SISTEMA BRESCIA-EST

2015_Narrare la bellezza

 

La mia compagna di banco, Massimo Ferrando, 8 anni, Spagna.
48x34, matite colorate.
Copyright Fondazione Pinac.

 

Dal 24 settembre al 26 novembre 2015, il Sistema Bibliotecario Brescia Est, insieme all' Associazione Donne e C. di Rezzato e a Tenda - Solidarietà e Cooperazione Brescia Est Consorzio di Cooperative Sociali di Montichiari, promuove e organizza la rassegna "Narrare la bellezza", rassegna di 12 incontri presso le biblioteche del territorio, tutti ad ingresso libero.

 Interverranno: Annarosa Buttarelli, Laura Ogna, Riccardo Ridi, Annalisa Strada, Elena Pasetti e Lorella Zanardo.

Calendario incontri:

REZZATO, Annarosa Buttarelli, La bellezza nella differente economia proposta dalle donne, giovedi 24 settembre, ore 20.45
MONTICHIARI, Annarosa Buttarelli, Ritorno alla cosmologia, giovedì 1 ottobre 2015, ore 20.45
BORGOSATOLLO, Annarosa Buttarelli La bellezza nella vita quotidiana, giovedì 8 ottobre 2015, ore 20.45
CALCINATO, Annarosa Buttarelli, In tempi in cui tutto è perduto, giovedì 15 ottobre 2015, ore 20.45
POZZOLENGO, Laura Ogna, Ad occhi aperti. Educare alla bellezza lo sguardo dei bambini, giovedì 22 ottobre 2015, ore 20.45
REZZATO, Riccardo Ridi. Dall'estetica all'etica: la deontologia professionale dei bibliotecari, 23 ottobre 2015, ore 9.00
MONTIRONE, Laura Ogna . La ricerca della bellezza: dal gran tour ai viaggi organizzati, giovedì 29 ottobre 2015, ore 20.45
BOTTICINO, Annalisa Strada: una bella Costituzione, giovedi 5 novembre, ore 20.45
BEDIZZOLE, Annalisa Strada. La Costituzione, una bellezza fragile, giovedi 12 novembre, ore 20.45
CARPENEDOLO, Elena Pasetti. Pennelli elettronici: la bellezza espressiva infantile attraverso l'immagine tecnologica, giovedì 19 novembre 2015, ore 20.45
AUDITORIUM BALESTRIERI BRESCIA, Lorella Zanardo : guardare le immagini con occhi consapevoli, venerdì 20 novembre 2015, ore 15.00
DESENZANO DEL GARDA, Elena Pasetti : ma quando è bello un disegno infantile?,  giovedì 26 novembre 2015, ore 20.45

 

La bellezza pervade la letteratura fin dalle sue origini e in tutte le sue espressioni. In quanto arte, la letteratura non può prescindere dal misurarsi con il tema della bellezza. Anzi, più di altre espressioni artistiche, essa ha potuto non solo descrivere la bellezza, ma perfino scandagliare nel profondo le aspettative, i desideri, le frustrazioni, i dilemmi, i moti esteriori ed interiori che la bellezza suscita, fino a rappresentarne gli effetti in tutte le loro sfumature. Il titolo «narrare la bellezza» vuole suggerire momenti di riflessione su un concetto apparentemente familiare, ma anche assai difficile da definire in modo astratto, e che dunque può solo essere narrato. La narrazione, quale forma sublime di relazione, tende a dare un volto alla bellezza e può dischiudere tesori immensi, costituiti da sentimenti, emozioni, ma anche da paesaggi, ambienti e tracce della cultura materiale dell’uomo, una presenza che si fonde e si confonde con quanto la circonda, senza imporsi e senza violarla. Non ci si improvvisa cercatori del bello senza una adeguata educazione: ecco che le biblioteche sono le istituzioni che supportano e sostengono i percorsi di educazione e formazione di ogni persona: si misurano con il tema della bellezza mettendo a disposizione del pubblico i libri e documenti, ma anche proponendo percorsi di senso e di significato con l'intento di stimolare il dibattito e generare nuova conoscenza.

Progetto realizzato con il patrocinio e il contributo della Sezione Lombardia dell’Associazione Italiana Biblioteche e con la partecipazione della Fondazione Pinacoteca Internazionale dell’Età Evolutiva “Aldo Cibaldi” di Rezzato e della Associazione Culturale For Kids di Brescia.

         

 

Per ulteriori informazioni clicca qui.

     

     

     

     

View all

Bibliografia sulla bellezza e sul ritratto, a cura della Biblioteca di Rezzato