Consulta il BOX qui sotto per ricercare i libri della Biblioteca di Sarezzo.

La ricerca avanzata viene applicata a tutte le Biblioteche della RBB

Found 51762 documents.

Show parameters
Topè
0 0 0
Modern linguistic material

Piumini, Roberto <1947->

Topè / Roberto Piumini ; illustrazioni di Isadora Bucciarelli

Biancoenero, 2024

Abstract: Una mattina, quando si svegliò, Topè mise il naso fuori dalla tana e sentì un profumo delizioso. Annusa e cammina, annusa e cammina, arrivò davanti a un grande sasso... Roberto Piumini racconta le tenere avventure di Topè, un topolino alle prese con le prime grandi sfide della vita.

Cuore nero
0 1 0
Modern linguistic material

Avallone, Silvia <1984->

Cuore nero / Silvia Avallone

Rizzoli, 2024

Abstract: Nascosto tra le maestose montagne, il borgo di Sassaia è un luogo dove il silenzio regna sovrano e l'inverno avvolge con uno spesso strato di neve. È qui che un giorno arriva Emilia, una giovane di trent'anni dai capelli rossi carica di borse e valigie. La vita di Emilia si intreccia con quella di Bruno, entrambi immersi nelle proprie solitudini: Bruno cerca rifugio dal male subito, mentre Emilia fugge da un passato di cui ha pagato il prezzo con il carcere. Per entrambi, questo luogo distante dal mondo e dal buio abisso del passato, sembra essere l'unica via di redenzione per le loro vite interrotte, per una giovinezza che entrambi, per ragioni diverse, vorrebbero rinnegare. Ma il destino implacabile raggiunge tutti, senza distinzioni tra vittime e responsabili, tra colpevoli e innocenti. Alcune colpe, forse, restano irrimediabilmente irrisolte.

Morte nel chiostro
4 0 0
Modern linguistic material

Simoni, Marcello <1975->

Morte nel chiostro / Marcello Simoni ; con disegni dell'autore

La Nave di Teseo, 2024

Abstract: Ottobre 1187. Durante le solenni esequie di papa Urbano III, due misteriosi pellegrini discutono dell'insolita sparizione di una reliquia preziosa. Il giorno successivo, nel tranquillo monastero di San Lazzaro, una monaca viene trovata impiccata. Nonostante sembri trattarsi di un tragico suicidio, all’interno della comunità religiosa c’è chi sospetta una torbida connessione tra questa morte e l'enigma della reliquia mancante. Engilbera di Villers, la sagace badessa impegnata a completare un trattato erboristico donatole dalla sua maestra, e Beatrice de’ Marcheselli, una giovane vedova in fuga dalle insistenti proposte matrimoniali del cognato, si ritrovano a indagare sulla morte della consorella. Questa indagine le porterà a scoprire legami inaspettati tra la morte del pontefice e la scomparsa di una reliquia da San Giovanni d’Acri: un oggetto che svelerà ben presto un passato oscuro e una lunga scia di omicidi

Noi due ci apparteniamo
0 0 0
Modern linguistic material

Saviano, Roberto <1979->

Noi due ci apparteniamo : sesso, amore, violenza, tradimento nella vita dei boss / Roberto Saviano

Fuoriscena, 2024

Abstract: Due regine del narcotraffico s’incontrano in un’asfittica prigione cilena, fra loro scoppia un amore. Paolo Di Lauro, spietato boss della camorra, vaga per il mondo in cerca della giovane ragazza che gli ha spezzato il cuore. Matteo Messina Denaro spende gli ultimi scampoli della sua latitanza barcamenandosi fra i ricordi e fra i letti delle sue tante amanti. Un feroce killer della ’ndrangheta fa coming out e va a convivere con il suo compagno, scatenando le ire del clan. Cos’è il sesso per le organizzazioni mafiose? Opportunità di controllo, sopraffazione, stigma o vanto, esaltazione o vergogna. Con questo nuovo, accecante caleidoscopio di storie, facce, racconti inconfessati, Roberto Saviano disegna un quadro sorprendente, talvolta romantico, talvolta atroce, della criminalità organizzata alle prese con la questione più spinosa e delicata che le si possa presentare. Sesso, amore, tradimenti. Hanno creato e distrutto imperi, compreso quello criminale. A quasi vent’anni dalla pubblicazione di Gomorra, il libro che ha sovvertito le regole del racconto di realtà, Roberto Saviano torna con un reportage narrativo lacerante, innervato di storia e resoconto giudiziario. Uomini dal cuore di tenebra, donne che non appaiono più come semplici gregarie del boss di turno ma si trasformano, di racconto in racconto, da vittime a carnefici, da portatrici di salvezza a diaboliche assassine.

Per un'ora d'amore
0 1 0
Modern linguistic material

Pulixi, Piergiorgio <1982->

Per un'ora d'amore / Piergiorgio Pulixi

Rizzoli, 2024

Abstract: Il legame tra un padre e una figlia è qualcosa di sacro che niente e nessuno dovrebbe spezzare. Maria Donata aveva promesso al suo, Italo, che, per quanto fosse andata lontano da casa, avrebbe sempre trovato un modo di ritornare. Quando però viene uccisa, con indosso un abito da sposa che non le apparteneva, è Italo ad abbandonare la pace delle sue vigne nel sud della Sardegna e volare a Milano, dove la vita aveva portato Maria Donata, per prendersi cura del nipotino Filippo "Pippo" di due anni e scoprire cosa possa essere accaduto alla figlia. Dopo otto mesi di indagini infruttuose, l'omicidio però rischia di essere archiviato e Italo ha un'unica speranza: il criminologo Vito Strega. Già dai primi accertamenti, la sua squadra ha il sospetto che questa morte sia collegata a una serie di femminicidi che stanno scuotendo la città: un disegno criminale più ampio e oscuro, nel quale nessuna donna sembra essere al sicuro. Sullo sfondo di una Milano crepuscolare, violenta e indifferente, spazzata dalla pioggia e dal vento, un noir denso di umanità, pathos e dolcezza: un dramma famigliare che si riflette sulle vite dei singoli poliziotti, risvegliando in loro fantasmi che avevano sperato di essersi lasciati alle spalle

Il fiume di Topino
0 0 0
Modern linguistic material

Melvin, Alice <1982->

Il fiume di Topino : un viaggio nella natura / di Alice Melvin ; testo di William Snow

L'Ippocampo, 2024

Abstract: Dopo il grande successo de Il bosco di Topino, ecco un’altra avventura che farà breccia nel cuore di piccoli e grandi. In una tiepida mattina d’estate, Topino parte per un viaggio lungo il fiume. Nel corso della giornata, remando sulla sua barchetta, si gode il canto degli uccelli, gusta il profumo dei fiori, saluta i castori sulla riva. Poi si ferma a una bottega per comprarsi la merenda, supera una chiusa, affronta un temporale, e la sera si accampa presso un isolotto. L’indomani riprende il viaggio fino ad arrivare al mare, dove c’è un amico che lo aspetta. Il bambino seguirà la storia sollevando tante finestrelle segrete, cullato dalle strofe in rima di William Snow e incantato dalle tenere illustrazioni di Alice Melvin.

Il procione lava tutto!
0 0 0
Modern linguistic material

Straßer, Susanne <1976->

Il procione lava tutto! / Susanne Strasser

Terre di mezzo, 2024

Abstract: Le calze della rana sono sporche di fango, i pantaloni del gorilla sono impolverati, la gonna della tigre è macchiata d'erba, il berretto del granchio è pieno di sabbia… Ma niente paura: il procione lava tutto!. Giù nell'acqua, splish splash, e via ad asciugare al sole. Il problema sarà restituire a ciascuno l'indumento giusto… Per non parlare dall'acquazzone improvviso!

Chi sa che cosa sia la felicità, lo dica
0 0 0
Modern linguistic material

Tortolini, Luca <1980-> - Somà, Marco <1983->

Chi sa che cosa sia la felicità, lo dica / Luca Tortolini, Marco Somà

Emme, 2024

Abstract: Un racconto poetico e delicato sulla felicità e sullo straordinario potere dell’amore. Una storia accompagnata dalle illustrazioni di Marco Somà, per imparare i valori della condivisione e della solidarietà. Chi sa che cosa sia la felicità? Dove si trova? È forse qualcosa di piccolo o qualcosa di grande? Chi lo sa, non lo tenga per sé.

L'infanzia dei cattivi, o Come divennero così malefici
0 0 0
Modern linguistic material

Perez, Sébastien <1975-> - Lacombe, Benjamin <1982->

L'infanzia dei cattivi, o Come divennero così malefici / testi Sébastien Perez ; illustrazioni Benjamin Lacombe

L'ippocampo, 2024

Abstract: I cattivi... che personaggi affascinanti! Danno vita ai racconti sin dalla notte dei tempi. Deliziosamente detestabili, infe­stano le fiabe e aggiungono pepe alle storie... Ma per quale ragione sono tanto malvagi? Son nati così o lo sono diventati crescendo? Cosa mai li avrà portati a comportarsi in quel modo? Nel suo nuovo album, Benjamin La­combe illustra l’infanzia di 20 celebri cattivi del nostro immaginario, da Dracula a Malefica, passando per Capitan Uncino, la Strega dell’Ovest e Baba Yaga. Ritratti imprevisti (e un po’ spaventosi) che non mancheranno di regalare sor­prese da brividi...

Il suo odore dopo la pioggia
0 0 0
Modern linguistic material

Sapin-Defour, Cédric <1975->

Il suo odore dopo la pioggia : romanzo / Cédric Sapin-Defour ; traduzione di Francesco Bruno

Salani, 2024

Abstract: Una pubblicità sul giornale locale cambia la vita di Cédric: i cuccioli di un bovaro del bernese cercano casa. L’idea di allontanare la solitudine con un nuovo compagno lo attrae e diventa una certezza quando incontra il cucciolo dal ‘colletto azzurro’. Solo la ricerca del nome è un’avventura. L’attesa è insopportabile, come quando due innamorati sono costretti a separarsi. Il suo arrivo è preparato con grande cura. Ubac, man mano che cresce, occupa, in ogni senso della parola, un posto sempre più essenziale nella vita del narratore. Un legame unico, naturale, assoluto in grado di far riverberare la gioia, il dolore, gli istanti irripetibili che cristallizzano i rapporti e l’inesorabile scorrere del tempo che li trasforma in ricordi. In alcune pagine, ci sembra di sentire l’odore tipico e riconoscibile del cane bagnato dalla pioggia, in quelle successive dimentichiamo persino che il protagonista sia lui e finiamo per assistere increduli e col cuore in gola allo stupefacente racconto della nostra stessa vita. Caso editoriale in Francia, è un libro ironico e commovente sugli incontri inattesi che ci regala il destino e che diventano legami indissolubili in grado di rivelarci chi siamo e quale sia la nostra idea del mondo e dell’amore.

Un bacio e a nanna
0 0 0
Modern linguistic material

Ramadier, Cédric <1968-> - Bourgeau, Vincent <1967->

Un bacio e a nanna / Ramadier & Bourgeau

Babalibri, 2024

Abstract: Un libro-gioco interattivo che stimola i sensi e risveglia l'immaginazione. È quasi ora di dormire, ma prima di mettersi a nanna c'è ancora tempo per giocare un po'. «Poggia la mano... è freddo o caldo?» Dice l'allegra scimmietta protagonista del libro. E ancora: «poggia il piede... non avere paura». Pagina dopo pagina, scopriamo che un libro può trasformarsi in tante cose diverse: un cappello, un cuscino... ma soprattutto un mezzo per liberare la fantasia.

Le sette donne di Jamie Spellman
0 0 0
Modern linguistic material

Wilding, Rose

Le sette donne di Jamie Spellman / di Rose Wilding ; traduzione dal'inglese di Irene Gandolfi

Marsilio, 2024

Abstract: È il 31 dicembre e manca poco a mezzanotte. In una desolata stanza d'albergo alla periferia di Newcastle, sette donne sono sedute intorno a un tavolino su cui giace la testa insanguinata di un uomo. L'uomo si chiamava Jamie Spellman, e ognuna di loro aveva un motivo per ucciderlo - anche se tutte giurano di non averlo fatto. Chi sono quelle donne, e cosa le ha portate a incontrarsi proprio lì, in quel posto abbandonato? Quando la polizia ritrova la testa, le indagini vengono affidate a un'ispettrice con i ricci rossi Il romanzo d'esordio di Rose Wilding parla di inganno e tradimento, di abusi e manipolazione, della violenza di genere subdola e sottile, la più difficile da riconoscere in tempo. Con ironia e grande sensibilità nell'esplorare i ruoli assegnati alle donne nella vita di uomini orribili, trasforma la rabbia in una brillante storia di vendetta, mostrando cosa può succedere quando le vittime si rifiutano di esserlo un istante di più.

La condanna
0 0 0
Modern linguistic material

Veltroni, Walter <1955->

La condanna / Walter Veltroni

Rizzoli, 2024

Abstract: Giovanni ha ventiquattro anni e ha coronato il suo sogno, quello di lavorare nella redazione di un quotidiano. Intorno a sé, però, ha soltanto colleghi più anziani, ormai apatici, storditi da un mestiere sempre più in crisi. Tranne uno, Sergio Fabiani, caposervizio della cultura, che gli affida il compito di scrivere un pezzo su Donato Carretta, direttore del carcere di Regina Coeli, linciato in modo selvaggio dalla folla nel settembre 1944. Il giovane giornalista si immerge allora nella ricerca e nello scavo: sotto la guida paterna di Fabiani, Giovanni ci porta sui luoghi che furono teatro del fatto – il Palazzo di Giustizia, il Tevere, Regina Coeli –, ci mostra le testimonianze di chi quel massacro l’ha visto e documentato, e ce lo restituisce in un racconto vivido, crudo, reale. Chi era Carretta? Un fascista o un antifascista? Oppure uno della “zona grigia”? Con la precisione del reporter e l’abilità dello scrittore, Giovanni ricostruisce la storia di una condanna controversa, brutale, di certo ingiusta. Indagando le pulsioni e la rabbia che agitano la folla di quel settembre 1944 rivede, nella Roma liberata dal fascismo e dall’occupazione nazista, gli strepiti e i livori che si muovono, velenosi, nelle relazioni di oggi, nella comunicazione, sui social. Walter Veltroni torna con un romanzo intenso, capace di raccontare un passato ancora attuale, in cui possiamo leggere in controluce – e forse decifrare, un passo alla volta, insieme a Giovanni – il presente in cui viviamo

Buongiorno bosco!
0 0 0
Modern linguistic material

Jameson, Karen - Boutavant, Marc <1970->

Buongiorno bosco! / Karen Jameson, Marc Boutavant ; traduzione di Chiara Carminati

Terre di mezzo, 2024

Abstract: È arrivata la primavera! Gli animali mettono il muso fuori dalle tane… Un nuovo mattino trabocca di suoni e colori, invita a godersi il sole, i fiori, le corse nei prati: “Piogge e tempeste sono finite - l’aria del bosco diventa più mite. Apri i tuoi occhi al sole che splende - Un nuovo giorno qua fuori ti attende”.

Missitalia
0 0 0
Modern linguistic material

Durastanti, Claudia <1984->

Missitalia / Claudia Durastanti

La Nave di Teseo, 2024

Abstract: Amalia Spada è un’avventuriera lontana dai tumulti che agitano la nazione che sta per nascere; una donna dallo spirito irrequieto e temerario. Vive in una casa tra i calanchi lucani diventata un rifugio per creature diseredate e ribelli in cerca di una nuova vita, per ragazze selvatiche e uomini dalla forza mozzata. Quando arriva l’industrializzazione, la Fabbrica piomba nelle loro vite come un oscuro oggetto del desiderio, mutandone per sempre il destino. Negli anni del dopoguerra e della corsa all’energia, una giovane antropologa di nome Ada esplora la Basilicata del sortilegio e del petrolio mentre scopre diverse incarnazioni dell’amore. Muovendosi tra centri di potere e impianti d’estrazione, Ada si ritrova invischiata in un Sud perturbante e magnetico che rivoluziona il corso della sua esistenza. Cento anni più tardi, la Lucania è diventata la base per la colonizzazione della Luna: da qui partono le navicelle dell’Agenzia Spaziale Mediterranea dirette al Mondo Nuovo. In questo insediamento avveniristico, si trova A, una donna solitaria e libera che ridà vita a oggetti non più desiderati per conto dell’Agenzia. Nel suo passato c’è stato un marito, ma anche il bisogno di andare lontano; nel suo presente, la voglia di conciliarsi con l’idea della fine. Illuminato da lampi e accensioni improvvise come fuochi d’artificio che scoppiano ad altezze diverse, “Missitalia” è un romanzo che, di fronte alla Storia, sceglie di raccontarne una propria: è una feritoia sulle possibilità taciute o soltanto immaginate del tempo. Dopo “La straniera”, Claudia Durastanti torna con un libro percorso dalle figure magiche e sfuggenti di tre donne, unite da una rete di corrispondenze invisibili, tra epoche antiche e future, dentro a un Meridione che diventa Terra: quella d’appartenenza ancestrale e il pianeta che osserviamo da lontano, guardando tutto quello che potremmo essere.

Dove si riparano i ricordi
0 0 0
Modern linguistic material

Yun, Jungeun

Dove si riparano i ricordi / Jungeun Yun ; traduzione di Althea Volpe

Garzanti, 2024

Abstract: Dalla cima della collina che sovrasta un piccolo paese della Corea spunta una casa isolata. Da fuori non ha nulla di insolito, ma al suo interno c’è una lavanderia speciale, in cui è possibile lavar via anche le macchie che portiamo sul cuore. Ji-eun, la proprietaria, è lì ad aspettare con una teiera fumante. Fa accomodare chiunque entri e gli pone la stessa domanda: hai un ricordo doloroso che vuoi cancellare? Perché lei ha il potere di farlo, bisogna solo avere il coraggio di dar voce a quella sensazione, quel sentimento che non si possono proprio dimenticare. Così Jae-ha ricorda la propria infanzia, in cui spesso si è sentito abbandonato; mentre Yeon-hee rivive una relazione che l’ha fatta soffrire. Ji-eun li ascolta con attenzione, e poi accade l’inaspettato: Jae-ha e Yeon-hee comprendono che non basta eliminare i brutti ricordi per ritrovare la felicità. Le cicatrici che quelle esperienze hanno lasciato fanno parte di loro. Ma, con il tempo, da quelle cicatrici potrebbero sbocciare dei fiori. Così Jae-ha realizza che i genitori avevano buone intenzioni e Yeon-hee torna a credere nella magia dell’amore. La stessa Ji-eun capisce che deve smettere di nascondersi in un passato che non può cambiare. Tutti escono dal negozio più forti, sereni e consapevoli. Perché a volte guarire significa accettare il dolore. Significa amarsi nonostante gli errori commessi. Bisogna sorridere anche quando gli abiti che portiamo sono macchiati, perché possono essere la tavolozza più bella del mondo.

Il sogno di Unnur
4 0 0
Modern linguistic material

Ragnar Jónasson <1976->

Il sogno di Unnur / Ragnar Jónasson ; traduzione dall'inglese di Valeria Raimondi

Marsilio, 2024

Abstract: La violenta bufera di neve che si è abbattuta sull'Islanda orientale, isolando completamente le poche case dell'interno, avrebbe dovuto tenere chiusi in casa anche i più audaci. Eppure, qualcuno ha deciso di sfidare il vento e il gelo e di avventurarsi in una delle zone più remote del paese. Un posto non adatto agli esseri umani; non in quel periodo dell'anno. In una fattoria dove manca la corrente e la linea telefonica è interrotta, Einar ed Erla si preparano al loro Natale solitario, quando un rumore inaspettato li fa sussultare. Qualcuno sta bussando alla porta. Una visita inattesa. Einar apre, e l'ospite sconosciuto entra. Chi è l'uomo che dice di essersi perso in una giornata come quella? Cosa sta cercando realmente? Forse è un bugiardo. O addirittura un assassino? Una cosa è certa: in quella casa, esclusa dal resto del mondo, avvolta dal buio, dal freddo, dal sibilo del vento, non tutti sopravviveranno alla notte. In seguito al ritrovamento dei corpi, le indagini sono affidate a Hulda Hermannsdóttir, ispettore della polizia di Reykjavík, rientrata in servizio dopo che la sua vita è stata sconvolta da drammatiche vicende familiari. Ma liberarsi dei propri fantasmi è molto difficile: Hulda sarà perseguitata ancora a lungo dalla sensazione di non aver capito in tempo. Davvero esiste una via di fuga dal proprio senso di colpa? Il suo lavoro di poliziotta è una sorta di gioco che si svolge in un'area grigia al confine tra il giorno e la notte, dove le vittorie definitive non esistono. Così, «la migliore eroina tragica che il giallo ci ha dato negli ultimi tempi», come scrive il Sunday Times, dovrà imparare a nascondere i sentimenti e a difenderli, a comportarsi come se niente fosse successo, per non dover rinunciare alla vita

Il tagliagole
0 0 0
Modern linguistic material

Cussler, Clive <1931-2020>

Il tagliagole : romanzo / di Clive Cussler ; e Justin Scott ; traduzione di Federica Garlaschelli

Longanesi, 2024

Abstract: New York, 1911. Isaac Bell, detective di spicco dell'agenzia investigativa Van Dorn, è alle prese con un caso di ordinaria amministrazione. Anna Pape, una giovane donna che ambisce a diventare un'attrice di successo, è scappata di casa, forse proprio per inseguire il suo sogno. Bell non ci mette molto a trovarla, ma il caso si conclude tragicamente: la ragazza è morta. Assassinata in modo brutale. Per l'investigatore privato comincia un'indagine ben più complessa di quanto potesse sembrare, che cerca di far luce sul movente e sulla mente perversa che ha concepito questo atroce delitto. Ma l'omicida sembra non essersi fermato: Anna, infatti, non è l'unica vittima. Come lei, molte altre giovani donne vengono trucidate negli angoli bui di diverse città degli Stati Uniti, e un dettaglio inquietante le accomuna tutte. Isaac Bell potrebbe trovarsi sulle tracce di uno dei più grandi mostri del suo tempo. E farà tutto il possibile per fermarlo

L'eco della tua morte
4 0 0
Modern linguistic material

Sander, Karen <1966->

L'eco della tua morte / Karen Sander ; traduzione di Rachele Salerno

Giunti, 2024

Abstract: Quindici anni prima una vacanza tra amiche su un isolotto remoto finisce in tragedia: Becca sparisce nel nulla. A niente valgono le ricerche forsennate e gli interrogatori della polizia sembrano girare a vuoto. Viene trovato solo un test di gravidanza positivo e, unico collegamento con la terraferma, un motoscafo abbandonato. Il mistero rimane irrisolto, ma non smette mai di tormentare le protagoniste della storia. Ecco perché quando Lara, il cui intero mondo è filtrato dalla sindrome di Asperger, riceve un invito anonimo a recarsi proprio sul luogo della scomparsa insieme alle altre, è impossibile non rispondere a quell'oscuro richiamo: sembra che il passato sia tornato a bussare alla porta. Ma non appena approdano sul posto, iniziano ad accadere cose strane e inquietanti. Qualcuno si introduce in casa e lascia messaggi criptici, mentre sul telefono di Lara compaiono foto che lei dice di non avere mai scattato. E poi fuori, nella notte, vedono aggirarsi una figura familiare. È buio, eppure non ci sono dubbi, assomiglia incredibilmente a Becca… Dove si nasconde la verità, nel confine tra realtà e ossessione?

Ci vediamo in agosto
0 0 0
Modern linguistic material

García Márquez, Gabriel <1927-2014>

Ci vediamo in agosto : romanzo / Gabriel García Márquez ; a cura di Cristóbal Pera ; traduzione di Bruno Arpaia

Mondadori, 2024

Abstract: Si sentì maliziosa, allegra, capace di tutto, e imbellita dalla mescolanza sacra della musica con il gin. Pensava che l’uomo del tavolo di fronte non l’avesse vista, però lo sorprese a osservarla quando lo guardò per la seconda volta. Lui arrossì. Lei sostenne il suo sguardo mentre lui controllava l’orologio da tasca con la catenina. Ogni anno, il 16 agosto, Ana Magdalena Bach – quasi cinquant’anni di età e una trentina scarsa di soddisfacente vita matrimoniale – raggiunge l’isola dei Caraibi dove è sepolta sua madre. Il traghetto, il taxi, un mazzo di gladioli e l’hotel: questo rituale esercita su di lei un irresistibile invito a trasformarsi – una volta all’anno - in un’altra donna, a esplorare la propria sensualità e a sondare la paura che silenziosa cova nel suo cuore. Lo stile inconfondibile di Márquez risplende in Ci vediamo in agosto, romanzo musicalissimo di variazioni sul tema che è nello stesso tempo un inno alla libertà, un omaggio alla femminilità, una riflessione sul mistero dell’amore e dei rimpianti.