E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Found 1004908 documents.

Show parameters
Come vento cucito alla terra
0 0 0
Modern linguistic material

Tuti, Ilaria <1976->

Come vento cucito alla terra : romanzo / di Ilaria Tuti

Longanesi, 2022

Abstract: Londra, settembre 1914 «Le mie mani non tremano mai. Sono una chirurga, ma alle donne non è consentito operare. Men che meno a me: madre ma non moglie, sono di origine italiana e pago anche il prezzo dell'indecisione della mia terra natia in questa guerra che già miete vite su vite. Quando una notte ricevo una visita inattesa, comprendo di non rispondere soltanto a me stessa. Il destino di mia figlia, e forse delle ambizioni di tante altre donne, dipende anche da me. Flora e Louisa sono medici, e più di chiunque altro hanno il coraggio e l'immaginazione necessari per spingere il sogno di emancipazione e uguaglianza oltre ogni confine. L'invito che mi rivolgono è un sortilegio, e come tutti i sortilegi è fatto anche d'ombra. Partire con loro per aprire a Parigi il primo ospedale di guerra interamente gestito da donne è un'impresa folle e necessaria. È per me un'autentica trasformazione, ma ogni trasformazione porta con sé almeno un tradimento. Di noi stessi, di chi ci ama, di cosa siamo chiamati a essere. A Parigi, lontana dalla mia bambina, osteggiata dal senso comune, spesso respinta con diffidenza dagli stessi soldati che mi impegno a curare, guardo di nuovo le mie mani. Non tremano, ma io, dentro di me, sono vento.» Questa è la storia dimenticata delle prime donne chirurgo, una manciata di pioniere a cui era preclusa la pratica in sala operatoria, che decisero di aprire in Francia un ospedale di guerra completamente gestito da loro. Ma è anche la storia dei soldati feriti e rimasti invalidi, che varcarono la soglia di quel mondo femminile convinti di non avere speranza e invece vi trovarono un'occasione di riabilitazione e riscatto. Ci sono vicende incredibili, rimaste nascoste nelle pieghe del tempo. Sono soprattutto storie di donne. Ilaria Tuti riporta alla luce la straordinaria ed epica impresa di due di loro.

Il seme del terrore
0 0 0
Modern linguistic material

Patterson, James <1947-> - Paetro, Maxine <1946->

Il seme del terrore / romanzo di James Patterson e Maxine Paetro ; traduzione di Annamaria Biavasco e Valentina Guani

Longanesi, 2022

Abstract: Lindsay Boxer ha un sogno e un desiderio da mettere sotto l’albero di Natale: passare una giornata tranquilla solo con sua famiglia e con il suo amato border collie. Il seme del terrore di James Patterson e Maxine Paetro vede Boxer alle prese con un altro caso da risolvere per il dipartimento di polizia di San Francisco. Lindsay però non è da sola perché al suo fianco ci sono le amiche del club omicidi. Proprio con loro la detective aveva pensato ad una festicciola natalizia e invece ecco il caso di un uomo di cui non si conosce nulla se non il nome: incarcerato per due anni, con l’accusa di omicidio si dichiara innocente. Ma che ne è stato del suo passato? Da dove viene? E come fanno a sapere che dice la verità? La giornalista Cindy Thomas prova a saperne di più e le sue indagini si intrecceranno con quelle di Boxer e colleghe. La risposta tragica e inaspettata arriva proprio il giorno di Natale, portando scompiglio nella città di San Francesco e rovinando i magici piani natalizi non solo di Lindsay, ma di tutti. Il seme del terrore aumenta giorno dopo giorno in una escalation che si intreccia con le festività, le luci e i doni sotto l’albero, ma ogni cosa, compresa la gioia, verrà spazzata via.

William & Harry
0 0 0
Modern linguistic material

Caprarica, Antonio <1951->

William & Harry / Antonio Caprarica

Sperling & Kupfer, 2022

Abstract: L'ultimo capitolo dell'avvinecente saga dei Windsor. La guerra tra i fratelli e il futuro della Corona. Davvero è Meghan Markle, la bellissima ex attrice americana, la causa della fuga di Harry dalla prigione dorata di Buckingham Palace, oppure è il seme dell'irrequietezza, di quell'ansia di libertà ereditata dalla madre che ha spinto il duca di Sussex oltreoceano? Poteva la sola influenza di una donna sbriciolare il rapporto fra due fratelli apparsi inseparabili per trent'anni? Il solido legame affettivo suscitato dalla dolcezza di Diana è evidente nelle tristissime immagini del settembre 1997, in cui i ragazzi seguono a capo chino il feretro della madre. Due orfani uniti dalla disperazione di una perdita immensa e dal ricordo di una felicità irrecuperabile, che entrambi manterranno vivo negli anni a seguire. Il talento di affascinare il mondo - lo stesso della principessa Diana - ha permesso a William e Harry di superare gli scivoloni e i passi falsi in cui sono incappati da giovani. E così sono arrivati a incarnare un diverso modello di monarchia, più popolare, calorosa e sensibile alle buone cause. Per questo, adesso, la loro inimicizia diventa storia e va a incidere sulle dinamiche del Palazzo e sul futuro di una Corona indebolita dal declino fisico della regina Elisabetta. In questo nuovo capitolo dell'inesauribile saga dei Windsor Antonio Caprarica ne ricostruisce le fasi più recenti, scandagliando il complicato vincolo di affetto e parentela che ha saldato le vite dei due principi, l'uno destinato al trono e l'altro al ruolo di «erede di scorta». Con l'acutezza e la ricchezza di dettagli che gli sono abituali, il più grande esperto italiano della Corte britannica mostra le radici e i significati nascosti di vicende che continuano a tenere la scena mondiale e a suscitare l'interesse e la curiosità di un pubblico vastissimo.

Noi due come in un sogno
1 0 0
Modern linguistic material

Sparks, Nicholas <1965->

Noi due come in un sogno / Nicholas Sparks ; traduzione di Alessandra Petrelli

Sperling & Kupfer, 2022

Abstract: Che cosa ci lega ad un amore per sempre? Nicholas Sparks, lo scrittore per eccellenza dei sentimenti, lo racconta in Noi due come in un sogno. Che cosa ci lega ad un’altra persona e perché esistono amori eterni ed insuperabili? L’unica risposta possibile risiede nel cuore, ma l’amore a volte sembra sfuggire e poi ci ritrova inaspettatamente. Questo accade ai due protagonisti che segnano il destino l’uno dell’altra per poi separarsi. Qualcosa però gli impedisce di amare di nuovo, di amare davvero. Nascondersi dietro vite apparentemente felici sarà il compito di entrambi i protagonisti di questa storia in cui non si può sfuggire da se stessi. Il vero amore capita solo una volta nella vita e a volte per raggiungerci segue vie misteriose. In Noi due come in un sogno, Nicholas Sparks ci porta nel cuore di una storia che racconta il desiderio di amare, di essere felici, al di là di quello che la vita ha previsto per noi. Risposte e domande si susseguono insieme ad un destino che non sembra porgere la sua miglior guancia. Ma basta il vero amore a trasformare la realtà in un sogno?

I 10 segreti della felicità
0 0 0
Modern linguistic material

Pellai, Alberto <1964->

I 10 segreti della felicità : un libro-gioco per essere bambini sereni / Alberto Pellai ; illustrazioni di Sophie Fatus

La Coccinella, 2022

Abstract: Un libro interattivo, con tantissime finestrelle, che svela tutti i segreti del felice equilibrio fra corpo, mente e relazioni. Le emozioni, l'autostima, la pazienza, l'empatia, la condivisione: un giocoso vademecum a portata di bambino, per favorire fin dall'infanzia la fiducia in se stessi, l'ottimismo e la serenità.

Questo libro non parla di sesso
0 0 0
Modern linguistic material

Moen, Erika <1983-> - Nolan, Matthew <fumettista>

Questo libro non parla di sesso / Erika Moen, Matthew Nolan ; edizione italiana a cura di Greta Tosoni

Sonda, 2022

Abstract: Quello che sento è normale? Come faccio a capire se è la persona giusta? L’altrə come la sta vivendo? In questo libro troverai tutte le risposte a tutte le domande su te stessə, la tua identità, il tuo rapporto con il corpo e con le altre persone… Ma allora è un manuale? No! È un saggio? No! È un libro a fumetti! Stai per scoprire tutto sulle relazioni, l’amicizia, la sessualità, il corpo, il sesso sicuro, la gelosia, il rifiuto… Con un linguaggio inclusivo e irriverente, spiegazioni chiare e situazioni che ognunə di noi ha vissuto.

La collana di giada
0 0 0
Modern linguistic material

Shin, Ann <1968->

La collana di giada : romanzo / Ann Shin ; traduzione di Claudine Turla

Tre60, 2022

Abstract: Pyongyang, Corea del Nord. Suja e Jin frequentano l'università: lei fa la giornalista e proviene da una famiglia importante e agiata, lui, invece, sopravvive grazie a una borsa di studio e viene da un villaggio di contadini. L'unica ricchezza che possiede è un'antica collana di giada, che dona a Suja in segno del suo amore. Mentre il Paese è oppresso dalla carestia ed in preda a sconvolgimenti politici, Suja e Jin vivono un rapporto quasi clandestino, consapevoli della distanza sociale che li divide. Ma quando Jin torna a casa per un breve periodo e trova la sua famiglia che soffre la fame, in un impeto di rabbia ruba del cibo e viene arrestato. Intanto Suja comincia a percepire l'ingiustizia dei suoi privilegi. Quando scopre che Jin è riuscito a evadere e fuggire in Cina, primo approdo di tutti i fuggitivi dal regime, decide di mettersi sulle sue tracce, disposta a sfidare la sua famiglia e ad affrontare qualsiasi pericolo pur di trovarlo. Porterà con sé la collana di giada: potrebbe servirle come merce di scambio, nel rischioso viaggio per arrivare sana e salva oltreconfine...

Jin jiyan azadi
0 0 0
Modern linguistic material

Enstîtuya Andrea Wolf

Jin jiyan azadi : la rivoluzione delle donne in Kurdistan / Istituto Andrea Wolf

Tamu, 2022

Abstract: "Jin, Jîyan, Azadî" raccoglie le voci di venti rivoluzionarie curde e le compone in un'architettura maestosa: le combattenti ci offrono attraverso memorie private, lettere e pagine di diario una profonda riflessione su un percorso che non inizia con la riconquista di Kobane del 2015 ma ha radici ben più lontane. Per la prima volta scopriamo dalla prospettiva delle protagoniste la visione del mondo e le scelte di vita che le hanno portate alla guida di una guerra di liberazione, oltre che di un epocale progetto di trasformazione dei rapporti tra donne e uomini, tra nazioni e tra specie viventi. La loro proposta di una via d'uscita ci cattura e destabilizza i nostri canoni culturali.

Dášeňka
0 0 0
Modern linguistic material

Čapek, Karel <1890-1938>

Dášeňka : vita di un cucciolo / Karel Čapek ; scritta, disegnata, fotografata e vissuta in prima persona dall'auore per la gioia dei bambini ; traduzione di Anna Maria Perissutti.

WoM, 2022

Abstract: Dásenka è un grazioso batuffolo di pelo bianco che rivoluzionerà le vostre vite. Si tratta di un «vertebrato dell'ordine dei carnivori birichini e canini, sottordine degli indiavolati, genere dei ficcanaso, famiglia dei burloni, varietà dei giocherelloni dalle orecchie nere». Con humour e tenerezza, Karel Capek ci racconta come l'arrivo di questa pallina di pelo cambierà la sua vita e quella di tutta la famiglia.

La grande storia della scrittura
0 0 0
Modern linguistic material

Konstantinov, Vitali <1963->

La grande storia della scrittura : dal cuneiforme alle emoji / Vitali Konstantinov ; traduzione dal francese di Giovanni Zucca

L'Ippocampo, 2022

Abstract: Intagliare le pietre, le ossa e le conchiglie, tracciare figure nella sabbia e incidere messaggi su cortecce di betulla: fin dalla notte dei tempi i nostri antenati hanno usato caratteri semplici, o a volte complessi, per comunicare tra loro. E anche noi, oggi, continuiamo a seguirli su questa strada! Sfruttando in maniera divertente le potenzialità del graphic novel, questo libro segue lo sviluppo di oltre 100 scritture, dai primordi fino alla nostra era digitale: dai geroglifici dell’antico Egitto all’alfabeto greco, fino al proliferare delle emoji e alle lingue inventate come il klingon.

Il caso Alaska Sanders
4 0 0
Modern linguistic material

Dicker, Joël <1985->

Il caso Alaska Sanders / Joël Dicker ; traduzione di Milena Zemira Ciccimarra

La Nave di Teseo, 2022

Abstract: Aprile 1999, Mount Pleasant, New Hampshire. Il corpo di una giovane donna, Alaska Sanders, viene ritrovato in riva a un lago. L’inchiesta viene rapidamente chiusa, la polizia ottiene le confessioni del colpevole, che si uccide subito dopo, e del suo complice. Undici anni più tardi, però, il caso si ripresenta. Il sergente Perry Gahalowood, che all’epoca si era occupato delle indagini, riceve una inquietante lettera anonima. E se avesse seguito una falsa pista? L’aiuto del suo amico scrittore Marcus Goldman, che ha appena ottenuto un enorme successo con La verità sul caso Harry Quebert, ispirato dalla loro comune esperienza, sarà ancora una volta fondamentale per scoprire la verità. Ma c’è un mistero nel mistero: la scomparsa di Harry Quebert. I fantasmi del passato ritornano e, fra di essi, quello di Harry Quebert.

Ovunque
0 0 0
Modern linguistic material

Orlandini, Barbara - Sturmann, Gianluca <illustratore>

Ovunque : esplorazioni cromatiche del mondo queer / [Barbara Orlandini, Gianluca Sturmann]

BeccoGiallo, 2022

Abstract: "Noi siamo ovunque" è il famoso motto dei moti di Stonewall, di chi decise con coraggio che era giunto il momento di ribellarsi alle ingiustizie e lottare per difendere il diritto di ogni persona a essere unica e speciale in piena libertà. Tre semplici parole che hanno dato il via alla rivoluzione che prosegue anche oggi: una rivoluzione per liberare i diritti, per liberare le persone e liberare la possibilità di essere diversa e bella proprio cosi come si è. Noi siamo tutt* e soprattutto noi siamo Ovunque. "Ovunque" è un viaggio unico, una guida, un diario che racconta il movimento queer da quando ha mosso i primi passi nella storia ad oggi. Ma è anche una speciale esplorazione dentro se stess*, attraverso tante parti interattive che possono aiutare a conoscersi meglio. "Ovunque" è un libro inclusivo che invita chi legge a scoprire il mondo nel quale siamo immers*, sia dentro che fuori.

La mente innamorata
0 0 0
Modern linguistic material

Mancuso, Vito <1962->

La mente innamorata / Vito Mancuso

Garzanti, 2022

Abstract: Sperimentiamo costantemente dentro di noi inquietudine, paura, talora angoscia, e un ribollire di emozioni che obbliga la mente a un duro, continuo lavoro. Eppure ciascuno possiede nel profondo anche la forza esplosiva necessaria per sciogliere il nodo delle assillanti domande che tormentano l'esistenza, e per puntare a quell'ideale che nei secoli è stato chiamato in vari modi: Dio, Tao, Dharma, Spirito Santo, oppure amore, bene, sapienza. In questa nuova tappa del suo percorso filosofico, Vito Mancuso sostiene che l'equilibrio tra l'irrazionalità dell'amore e la pura logica della mente è ancora possibile: per dimostrarlo chiama a raccolta le vite e le esperienze di grandi del presente e del passato – da Dante a Hannah Arendt, da Giordano Bruno a Etty Hillesum – in un ideale pantheon di menti innamorate capaci di conquistare quella grazia che è il frutto più bello di ogni educazione spirituale. A partire dal loro luminoso esempio, Mancuso indica la strada da percorrere per dare ascolto al maestro interiore che ognuno custodisce dentro di sé, e raggiungere uno stato di felicità dell'esistenza puro e allo stesso tempo reale, sognante ma a occhi aperti, che rappresenta il dono maggiore che si possa ricevere dalla vita.

Il figlio di Stalin
0 0 0
Modern linguistic material

Bacchelli, Riccardo <1891-1985>

Il figlio di Stalin / Riccardo Bacchelli ; postfazione di Raffaello Palumbo Mosca

Minimum fax, 2022

Abstract: Estate 1941. Un soldato viene catturato durante l'avanzata dell'esercito nazista in Unione Sovietica, insieme a un compagno d'armi. È un capitano di fanteria. Viene assegnato a un campo della Prussia orientale che accoglie slavi, tartari, mongoli, caucasici e, soprattutto, militari russi. All'ufficiale tedesco che lo interroga dichiara le proprie generalità: Jacob Giugashvili. Un nome da aggiungere ai meticolosi verbali di internamento e decesso. Non vorrebbe aggiungere altro, ma una piccola foto della madre lo rivela. Dietro vi è una scritta, e la firma del padre: nientemeno che Stalin in persona. Sulla base di fonti incerte (diceria di guerra o verità?), nel 1953 Riccardo Bacchelli cercò di riordinare in un romanzo i pezzi di questa singolare vicenda come se fossero le tessere di un enigma. Tra diffidenze e sospetti, servizi investigativi messi in burla, dottori che praticano esperimenti scientifici su cavie umane e persino una baronessa disposta a sedurre il misterioso prigioniero per convertirlo al nazismo, la storia di un uomo che avrebbe voluto essere dimenticato, uscire dalla Storia così come era uscito dal Cremlino. Un disperato, anarchico, forse nichilista, tentativo di distinguersi da ogni vincolo con il potere, con la famiglia, con l'identità.

La pecora nera
0 0 0
Modern linguistic material

Singer, Israel Joshua <1893-1944>

La pecora nera / I. J. Singer ; traduzione di Anna Linda Callow

Adelphi, 2022

Abstract: Un memoir, i ricordi dell'autore: la sua famiglia, la famiglia d'origine della madre, i due villaggi che l'hanno visto bambino. E i personaggi veri che popolano Leoncin e Bilgoraj - il padre sognatore, ingenuo, fragile, affascinato dal chassidismo con la sua vena mistica, le sue danze e i suoi canti, ma incapace di mantenere la famiglia a un livello accettabile; la madre, donna colta e intellettuale; il nonno, rabbino autorevole e benestante; la nonna, regina di una cucina generosa e affollata - sono, se possibile, ancora più vivi e originali di quelli dei romanzi, come se l'autore, mentre scrive, stesse rivivendo quei giorni lontani, e li raccontasse con lo stesso sguardo critico, ironico, ma affettuoso e tollerante che gli appartiene sempre. Una storia vera, calata nell'ambiente ristretto di due villaggi d'antan, che in realtà rivela un intero universo.

Rabbia proteggimi
0 0 0
Modern linguistic material

Marcucci, Maria Edgarda <1991->

Rabbia proteggimi : dalla Val di Susa al Kurdistan : storia di una condanna inspiegabile / Maria Edgarda Marcucci ; illustrazioni di Sara Pavan

Rizzoli Lizard, 2022

Abstract: Chi la conosce la chiama Eddi, sua nonna la chiamava Mem, le persone con cui ha combattuto la chiamavano Heval Shilan. Maria Edgarda Marcucci ha tanti nomi, ma una convinzione: vale sempre la pena lottare per migliorare il mondo in cui viviamo. Quando è partita per il Kurdistan scegliendo di unirsi alle Ypj, le Unità di protezione delle donne, non l'ha certo fatto per un tornaconto personale. Non l'ha fatto con il desiderio di essere accolta, al suo ritorno a casa, come un'eroina. Ma non si aspettava nemmeno che, arrivati in Italia, lei e altri suoi quattro compagni sarebbero stati considerati individui «socialmente pericolosi»: un'accusa che a lei, unica donna dei cinque e unica condannata, è costata oltre un anno di udienze e altri due vissuti in regime di sorveglianza speciale. In "Rabbia proteggimi" Marcucci racconta le radici del suo impegno politico, dal movimento studentesco alla difesa dei diritti di chi lavora, dai No Tav al transfemminismo, e ripercorre gli incontri e le ferite che l'hanno resa quella che è: la combattente internazionalista Helin, l'amica Giulia, la nonna Gabriella, voci alla base della sua coscienza. Ma soprattutto Marcucci narra la sua esperienza di internazionalista in sostegno della causa curda e della rivoluzione confederale. Un viaggio in cui non ha conosciuto solo l'orrore della guerra, ma il coraggio e l'umanità del progetto politico nato in quelle terre martoriate.

L'ospite perfetto
0 0 0
Modern linguistic material

Lieberman, Herbert <1933->

L'ospite perfetto / Herbert Lieberman ; traduzione di Raffaella Vitangeli

Minimum fax, 2022

Abstract: Albert e Alice Graves si sono appena trasferiti in campagna per godersi serenamente la pensione in una villetta circondata da alberi. Un giorno un giovane operaio, Richard Atlee, si presenta per la manutenzione della caldaia e i Graves lo invitano a cena. Nelle settimane successive in casa cominciano a sparire degli oggetti, e ben presto vien fuori che a rubarli è stato Richard, per arredare l'intercapedine che si trovano in cantina e nella quale si è insediato. All'inizio i Graves cercano di cacciare il giovane, poi provano ad accoglierlo, ma Richard non accetta l'offerta, rimane nascosto nel suo spazio angusto sotto la casa. È brusco, silenzioso, a tratti aggressivo. Comincia così un gioco al massacro che sembra non conoscere fine, nel quale il ragazzo diventa di volta in volta il figlio che la coppia non ha mai avuto, un perfetto estraneo, un angelo vendicatore, un messaggero divino.

Storia delle donne
0 0 0
Modern linguistic material

Capria, Carolina <1980-> - Martucci, Mariella <1978->

Storia delle donne : per uno sguardo nuovo e inclusivo sul mondo di oggi / Carolina Capria, Mariella Martucci ; illustrazioni di María Toro

Salani, 2022

Abstract: 3 milioni di anni fa, i primi uomini erano in grado di costruire utensili di pietra con cui cacciare. 2 milioni di anni fa, gli uomini camminavano ormai in posizione completamente eretta e avevano scoperto il fuoco. 1 milione di anni fa, gli uomini si organizzavano in piccoli gruppi e realizzavano indumenti da... Sì, ok, ma le donne? Dov'erano intanto le donne?

Mordi e fuggi
0 0 0
Modern linguistic material

Bertante, Alessandro <1969->

Mordi e fuggi : il romanzo delle BR / Alessandro Bertante

Baldini+Castoldi, 2022

Abstract: Milano, 1969. Università occupate, cortei, tensioni nelle fabbriche. Il 12 dicembre la strage di piazza Fontana. Alberto Boscolo ha vent’anni, viene da una famiglia normale, né ricca né povera, è iscritto alla Statale ma vuole di più. Vuole realizzare un proprio progetto politico. Deluso dall’inconcludenza del Movimento Studentesco, si avvicina a quello che di lì a poco sarà il nucleo delle Brigate Rosse. I mesi passano, Alberto partecipa alle azioni dimostrative, alle rapine di autofinanziamento e al primo attentato incendiario, ma il suo senso di insoddisfazione non si placa. Vuole agire sul serio. Il gruppo organizza il sequestro lampo di Idalgo Macchiarini, un dirigente della Sit-Siemens, e lo sottopone al primo processo proletario. «Mordi e fuggi », scrivono i brigatisti. La stampa batte la notizia; nei bar degli operai non si parla d’altro, le Brigate Rosse sono pronte ad alzare il livello dello scontro.

Sbagliando si impara!
0 0 0
Modern linguistic material

Romero Mariño, Soledad - Galbany, Montse <1990->

Sbagliando si impara! / Soledad Romero Mariño, Montse Galbany

IdeeAli, 2022

Abstract: In questo libro gli ospiti d’onore sono l’errore, la valutazione sbagliata, l’improvvisazione, la confusione e la disattenzione che, grazie all’ingegno e alla perspicacia, sono diventati 'benedetti errori'. Scopri le storie e le avventure straordinarie di chi ha trasformato i propri sbagli in invenzioni eccezionali e sorprendenti.