Europa

(Nome geografico/luogo)

Thesaurus
Più generale (BT)
Più specifico (NT)

Opere collegate

Found 5932 documents.

Related search results: Rete Bibliotecaria Bergamasca

Giochi e feste popolari d'Italia e d'Europa
0 0 0
Modern linguistic material

Gorini, Pietro <1955-> - Europa - Feste

Giochi e feste popolari d'Italia e d'Europa / Pietro Gorini

Roma : L'airone, copyr. 1994

Pedagogie critiche in Europa
0 0 0
Modern linguistic material

Pedagogie critiche in Europa : frontiere e modelli / a cura di Franco Cambi

Roma : Carocci, 2009

Abstract: Il testo, scritto a più mani, sviluppa le varie tradizioni pedagogiche e i modelli di pedagogia critica che sono stati elaborati in Europa, soprattutto in area francofona (con Lyotard, Nancy, Morin), anglofona (con Fonagy, Kneller ecc.), tedesca (con riferimenti alla scuola di Francoforte e a Heidegger) e spagnola, senza trascurare altre realtà, come quella portoghese, croata e russa, in modo da offrire un panorama articolato del paradigma pedagogico-critico europeo. Sono presenti, ovviamente, anche orientamenti e modelli maturati in Italia: da Bertin a Flores d'Arcais, a Granese ecc. Una parte essenziale del volume è poi dedicata alla teorizzazione - sempre su scala europea - del modello di pedagogia critica, fissandone l'epocalità, la complessità e l'organicità attraverso vari contributi.

Lingue in bilico
0 0 0
Modern linguistic material

Cisilino, William

Lingue in bilico : buone pratiche nella tutela delle minoranze linguistiche in Europa / William Cisilino

Roma : Carocci, 2009

Abstract: Lingue in bilico propone un viaggio nell'Europa delle lingue attraverso otto esempi concreti di tutela delle minoranze. Si va dal progetto Volontariato per la lingua catalana, al cinema in lingua friulana; dai piani di politica linguistica per il gallese, alla promozione del basco nelle nuove tecnologie; dall'emittente in italiano della Slovenia Radio-TV Koper-Capodistria, al sistema scolastico trilingue dei ladini gardenesi e badiotti. Inoltre vengono descritti il modello di protezione dell'aranese e il peculiare sistema di tutela delle minoranze della provincia di Trento (cimbri, mòcheni e ladini fassani). Ogni capitolo si apre con un testo letterario nella relativa lingua minoritaria e con una scheda sulla minoranza, cui seguono una descrizione dell'attività di tutela ed un'intervista con chi l'ha ideata e posta in essere. Completano il volume le mappe delle varie comunità linguistiche e due testi fondamentali sulla tutela delle minoranze in Europa: la Carta europea delle lingue regionali o minoritarie e il documento della Commissione europea Una sfida salutare. Come la molteplicità delle lingue potrebbe rafforzare l'Europa.

Processi e trasformazioni sociali
0 0 0
Modern linguistic material

Processi e trasformazioni sociali : la società europea dagli anni Sessanta a oggi / a cura di Loredana Sciolla

Roma ; Bari : Laterza, 2009

Abstract: Il secolo XX è stato definito il secolo breve. Breve non solo per il lasso di tempo considerato, delimitato da due crolli, quello della società ottocentesca e quello della politica e dell'ideologia comuniste, ma soprattutto per la rapidità straordinaria con cui si sono prodotte trasformazioni sociali e culturali di vastissima portata. Questo volume indaga la seconda metà del Novecento, quando si apre una fase in cui, da un lato si verifica un rovesciamento del clima economico e politico che aveva dominato con successo sino agli anni Sessanta e dall'altro si manifesta un'accelerazione di processi sociali a cui proprio i decenni di benessere avevano dato un impulso inedito. Si pensi in particolare alla grande trasformazione legata all'aumento del peso delle donne nel mondo del lavoro, all'istruzione di massa, ai radicali cambiamenti intervenuti nella morale privata e sessuale, all'estensione dei diritti civili, alle variazioni nei rapporti intergenerazionali, al sorgere di una cultura giovanile autonoma. Alla fine del secolo e all'inizio del nuovo millennio l'intero tessuto sociale dei paesi che compongono l'Europa, le relazioni tra le persone e le loro strutture organizzative, sono modificati in modo radicale. Finalità di questo volume è prendere in esame la società qualitativamente diversa che si è determinata dal miracolo economico a oggi e i modelli generali che ne interpretano le trasformazioni.

Il potere mirabile di un grande amore
0 0 0
Modern linguistic material

Monda, Davide <professore di filosofia e storia>

Il potere mirabile di un grande amore : idee e sentimenti nella civiltà letteraria europea / Davide Monda ; premessa di Matteo Veronesi ; postfazioni di Edoardo Ripari e Lorenzo Tinti

Napoli : Liguori, 2009

Perchè l'olocausto non fu fermato
0 0 0
Modern linguistic material

Hamerow, Theodore S.

Perchè l'olocausto non fu fermato : Europa e America di fronte all'orrore nazista / Theodore S. Hamerow ; traduzione di Ulisse Mangialaio

Milano : Feltrinelli, 2010

Abstract: È ormai noto che la notizia dello sterminio sistematico degli ebrei a opera dei nazisti circolava in Europa e negli Stati Uniti fin dal 1942. Eppure ci vollero tre lunghi anni prima che si ponesse fine alla barbarie del genocidio. Nel frattempo, nessuna azione militare specificamente finalizzata a sabotare la macchina nazista dell'orrore. Nessuna iniziativa diplomatica esplicitamente rivolta a fermare la mano degli aguzzini. Anzi, l'accoglienza di rifugiati ebrei in fuga dalla Germania fu resa ancor più difficile e le porte delle frontiere si chiusero per loro quasi ermeticamente. Perché? Theodore Hamerow fornisce a questo inquietante interrogativo storico una risposta sgradevole ma molto precisa: l'Olocausto non fu fermato prima perché anche le democrazie occidentali furono percorse al loro interno da una fortissima ondata di antisemitismo, che impedì ai governi di prendere misure concrete in soccorso degli ebrei. Perfino negli Stati Uniti, si tentò di far passare le notizie sullo sterminio per semplice propaganda e la questione ebraica come un problema locale. Frutto di un vastissimo lavoro d'archivio, il libro di Hamerow documenta in modo sistematico perché l'Occidente lasciò mano libera alla follia omicida nazista. Con una conclusione amara: pur sconfitto, Hitler in un certo senso ha vinto perché è riuscito a spazzare via gli ebrei dall'Europa.

La lotteria dell'auto
0 0 0
Modern linguistic material

Caputo, Paolo - Della Corte, Elisabetta

La lotteria dell'auto : l'industria automobilistica dall'egemonia al crollo / Paolo Caputo, Elisabetta Della Corte ; presentazione di Giorgio Cremaschi

Roma : Carocci, 2009

Abstract: Non sono destinati a ricevere biglietti vincenti i lavoratori nella lotteria dell'auto. La crisi attuale, come ci ricordano Paolo Caputo e Elisabetta Della Corte, non sembra destinata a produrre risultati sociali positivi per il lavoro. Tutti i governi, a partire da quello comunitario, stanno affrontando la crisi senza una reale correzione di rotta rispetto ai meccanismi del liberismo. Gli interventi pubblici sono a sostegno delle banche, delle imprese, senza alcun reale vincolo sociale. E evidente che senza la leva del conflitto sociale, senza un progetto più vasto di cambiamento del modello di sviluppo, il meccanismo della ristrutturazione continua e del degrado del lavoro nell'industria dell'auto non si fermerà. L'analisi di Caputo e Della Corte ha il pregio di presentarci una realtà brutale, quella dell'industria dell'auto in Europa, in tutta la sua evoluzione organizzativa e sociale. Essa ancora di più interroga il sindacato e la politica sulla necessità di riprendere a governare i meccanismi impazziti del mercato. (Dalla Presentazione di Giorgio Cremaschi)

Scacchi manoscritti
0 0 0
Modern linguistic material

Sanvito, Alessandro

Scacchi manoscritti : raccolta di antichi documenti scacchistici europei / Alessandro Sanvito

[Roma] : Caissa Italia, 2008

L'unità d'Europa
0 0 0
Modern linguistic material

L'unità d'Europa : storia di un'idea / a cura di Liliana Weinberg ; prefazione di Furio Colombo

Empoli : Ibiskos, 2006

Informale
0 0 0
Modern linguistic material

Informale : Jean Dubuffet e l'arte europea : 1945-1970 / a cura di Luca Massimo Barbero

Milano : Skira, 2005

Politiche attive del lavoro, servizi per l'impiego e valutazione
0 0 0
Modern linguistic material

Politiche attive del lavoro, servizi per l'impiego e valutazione : esperienze e percorsi in Italia e in Europa / a cura di Marco Cantalupi e Mario Demurtas

Bologna : Il Mulino, 2009

Abstract: Negli ultimi dieci anni il ricorso ai programmi di politica del lavoro è divenuto una delle linee di policy più importanti dei sistemi nazionali di welfare state. Le politiche attive per il lavoro e le modalità di una loro integrazione con quelle passive (di più vecchia data) sono uno strumento chiave della strategia europea per l'occupazione: le politiche attive svolgono infatti un ruolo centrale nell'accrescimento dell'entità e dell'elasticità dell'offerta di lavoro. Questo volume offre una panoramica completa dei percorsi di implementazione nazionali e regionali, esaminando aspetti distintivi quali i contesti di riferimento, le istituzioni coinvolte (in particolare il ruolo dei servizi pubblici per l'impiego), i gruppi target delle politiche, il nesso tra politiche attive e dinamiche macroeconomiche, le strumentazioni e le problematiche di attuazione concreta delle misure adottate, nonché il monitoraggio e la valutazione di efficacia di queste ultime.

Una e molteplice
0 0 0
Modern linguistic material

Bocchi, Gianluca <1954-> - Ceruti, Mauro <docente di filosofia>

Una e molteplice : ripensare l'Europa / Gianluca Bocchi, Mauro Ceruti

Milano : Tropea, 2009

Abstract: A vent'anni dalla caduta del Muro di Berlino, gli autori di La sfida della complessità, in queste pagine agili e illuminanti, tornano a riflettere sul senso profondo della storia europea. È una storia di unità e diversità, ricca di intrecci etnici e linguistici, culturali e religiosi, di conflitti disastrosi e di progetti politici costruttivi. Come mostrano gli autori, l'Europa si presenta come un progetto e non come un territorio, si definisce come entità politica e non geografica. Nata dalle rovinose esperienze delle due guerre mondiali, dei totalitarismi e della contrapposizione fra blocchi, grazie alla consapevolezza della sua storia, remota e recente, l'Europa ha imparato a pensare insieme identità e diversità, unità e molteplicità, concependo ogni cultura come incompiuta, multipla e in continua evoluzione. In virtù di questo patrimonio, l'Europa può diventare un laboratorio di innovazione, capace di raccogliere le sfide che gli orizzonti etici e politici del mondo globale pongono alle persone, alle collettività e alle istituzioni.

Destra e sinistra
0 0 0
Modern linguistic material

Bobbio, Norberto <1909-2004>

Destra e sinistra : ragioni e significati di una distinzione politica / Norberto Bobbio ; introduzione di Nadia Urbinati

Roma : Donzelli, copyr. 2009

Abstract: L'argomento centrale di Bobbio si presenta ancora in tutta la sua forza. Il discrimine tra destra e sinistra ruota intorno alla questione dell'eguaglianza. Mentre la destra tende a essere inegualitaria e a proporre o attuare politiche che effettivamente rendono i cittadini meno eguali, la sinistra ha l'eguaglianza come sua stella polare e cerca di promuovere politiche che contrastino le diseguaglianze. (dall'introduzione di Nadia Urbinati)

Alchimisti della scena
0 0 0
Modern linguistic material

Schino, Mirella

Alchimisti della scena : teatri laboratorio del Novecento europeo / Mirella Schino

Roma : Laterza, 2009

Abstract: Ma un teatro-laboratorio che cosa è? Chi ne sa qualcosa? Perché 'teatro-laboratorio'? È la domanda rivolta - dopo quarant'anni di attività da Eugenio Barba, fondatore dell'Odin Teatret, a se stesso e a chi ha condiviso con lui un'avventura teatrale diversa, che non si è mai lasciata classificare nei tempi e nei modi della normale produzione dello spettacolo. Questo libro è il racconto del dibattito seguito a quella domanda, un dibattito durato quattro anni e che si è snodato geograficamente da Scilla, nella punta dello stivale italiano, ad Àrhus, nel Nord della Danimarca. I teatri-laboratorio sono un argomento appassionante, perché costituiscono un problema teatrale profondo e al tempo stesso quasi sconosciuto, diffusissimo, poliforme e insieme, spesso, invisibile. Sono, infatti, un ossimoro incarnato: laboratorio, a teatro, sono le attività preparatorie non direttamente finalizzate a uno spettacolo, dunque una contraddizione in termini.

Europe
0 0 0
Modern linguistic material

Europe : atlas routier et touristique = ..

Ed. 2009

[Pero : Michelin carte e guide], 2009

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: La qualità della cartografia Michelin: chiarezza, precisione e aggiornamento. Una garanzia sicura per ogni automobilista. Questo atlante stradale e turistico d'Europa vi permette di aAccedere facilmente e rapidamente alla regione che vi interessa con l'aiuto del quadro d'insieme, di identificare facilmente la vostra destinazione con l'indice completo delle località, di scoprire i siti culturali e turistici sul vostro itinerario grazie a una legenda con oltre 100 simboli: luoghi d'interesse, percorsi pittoreschi.

Le vie della seta
0 0 0
Modern linguistic material

Liu, Xinru <1951-> - Shaffer, Lynda <1944->

Le vie della seta / Xinru Liu, Lynda Norene Shaffer

Bologna : Il Mulino, 2009

Abstract: Questo volume fa luce su quello che costituì il principale motore dei rapporti fra Cina e Europa: il commercio della seta. Le autrici ripercorrono i differenti itinerari, sia terrestri sia marittimi, lungo i quali esso si svolse nel corso di millecinquecento anni, dal secondo secolo a.C. al 1300, dedicando una particolare attenzione al mutare delle condizioni politiche, economiche e anche religiose che di volta in volta favorirono oppure ostacolarono lo sviluppo delle comunicazioni eurasiatiche. Seguire le vie della seta in una prospettiva globale, come fa questo libro, ci permette di comprendere l'impatto decisivo che gli scambi tecnologici e culturali, favoriti dallo sviluppo dei trasporti e delle comunicazioni, ebbero sulle popolazioni e sulle aree interessate. Lungi dall'essere appannaggio esclusivo della modernità, tali scambi rivelano come molto di ciò che consideriamo originario della nostra cultura regionale o locale in realtà è stato importato da un'altra zona del mondo.

Riti di corte e simboli della regalità
0 0 0
Modern linguistic material

Visceglia, Maria Antonietta <docente di storia moderna>

Riti di corte e simboli della regalità : i regni d'Europa e del Mediterraneo dal Medioevo all'età moderna / Maria Antonietta Visceglia

Roma : Salerno, 2009

Abstract: Un'indagine sulla complessa relazione tra sacralità e regalità nell'Europa cristiana e nel mondo islamico. Mettendo a frutto la ricca storiografia a disposizione, M. A. Visceglia indaga la stretta corrispondenza tra i mutamenti delle pratiche cerimoniali e l'evoluzione dell'idea stessa di sovranità, dal Medioevo all'età moderna. Il potere regale, fondato sul concetto comune della maiestas, assume nel mondo cristiano e nel Mediterraneo islamico formule retoriche e rituali diversi, che sono espressione di un diverso grado di sacralità accordato a sultani e sovrani europei: in primo luogo, i riti di passaggio dal funerale del predecessore alla elevazione del nuovo re, le effigi, gli emblemi regali (lo scettro e la corona per i sovrani europei, la lancia e la scimitarra per i sultani), le formule di giuramento (capitolo I e II); poi, la composizione e lo stile di vita dell'entuorage del sovrano dei regni d'Europa e del Mediterraneo islamico (capitolo III), indici anch'essi di concezioni differenti della regalità. L'ultimo capitolo è dedicato infine al rilievo politico, cerimoniale e simbolico della regalità femminile.

La resistenza italiana nel contesto europeo
0 0 0
Modern linguistic material

Tartaro, Gianni

La resistenza italiana nel contesto europeo / di Gianni Tartaro

Milano : ANPI, 1996

Opera
0 0 0
Modern linguistic material

Nattiez, Jean-Jacques <1945->

Opera / Jean-Jacques Nattiez ; traduzione di Anna Maria Farcito

Torino : Bollati Boringhieri, 2010

Abstract: È l'amore per la musica, e in particolare per l'opera lirica, che unisce i protagonisti di questa storia, le cui vite si intrecciano sui palcoscenici e tra le quinte del magico universo delle sale da concerto e dei teatri d'opera. Se la voce promettente di Sarah, cantante lirica passionale e volitiva, ci conduce da Rio a Sydney, con il giovane Pierre entriamo nel teatro del Festival di Bayreuth e alla Fenice di Venezia, mentre Jägermaier, celebre e geniale compositore d'avanguardia, dirige le orchestre più prestigiose di mezzo mondo, cercando di realizzare l'opera più significativa della sua fortunata carriera. Si ritroveranno a Parigi, nel cuore della vecchia Europa scossa dai fermenti del sessantotto, mentre a Praga le truppe sovietiche infrangono il sogno del socialismo dal volto umano... Come accade ai protagonisti delle grandi opere liriche, ardore e amarezza, speranza e illusione agitano i nostri personaggi, i cui sentimenti sono accompagnati da una colonna sonora che fa risuonare tra le pagine le note di Wagner e Mozart, le arie della Butterfly e del Don Giovanni, dell'Otello e di Tristano e Isotta.

Nonantola e i salvati di Villa Emma
0 0 0
Modern linguistic material

Marescalchi, Maria Laura - Ori, Anna Maria

Nonantola e i salvati di Villa Emma : una guida per la scuola e per i visitatori / a cura di Maria Laura Marescalchi e Anna Maria Ori

[Nonantola] : Quid, 2007