Giappone

(Nome geografico/luogo)

Thesaurus
Più generale (BT)
Più specifico (NT)
Vedi anche (RT)

Opere collegate

Found 1255 documents.

Related search results: Rete Bibliotecaria Bergamasca

Quel che affidiamo al vento
0 0 0
Modern linguistic material

Imai Messina, Laura

Quel che affidiamo al vento / Laura Imai Messina

Piemme, 2020

Abstract: Sul fianco scosceso di Kujira-yama, la Montagna della Balena, si spalanca un immenso giardino chiamato Bell Gardia. In mezzo è installata una cabina, al cui interno riposa un telefono non collegato, che trasporta le voci nel vento. Da tutto il Giappone vi convogliano ogni anno migliaia di persone che hanno perduto qualcuno, che alzano la cornetta per parlare con chi è nell'aldilà. Quando su quella zona si abbatte un uragano di immane violenza, da lontano accorre una donna, pronta a proteggere il giardino a costo della sua vita. Si chiama Yui, ha trent'anni e una data separa quella che era da quella che è: 11 marzo 2011. Quel giorno lo tsunami spazzò via il paese in cui abitava, inghiottì la madre e la figlia, le sottrasse la gioia di essere al mondo. Venuta per caso a conoscenza di quel luogo surreale, Yui va a visitarlo e a Bell Gardia incontra Takeshi, un medico che vive a Tokyo e ha una bimba di quattro anni, muta dal giorno in cui è morta la madre. Per rimarginare la vita serve coraggio, fortuna e un luogo comune in cui dipanare il racconto prudente di sé. E ora che quel luogo prezioso rischia di esserle portato via dall'uragano, Yui decide di affrontare il vento, quello che scuote la terra così come quello che solleva le voci di chi non c'è più. E poi? E poi Yui lo avrebbe presto scoperto. Che è un vero miracolo l'amore. Anche il secondo, anche quello che arriva per sbaglio. Perché quando nessuno si attende il miracolo, il miracolo avviene.

Le ricette della signora Tokue
4 0 0
Modern linguistic material

Sukegawa, Durian <1962->

Le ricette della signora Tokue / Durian Sukegawa ; traduzione di Laura Testaverde

Einaudi, 2018

Abstract: Sentaro è un uomo di mezza età, ombroso e solitario. Pasticciere senza vocazione, è costretto a lavorare da Doraharu, una piccola bottega di dolciumi nei sobborghi di Tokyo, per ripagare un debito contratto anni prima con il proprietario. Da mattina a sera Sentaro confeziona dorayaki - dolci tipici giapponesi a base di pandispagna e an, una confettura di fagioli azuki - e li serve a una clientela modesta ma fedele, composta principalmente da studentesse chiassose che si ritrovano lì dopo la scuola. Da loro si discosta Wakana, un'adolescente introversa, vittima di un contesto familiare complicato. Il pasticciere infelice lavora solo il minimo indispensabile: appena può abbassa la saracinesca e affoga i suoi dispiaceri nel sakè, contando i giorni che lo separano dal momento in cui salderà il suo debito e riacquisterà la libertà. Finché all'improvviso tutto cambia: sotto il ciliegio in fiore davanti a Doraharu compare un'anziana signora dai capelli bianchi e dalle mani nodose e deformi. La settantaseienne Tokue si offre come aiuto pasticciera a fronte di una paga ridicola. Inizialmente riluttante, Sentaro si convince ad assumerla dopo aver assaggiato la sua confettura an. Sublime. Niente a che vedere con il preparato industriale che ha sempre utilizzato. Nel giro di poco tempo, le vendite raddoppiano e Doraharu vive la stagione più gloriosa che Sentaro ricordi. Ma qual è la ricetta segreta della signora Tokue? Con amorevole perseveranza, l'anziana signora insegna a Sentaro i lenti e minuziosi passaggi grazie ai quali si compie la magià: «Si tratta di osservare bene l'aspetto degli azuki. Di aprirsi a ciò che hanno da dirci. Significa, per esempio, immaginare i giorni di pioggia e i giorni di sole che hanno vissuto. Ascoltare la storia del loro viaggio, dei venti che li hanno portati fino a noi». Come madeleine proustiane, i dolcetti giapponesi diventano un pretesto per i viaggi interiori di Sentaro e Tokue, fra i quali si instaura un legame profondo che lascia emergere segreti ben più nascosti e ferite insanabili. Con l'autunno, però, un'ombra cala sulla piccola bottega sotto al ciliegio: quando il segreto di Tokue viene alla luce, la clientela del negozio si dirada e la donna, costretta a misurarsi di nuovo con il pregiudizio e l'ostracismo sociale che l'ha perseguitata per tutta la vita, impartirà a Sentaro e Wakana la lezione più preziosa di tutte.

L'assassinio del commendatore. Libro primo, Idee che affiorano
0 0 0
Modern linguistic material

Murakami, Haruki <1949->

L'assassinio del commendatore. Libro primo, Idee che affiorano / Murakami Haruki ; traduzione di Antonietta Pastore

Einaudi, 2018

Abstract: Una borsa con qualche vestito e le matite per disegnare. Quando la moglie gli dice che lo lascia, il protagonista di questa storia non prende altro: carica tutto in macchina e se ne va di casa. Del resto che altro può fare? Ha trentasei anni, una donna che l'ha tradito, un lavoro come pittore di ritratti su commissione che porta avanti senza troppa convinzione dopo aver messo da parte ben altre aspirazioni artistiche, e la sensazione generale di essere un fallito. Così inizia a vagabondare nell'Hokkaidō, tra paesini di pescatori sulla costa e ryōkan (le tipiche pensioni a conduzione famigliare giapponesi) sulle montagne. Finché un vecchio amico gli offre una sistemazione: potrebbe andare a vivere nella casa del padre, lasciata vuota da quando questi è entrato in ospizio in preda alla demenza senile. Il giovane ritrattista accetta, anche perché il padre dell'amico è Amada Tomohiko, uno dei pittori più famosi e importanti del Giappone: abitare qualche tempo nella casa che fu sua, per quanto isolata in mezzo ai boschi, è una tentazione troppo forte. Quando si trasferisce lì, il nostro protagonista capisce che la sua decisione ha dato il via a una serie di eventi che cambieranno per sempre la sua vita... anzi, la sua realtà. Prima lo intuisce quando scopre un quadro che Amada Tomohiko aveva nascosto nel sottotetto subito dopo averlo dipinto, molti decenni prima: è una scena misteriosa e apparentemente indecifrabile, che però trasuda una violenza maligna e indicibile. Poi ne avrà la certezza quando, una notte, sente il suono flebile eppure inconfondibile di una campanella provenire dal folto del bosco. Facendosi coraggio decide di seguire quel suono che sembra aver attraversato dimensioni sconosciute: dietro un piccolo tempio abbandonato, in mezzo agli alberi, c'è un tumulo di pietre. C'è davvero qualcuno – o qualcosa – che agita una campanella lì sotto?

L'assassinio del commendatore. Libro secondo, Metafore che si trasformano
0 0 0
Modern linguistic material

Murakami, Haruki <1949->

L'assassinio del commendatore. Libro secondo, Metafore che si trasformano / Murakami Haruki ; traduzione di Antonietta Pastore

Einaudi, 2019

Abstract: Nella casa in mezzo al bosco che fu l'abitazione dell'artista Amada Masahiko, autore del misterioso quadro L'assassinio del Commendatore, vive oramai da qualche mese il giovane pittore protagonista di questa storia. Nel primo volume, "Idee che affiorano", avevamo conosciuto Menshiki, il suo ricchissimo vicino; la piccola Akikawa Marie, studentessa del corso di disegno tenuto dal protagonista; per non parlare del Commendatore stesso… Tutte le domande, gli eventi inspiegabili, le apparizioni che hanno animato il primo volume de "L'Assassinio del Commendatore" troveranno in “Metafore che si trasformano” la più imprevedibile delle soluzioni. Solo a quel punto il lettore sarà in grado di comprendere il valore di questo capolavoro di Murakami: una riflessione - realistica e incredibilmente attuale - sulle ferite della storia e sulla colpa; una terapia di sopravvivenza al dolore; ma anche un racconto fantastico sui mostri che ci divorano dall'interno, e su come sconfiggerli prendendoci cura di chi verrà dopo di noi.

Il segreto dei tre samurai
5 0 0
Modern linguistic material

Stilton, Geronimo <personaggio>

Il segreto dei tre samurai / Geronimo Stilton

Piemme junior, 2010

Abstract: Geronimo parte per un emozionante viaggio in Giappone alla ricerca di un antico tesoro, una leggendaria pergamena che custodisce un'antichissima tecnica segreta di combattimento. Si tratta di uno strumento potentissimo che si rivelerebbe pericoloso se cadesse nelle mani sbagliate

Sakura
4 0 0
Modern linguistic material

Asensi, Matilde <1962->

Sakura / Matilde Asensi ; traduzione di Roberta Bovaia

Solferino, 2019

Abstract: Nel 1990, il Ritratto del dottor Gachet di Vincent Van Gogh viene battuto all'asta per la cifra record di 82 milioni e mezzo di dollari. L'acquirente è il magnate giapponese Ryoei Saito. Ma il governo nipponico, per quanto fiero del suo illustre cittadino, decide di imporgli una tassa esorbitante per il possesso del quadro. Saito, indignato, annuncia alla stampa internazionale che il destino dell'opera è di sparire con lui. E l'annuncio diventerà realtà nel 1996 quando, alla sua morte, del quadro si perdono le tracce, forse bruciato insieme alle spoglie del suo vendicativo proprietario. Per venticinque anni su questo mistero si sono versati letteralmente fiumi di inchiostro, le speculazioni si sono avvicendate senza sosta. Ed è per risolvere questo enigma che entrano in scena i cinque personaggi protagonisti di questo romanzo. La bella pittrice italiana Gabriella, il mercante d'arte olandese Hubert, lo street artist inglese Oliver, l'infermiera francese Odette e infine John, un energumeno tuttofare del Michigan. Non si sono mai visti prima, ma ciascuno di loro si è presentato alla galleria d'arte parigina nel caldo agostano dopo aver ricevuto un misterioso invito, e soprattutto un generoso versamento sul conto corrente. Hanno poco a che spartire, i membri di questa strana squadra, ciascuno però con una skill utile a risolvere il giallo del capolavoro scomparso. Da Parigi voleranno fino in Giappone dove, all'ombra dello spirito irrequieto di Saito, incontreranno difficoltà insormontabili, situazioni sinistre in un viaggio di formazione che cambierà per sempre le loro esistenze.

Red girls
0 0 0
Modern linguistic material

Sakuraba, Kazuki <1971->

Red girls : la leggenda della famiglia Akakuchiba / Sakuraba Kazuki ; traduzione dal giapponese di Anna Specchio

E/o, 2017 (stampa 2019)

Abstract: Nel piccolo villaggio di Benimidori, Man’yō è un’orfana nata con il dono della chiaroveggenza, che dovrà proteggere come un terribile segreto. La sua vicenda si intreccia con quella della ricca e potente famiglia Akakuchiba, proprietaria di un’importante fonderia sulle montagne, e del suo complicato erede. La figlia di Man’yō, Kemari, è estremamente creativa, disegna manga e trascorre la sua giovinezza ribelle insieme a una banda di motocicliste per cercare la sua strada nel mondo. È Tōko, la figlia di Kemari, a narrarci questa storia: una autoproclamatasi “inutile” giovane donna, che non sembra avere ereditato le facoltà della nonna o il talento della madre, ma che si impegna a ricostruire le avventure, le disgrazie e gli amori della sua famiglia e a risolvere il mistero delle ultime parole pronunciate da Man’yō in punto di morte: «Sono un’assassina». Il destino complicato di queste donne, raccontato in uno stile sognante da una voce capace di suscitare le più profonde emozioni, si unisce e forse riflette in un cinquantennio di drastici cambiamenti quello del loro paese, il Giappone.

Seta
4 0 0
Modern linguistic material

Baricco, Alessandro <1958->

Seta / Alessandro Baricco

Milano : Rizzoli, 1996

Abstract: Un'epidemia inarrestabile che nell'Ottocento uccide in Europa le uova dei bachi da seta riducendo in rovina una delle industrie più fiorenti dell'epoca; il fascino del viaggio in paesi lontani; un commerciante francese che ogni anno si reca via terra in Giappone per acquistare quelle uova preziose; l'incontro con una donna misteriosa (l'amante dell'uomo che gli vende le uova); una moglie bellissima e lontana; una storia d'amore scandita dal lento ritmo del tempo e dei viaggi annuali; l'esperienza del tradimento e di come sia possibile amare contemporaneamente due persone diverse; avventure, sentimenti, passioni; episodi che si susseguono l'uno dopo l'altro.

La donna dal kimono bianco
0 0 0
Modern linguistic material

Van Tiem, Victoria

La donna dal kimono bianco : romanzo / Ana Johns ; traduzione di Maria Carla Dallavalle

Tre60, 2020

Abstract: Naoko Nakamura ha sempre saputo qual era il suo destino, ma l’amore ha intralciato i suoi piani. Il racconto segue due piani temporali differenti e li sovrappone. Siamo nel Giappone del 1957 e Naoko è promessa sposa al figlio del socio di suo padre e questo è il desiderio dei suoi genitori che gli garantirebbe un futuro di ricchezza e di sicurezza sociale, ma un marinaio americano si frappone tra lei e questo destino imposto. La relazione tra lei e il giovane americano trova le urla e le proibizioni dei suoi genitori, ma quando Naoko scopre di essere incinta nulla può essere fatto e il matrimonio combinato non può che saltare. La ragazza si confida con sua madre, convinta di trovare in lei la comprensione e l’affetto di una futura nonna, ma l’unica risposta è quella del ripudio e del rifiuto. Per Naoko inizia allora un viaggio difficilissimo e la necessità di compiere delle scelte che non pensava possibili. Molti anni dopo, a New York, Tori Kovac assiste il padre negli ultimi giorni prima della morte e scopre una verità sul suo passato inimmaginabile. Un viaggio verso un piccolo villaggio del Giappone la costringerà a rivedere tutte le verità a cui finora aveva creduto e si trasforma in un meraviglioso percorso nella memoria.

Silence
3 0 0
VCR: DVD

Silence / Andrew Garfield, Adam Driver e Liam Neeson ; un film di Martin Scorsese ; sceneggiatura Jay Cooks e Martin Scorsese ; diretto da Martin Scorsese

01 Distribution, 2017

Abstract: 1633. Due giovani gesuiti, Padre Rodrigues e Padre Garupe, rifiutano di credere alla notizia che il loro maestro spirituale, Padre Ferreira, partito per il Giappone con la missione di convertirne gli abitanti al cristianesimo, abbia commesso apostasia, ovvero abbia rinnegato la propria fede abbandonandola in modo definitivo. I due decidono dunque di partire per l'Estremo Oriente, pur sapendo che in Giappone i cristiani sono ferocemente perseguitati e chiunque possieda anche solo un simbolo della fede di importazione viene sottoposto alle più crudeli torture. Una volta arrivati troveranno come improbabile guida il contadino Kichijiro, un ubriacone che ha ripetutamente tradito i cristiani, pur avendo abbracciato il loro credo.

Shotaro
0 0 0
Modern linguistic material

Cotini, Maria Giulia <1980->

Shotaro : il bambino che voleva diventare samurai / Maria Giulia Cotini

Mondadori, 2017

Abstract: Shotaro è il figlio di un samurai, ma una malformazione alle gambe gli impedisce di seguire le orme del padre. Il ragazzino però ha tanta forza di volontà, e vuole dimostrare al padre, agli amici, e al mondo, che con l'aiuto di un cavallo e di un estenuante addestramento, anche lui può diventare un guerriero.

La moglie coreana
0 0 0
Modern linguistic material

Lee, Min Jin

La moglie coreana / Min Jin Lee ; traduzione di Federica Merani

Piemme, 2018

Abstract: Corea, anni Trenta. Quando Sunja sale sul battello che la porterà a Osaka, in Giappone, verso una vita di cui non sa nulla, non immagina di star cambiando per sempre il destino del figlio che porta in grembo e delle generazioni a venire. Sa solo che non dimenticherà mai il suo Paese, la Corea colpita a morte dall'occupazione giapponese, e in cui tuttavia la vita era lenta, semplice, e dolce come le torte di riso di sua madre. Dolce come gli appuntamenti fugaci sulla spiaggia con l'uomo che l'ha fatta innamorare per poi tradirla, rivelandosi già sposato. Per non coprire di vergogna la locanda che dà da vivere a sua madre, e il ricordo ancora vivo dell'amatissimo padre morto troppo presto, Sunja lascia così la sua casa, al seguito di un giovane pastore che si offre di sposarla. Ma anche il Giappone si rivelerà un tradimento: quello di un Paese dove non c'è posto per chi, come lei, viene dalla penisola occupata. Perché essere coreani nel Giappone del XX secolo, attraverso tutte le tempeste che la Storia riserverà a quegli anni densi e implacabili, è come giocare al gioco giapponese proibito, il pachinko : un azzardo, una battaglia contro forze più grandi che solo uno sfacciato, imprevedibile colpo di fortuna può ribaltare. La moglie coreana , rivelazione letteraria dell'anno, è una grande saga, intima e al tempo stesso universale, che attraversa quattro generazioni di una famiglia regalandoci personaggi appassionati che vivono, amano, lottano sotto un cielo indifferente come la Storia stessa. In cerca di un posto da chiamare, finalmente, casa.

Ogni giorno è un buon giorno
0 0 0
Modern linguistic material

Morishita, Noriko <1956->

Ogni giorno è un buon giorno : quindici gioie che il tè mi ha insegnato / Morishita Noriko ; traduzione di Laura Testaverde

Einaudi, 2020

Abstract: Non lo sapeva nemmeno Morishita Noriko quando, ventenne, cominciò a frequentare le lezioni della signora Takeda per eseguire la cerimonia del tè. Né sapeva che quelle prime lezioni erano l'inizio di un cammino che sarebbe durato tutta la vita. Ogni giorno è un buon giorno è il racconto di una tradizione antichissima, dei suoi rituali, della sua filosofia piú profonda e delle gioie che può regalare. A tutti noi. «Ci sono cose che puoi provarci quanto e come vuoi ma non le capisci finché non arriva il momento giusto. Però quando poi un giorno le capisci, dopo non puoi far finta di niente». La cerimonia del tè è uno dei riti tradizionali piú affascinanti del Giappone. I monaci buddisti del sedicesimo secolo hanno codificato ogni passaggio di questo rituale che, attraverso i gesti piú semplici, chiama i partecipanti a concentrarsi sulla profonda ricerca di se stessi. Con quella sua ritualità che immutata attraversa i secoli, la cerimonia del tè sembra qualcosa di molto lontano dalla vita di tutti i giorni. Lo sembrava anche a Morishita Noriko quando, studentessa svogliata e indecisa sulla strada da intraprendere, su consiglio della madre prese a frequentare un corso sulla cerimonia del tè. Non sa che quelle prime lezioni sono l'inizio di un viaggio che durerà tutta la vita. I momenti dedicati alla cerimonia del tè, ai suoi riti, alla meditazione che impone e, contemporaneamente, dischiude diventano momenti per trovare un senso alle prove che la vita mette davanti a Noriko: un matrimonio annullato poche settimane prima della cerimonia, il tentativo di conciliare il lavoro con il privato, un trasferimento oltreoceano… il caos della vita si riconcilia nel tempo concentrato di una tazza di tè.

Si alza il vento
4 0 0
VCR: DVD

Si alza il vento / dal regista premio Oscar Hayao Miyazaki

Lucky Red : Studio Ghibli DVD video, 2014

Abstract: Jiro Horikoshi F un giovane adolescente. Fa un sogno in cui costruisce un bellissimo aereo che viene per= abbattuto da un enorme nave volante. Da quel momento Jiro decide che nella vita costruira aeroplani seguendo le orme di Caproni, un ingegnere italiano. Il tempo passa e Jiro incontra per caso Naoko durante un terribile terremoto: sara lÆinizio di un rapporto molto speciale...

Giappone
0 0 0
Modern linguistic material

Giappone / Rebecca Milner ... [et al.]

8. ed. italiana

EDT : Lonely Planet, 2018

Abstract: Esperienze straordinarie: Foto suggestive, i consigli degli autori e la vera essenza dei luoghi. Personalizza il tuo viaggio: Gli strumenti e gli itinerari per pianificare il viaggio che preferisci. Scelte d'autore: I luoghi più famosi e quelli meno noti per rendere unico il tuo viaggio. In questa guida: Alloggi tradizionali; Visitare un onsen; Per spendere poco; La geisha nella tradizione.

Memorie di una geisha
4 0 0
Modern linguistic material

Golden, Arthur <1956->

Memorie di una geisha : romanzo / di Arthur Golden ; traduzione di Donatella Cerutti Pini

Longanesi, 1998

Il primo samurai
0 0 0
Modern linguistic material

Stilton, Geronimo <personaggio>

Il primo samurai / Geronimo Stilton

Milano : Piemme, 2011

Abstract: Che cosa ci fanno i Gatti Pirati in Giappone nel 1603, proprio quando lo shogun sta per assegnare i feudi ai suoi più fedeli servitori? Di certo stanno tramando qualcosa! Tocca a Geronimo, Tea, Trappola, Benjamin e Pandora sventare il nuovo piano dei felini e scoprire chi sta cercando di dare alle fiamme la nascente città di Edo, che nel futuro sarà Tokyo, capitale del Giappone! Età di lettura: da 6 anni.

Kitchen
3 1 0
Modern linguistic material

Yoshimoto, Banana <1964->

Kitchen / Banana Yoshimoto ; traduzione e postfazione di Giorgio Amitrano

Milano : Feltrinelli, 1993

Abstract: Non c'è posto al mondo che io ami più della cucina.... Così comincia il romanzo di Banana Yoshimoto, Kitchen. Le cucine, nuovissime e luccicanti o vecchie e vissute, riempiono i sogni della protagonista Mikage, rimasta sola al mondo dopo la morte della nonna, e rappresentano il calore di una famiglia sempre desiderata. Ma la famiglia si può non solo scegliere, ma anche inventare. Così il padre del giovane amico Yuichi può diventare o rivelarsi madre e Mikage può eleggerli come propria famiglia, in un crescendo tragicomico di ambiguità. Con questo romanzo, e il breve racconto che lo chiude, Banana Yoshimoto si è imposta all'attenzione del pubblico italiano mostrando un'immagine insolita del Giappone , con un linguaggio fresco e originale, quasi una rielaborazione letteraria dello stile dei fumetti manga. Letto da Carolina Crescentini.

Frattura
0 0 0
Modern linguistic material

Neuman, Andrés <1977->

Frattura / Andrés Neuman ; traduzione di Federica Niola

Einaudi, 2019

Abstract: Il kintsugi è un'antica pratica giapponese che prevede l'utilizzo dell'oro – o di un altro metallo prezioso – per saldare i frammenti di un oggetto rotto. Grazie a queste pregiate riparazioni, l'oggetto rovinato diventa un'opera d'arte. Il kintsugi è la celebrazione delle cicatrici, l'elogio delle linee di frattura. Il signor Yoshie Watanabe è un uomo anziano, silenzioso, solitario. Anche lui, come un vaso rotto, porta i segni dei soprusi del tempo e della brutalità degli eventi. La sua vita prende una piega drammatica quando è solo un bambino. Sopravvissuto per una concatenazione di banali casualità all'esplosione della bomba atomica di Hiroshima prima, e scampato a quella di Nagasaki poi, Yoshie non ha piú nessuno. Dei genitori, delle sorelle, del Giappone in cui ha vissuto fino a quel momento, non rimane altro che un cumulo di ricordi e macerie. Yoshie cresce a Tokyo con una coppia di zii, ma appena può lascia il paese e si trasferisce prima a Parigi, poi a New York, a Buenos Aires, a Madrid, complice l'assoluta dedizione a un lavoro che gli permette di viaggiare. A scortarlo in quel vagabondare irrequieto non c'è solo la trama di bruciature che gli percorrono la schiena e le braccia: tracce invisibili, ricordi in dissolvenza, una sofferenza senza nome sono il bagaglio piú ingombrante di cui non può disfarsi. E cosí, dopo decenni passati a saldare e spezzare legami tanto intensi quanto effimeri, raggiunta la pensione, Yoshie torna a vivere a Tokyo, forse nella speranza di riconciliarsi con la sua identità. Ma nel 2011 il terremoto che precede l'esplosione di Fukushima lo costringerà a confrontarsi con i fantasmi del passato. A raccontare di Yoshie sono Violet, Lorrie, Mariela, Carmen, le donne che lo hanno amato, una per ogni città. Le loro versioni si somigliano appena, ma rivelano un'unica storia: quella di un uomo ferito, alla ricerca instancabile dell'oro che possa risanare tutte le fratture di una vita.

Young samurai. La via del guerriero
5 1 0
Modern linguistic material

Bradford, Chris <1974->

Young samurai. La via del guerriero / Chris Bradford ; traduzione di Sara Marcolini

Milano : Mondadori, 2009

Abstract: La vita di Jack è da sempre appesa a una corda: solo un marinaio con il suo coraggio può arrampicarsi sulle sartie più alte dell'Alexandria e sfidare la furia delle tempeste. Fino al giorno in cui suo padre, Pilota della nave inglese, muore con una lama conficcata nel petto e un'immagine nella mente: lo sguardo color smeraldo di Occhio di Drago, il ninja che l'ha assassinato. Adottato dal samurai Masamoto, Jack si troverà immerso in una cultura dapprima incomprensibile, ma che con il tempo gli svelerà un mondo denso di fascino e mistero, in cui la grazia dei ciliegi e la gentilezza dei gesti si intrecciano all'inflessibilità dell'onore e della spada. La Via del Guerriero è lunga e tortuosa, e Jack dovrà eccellere nelle arti samurai - l'arco, la lotta, la spada e la meditazione - per compiere la propria vendetta e difendere il prezioso diario per cui suo padre ha perso la vita e Occhio di Drago attenta alla sua... Età di lettura: da 12 anni.