Piccolo, Francesco <1964->

(Persona)

Thesaurus
Rinvio da (UF)
Più generale (BT)

Opere collegate

Found 78 documents.

Il capitale umano
0 0 0
Modern linguistic material

Bruni, Francesco <1961-> - Piccolo, Francesco <1964-> - Virzì, Paolo <1964->

Il capitale umano : sceneggiatura originale dell'omonimo film di Paolo Virzì / Francesco Bruni, Paolo Virzì, Francesco Piccolo

Circolo del cinema : Mantova Film commission, 2014

Abstract: Il cameriere di un catering viene investito da un fuoristrada e poi abbandonato ad agonizzare tra la neve gelata. Il misterioso episodio, sul quale indagherà la polizia, è collegato alle vicende dei membri di due famiglie: quella piccola-borghese degli Ossola e quella ricchissima e venerata dei Bernaschi

Il desiderio di essere come tutti
5 0 0
Modern linguistic material

Piccolo, Francesco <1964->

Il desiderio di essere come tutti / Francesco Piccolo

Einaudi, 2013

Abstract: I funerali di Berlinguer e la scoperta del piacere di perdere, il rapimento Moro e il tradimento del padre, il coraggio intellettuale di Parise e il primo amore che muore il giorno di San Valentino, il discorso con cui Bertinotti cancellò il governo Prodi e la resa definitiva al gene della superficialità, la vita quotidiana durante i vent'anni di Berlusconi al potere, una frase di Craxi e un racconto di Carver... Se è vero che ci mettiamo una vita intera a diventare noi stessi, quando guardiamo all'indietro la strada è ben segnalata, una scia di intuizioni, attimi, folgorazioni e sbagli: il filo dei nostri giorni. Francesco Piccolo ha scritto un libro che è insieme il romanzo della sinistra italiana e un racconto di formazione individuale e collettiva: sarà impossibile non rispecchiarsi in queste pagine (per affinità o per opposizione), rileggendo parole e cose, rivelazioni e scacchi della nostra storia personale, e ricordando a ogni pagina che tutto ci riguarda. Un'epoca quella in cui si vive - non si respinge, si può soltanto accoglierla.

Le ragazze di Sanfrediano
0 0 0
Modern linguistic material

Pratolini, Vasco <1913-1991>

Le ragazze di Sanfrediano / Vasco Pratolini ; prefazione di Francesco Piccolo

4. ed.

BUR, 2013

Abstract: Il mondo del quartiere, la rappresentazione corale della vita di un rione popolare di Firenze: il libro di Pratolini è una favola moderna ma dall'ossatura antica, che si richiama alla novella boccaccesca, dove il vero protagonista è proprio lui, il quartiere di Sanfrediano. Qui le ragazze spasimano e si dannano tutte per lo stesso dongiovanni, Bob (dalla sua somiglianza con Robert Taylor), ma quando una delle innamorate gabbate, la Tosca, scopre il doppio gioco del ragazzo, decide di organizzare una beffa destinata a dargli una lezione una volta per tutte. Con un ritmo narrativo agile e brioso e un lessico ispirato al vernacolo fiorentino, Vasco Pratolini accompagna il lettore in una vicenda ricca di ironia, dove il contrappasso e la farsa scandiscono le storie dei protagonisti.

Allegro occidentale
0 0 0
Modern linguistic material

Piccolo, Francesco <1964->

Allegro occidentale / Francesco Piccolo

Einaudi, 2013

Abstract: Mister Piccolo è uno scrittore al quale viene fatta una proposta: girare il mondo insieme ad altri sei colleghi. Così comincia per lui un'avventura all'insegna della diversità: quella di popolazioni lontane, ma soprattutto della sua. Sì, perché Mister Piccolo, con il bagaglio di Occidente che si porta dietro, capisce ben presto che il vero diverso è lui, segnato dal marchio del privilegio che azzera le distanze geografiche e amplifica le differenze sociali. Eppure, a poco a poco, si lascia permeare dall'imprevedibilità del viaggio, perdendosi nella mesta allegria di sapersi altro da ciò che è. E scopre che i cinesi vedono gli occidentali tutti allo stesso modo (tanto che lui viene scambiato per Nicolas Cage), che a Hong Kong non si è nessuno se non si possiede un biglietto da visita, e che l'avventura più inquietante, in realtà, l'ha vissuta a Roma, una notte che non aveva i soldi per rientrare a casa in taxi...

Storie di primogeniti e figli unici
0 0 0
Modern linguistic material

Piccolo, Francesco <1964->

Storie di primogeniti e figli unici / Francesco Piccolo ; con una nuova postfazione dell'autore

Torino : Einaudi, 2012

Abstract: C'è, in queste nove storie di infanzie, adolescenze e giovinezze, tutta l'abilità di Francesco Piccolo di soffermarsi su quei dettagli e sorprese della vita che afferrano però il senso della vita: una frase ricorrente della mamma; un saluto sempre uguale; le caramelle di un tempo che erano un colorante unico; la convinzione tutta meridionale che non piove mai e gli ombrelli non servono. Con ironia, intelligenza, stupore, e con la consapevolezza che sono spesso le piccole cose a dimostrarsi rivelatrici, Piccolo ci conduce per mano, attraverso episodi semplici, spunti presi da una pacata ma evocativa quotidianità, a scoprire sotto una superficie apparentemente insignificante una profondità inaspettata. Con una nuova postfazione dell'autore.

Momenti di trascurabile felicità
0 0 0
Modern linguistic material

Piccolo, Francesco <1964->

Momenti di trascurabile felicità / Francesco Piccolo

Einaudi, 2012

Abstract: Possono esistere felicità trascurabili? Come chiamare quei piaceri intensi e volatili che punteggiano le nostre giornate, accendendone i minuti come fiammiferi nel buio? Sei in coda al supermercato in attesa del tuo turno, magari sei bloccato nel traffico, oppure aspetti che la tua ragazza esca dal camerino di un negozio d'abbigliamento. Quando all'improvviso la realtà intorno a te sembra convergere in un solo punto, e lo fa brillare. E allora capisci di averne appena incontrato uno. I momenti di trascurabile felicità funzionano così: possono annidarsi ovunque, pronti a pioverti in testa e farti aprire gli occhi su qualcosa che fino a un attimo prima non avevi considerato. Per farti scoprire, ad esempio, quant'è preziosa quella manciata di giorni d'agosto in cui tutti vanno in vacanza e tu rimani da solo in città. Quale interesse morboso ti spinge a chiuderti a chiave nei bagni delle case in cui non sei mai stato e curiosare su tutti i prodotti che usano. A metà strada tra Mi ricordo di Perec e le implacabili leggi di Murphy, Francesco Piccolo mette a nudo i piaceri più inconfessabili, i tic, le debolezze con le quali tutti noi dobbiamo fare i conti. Pagina dopo pagina, momento dopo momento, si finisce col venire travolti da un'ondata di divertimento, intelligenza e stupore. L'autore raccoglie, cataloga e fa sue le mille epifanie che sbocciano a ogni angolo di strada. Perché solo riducendo a spicchi la realtà si riesce ad afferrare per la coda il senso profondo della vita.

Dio la benedica, dottor Kevorkian
0 0 0
Modern linguistic material

Vonnegut, Kurt <1922-2007>

Dio la benedica, dottor Kevorkian / Kurt Vonnegut ; traduzione di Vincenzo Mantovani ; prefazione di Francesco Piccolo ; con una nota di Neil Gaiman

Minimum fax, 2012

Abstract: Kurt Vonnegut, irresistibile inviato speciale nell'aldilà, conduce ventuno interviste immaginarie con scrittori, scienziati, personaggi storici, ma anche con donne e uomini comuni che si sono resi protagonisti di piccoli straordinari atti di eroismo. Cosa pensa realmente Adolf Hitler dell'Olocausto? Chi sono i veri mostri secondo Mary Shelley, la creatrice di Frankenstein? Qual è il più grande rammarico di Isaac Newton? E cosa prova un pensionato che ha perso la vita per salvare il proprio cane? Attraverso le loro risposte, di volta in volta esilaranti, provocatorie o semplicemente disarmanti, Kurt Vonnegut ci consegna il suo messaggio umanista e libertario. Prefazione di Francesco Piccolo; con una nota di Neil Gaiman.

Habemus Papam
0 0 0
VCR: DVD

Habemus Papam / un film di Nanni Moretti

[Roma] : Il Cinema di Repubblica L'Espresso, 2011

Abstract: I cardinali riuniti in conclave procedono all'elezione del nuovo papa, a sorpresa il cardinale Melville. Preso da una crisi di panico, il neo eletto fugge prima di presentarsi ai fedeli dal balcone della basilica di San Pietro. Pewr tentare di risolvere la crisi viene chiamato il professor Brezzi, psicoanalista di grande fama.

La televisione che ci ha cambiati
0 0 0
VCR: DVD

Piccolo, Francesco <1964->

La televisione che ci ha cambiati / Francesco Piccolo

Roma : La Repubblica-L'espresso, 2011

Abstract: In che modo la televisione ha cambiato l'antropologia degli italiani, trasformandoli da spettatori ad aspiranti protagonisti? Dalle primi lunghe dirette sulle tragedie italiane, all'avvento delle televisioni private, dai programmi di intrattenimento ai reality, fino al progressivo avvicinamento tra la politica e i media.

Momenti di trascurabile felicità
0 0 0
Disc (CD)

Piccolo, Francesco <1964->

Momenti di trascurabile felicità / Francesco Piccolo legge ; [di Francesco Piccolo]

Roma : Emons, 2011

Abstract: Sei in coda al supermercato in attesa del tuo turno, magari sei bloccato nel traffico... Sei un po' distratto insomma. Quando all'improvviso la realtà intorno a te sembra convergere in un solo punto e lo fa brillare. E allora capisci di averne appena incontrato uno. I momenti di trascurabile felicità funzionano così: possono annidarsi ovunque, pronti a pioverti in testa e farti aprire gli occhi su qualcosa che fino a un attimo prima non avevi considerato. Una raccolta di ricordi e piccoli momenti di felicità quotidiana, raccontata con la leggerezza e l'ironia del piacere liberatorio che, magari, solo alcuni attimi di innocente perfidia sanno regalare. Dichiarazioni di debolezze, segreti inconfessabili, intelligenze per le piccole cose, bugie impudenti: quelle gioie improvvise e passeggere che illuminano le nostre giornate. Momenti in cui non possiamo far altro che riconoscerci, in un vortice di allegria e stupore.

Habemus Papam
0 0 0
VCR: DVD

Habemus Papam / un film di Nanni Moretti

[Roma] : 01 Distribution, 2011

Abstract: I cardinali riuniti in conclave procedono all'elezione del nuovo papa, a sorpresa il cardinale Melville. Preso da una crisi di panico, il neo eletto fugge prima di presentarsi ai fedeli dal balcone della basilica di San Pietro. Pewr tentare di risolvere la crisi viene chiamato il professor Brezzi, psicoanalista di grande fama.

La favola di Amore e Psiche
0 0 0
Modern linguistic material

Apuleius <circa 125-circa 180>

La favola di Amore e Psiche / Lucio Apuleio ; cura e traduzione di Gabriella D'Anna ; premessa di Francesco Piccolo

Ed. integrale

Newton Compton, 2011

Abstract: Psiche, mortale dalla bellezza uguale a Venere, diventa sposa di Amore-Cupido senza tuttavia sapere chi sia il marito, che le si presenta solo nell'oscurità della notte. Scoperta su istigazione delle invidiose sorelle la sua identità, è costretta, prima di potere ricongiungersi al suo divino consorte, a effettuare una serie di prove, al termine delle quali otterrà l'immortalità.

Habemus Papam
0 0 0
VCR: DVD

Habemus Papam / un film di Nanni Moretti

Milano : Feltrinelli, 2011

Abstract: I cardinali riuniti in conclave procedono all'elezione del nuovo papa, a sorpresa il cardinale Melville. Preso da una crisi di panico, il neo eletto fugge prima di presentarsi ai fedeli dal balcone della basilica di San Pietro. Pewr tentare di risolvere la crisi viene chiamato il professor Brezzi, psicoanalista di grande fama.

Il caimano
0 0 0
VCR: DVD

Il caimano / [un film di Nanni Moretti]

Mondadori direct, [2011?]

Abstract: Bruno Bonomo è un produttore in crisi. Negli anno '70 aveva avuto il suo momento di fortuna con una serie di popolari film di serie B, ora la sua famiglia si sta sgretolando e il suo progetto su un film va a rotoli. Ricevuta una sceneggiatura da una giovane ragazza che aspira a dirigere, si butta nell'impresa senza realizzare del tutto che si tratta di un film su Silvio Berlusconi.

Momenti di trascurabile felicità
3 0 0
Modern linguistic material

Piccolo, Francesco <1964->

Momenti di trascurabile felicità / Francesco Piccolo

Torino : Einaudi, 2010

Abstract: Possono esistere felicità trascurabili? Come chiamare quei piaceri intensi e volatili che punteggiano le nostre giornate, accendendone i minuti come fiammiferi nel buio? Sei in coda al supermercato in attesa del tuo turno, magari sei bloccato nel traffico, oppure aspetti che la tua ragazza esca dal camerino di un negozio d'abbigliamento. Quando all'improvviso la realtà intorno a te sembra convergere in un solo punto, e lo fa brillare. E allora capisci di averne appena incontrato uno. I momenti di trascurabile felicità funzionano così: possono annidarsi ovunque, pronti a pioverti in testa e farti aprire gli occhi su qualcosa che fino a un attimo prima non avevi considerato. Per farti scoprire, ad esempio, quant'è preziosa quella manciata di giorni d'agosto in cui tutti vanno in vacanza e tu rimani da solo in città. Quale interesse morboso ti spinge a chiuderti a chiave nei bagni delle case in cui non sei mai stato e curiosare su tutti i prodotti che usano. A metà strada tra Mi ricordo di Perec e le implacabili leggi di Murphy, Francesco Piccolo mette a nudo i piaceri più inconfessabili, i tic, le debolezze con le quali tutti noi dobbiamo fare i conti. Pagina dopo pagina, momento dopo momento, si finisce col venire travolti da un'ondata di divertimento, intelligenza e stupore. L'autore raccoglie, cataloga e fa sue le mille epifanie che sbocciano a ogni angolo di strada. Perché solo riducendo a spicchi la realtà si riesce ad afferrare per la coda il senso profondo della vita.

La tripla vita di Michele Sparacino
5 0 0
Modern linguistic material

Camilleri, Andrea <1925-2019>

La tripla vita di Michele Sparacino / Andrea Camilleri

[Milano] : BUR, 2010

Abstract: A Vigata c'è un agitatore di folle che di nome fa Michele Sparacino. Quando scopre che l'orologio del municipio va avanti di dieci minuti aizza i lavoratori delle cave di zolfo contro i padroni che fanno i furbi e innesca uno sciopero generale che unisce panettieri e netturbini, maestri elementari e impiegati comunali. Ma questo Michele Sparacino non esiste davvero. È il risultato della fantasia di Liborio Sparuto, un giornalista pigro e bugiardo che, per spiegare ai lettori i fatti che sconvolgono Vigata, non trova di meglio che inventarsi questa imprendibile figura di fuorilegge. E però c'è anche un Michele Sparacino in carne e ossa, nato alla mezzanotti spaccata tra il tri e il quattro di ghinnaro del 1898. Puntualmente nel posto sbagliato al momento sbagliato, il poveretto passa la vita a scontare sulla propria pelle le bugie di Sparuto, schivando gli atroci scherzi del destino che lo porteranno fino a Caporetto, sempre inviso a commilitoni e comandanti.

La prima cosa bella
0 0 0
VCR: DVD

La prima cosa bella / un film di Paolo Virzì

[Milano] : Medusa, 2010

Abstract: Livorno. Cronache della famiglia Michelucci, dai primi anni '70 al primodecennio del 2000.

La prima cosa bella
0 0 0
VCR: DVD

La prima cosa bella / un film di Paolo Virzì

[Milano] : Medusa, 2010

Abstract: Livorno. Cronache della famiglia Michelucci, dai primi anni '70 al primodecennio del 2000.

Il caimano
0 0 0
VCR: DVD

Il caimano / un film di Nanni Moretti

Hobby & Work, 2010

Abstract: Bruno Bonomo è un produttore in crisi. Negli anno '70 aveva avuto il suo momento di fortuna con una serie di popolari film di serie B, ora la sua famiglia si sta sgretolando e il suo progetto su un film va a rotoli. Ricevuta una sceneggiatura da una giovane ragazza che aspira a dirigere, si butta nell'impresa senza realizzare del tutto che si tratta di un film su Silvio Berlusconi.

La separazione del maschio
0 0 0
Modern linguistic material

Piccolo, Francesco <1964->

La separazione del maschio / Francesco Piccolo

Torino : Einaudi, 2010

Abstract: Il protagonista di questo libro, il Maschio, è un padre capace di tenerezza e di attenzione, è un marito allegro e appassionato. Ma ha molte altre donne. Relazioni di lunga durata, in cui il sesso è il veicolo primario attraverso il quale passano la comunicazione, l'affetto, la curiosità, la scoperta dell'altro. Il sesso è un pensiero costante, un'ossessione e una consuetudine, un modo per entrare in contatto con il mondo esterno. Più ancora della seduzione e della conquista, più dell'amore che in forme diverse è parte fondamentale di ciascuna di queste relazioni. È questa la separazione del maschio, dunque. Dove per maschio s'intende davvero, genericamente, il maschio di uomo nell'apice dell'età riproduttiva, in un ambiente circostante quanto mai generoso di sollecitazioni e stimoli. E per separazione s'intendono due cose: quella, letterale, dalla moglie, a cui condurrà fatalmente il percorso del libro; e quella, fisica e metaforica, che divide all'interno dello stesso uomo il padre dal marito e dall'amante. Quasi che fosse impossibile conciliare gli impulsi e i sentimenti, quasi che l'unica strada per tenere tutto insieme fosse una rigida compartimentazione, cioè: vivere molte vite.