Il tutto mentre i loro colleghi danno prova di un ben diverso impegno. Ma il virus non è solo un vento di morte, è anche un formidabile acceleratore di destini. E i loro deflagrano. Dalle feste per le vittorie dell'Atalanta si passa al deserto e poi al terribile corteo delle bare nei camion militari, e le storie dei quattro protagonisti si intrecciano e si coagulano intorno al vergognoso business delle mascherine finanziato da veri malviventi, alcuni con la pistola, ma i peggiori in giacca e cravatta. Nel momento più buio, uomini e donne che pensavano di non avere più niente da chiedere o da perdere si troveranno di fronte l'occasione per riscattare una vita spenta. Una storia d'amore e di dolore, in cui si ride a crepapelle e si piange disperatamente, che parla del nostro tempo, delle nostre scelte, della possibilità di capovolgere il proprio futuro.

Itinerari per famiglie nelle valli Bergamasche
0 0 0
Modern linguistic material

Benedetti, Lucio <fotografo e giornalista di montagna> - Petenzi, Roberto <2002->

Itinerari per famiglie nelle valli Bergamasche / Lucio Benedetti e Roberto Petenzi

Lyasis, 2020

Abstract: 44 itinerari dalla città di Bergamo fino alle Alpi Orobie, con particolare attenzione alle esigenze delle famiglie e ai bambini. Le escursioni vanno dai 200 ai 2000 metri di quota, prestandosi così ad essere percorse a seconda della stagione.

Antologia Gaì delle valli bergamasche e della Valle Camonica
0 0 0
Modern linguistic material

Goldaniga, Giacomo <1952->

Antologia Gaì delle valli bergamasche e della Valle Camonica : con dizionario, frasario, racconti in Gaì e repertorio di immagini pastorali / Giacomo Goldaniga

4. ed.

Valgrigna, 2021

Abstract: Saggio sul dialetto parlato dai pastori della Valle Camonica e delle valli bergamasche.

Il focolaio
0 0 0
Modern linguistic material

Nava, Francesca <1973->

Il focolaio : da Bergamo al contagio nazionale / Francesca Nava

Laterza, 2020

Abstract: Francesca Nava è stata la prima giornalista italiana a indagare sull'epidemia di Covid-19 a Bergamo e sulle tragiche conseguenze della mancata zona rossa di Alzano Lombardo e Nembro. I suoi articoli hanno dato origine a una serie di altre inchieste e sono stati fondamentali per dare voce ai protagonisti di una vicenda che da locale è purtroppo diventata nazionale. Questo libro rimette in fila tutti i passaggi, le testimonianze, i documenti riservati e le responsabilità politiche che hanno determinato la più grave crisi sanitaria ed economica della storia d'Italia del nostro tempo. Tutto ha inizio in un ospedale in provincia di Bergamo, in Val Seriana, in una delle regioni più sviluppate ed efficienti d'Italia. Il primo, gravissimo errore: il focolaio del virus non viene isolato. Segue una catena di altre negligenze, sanitarie e non solo. La superficialità della politica locale, regionale e nazionale. Le pressioni del mondo industriale. Il fallimento della medicina territoriale lombarda. L'incapacità di tutelare le fasce più deboli della società. Da lì deriva il dilagare incontrollato della malattia, con la sua scia di morti, e la chiusura di un intero Paese. Un libro-inchiesta documentatissimo che è insieme un accorato tributo alla memoria delle tantissime persone che avrebbero potuto essere salvate.

Il Gaì delle valli bergamasche e della Valle Camonica
0 0 0
Modern linguistic material

Goldaniga, Giacomo <1952->

Il Gaì delle valli bergamasche e della Valle Camonica / Giacomo Goldaniga

Ristampa aggiornata ed ampliata dell'ed. del 1977, 3. ed.

Tipografia Valgrigna, 2016

Abstract: Saggio sul dialetto parlato dai pastori della Valle Camonica e delle valli bergamasche.

Nostalgia del sangue
0 0 0
Modern linguistic material

Correnti, Dario <pseudonimo collettivo>

Nostalgia del sangue : il primo serial killer italiano è tornato / Dario Correnti

Giunti, 2019

Abstract: Un uomo anziano e una ragazza rappresentanti emblematici delle due categorie più deboli della società italiana di oggi, uniscono la loro fragilità e le loro impensabili risorse per raccogliere la sfida lanciata dal male. Certe mostruosità possono maturare solo in posti così: una provincia del nord Italia, dove soltanto pochi metri separano un gregge di pecore da un centro commerciale con sala slot e fitness, dove la gente abita in villette a schiera con giardino, tavernetta e vetrina con i ninnoli in cristallo, dove riservatezza è il nome che si attribuisce a un'omertà che non ha niente da invidiare a quella dei paesi dove comanda la mafia. Gli stessi luoghi che più di cento anni fa, infestati dalla miseria, dalla denutrizione e dalla pellagra, videro gli spaventosi delitti di Vincenzo Verzeni, il "vampiro di Bottanuco", il primo serial killer italiano, studiato da Lombroso con la minuzia farneticante che caratterizzava la scienza di fine Ottocento e aggiungeva orrore all'orrore. Il serial killer che sembra citare il modus operandi di quel primo assassino non è però un giovane campagnolo con avi "cretinosi", è una mente lucidissima, affilata, che uccide con rabbia ma poi quasi si diletta, si prende gioco degli inquirenti. A raccontare ai lettori le sue imprese e, a un certo punto, a tentare in prima persona di dargli la caccia, la coppia più bella mai creata dal noir italiano: Marco Besana, un giornalista di nera alle soglie del prepensionamento, disilluso, etico e amaro come molte classiche figure della narrativa d'azione, e una giovane stagista, la ventiseienne Ilaria Piatti, detta "Piattola". Goffa, malvestita, senza neppure un corteggiatore, priva di protezioni, traumatizzata da un dolore che l'ha segnata nell'infanzia e non potrà abbandonarla mai, eppure intelligentissima, intuitiva, veramente dotata per un mestiere in cui molti vanno avanti con tutt'altri mezzi, Ilaria è il personaggio del quale ogni lettrice e lettore si innamorerà.

Come nasce un'epidemia
0 0 0
Modern linguistic material

Imarisio, Marco <giornalista> - Sarzanini, Fiorenza <1965-> - Ravizza, Simona <1973->

Come nasce un'epidemia : la strage di Bergamo, il focolaio più micidiale d'Europa / Marco Imarisio, Simona Ravizza, Fiorenza Sarzanini

Rizzoli, 2020

Abstract: Nella sciagura di una pandemia che non ha risparmiato nessun angolo della Terra, il caso della provincia di Bergamo costituisce una tragica anomalia. Lo si comprende facilmente anche solo con un dato numerico, + 464% dei decessi rispetto alla media degli anni precedenti, l'incremento più alto al mondo. E lo abbiamo compreso tutti anche troppo facilmente dalle immagini dell'ospedale Papa Giovanni XXIII trasformato in una bolgia infernale o da quelle dei camion militari carichi di bare che portavano i defunti fuori dalla regione perché i forni crematori non riuscivano a sostenere il ritmo. Tutto questo è accaduto in una delle zone più prospere d'Italia dove si pensava inoltre di poter contare su un sistema sanitario d'eccellenza, quello lombardo. Come è stato possibile? Dopo aver seguito in diretta, giorno dopo giorno, l'emergenza, Imarisio, Ravizza e Sarzanini sono tornati in Val Seriana, ad Alzano Lombardo, a Nembro e nella stessa Bergamo per riprendere le fila di quanto è successo, rintracciando responsabilità ed errori di quella che non è stata una fatalità. A questo scopo recuperano le testimonianze dei medici di base che già all'inizio di gennaio avevano lanciato i primi allarmi rimasti inascoltati, ricostruiscono, ora dopo ora, gesti e (talvolta mancate) scelte che hanno fatto dell'ospedale di Alzano il più terrificante detonatore del virus e poi, a seguire, raccontano il colpevole rimpallo delle decisioni mentre la gente si ammalava e moriva. A tutto questo aggiungono le storie toccanti di chi invece non ha avuto paura di sacrificarsi per salvare vite altrui e le drammatiche voci inedite di chi ha perso i propri cari in una condizione di assoluto abbandono, impensabile nel XXI secolo. I fatti di Bergamo non possono essere dimenticati. Questo libro, accuratamente documentato, li fotografa e cerca di interpretarli nella speranza che in futuro non vengano più commessi gli stessi errori che li hanno provocati.

L' albero degli zoccoli
5 0 0
VCR: DVD

L' albero degli zoccoli / un film scritto e diretto da Ermanno Olmi

General Video, [2009?]

Abstract: 1897-98 nelle campagne della bassa bergamasca: vicende di alcune famiglie contadine che lavorano la terra a mezzadria tra duri sacrifici, fatica e dolori, ma con grande dignita'.

Il grande flagello
0 0 0
Modern linguistic material

Tedeschi, Massimo <1958->

Il grande flagello : Covid-19 a Bergamo e Brescia / Massimo Tedeschi

Scholé, 2020

Abstract: La pandemia da Covid-19, manifestatasi in Cina nel dicembre del 2019 e poi dilagata in tutto il pianeta, ha scatenato i suoi effetti più feroci e devastanti nelle province di Bergamo e Brescia, che da sole, a fine aprile 2020, contavano la metà dei morti da Coronavirus di tutta la Lombardia, che a sua volta aveva la metà dei morti dell'intera Italia. Questo volume ricostruisce, con una grande quantità di testimonianze e dati, quello che è accaduto fra la fine di febbraio e la conclusione del lockdown. Tra errori, eroismi, lutti, paure e ansia di rinascita, l'obiettivo è provare a capire perché questo flagello si è abbattuto proprio sul cuore più moderno e produttivo della Lombardia, dove il numero di morti è paragonabile, considerando le vittime civili, a quello della Seconda Guerra mondiale.

Sigilli e armi
0 0 0
Modern linguistic material

Bortolotti, Adriana - Corna, Lia

Sigilli e armi : notai e Risorgimento tra Bergamo e Brescia / Adriana Bortolotti, Lia Corna

Bergamo : Sestante, 2011

Abstract: Biografie di notai bresciani e bergamaschi vissuti nel Diciannovesimo secolo.

'l gaì
0 0 0
Modern linguistic material

Facchinetti, Giuseppe <1871-1941>

'l gaì : slacadùra di tacolér : batidùra per tocc i cross, fedér, petaèla, trolì, sgalberù, trol che i sama per ol glop = Il gaì : la lingua dei pastori: guida per tutti i pastori della Valcamonica, bergamaschi, veronesi e tirolesi che si muovono nel mondo / a cura di Oberto Ameraldi

Vione : Edizione del Museo della civiltà contadina 'l zuf, stampa 1989

Abstract: Dizionario del dialetto Gai'

Granelli d'escursonismo
0 0 0
Modern linguistic material

Benedetti, Lucio <fotografo e giornalista di montagna> - Carissoni, Chiara <giornalista>

Granelli d'escursonismo : 52 proposte per 52 settimane / Lucio Benedetti, Chiara Carissoni

[Clusone] : Ferrari, stampa 2004

Fra campi, piazze e teatri
0 0 0
Modern linguistic material

Mirani, Enrico <1962->

Fra campi, piazze e teatri : fatti e vita quotidiana a Brescia e Bergamo nel 1919 / Enrico Mirani

Roccafranca : Compagnia della stampa Massetti Rodella, copyr. 2009

Abstract: Fatti, vicende, avvenimenti, problemi, episodi che riguardano le province diBrescia e Bergamo nel 1919.

Case contadine nelle valli bergamasche e bresciane
0 0 0
Modern linguistic material

Dematteis, Luigi <1929->

Case contadine nelle valli bergamasche e bresciane / Luigi Dematteis

Ivrea : Priuli & Verlucca, copyr. 1992

Abstract: Descrizione e immagini delle abitazioni rurali delle montagne bresciane

Bambole di pezza
0 0 0
Modern linguistic material

Regazzoni, Antonio

Bambole di pezza / Antonio Regazzoni

Marna, 2013

Abstract: Quante volte ciò che vediamo con gli occhi non è verità. Durante la lettura di queste pagine ti troverai a vivere dentro una storia che acquista connotati e visuali diverse man mano che ti addentri, come se ogni giorno la realtà si divertisse a fare a pezzi i sogni e le aspettative. Ma esiste sempre un ma? Solo se hai il coraggio di guardare la vita stando su un muretto diroccato. In quel momento di potrai rendere conto che anche una semplice bambola di pezza ha un valore che credevi impossibile.

Passi e valli in bicicletta. Lombardia 2
0 0 0
Modern linguistic material

Ferraris, Alberto <1951->

Passi e valli in bicicletta. Lombardia 2 : provincia di Bergamo / Alberto Ferraris

Nuova ed.

Ediciclo, 2012

Abstract: 49 itinerari nella provincia di Bergamo divisi per grado di difficoltà e compresi fra i sette e i 22 chilometri di lunghezza. Per ciascun itinerario la guida riporta, oltre al profilo altimetrico e ai dati peculiari, consigli di carattere pratico, frutto di una attenta ricognizione sul campo dell'autore. Ai colli più famosi - come Selvino, sede di arrivo di una cronoscalata del Giro d'Italia del 1995, oppure il passo delle Presolana - sono state aggiunte le vallate e le località di alta montagna con salite significative, per sfide emozionanti sui pedali. Completano la guida 5 proposte di miniraid da 66 a 122 chilometri.

Escursionismo nelle valli bergamasche
0 0 0
Modern linguistic material

D'adda, Stefano

Escursionismo nelle valli bergamasche / Stefano D'Adda

Lyasis, 2013

Abstract: Le valli bergamasche rappresentano da sempre un territorio privilegiato per l’escursionismo, che sulle sue montagne può essere praticato durante tutto l’anno. A distanza di dieci anni dalla prima edizione – esaurita da molto tempo– questa guida si ripresenta al grande pubblico degli appassionati di montagna con una veste grafica ed editoriale completamente rinnovata. Gli itinerari sono stati tutti aggiornati e rivisti con un accurato controllo sul campo e sono arricchiti da nuove e dettagliate cartine a colori. Accanto alle gite che toccano i rifugi e le cime più alte e blasonate delle Orobie, ne troviamo altrettante che vanno alla scoperta degli angoli più sconosciuti ma di grande fascino, di valli nascoste, di sentieri quasi dimenticati... 60 proposte per tutte le gambe e in tutte le stagioni. Zaino in spalla dunque, e buon cammino!

Lunario dei giorni brevi
0 0 0
Modern linguistic material

Ravasio, Luciano <1950->

Lunario dei giorni brevi : ottobre-marzo / Luciano Ravasio

Bolis, 2020

Abstract: Questo Lunario dei giorni brevi, dedicato a quella parte dell’anno che si avvia ed entra nell’inverno, non racchiuderà tutte le informazioni stravaganti dei vecchi almanacchi (curiosità: massime, proverbi, indovinelli, brevi racconti, aneddoti, notizie storiche consigli sui giorni della semina e del raccolto ecc..), ma certamente aiuterà a riscoprire, come dice Francesco Guccini, «il ritmo dell’uomo e delle stagioni», recuperando parte di quel mondo di tradizioni che abbiamo rimosso, coi suoi riti e le sue preziose memorie.

Nostalgia del sangue
5 0 0
Modern linguistic material

Correnti, Dario <pseudonimo collettivo>

Nostalgia del sangue : il primo serial killer italiano è tornato / Dario Correnti

Giunti, 2018

Abstract: Un uomo anziano e una ragazza rappresentanti emblematici delle due categorie più deboli della società italiana di oggi, uniscono la loro fragilità e le loro impensabili risorse per raccogliere la sfida lanciata dal male. Certe mostruosità possono maturare solo in posti così: una provincia del nord Italia, dove soltanto pochi metri separano un gregge di pecore da un centro commerciale con sala slot e fitness, dove la gente abita in villette a schiera con giardino, tavernetta e vetrina con i ninnoli in cristallo, dove riservatezza è il nome che si attribuisce a un'omertà che non ha niente da invidiare a quella dei paesi dove comanda la mafia. Gli stessi luoghi che più di cento anni fa, infestati dalla miseria, dalla denutrizione e dalla pellagra, videro gli spaventosi delitti di Vincenzo Verzeni, il "vampiro di Bottanuco", il primo serial killer italiano, studiato da Lombroso con la minuzia farneticante che caratterizzava la scienza di fine Ottocento e aggiungeva orrore all'orrore. Il serial killer che sembra citare il modus operandi di quel primo assassino non è però un giovane campagnolo con avi "cretinosi", è una mente lucidissima, affilata, che uccide con rabbia ma poi quasi si diletta, si prende gioco degli inquirenti. A raccontare ai lettori le sue imprese e, a un certo punto, a tentare in prima persona di dargli la caccia, la coppia più bella mai creata dal noir italiano: Marco Besana, un giornalista di nera alle soglie del prepensionamento, disilluso, etico e amaro come molte classiche figure della narrativa d'azione, e una giovane stagista, la ventiseienne Ilaria Piatti, detta "Piattola". Goffa, malvestita, senza neppure un corteggiatore, priva di protezioni, traumatizzata da un dolore che l'ha segnata nell'infanzia e non potrà abbandonarla mai, eppure intelligentissima, intuitiva, veramente dotata per un mestiere in cui molti vanno avanti con tutt'altri mezzi, Ilaria è il personaggio del quale ogni lettrice e lettore si innamorerà.

Valli bergamasche
0 0 0
Modern linguistic material

Parimbelli, Yuri <1974-> - Panseri, Maurizio <1964->

Valli bergamasche : falesie e vie moderne = Klettergärten und moderne Routen / Yuri Parimbelli, Maurizio Panseri

2. ed.

Versante sud, 2016

Abstract: Arrampicare nelle valli bergamasche può essere un modo rispettoso per conoscerle e scoprirne la ricchezza. La pietra meraviglierà, piccole falesie nascoste tra i boschi e maestose strutture in quota, monotiri e lunghe vie su pareti lontane. Principalmente si arrampica su calcare e su dolomia, di tutte le fogge e inclinazioni anche se, le sensazioni che regaleranno le rocce sedimentarie più antiche come il Verrucano Lombardo e i giovani conglomerati di Calusco e di Onore, stupiranno. Per fare turismo e sport in montagna, seguendo strade differenti, è possibile farsi accompagnare da questa guida.