E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Found 1007403 documents.

Show parameters
Come vento cucito alla terra
0 0 0
Modern linguistic material

Tuti, Ilaria <1976->

Come vento cucito alla terra : romanzo / di Ilaria Tuti

Longanesi, 2022

Abstract: Londra, settembre 1914 «Le mie mani non tremano mai. Sono una chirurga, ma alle donne non è consentito operare. Men che meno a me: madre ma non moglie, sono di origine italiana e pago anche il prezzo dell'indecisione della mia terra natia in questa guerra che già miete vite su vite. Quando una notte ricevo una visita inattesa, comprendo di non rispondere soltanto a me stessa. Il destino di mia figlia, e forse delle ambizioni di tante altre donne, dipende anche da me. Flora e Louisa sono medici, e più di chiunque altro hanno il coraggio e l'immaginazione necessari per spingere il sogno di emancipazione e uguaglianza oltre ogni confine. L'invito che mi rivolgono è un sortilegio, e come tutti i sortilegi è fatto anche d'ombra. Partire con loro per aprire a Parigi il primo ospedale di guerra interamente gestito da donne è un'impresa folle e necessaria. È per me un'autentica trasformazione, ma ogni trasformazione porta con sé almeno un tradimento. Di noi stessi, di chi ci ama, di cosa siamo chiamati a essere. A Parigi, lontana dalla mia bambina, osteggiata dal senso comune, spesso respinta con diffidenza dagli stessi soldati che mi impegno a curare, guardo di nuovo le mie mani. Non tremano, ma io, dentro di me, sono vento.» Questa è la storia dimenticata delle prime donne chirurgo, una manciata di pioniere a cui era preclusa la pratica in sala operatoria, che decisero di aprire in Francia un ospedale di guerra completamente gestito da loro. Ma è anche la storia dei soldati feriti e rimasti invalidi, che varcarono la soglia di quel mondo femminile convinti di non avere speranza e invece vi trovarono un'occasione di riabilitazione e riscatto. Ci sono vicende incredibili, rimaste nascoste nelle pieghe del tempo. Sono soprattutto storie di donne. Ilaria Tuti riporta alla luce la straordinaria ed epica impresa di due di loro.

Il seme del terrore
0 0 0
Modern linguistic material

Patterson, James <1947-> - Paetro, Maxine <1946->

Il seme del terrore / romanzo di James Patterson e Maxine Paetro ; traduzione di Annamaria Biavasco e Valentina Guani

Longanesi, 2022

Abstract: Lindsay Boxer ha un sogno e un desiderio da mettere sotto l’albero di Natale: passare una giornata tranquilla solo con sua famiglia e con il suo amato border collie. Il seme del terrore di James Patterson e Maxine Paetro vede Boxer alle prese con un altro caso da risolvere per il dipartimento di polizia di San Francisco. Lindsay però non è da sola perché al suo fianco ci sono le amiche del club omicidi. Proprio con loro la detective aveva pensato ad una festicciola natalizia e invece ecco il caso di un uomo di cui non si conosce nulla se non il nome: incarcerato per due anni, con l’accusa di omicidio si dichiara innocente. Ma che ne è stato del suo passato? Da dove viene? E come fanno a sapere che dice la verità? La giornalista Cindy Thomas prova a saperne di più e le sue indagini si intrecceranno con quelle di Boxer e colleghe. La risposta tragica e inaspettata arriva proprio il giorno di Natale, portando scompiglio nella città di San Francesco e rovinando i magici piani natalizi non solo di Lindsay, ma di tutti. Il seme del terrore aumenta giorno dopo giorno in una escalation che si intreccia con le festività, le luci e i doni sotto l’albero, ma ogni cosa, compresa la gioia, verrà spazzata via.

Come dinosauri dopo l'asteroide
0 0 0
Modern linguistic material

Forman, Gayle <1970->

Come dinosauri dopo l'asteroide / Gayle Forman ; traduzione di Alice Casarini

Mondadori, 2022

Abstract: C'è stato un tempo in cui Aaron Stein credeva che i libri fossero dei piccoli miracoli. Ci avete mai pensato? Con sole ventisei lettere e qualche segno di interpunzione, di pagina in pagina, nei libri prendono forma parole infinite e infiniti mondi. Ora, però, Aaron non la pensa più così. A dirla tutta, l'unico libro che riesce a leggere è un saggio sull'estinzione dei dinosauri. Un avvenimento che lui capisce fin troppo bene, ora che sia suo fratello sia sua madre se ne sono andati e tutti gli amici lo hanno abbandonato, lasciando da soli lui e il suo confusionario padre Ira a occuparsi della libreria in una sperduta cittadina di montagna dove nessuno sembra più sapere cosa sia la lettura. Così, quando intravede l'opportunità di liberarsi del negozio, Aaron non ha esitazioni. Non ha fatto i conti però con Chad, un vecchio conoscente animato da un inspiegabile ottimismo, né con un gruppo di taglialegna che fanno del salvataggio della libreria sull'orlo del fallimento il loro progetto speciale. E di certo non poteva immaginare che avrebbe incontrato Hannah, una musicista bellissima e coraggiosa che, come un asteroide, sconvolgerà la sua esistenza già parecchio complicata...

Chi dà luce rischia il buio
0 0 0
Modern linguistic material

Ciarapica, Giulia <1989->

Chi dà luce rischia il buio / Giulia Ciarapica

Rizzoli, 2022

Abstract: “Noi non facciamo parte del resto del mondo perché viviamo qui.” Questo Annetta lo sa, lei che si porta dentro tutto il passato di Casette d’Ete, con i suoi fantasmi e i suoi lutti, e l’energia di un paese a cui ciascun figlio resta legato in modo indelebile. Lo sa Valentino, suo ex fidanzato e oggi marito della sorella Giuliana. Sanno anche loro che ogni cosa sta cambiando pur rimanendo immobile, e la Valens, la loro ditta di scarpe da neonato, ne è la prova: arrivano gli anni Sessanta, i laboratori artigiani si trasformano in vere e proprie fabbriche da cui entrano ed escono padroni e operai, ma l’obiettivo resta sempre quello, ideare scarpe.La famiglia Verdini cavalca il boom economico e le loro calzature sono richieste all’estero, eppure la strada del successo si rivela insidiosa, tra scioperi e truffe da parte di concorrenti sleali. A risentirne è anche la famiglia, quel luogo misterioso in cui si mescolano le inquietudini dei figli e i grandi errori dei genitori: se Annetta combatte contro la solitudine del non essere diventata madre, Giuliana cerca nella durezza della maternità la soluzione agli enigmi interiori.Con una prosa limpida e nutrita della tradizione del Novecento, Giulia Ciarapica ci porta nella provincia marchigiana tra i miti scintillanti del boom e le lotte operaie, e ci ricorda che ogni famiglia è un posto diverso, illuminato e oscuro.

Sognai talmente forte
0 0 0
Modern linguistic material

Bubola, Massimo <1954->

Sognai talmente forte : romanzo / Massimo Bubola

Mondadori, 2022

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0
Gli ultimi giorni di Van Gogh
0 0 0
Modern linguistic material

Goldin, Marco <1961->

Gli ultimi giorni di Van Gogh : il diario ritrovato / Marco Goldin

Solferino, 2022

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: «Ho deciso di partire. Non posso più restare qui, mi scoppia il cuore. Ho detto ieri al dottor Peyron che domani salirò sul treno e andrò via per sempre.» Come in un vero e proprio «diario ritrovato» Vincent van Gogh ci racconta, giorno per giorno, le ultime settimane della sua vita trascorse nel villaggio di Auvers-sur-Oise, a nord di Parigi. Un’autobiografia ideale e poetica, fatta anche di tanti ricordi, in cui Marco Goldin presta le sue parole al grande pittore olandese, con un passo narrativo coinvolgente e sempre fedele alle fonti storiche e all’epistolario. La scena si apre il 15 maggio 1890, quando Van Gogh lascia ancora fresco sul cavalletto l’ultimo quadro a Saint-Rémy, in Provenza, prima di andare a Parigi dal fratello Theo. E prima di prendere il suo ultimo treno per Auvers. Da lì in avanti il racconto si snoda avvincente, tra le strade strette di quel villaggio, la casa del dottor Gachet, le distese di erba medica su cui galleggia il rosso dei papaveri, il fiume che scorre lento, la chiesa con un cielo smaltato di azzurro come una vetrata gotica. E infine i campi di grano come un appuntamento con il destino. Van Gogh in mezzo al giallo di quel mare, con le presenze evocate non solo di Theo ma anche di molti altri personaggi. Un romanzo struggente e stretto alla vita fino al limite estremo.

I santi d'argento
0 0 0
Modern linguistic material

Piacci, Giancarlo <1981->

I santi d'argento : noir / Giancarlo Piacci

Salani, 2022

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Un ex criminale vittima di allucinazioni, un pescatore come angelo custode e un delinquente con uno spiccato senso dell’onore. Un trio nuovo e particolare cerca la verità su una morte incerta. Chi cerca di dimenticare il passato è condannato a riviverlo in eterno, e non c'è luogo dove si possa rifugiare. È il destino di Vincenzo, che da dieci anni si è nascosto in una casetta sul porticciolo di Bacoli, a trenta chilometri da Napoli, lontano da qualunque luogo o persona potesse ricordargli chi è stato e cosa ha fatto. Ma incubi e allucinazioni non hanno smesso di tormentarlo; né l'amicizia di Antonio, un pescatore che se l'è preso a cuore come un figlio, basta a lenire il suo dolore. È pazzo, dicono di lui... e potrebbero pure avere ragione. Una mattina, mentre beve un caffè al bar, un uomo gli si avvicina. È un avvocato, spiega, e lo manda Giovanni Testa, amico di vecchia data, in carcere da anni, verso il quale Vincenzo ha un antico debito morale. Il figlio di Giovanni è morto qualche giorno prima, si è lanciato dal tetto di una chiesa. La moglie lo aveva lasciato, si mormora in giro, ultimamente stava male, era depresso. Ma il padre non crede al suicidio e chiede a Vincenzo di tornare in città, di indagare per conto suo. E così, dopo aver cercato per tanto tempo di scappare dalla verità, sarà costretto a rincorrerla e a sbatterci contro. Con un personaggio che porta un elemento di novità nel panorama del noir italiano, Giancarlo Piacci scava nell'anima di Napoli e delle sue esistenze sgualcite per raccontare non solo le contraddizioni invisibili ma soprattutto quelle che abbiamo sotto agli occhi e ci ostiniamo a ignorare.

La vita non è un film
0 0 0
Modern linguistic material

Insegno, Pino <1959->

La vita non è un film / Pino Insegno

Giunti, 2022

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Quali peripezie deve superare un ragazzo di Monteverde, nella Roma degli anni '60 e '70, per diventare l'uomo che sogna di essere? E come trasformare le passioni di un teenager in un mestiere concreto? Sono queste le domande che si pone un Pino Insegno alle prime armi, quando il sogno di diventare calciatore della Nazionale va in frantumi. Sono anni in cui lavorare con la voce significa doppiare film porno, anni precari, spesi alla ricerca di un equilibrio fra il senso della realtà e il bisogno di vertigine. Ma Pino sente che può e che deve arrivare lontano. Anche se ad attenderlo ci sono le porte in faccia, i troppi no. Ma imparare a trasformare un no in un sì è, in fondo, ciò che ti separa dal nome in stampatello sulla porta di un camerino del Sistina, dallo studio dei labiali di Harrison Ford, dagli applausi di chi paga il biglietto al botteghino. Pino Insegno racconta la propria vita attraverso gli incontri fugaci e le relazioni durature che l'hanno segnata, le delusioni e i momenti di gioia, lo stacco fra il tentativo di essere un buon figlio e quello di essere un buon padre, alcuni amori passeggeri e un unico amore definitivo che li ha spazzati via.

Le stelle di Dora
0 0 0
Modern linguistic material

Rocchi, Ciaj <1976-> - Demonte, Matteo <1973->

Le stelle di Dora : le sfide del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa / Ciaj Rocchi, Matteo Demonte

Solferino, 2022

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Le stelle di Dora è la graphic novel che ricorda la vita di Carlo Alberto Dalla Chiesa tra le sue battaglie e i suoi affetti familiari. «Certe cose non si fanno per coraggio, si fanno solo per guardare più serenamente negli occhi i nostri figli e i figli dei nostri figli.» Il Prefetto Carlo Alberto dalla Chiesa è stato ucciso a Palermo, in via Carini, il 3 settembre 1982 insieme alla giovane moglie Emmanuela Setti Carraro. "Le stelle di Dora" è la graphic novel che ricorda la sua vita e le sue battaglie, contro i nazisti nelle Marche, contro la mafia in Sicilia, contro le Brigate Rosse, fino alla tragica fine a Palermo. Le stelle di Dora racconta anche la sua vita familiare, attraverso le lettere private che scrisse per tutta la vita alla prima moglie Dora. Con lo stile denso e moderno che li contraddistingue, Ciaj Rocchi e Matteo Demonte, in collaborazione con lo Stato Maggiore dell'Arma dei Carabinieri che ha aperto i suoi archivi, e con figli del Generale dalla Chiesa, danno vita e movimento a oltre quarant'anni di indagini e di storia d'Italia.

Vigilante : my hero academia illegals / story Hideyuki Furuhashi ; art Betten Court ; original story Kohei Horikoshi. 12
0 0 0
Modern linguistic material

Vigilante : my hero academia illegals / story Hideyuki Furuhashi ; art Betten Court ; original story Kohei Horikoshi. 12

Abstract: Sono trascorsi alcuni giorni e Pop non ha ancora ripreso conoscenza. Per proteggerla, Koichi, aiutato da Soga e compagni, rimane nascosto per un po’ di tempo. Intanto la polizia decide come agire con The Crawler…

Sentieri dell'Ossola e Valgrande
0 0 0
Modern linguistic material

Crosa Lenz, Paolo - Frangioni, Giulio <istruttore di alpinismo>

Sentieri dell'Ossola e Valgrande / Paolo Crosa Lenz, Giulio Frangioni

Grossi, 2022

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: 50 escursioni tra il lago Maggiore e le Alpi Pennine e Lepontine con immagini e cartine.

Direttrice d'orchestra
0 0 0
Modern linguistic material

Gibault, Claire <1945->

Direttrice d'orchestra : la mia musica, la mia vita / Claire Gibault ; traduzione di Roberto Lana

Add, 2022

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Nel mondo della direzione d'orchestra i pregiudizi e gli ostacoli per le donne sono ancora oggi spesso insormontabili. Claire Gibault raccoglie la sfida e decide che è tempo di chiamare le cose con il loro nome. Per farle esistere. I suoi anni di formazione, i successi e le difficoltà, la creazione della Paris Mozart Orchestra, la lunga collaborazione con Claudio Abbado, l'esperienza politica al Parlamento europeo, l'adozione dei due figli in Togo, la conversione alla religione ortodossa: tutto accresce e arricchisce la sua vita e la sua musica, fino alla decisione, nel 2020, di creare un concorso per direttrici d'orchestra, «La Maestra». "Direttrice d'orchestra" racconta la dedizione, la fermezza e la passione fondamentali per esercitare l'autorità usando la dolcezza, per attraversare la fossa dell'orchestra portando una rispettosa convivialità tra i musicisti e la persona che li dirige, per costruire un nuovo modo di vivere e condividere la musica.

Lili
0 0 0
Modern linguistic material

Rosin, Alessio <1984->

Lili / Alessio Rosin

Robin, 2022

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Lili è una giovane donna malinconica, che si sta affacciando al misterioso e incerto mondo degli adulti. Cresciuta da un padre apprensivo e da una madre fantasma, è pronta a lasciare le sue certezze abbracciando nuove esperienze, come la convivenza con Sandro e il lavoro per una testata giornalistica. L'entusiasmo della gioventù viene presto soffocato dai doveri di quella nuova vita, che aumentano ogni giorno, e da cui Lili si allontana, rifugiandosi nell'alcool e nelle sigarette. Saranno però proprio queste nuove responsabilità a farla maturare, a permetterle di migliorare i rapporti col padre e a fare progressi nel lavoro. In un percorso di crescita commovente, si compirà la metamorfosi di Lili, che non eluderà più il passato, ma finalmente lo abbraccerà come una parte fondamentale del suo essere.

Inseguimento a Parigi
0 0 0
Modern linguistic material

Lallemand, Orianne <1972-> - Thuillier, Éléonore <1979->

Inseguimento a Parigi / Orianne Lallemand, Eléonore Thuillier ; illustrazioni di Sess

Gribaudo, 2022

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Lupo va a trovare il suo amico Luca a Parigi. Al suo arrivo, accipicchia, un piccione gli ruba la borsa! Lupo inizia, così, un inseguimento per tutta la città, visitando anche i monumenti più famosi di Parigi.

Le vacanze
0 0 0
Modern linguistic material

Lallemand, Orianne <1972-> - Thuillier, Éléonore <1979->

Le vacanze / Orianne Lallemand, Eléonore Thuillier ; illustrazioni di Sess

Gribaudo, 2022

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Per le vacanze Lupo vuole andare al mare. Di giorno, però, fa troppo caldo, di notte ci sono le zanzare... Povero Lupo! Forse sarà meglio cambiare meta.

Misteri in Scozia
0 0 0
Modern linguistic material

Lallemand, Orianne <1972-> - Thuillier, Éléonore <1979->

Misteri in Scozia / Orianne Lallemand, Eléonore Thuillier ; illustrazioni di Sess

Gribaudo, 2022

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Lupo visita la Scozia. I paesaggi sono magnifici! Incontra delle pecore, ma anche dei fantasmi e perfino Nessie, il terribile mostro di Loch Ness...

Tre storie di paura
0 0 0
Modern linguistic material

Campello, Giuditta <1987-> - Costamagna, Beatrice <illustratrice>

Tre storie di paura : (raccontate dalle streghe) / Giuditta Campello, Beatrice Costamagna

Giunti, 2022

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: In una notte di luna calante, tre streghe si ritrovano a raccontare storie. Quali storie? Storie di paura, naturalmente! Chi conosce la paura meglio di loro? Ma no, niente paura! Sono storie magiche, che affrontano le paure e poi le fanno andar via!

Osvaldo un serpente a righe
0 0 0
Modern linguistic material

Cella, Alessandra - Bosco, Pia Simona <illustratrice>

Osvaldo un serpente a righe / Alessandra Cella, Pia Simona Bosco. Giovanna un serpente a righe / Alessandra Cella, Pia Simona Bosco

Passabao, 2022

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Osvaldo e Giovanna, due irresistibili serpenti a righe, cercano nei modi più stravaganti di stare bene "nella propria pelle", ma non è sempre facile. Un albo giocoso e colorato, che parla di come a volte può essere faticoso trovare il proprio posto nel mondo. Una storia buffa, per raccontare quanto sia importante sperimentare e mettersi in gioco senza snaturarci e senza dimenticare la nostra unicità. E per ricordarci che, se siamo fortunati, un amico con cui condividere un pezzo di strada può alleggerire il percorso e fare la differenza.

Paolo Conte
0 0 0
Modern linguistic material

Verdelli, Giorgio <1956->

Paolo Conte / Giorgio Verdelli

Sperling & Kupfer, 2022

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Paolo Conte è un autore di culto, un genio della canzone che nell'arco di una carriera strepitosa è stato capace di raccontare storie in musica, dosando con sapienza le influenze jazzistiche e la tradizione cantautoriale italiana. I suoi pezzi sono gemme preziose, a volte assomigliano a dei quadri, altre a una fotografia, o alla scena di un film. Con i suoi successi è riuscito a imprimere nella mente degli ascoltatori immagini vivide e potenti, a rendere universali storie di provincia e a trascinare tutti noi, anche solo per un attimo, in una dimensione nuova, in un luogo dell'anima che non pensavamo di poter abitare. «Via con me», proprio come il titolo di una delle sue canzoni più celebri. Giorgio Verdelli questo lo sa bene, e così – dopo il successo del suo docufilm Paolo Conte, via con me – ha deciso di prendere per mano i lettori e accompagnarli alla scoperta «dell'atlante immaginario dell'anima, del suono e della poesia» che formano le canzoni del grande cantautore astigiano. Il risultato è un ritratto inedito e originalissimo, un racconto corale nel quale alle parole dell'autore si alternano la voce di Paolo Conte e le «incursioni» di altri grandi del mondo della cultura, della musica e dello spettacolo, tra i quali Roberto Benigni, che con un suo intervento, posto a conclusione del volume, rende questo libro ancora più ricco e prezioso. Ogni capitolo è il tassello di un mosaico, ogni testimonianza un punto di vista diverso dal quale cogliere le mille sfumature di una delle personalità più poliedriche della musica contemporanea. In un collage di aneddoti, storie, ricordi e curiosità che Verdelli cuce insieme con maestria, per celebrare il talento immenso di un grande artista.

L'alfabeto della natura
0 0 0
Modern linguistic material

Battiston, Roberto <1956->

L'alfabeto della natura : la lezione della scienza per interpretare la realtà / Roberto Battiston

Rizzoli, 2022

  • Not reservable
  • Total items: 2
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: La realtà in cui siamo immersi è complessa, incerta e imprevedibile, forse a un livello mai visto in passato. Di fronte a questa complessità, però, il nostro pensiero non può arretrare: come potremmo vivere in un mondo che sappiamo decifrare solo in piccolissima parte? Il caos della pandemia, le reazioni scomposte di una certa politica e la circolazione di fake news sempre più virali hanno mostrato con chiarezza che solo ragionare in termini scientifici ci consente di capire e spiegare i molti aspetti di un fenomeno complesso. Proprio per questa ragione la scienza, con i suoi limiti, le sue incertezze, ma anche con la sua efficacia interpretativa dovrebbe essere pienamente accolta nella discussione pubblica. La conservazione dei valori democratici e il rafforzamento della fiducia nelle istituzioni sono possibili solo con il contributo di cittadini ben informati. Come ha scritto Stephen Hawking: "In una democrazia, è molto importante che i cittadini abbiano una conoscenza di base della scienza in modo da poter controllare quanto la scienza e la tecnologia influenzano sempre più le nostre vite". Quali sono le domande giuste davanti a una cosa che non capiamo? Come si smaschera una fallacia in un ragionamento? Quali sono gli errori cognitivi che condizionano le nostre decisioni? Abbiamo davanti a noi una sfida enorme, scrive Roberto Battiston, in cui mettere a frutto la lezione che abbiamo imparato con la pandemia: la questione ambientale. Un tema elusivo, lento, contraddittorio, eppure decisivo per il nostro futuro; un tema che dobbiamo affrontare ora, evitando di farci ingannare da suggestioni poco fondate. Grazie alla scienza abbiamo gli strumenti per capire i problemi e risolverli: dobbiamo solo imparare a usarli nel modo più opportuno.