View all

Recent forum posts

La fabbrica di cioccolato - Roald Dahl

Un libro divertente e avventuroso che racconta una visita di un giorno all'interno della fabbrica di cioccolato del signor Wonka.
Una storia per capire come spesso i bambini non si rendono conto di quanto possiedono. Chi sa apprezzare le cose semplici verrà premiato!

La cuoca selvatica - Eleonara Matarrese

Possiamo chiamarla con dei nomi aulici come "fitoalimurgia", o alla moda come "foraging", ma la pratica di raccogliere piante, fiori ed erbe selvatiche ad uso alimentare è molto antica. Eleonora Matarrese ha una lunga esperienza nel campo, iniziata ancora nell'infanzia al seguito dell'amata nonna, ed una grande conoscenza, che riesce a trasmettere con passione.
Le ricette che propone nella parte finale del libro sono molto singolari e affascinanti: zoodles al pesto del bosco, vellutata di ortiche con cracker di semi selvatici, ricotta di mandorle ai fiori selvatici...

#RBBCreadingchallenge2021 - 48: un libro che ti ricorda la tua infanzia

Blacksad - Juan Diaz Canales, Juanjo Guarnido

Cinque ampie e dense storie dalle atmosfere decisamente hard-boiled, ambientate negli States degli anni '50. L'investigatore duro e puro, con il trench stropicciato e gli amori falliti ha le sembianze di un grosso gatto nero [riferimenti al razzismo presenti, oh yes]; i cattivi sono rettili e lucertoloni -lombrosiani-.
Come bella migliore tradizione noir, l'alcool scorre, la corruzione dilaga, la famme fatale di turno spezza i cuori. E intanto fioccano morti, pestaggi e inseguimenti, in ambientazioni graficamente molto curate.

##RBBCreadingchallenge2021- 9: un thriller o noir

L'espulsione dell'altro - Byung-Chul Han

Nell'attuale società consumista e ipeconnessa, l'alterità dell'Altro è stata bandita, in quanto pericoloso elemento di disturbo dei processi commerciali e sociali.
Si preferisce l'Uguale, che, al contrario, garantisce velocità, facilità ed omogeneità della catena di produzione e di consumo.
Una volta eliminato l'Altro (che ha una voce, un linguaggio e un pensiero diversi dai miei), si crea un mondo patologicamente narcisista che si crede il regno della libertà, mentre invece è solo un castello di carte poggiato su un mare di solitudine.
Così alla conoscenza sostituiamo l'Informazione, alle relazioni le connessioni. Tutto è rapido, standardizzato, "liscio": è desolatamente vuoto.
Per tornare a essere comunità e per ritrovare noi stessi, Byung-Chul Han propone di ASCOLTARE e OSPITARE l'Altro:
"L'ospitalità è la più alta espressione della ragione universale pervenuta a se stessa. La ragione non esercita alcun potere omogenizzante. Con la sua gentilezza è in grado di riconoscere l'Altro è di dargli il benvenuto. Gentilezza significa libertà".

#RBBCreadingchallenge2021- 33: un libro di uno scrittore coreano

Heimat - Nora Krug

spunti interessanti per chi si è mai interrogato sul vero vissuto delle persone che hanno attraversato la Storia, su cosa ricade sui discendenti, sul sentire delle persone e su cosa c'è dietro silenzi/omissioni o celebrazioni (dei vincitori). lungo i sentieri dell'umanità