Shelley, Mary <1797-1851>

(Persona)

Found 181 documents.

Frankenstein
0 0 0
Disc (CD)

Shelley, Mary <1797-1851>

Frankenstein / Mary Shelley ; letto da Massimo Popolizio

Versione integrale

Emons audiolibri, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 3
  • Lendable since: 11/04/2021

Abstract: Una storia che è un groviglio etico, un ragionamento profondo sull'origine della vita: l'angosciante storia di uno scienziato che conduce macabri esperimenti nel tentativo di restituire la vita ai cadaveri. Una favola terribile capace di imporsi con la forza delle immagini e la sua autonomia di mito universale. Uno sconvolgente racconto dell'orrore in cui il mostro è più umano del suo creatore.

Mary Shelley
0 0 0
Modern linguistic material

Cantatore, Paola - Vicenzi, Alessandro - Tommasi, Daria <illustratrice>

Mary Shelley : audace, passionale, testarda / [testi Paola Cantatore ; commenti loschi Alessandro Vicenzi ; illustrazioni Daria Tommasi]

Franco Cosimo Panini, 2019

Abstract: Volitiva, audace, passionale, anticonformista, ma anche intransigente, insicura e ossessiva, Mary Shelley era spesso una persona difficile da comprendere, ma aveva un enorme talento. Scrisse uno dei romanzi più celebri di tutti i tempi "Frankenstein" ed ebbe una vita straordinaria e tormentata. Questo è il racconto dì come, 220 anni fa, un'adolescente incinta fuggita da casa diventò una stella della letteratura. Ma anche di come, in un'estate senza estate, un donna reinventò la paura, creando uno dei mostri più terrificanti di sempre.

Il segreto di Mary Shelley
0 0 0
Modern linguistic material

Filippi, Fabio <1959->

Il segreto di Mary Shelley : fantastico / Fabio Filippi

Bibliotheka, 2019

Abstract: Quale segreto cela Mary Shelley, creatrice di Frankenstein? Spetterà al figlio indagare un passato in cui leggenda e realtà si confondono. Florence Percy Shelley è l’unico figlio sopravvissuto a sua madre Mary. Ormai anziano riceve una cassa di diari da un amico che gli rivelano la storia delle sue origini e un segreto che sua madre non ha mai confessato a nessuno. Dal flashback emergono le vicende di un sellaio, George Foster, accusato di aver ucciso la moglie e la figlioletta annegandole nel canale Paddington, in una gelida giornata invernale del 1802. George Foster prima di finire processato ha conosciuto Victor, l’autore dei diari, il quale gli procaccia un lavoro proibito e che segue da vicino le imprese dello scienziato bolognese Giovanni Aldini. Sullo sfondo di un’Europa che fa i conti con la fine di Napoleone, le vite di questi personaggi si intrecciano.

Mary Shelley
0 0 0
VCR: DVD

Mary Shelley : un amore immortale / Elle Fanning è

Notorius Pictures : 01 Distribution, 2018

  • Not reservable
  • Total items: 12
  • Lendable since: 13/06/2020

Abstract: Mary, figlia di un'antesignana del femminismo e di un filosofo, cresce in bellezza e cultura. Appassionata di letteratura gotica e di fantasmi, si rifugia spesso in un cimitero e sogna di scrivere un giorno il suo romanzo. Durante un soggiorno in campagna incontra Percy Shelley, poeta inquieto che la seduce e innamora perdutamente. Sposato con prole, Percy nasconde a Mary la verità. Svelata l'omissione, Mary deve scegliere se vivere o negarsi quell'amore. Il desiderio ha il sopravvento e i due amanti fuggono insieme, trascinandosi dietro la sorella minore di Mary. Tra i tre nasce un singolare ménage che conosce alti e bassi, miseria e nobiltà. Quella predicata ma mai applicata da Lord Byron, celebre e vanesio drammaturgo che li sfida sulla pagina e nella vita. Mary accetta e scrive "Frankenstein", vincendo con la sfida l'eternità.

Mary e il mostro
0 0 0
Modern linguistic material

Judge, Lita <illustratrice e scrittrice>

Mary e il mostro : amore e ribellione : come Mary Shelley creò Frankenstein / Lita Judge ; traduzione di Rossella Bernascone

Il Castoro, 2018

Abstract: In occasione dei 200 anni dalla pubblicazione di Frankenstein, il racconto illustrato e in versi liberi dell’incredibile vita della sua autrice, un potente e affascinante ritratto tra parole e immagini. "Frankenstein" è una delle più grandi narrazioni di tutti i tempi. Ma la storia di Mary Shelley, che ha creato quella narrazione, non è meno drammatica e avvincente. In questa biografia illustrata, oscura e appassionante, scoprirete la vita straordinaria e il genio letterario dell’autrice che ha combattuto contro tutto ciò che la società si aspettava dalle donne, e ha dato vita al mostro. Questa è la storia di come un’adolescente incinta e fuggita da casa sia diventata una delle più famose scrittrici di tutti i tempi. Mary Shelley aveva solo sedici anni quando ha lasciato la sua famiglia per seguire il proprio cuore e l’uomo che amava. Credeva nel "libero amore" e nel diritto di ogni donna di vivere la vita che desidera. Ma era una mossa azzardata per una donna del suo tempo. Osteggiata dalla società e rinnegata dalla sua stessa famiglia, ha dovuto affrontare da sola la perdita della sua bambina, morta a pochi giorni dalla nascita. Ma Mary non si è arresa. Ha riversato tutto il suo dolore, la sua angoscia e la sua passione nella creazione del suo capolavoro, "Frankenstein", un romanzo di una forza straordinaria, letto e amato ancora oggi, a due secoli di distanza. Con la narrazione in versi liberi e le oltre trecento pagine di splendide illustrazioni ad acquerello, "Mary e il mostro" è un incredibile tributo a una donna forte e appassionata e all’incancellabile segno che ha lasciato nel mondo.

La ragazza che scrisse Frankenstein
0 0 0
Modern linguistic material

Sampson, Fiona <1963->

La ragazza che scrisse Frankenstein : vita di Mary Shelley / Fiona Sampson ; traduzione di Eleonora Gallitelli

UTET, 2018

Abstract: Esistono donne messe in ombra dai genitori, dal marito, dall'epoca in cui vivono, a volte persino dalla loro stessa opera: tutte queste sorti insieme sono toccate a Mary Shelley, la ragazza che scrisse Frankenstein. La madre Mary Wollstonecraft, filosofa femminista, muore poco dopo averla messa al mondo, e così sta al padre, William Godwin, crescerla e educarla in una casa frequentata dai maggiori intellettuali del tempo e segnata da quel lutto mai del tutto rimarginato - è sulla tomba della madre che Mary impara a leggere, seguendo le lettere con il dito. Nel 1814, a diciassette anni, scappa con il futuro marito, il poeta Percy Bysshe Shelley; i due attraversano l'Europa in compagnia della sorellastra di Mary, Claire. Nel 1816 i tre, insieme al romanziere John Polidori e al poeta Lord Byron, sono protagonisti di un singolare gioco: per ingannare la noia dei giorni piovosi sul lago di Ginevra, Byron propone a ciascuno di scrivere un racconto di paura. Inaspettatamente, è la fantasia di una Mary diciannovenne a primeggiare, creando uno dei mostri più celebri e terrificanti di sempre, in cui riversa molto di sé: la fatica del parto e lo spettro delle morti infantili riverberano nel tema della creazione di una nuova vita, così come la malattia che da piccola l'aveva costretta a tenere un braccio in fasce, gonfio e sfigurato, ispira la dolente mostruosità della creatura. Sembra l'inizio di una sfolgorante carriera, ma la morte improvvisa di Percy relegherà Mary nel ruolo ancillare e più tradizionalmente femminile di custode dell'eredità letteraria del marito. A duecento anni dalla pubblicazione di Frankenstein, Fiona Sampson scrive la biografia definitiva di Mary Shelley: una vita che è il manifesto di tutte le possibili strade che una donna può percorrere, e il resoconto di tutti gli ostacoli che la società e il destino possono mettere sui suoi passi.

Frankenstein
0 0 0
Modern linguistic material

Shelley, Mary <1797-1851>

Frankenstein / Mary Shelley ; illustrato da Bernie Wrightson ; introduzione di Stephen King

Mondadori libri, 2018

Abstract: Una storia che è un groviglio etico, un ragionamento profondo sull'origine della vita: l'angosciante storia di uno scienziato che conduce macabri esperimenti nel tentativo di restituire la vita ai cadaveri. Una favola terribile capace di imporsi con la forza delle immagini e la sua autonomia di mito universale. Uno sconvolgente racconto dell'orrore in cui il mostro è più umano del suo creatore.

Mary Shelley e la morte del mostro
5 0 0
Modern linguistic material

Lagartos, Raquel <fumettista e illustratrice> - Iglesias, Julio César <fumettista>

Mary Shelley e la morte del mostro / Raquel Lagartos, Julio César Iglesias ; traduzione di Loredana Serratore

Il Battello a vapore, 2018

Abstract: Chi era Mary Shelley, la creatrice del mostro che ha segnato la storia della letteratura horror di tutti i tempi? In occasione del duecentesimo anniversario della pubblicazione di Frankenstein, un romanzo a fumetti racconta la storia della sua autrice. Moglie del poeta Percy Bysshe Shelley, Mary ebbe una vita tragica e affascinante, superò le barriere di quello che era concesso alle donne dei suoi tempi e riuscì a plasmare con le sue parole uno dei principali miti moderni. Una storia avvincente e inquietante che mischia biografia e horror, riportandoci alla suggestiva Inghilterra di inizio Ottocento.

Mary's monster
0 0 0
Modern linguistic material

Judge, Lita <illustratrice e scrittrice>

Mary's monster : love, madness and how Mary Shelley created Frankenstein / Lita Judge

Wren & Rook, 2018

Abstract: In occasione dei 200 anni dalla pubblicazione di Frankenstein, il racconto illustrato e in versi liberi dell’incredibile vita della sua autrice, un potente e affascinante ritratto tra parole e immagini. "Frankenstein" è una delle più grandi narrazioni di tutti i tempi. Ma la storia di Mary Shelley, che ha creato quella narrazione, non è meno drammatica e avvincente. In questa biografia illustrata, oscura e appassionante, scoprirete la vita straordinaria e il genio letterario dell’autrice che ha combattuto contro tutto ciò che la società si aspettava dalle donne, e ha dato vita al mostro. Questa è la storia di come un’adolescente incinta e fuggita da casa sia diventata una delle più famose scrittrici di tutti i tempi. Mary Shelley aveva solo sedici anni quando ha lasciato la sua famiglia per seguire il proprio cuore e l’uomo che amava. Credeva nel "libero amore" e nel diritto di ogni donna di vivere la vita che desidera. Ma era una mossa azzardata per una donna del suo tempo. Osteggiata dalla società e rinnegata dalla sua stessa famiglia, ha dovuto affrontare da sola la perdita della sua bambina, morta a pochi giorni dalla nascita. Ma Mary non si è arresa. Ha riversato tutto il suo dolore, la sua angoscia e la sua passione nella creazione del suo capolavoro, "Frankenstein", un romanzo di una forza straordinaria, letto e amato ancora oggi, a due secoli di distanza. Con la narrazione in versi liberi e le oltre trecento pagine di splendide illustrazioni ad acquerello, "Mary e il mostro" è un incredibile tributo a una donna forte e appassionata e all’incancellabile segno che ha lasciato nel mondo.

Mary Shelley e la maledizione del lago
0 0 0
Modern linguistic material

Angelini Sut, Adriano <1968->

Mary Shelley e la maledizione del lago / Adriano Angelini Sut

Perrone, 2017

Abstract: Aprile 1815, isola di Sumbawa, arcipelago indonesiano. Boati simili a tuoni, la terra che trema, il mare impazzito, il Tambora si sveglia improvviso nella calma ingannevole di un tramonto tropicale e, dal cratere incandescente fino alla stratosfera, il cielo è polvere, sassi e gas. Giugno 1816, come un immenso banco di nebbia la nube vulcanica arriva nell'Europa continentale, oscurando il sole e provocando rovesci violentissimi che devastano i raccolti e disperdono le greggi. Inizia il cosiddetto "anno senza estate". È notte fonda sul lago di Ginevra e Mary Godwin Shelley, ospite a Villa Diodati insieme al marito Percy e alla sorellastra Claire, viene coinvolta in una gara di scrittura ingaggiata dai padroni di casa Lord Byron e John William Polidori; tema: una storia del terrore. Sul tetto della casa e tutt'intorno piovono fulmini e lampi accecanti preparano il cuore ai tonfi roboanti dei tuoni. L'atmosfera è perfetta, complici anche l'alcol e le nebbie dell'oppio, i cinque iniziano a immaginare, ma, per tutti tranne che per Mary, le idee non decollano. Nella sua testa è una tempesta di pensieri, il ricordo d'infanzia del padre, William Godwin, che ascolta curioso i segreti di un suo amico chirurgo sui primi risultati del galvanismo applicato ai cadaveri, la sorpresa, terribile e affascinante, che quei corpi sono corpi umani, il dolore per la prima figlia morta ancora senza nome pochi giorni dopo la nascita, i soliloqui esaltati di Percy nel cimitero di St Pancras, le suggestioni titaniche e letterarie e non del Romanticismo inglese. Una tempesta elettrica. Nasce "Frankestein", romanzo fantascientifico destinato a entrare nella storia, libro che ripaga il desiderio e l'angoscia di Mary di essere all'altezza della madre, Mary Wollstonecraft Godwin, autrice proto femminista del rivoluzionario "A Vindication of the Rights of Woman". Ma, come si dice, la realtà supera l'aspettativa e Frankestein diventa un vero e proprio caso letterario, un monstrum, di nome e di fatto, nella cultura del tempo. La critica ne mal tollera il genere innovativo, primo romanzo fantascientifico mai scritto fino ad allora, e, più di tutto, ne stigmatizza l'autore, anzi l'autrice, una donna dalla vita anticonvenzionale e dalle forti istanze democratiche, malvista dalla società borghese per il suo scandaloso matrimonio con l'amatissimo Percey Bysshe Shelley e per le sue "cattive" frequentazioni. Una figlia, come il protagonista del Frankestein, ripudiata dal padre, una madre straordinaria che, come la sua letteraria creatura, cerca disperatamente di sopravvivere alla cifra stilistica della sua vita, la solitudine.

Frankenstein
0 0 0
Modern linguistic material

Shelley, Mary <1797-1851>

Frankenstein / Mary Shelley ; presentato da Chiara Valerio

Mondadori libri, 2017

Abstract: Una storia che è un groviglio etico, un ragionamento profondo sull'origine della vita: l'angosciante storia di uno scienziato che conduce macabri esperimenti nel tentativo di restituire la vita ai cadaveri. Una favola terribile capace di imporsi con la forza delle immagini e la sua autonomia di mito universale. Uno sconvolgente racconto dell'orrore in cui il mostro è più umano del suo creatore.

Frankenstein, o Il Prometeo moderno
0 0 0
Modern linguistic material

Shelley, Mary <1797-1851>

Frankenstein, o Il Prometeo moderno / Mary Shelley ; introduzione di Mario Praz ; traduzione di Bruno Tasso

15. ed.

BUR, 2016

Abstract: Una storia che è un groviglio etico, un ragionamento profondo sull'origine della vita: l'angosciante storia di uno scienziato che conduce macabri esperimenti nel tentativo di restituire la vita ai cadaveri. Una favola terribile capace di imporsi con la forza delle immagini e la sua autonomia di mito universale. Uno sconvolgente racconto dell'orrore in cui il mostro è più umano del suo creatore.

Frankenstein, ossia Il moderno Prometeo
0 0 0
Modern linguistic material

Shelley, Mary <1797-1851>

Frankenstein, ossia Il moderno Prometeo / Mary Shelley ; traduzione di Simona Fefè ; con uno scritto di Muriel Spark

Mondadori, 2016

Abstract: Una storia che è un groviglio etico, un ragionamento profondo sull'origine della vita: l'angosciante storia di uno scienziato che conduce macabri esperimenti nel tentativo di restituire la vita ai cadaveri. Una favola terribile capace di imporsi con la forza delle immagini e la sua autonomia di mito universale. Uno sconvolgente racconto dell'orrore in cui il mostro è più umano del suo creatore.

Frankenstein
0 0 0
Modern linguistic material

Jackson, Elizabeth

Frankenstein / Mary Shelley ; text adaptation by Elizabeth Jackson ; activities by Manuela Cohen, Jasmine Spavieri ; illustrations by Lucia Conversi

Liberty, 2016

Frankenstein, ovvero Il moderno Prometeo
0 0 0
Modern linguistic material

Shelley, Mary <1797-1851>

Frankenstein, ovvero Il moderno Prometeo / Mary Shelley ; introduzione di Nadia Fusini

2. ed.

Einaudi, 2016

Abstract: Una storia che è un groviglio etico, un ragionamento profondo sull'origine della vita: l'angosciante storia di uno scienziato che conduce macabri esperimenti nel tentativo di restituire la vita ai cadaveri. Una favola terribile capace di imporsi con la forza delle immagini e la sua autonomia di mito universale. Uno sconvolgente racconto dell'orrore in cui il mostro è più umano del suo creatore.

Frankenstein, ovvero Il Prometeo moderno
0 0 0
Modern linguistic material

Shelley, Mary <1797-1851>

Frankenstein, ovvero Il Prometeo moderno / Mary Shelley ; introduzione di Riccardo Reim ; [traduzione di Paolo Bussagli]

Ed. integrale

Newton Compton, 2016

Abstract: Una storia che è un groviglio etico, un ragionamento profondo sull'origine della vita: l'angosciante storia di uno scienziato che conduce macabri esperimenti nel tentativo di restituire la vita ai cadaveri. Una favola terribile capace di imporsi con la forza delle immagini e la sua autonomia di mito universale. Uno sconvolgente racconto dell'orrore in cui il mostro è più umano del suo creatore.

Frankenstein di Mary Shelley
0 0 0
VCR: DVD

Frankenstein di Mary Shelley / Robert De Niro, Kenneth Branagh

Sony Pictures Home Entertainment, 2015

Abstract: Fine Settecento. Dopo la morte della madre, il giovane Victor Frankenstein lascia il padre ed Elizabeth, la sorella adottiva di cui e' profondamente innamorato per andare all'universita'. Ossessionato dalle lezioni del professor Waldman, convinto che dalla morte si possa ricreare la vita, Frankenstein si rinchiude nel suo laboratorio, ben deciso a confermare la giustezza della teoria.

Frankenstein
0 0 0
Modern linguistic material

Shelley, Mary <1797-1851>

Frankenstein / Mary Shelley ; illustrazioni di Lynd Ward ; introduzione di Mario Praz

BUR, 2015

Abstract: Una storia che è un groviglio etico, un ragionamento profondo sull'origine della vita: l'angosciante storia di uno scienziato che conduce macabri esperimenti nel tentativo di restituire la vita ai cadaveri. Una favola terribile capace di imporsi con la forza delle immagini e la sua autonomia di mito universale. Uno sconvolgente racconto dell'orrore in cui il mostro è più umano del suo creatore.

Frankenstein, ovvero Il moderno Prometeo
0 0 0
Modern linguistic material

Shelley, Mary <1797-1851>

Frankenstein, ovvero Il moderno Prometeo / Mary Shelley ; introduzione di Maria Paola Saci ; traduzione di Maria Paola Saci e Fabio Troncarelli

15. ed.

Garzanti, 2015

Abstract: Una storia che è un groviglio etico, un ragionamento profondo sull'origine della vita: l'angosciante storia di uno scienziato che conduce macabri esperimenti nel tentativo di restituire la vita ai cadaveri. Una favola terribile capace di imporsi con la forza delle immagini e la sua autonomia di mito universale. Uno sconvolgente racconto dell'orrore in cui il mostro è più umano del suo creatore.

I miei sogni mi appartengono
0 0 0
Modern linguistic material

Shelley, Mary <1797-1851>

I miei sogni mi appartengono : lettere della donna che reinventò la paura / Mary Shelley

L'Orma, 2015

Abstract: Lettere come racconti mossi e coinvolgenti in cui narrare una vita che per intensità e personaggi indimenticabili fu davvero un romanzo. Mary Shelley, l'autrice di Frankenstein, viene qui colta nel vortice dei gloriosi anni del Romanticismo: si appassiona, soffre, sperimenta con l'esistenza e dipinge la luce accecante e le ombre vertiginose del cenacolo di amici geniali che decisero che la bellezza del mondo è inseparabile dalle sue verità.