853.8 Narrativa italiana. 1859-1899 [22]

(Classe)

Gefunden 3109 Dokumente.

Ergebnisse aus anderen Suchen: Rete Bibliotecaria Bergamasca

Storia di una capinera
4 0 0
Moderne Bücher

Verga, Giovanni <1840-1922>

Storia di una capinera / Giovanni Verga ; introduzione di Sergio Pautasso

Milano : A. Mondadori, 1991

Abstract: Scritto nel 1869 e pubblicato in volume nel 1871, questo primo romanzo di Verga ha goduto di una grande fortuna. Scritto in forma epistolare, è tratto da un'esperienza autobiografica. Le lettere che la giovane Maria, costretta dal padre alla vita del convento senza vocazione, scrive all'amica Marianna durante un breve soggiorno con la famiglia in campagna, testimoniano del suo turbamento di giovane novizia che al di fuori della vita monacale riscopre nuovi orizzonti, e soprattutto l'esistenza dell'amore che, osteggiato da tutti, crescerà in lei assumendo una tensione parossistica.

I Malavoglia
3 0 0
Moderne Bücher

Verga, Giovanni <1840-1922>

I Malavoglia / Giovanni Verga ; introduzione di Carla Riccardi

Milano : A. Mondadori, 1983

Abstract: Al centro della narrazione sta la Provvidenza, la barca più illustre della letteratura italiana, la più vecchia delle barche da pesca del villaggio. La vicenda ruota intorno alla sventura dei Malavoglia, innescata proprio dal naufragio della Provvidenza carica di lupini presi a credito. Si snoda così tutta una trama straordinariamente complessa che non abbandona mai lo svolgersi doloroso del dramma. Il quale è una serie di rovesci, colpo su colpo contro i Malavoglia, ogni volta che a forza di rassegnazione e coraggio riescono a rialzarsi dal colpo precedente.

I Malavoglia
4 0 0
Moderne Bücher

Verga, Giovanni <1840-1922>

I Malavoglia / Giovanni Verga ; testo critico e commento di Ferruccio Cecco

Torino : Einaudi, copyr. 1997

Abstract: I Malavoglia è un romanzo che nasce da una profonda riflessione sulle strategie della letteratura. Questa edizione ricostruisce nell'introduzione e nell'appendice la storia del testo attraverso le sue fasi e i suoi mutamenti. L'ampio commento a pie' di pagina sottolinea l'organizzazione delle sequenze e la funzione dei motivi, individua le voci principali del romanzo e i controcanti interni e fornisce gli elementi per comprendere i congegni della macchina narrativa. Vi è anche un Indice dei proverbi citati nel testo che documenta i rapporti dello scrittore con la cultura popolare.

I Malavoglia
0 0 0
Moderne Bücher

Verga, Giovanni <1840-1922>

I Malavoglia / Giovanni Verga ; introduzione di Carla Riccardi ; con un saggio di Vincenzo Consolo

Mondadori libri, 2016

Abstract: Un romanzo come I Malavoglia - notò Capuana - non si può riassumere: la storia di questa famiglia di pescatori di Aci Trezza, paesino in provincia di Catania, è ormai considerata una sorta di manifesto del verismo italiano e un classico della nostra letteratura. L'umanità dei vinti di Verga, immancabilmente falciati da un destino crudele e implacabile, si muove corale con quieto e desolato lirismo, sostenuta da quella fede nella provvidenza che rimane l'unica consolazione di fronte all'immutabilità del ciclo della vita e allo sgomento con cui si assiste all'avvento di un progresso che pare voler stravolgere i vecchi ordini e le consuetudini di una civiltà arcaica.

Mastro don Gesualdo
0 0 0
Moderne Bücher

Verga, Giovanni <1840-1922>

Mastro don Gesualdo / Giovanni Verga ; introduzione di Carla Riccardi

Milano : A. Mondadori, 1983

Abstract: La parabola di Gesualdo Motta che da "mastro" (muratore) diventa "don" (ricco borghese) descrive il fallimento di una vita tutta dedita al culto della "roba", ma completamente aliena da affetti genuini e sinceri. Nel sovrapporsi chiassoso di voci che incrinano ogni valore sociale Verga sembra aver individuato il ritmo espressivo di un'umanità condizionata dal denaro e condannata alla solitudine. È una condizione di cui i personaggi non hanno coscienza, e questo fa di "Mastro-don Gesualdo" il primo romanzo italiano dell'alienazione borghese.

Cuore
0 0 0
Moderne Bücher

De Amicis, Edmondo <1846-1908>

Cuore / Edmondo De Amicis ; prefazione di Pierluigi Battista

[Milano] : BUR, 2011 (stampa 2010)

Abstract: Catechismo laico, breviario del nuovo credo dell'Italia unita, Cuore è stato il romanzo che più di ogni altro ha segnato l'immaginario delle giovanissime generazioni negli ultimi centocinquant'anni. Tra lodi, critiche e fraintendimenti, i suoi protagonisti sono diventati un simbolo dell'italianità: dentro un'aula scolastica si trovano per la prima volta faccia a faccia, nella loro diversità, ragazzi che arrivano da ogni parte d'Italia e da ogni classe sociale. Impareggiabile documento sulle condizioni della neonata nazione, con le sue miserie e le sue tragedie, Cuore è però anche la testimonianza viva e palpitante di uno straordinario tentativo di convivenza, di promozione sociale e di costruzione di un'etica collettiva. Prefazione di Pierluigi Battista

Le avventure di Pinocchio
0 0 0
Moderne Bücher

Collodi, Carlo <1826-1890>

Le avventure di Pinocchio / Carlo Collodi e Roberto Innocenti ; progettato da Rita Marshall

La Margherita, 2005

Le avventure di Pinocchio
0 0 0
Moderne Bücher

Collodi, Carlo <1826-1890>

Le avventure di Pinocchio : storia di un burattino / C. Collodi ; illustrata da Carlo Chiostri

Ed. facsimile

Giunti, 2017

Prima morire
0 0 0
Moderne Bücher

Marchesa Colombi <1840-1920>

Prima morire / Marchesa Colombi ; prefazione di Giuliana Morandini

Roma : Lucarini, copyr. 1988

Tutte le novelle
0 0 0
Moderne Bücher

Verga, Giovanni <1840-1922>

Tutte le novelle / Giovanni Verga ; a cura di Giuseppe Zaccaria

2. ed

Einaudi, 2015

Abstract: A partire dalla novella Nedda (1874) Verga introduce un nuovo modo di fare racconto, ricorrendo ai criteri di un realismo asciutto e crudo in grado di trasmettere al lettore le condizioni di vita - i costumi e le prassi sociali della Sicilia del secondo Ottocento. Tale rinnovamento si consoliderà, con sempre maggior rigore ed esiti sempre più convincenti, nella stesura delle raccolte da lui via via pubblicate qui integralmente riunite: Vita dei campi (1880), Novelle rusticane (1883), Per le vie (1883), Vagabondaggio (1887), Don Candeloro e C. (1894). L'aspra e difficile terra di Sicilia, la disperata vita quotidiana delle classi più indigenti, spesso in balia di un fato cieco e incomprensibile, l'incessante lotta per la sopravvivenza, il conflitto per il possesso della roba, sono fra i motivi ricorrenti di queste straordinarie novelle cosi ricche di vita vera.

Le avventure di Pinocchio
0 0 0
Moderne Bücher

Collodi, Carlo <1826-1890>

Le avventure di Pinocchio : storia di un burattino / C. Collodi ; illustrata da E. Mazzanti

[Ristampa anastatica]

Firenze ; Milano : Giunti, 2011

Abstract: Anche se Pinocchio sembra sottratto al tempo e alla storia - nel 2011 saranno centotrent'anni dalla sua prima pibblicazione a puntate (1881) - è bastato poco più di un secolo per farne uno dei grandi capolavori dell'umanità. Per festeggiarne il centenario, Giunti pubblica un'elegante confezione che contiene il libro di Collodi nell'edizione originale con i disegni di Mazzanti e un cd audio con la lettura integrale per voce di Paolo Poli. Un modo per far ascoltare a grandi e piccini una delle favole più belle di tutti i tempi nell'interpretazione di uno dei più noti attori del panorama italiano. Grazie alle sue origini fiorentine, Paolo Poli è davvero uno dei pochi artisti in grado di leggere al meglio il romanzo di Collodi, sia per la straordinaria caratterizzazione dei personaggi sia per la tonalità e le sfumature che restituisce alla lingua. Età di lettura: da 8 anni.

Alpinisti ciabattoni
0 0 0
Moderne Bücher

Cagna, Achille Giovanni

Alpinisti ciabattoni / Achille Giovanni Cagna

Milano : Baldini & Castoldi, copyr. 2000

Abstract: Un'opera divertente di uno scrittore da tempo sepolto nell'oblio delle biblioteche. Per le esilaranti disavventure 'turistiche' dei due protagonisti, che sembrano anticipare i guai dei vacanzieri di massa attuali, il romanzo ricostruisce con amabile ironia e sorprendente inventiva stilistica, un universo piccolo borghese oggi in via di estinzione.

I Malavoglia
0 0 0
Moderne Bücher

Verga, Giovanni <1840-1922>

I Malavoglia / Giovanni Verga ; a cura di Giulio Carnazzi

[Milano : Rizzoli], 2007

Abstract: Dalla storia di padron 'Ntoni e della sua famiglia, tenacemente unita nella lotta contro la miseria, oppressa dai debiti, dai lutti, dal traviamento di alcuni dei suoi, emerge l'immagine di un'arcaica società isolana in cui tutto è condizionato dal bisogno e dall'ignoranza. Nel romanzo vivono personaggi indimenticabili, fedeli a una loro radicata onestà in una vita che è solo sacrificio e fatica, oppure piegati, come il giovane 'Ntoni, da una impossibile rivolta; ma vivono anche i pregiudizi, gli egoismi, gli affanni di una comunità rurale dell'Ottocento, chiusa in un'amara condizione di isolamento e arretratezza e oppressa dai gravissimi problemi apportati dal nuovo Stato unitario.

Le avventure di Pinocchio
0 0 0
Moderne Bücher

Collodi, Carlo <1826-1890>

Le avventure di Pinocchio / Carlo Collodi ; illustrazioni del pittore Fiorenzo Faorzi

Firenze : Salani, stampa 2000

Abstract: Pinocchio ha due aspetti: da un lato c'è Io sforzo di ammaestrare, di ammonire, preparare alle miserie e alle difficoltà della vita, e certo furono questi gli intenti razionali con cui Collodi si apprestò a scrivere il suo racconto. Ma ciò che rimane vivo del libro è invece quello che gli è sfuggito di mano, in cui Collodi ha trasferito la sua natura più autentica: il ragazzo che scappa, che vuole vivere il lato fantastico della sua infanzia, che si lascia abbagliare dagli incanti e che crede disperatamente alle illusioni. La vitalità di Pinocchio ha scavalcato con le sue secche gambe di legno ogni convenzione, ogni moralismo, ogni moda. Per questo il libro non invecchia, continua a venir tradotto in tutto il mondo, ne vengono tratti film e musical, è oggetto delle interpretazioni più svariate e finisce per essere considerato simbolo dell'umanità intera. Ed è per questo che lo ristampiamo negl'Istrici, con le illustrazioni di Fiorenzo Faorzi per l'edizione del 1945.

I Malavoglia
0 0 0
Moderne Bücher

Verga, Giovanni <1840-1922>

I Malavoglia / Giovanni Verga ; introduzione e note di Nicola Merola

3. ed. [con bibliogr. aggiornata al 1983]

Milano : Garzanti, 1985

Abstract: Al centro della narrazione sta la Provvidenza, la barca più illustre della letteratura italiana, la più vecchia delle barche da pesca del villaggio. La vicenda ruota intorno alla sventura dei Malavoglia, innescata proprio dal naufragio della Provvidenza carica di lupini presi a credito. Si snoda così tutta una trama straordinariamente complessa che non abbandona mai lo svolgersi doloroso del dramma. Il quale è una serie di rovesci, colpo su colpo contro i Malavoglia, ogni volta che a forza di rassegnazione e coraggio riescono a rialzarsi dal colpo precedente.

Storia di una capinera
0 0 0
Moderne Bücher

Verga, Giovanni <1840-1922>

Storia di una capinera / Giovanni Verga ; a cura di Silvia Rota Sperti ; con un saggio di Federico De Roberto

3. ed.

Feltrinelli, 2015

Abstract: Scritto nel 1869 e pubblicato in volume nel 1871, questo primo romanzo di Verga ha goduto di una grande fortuna. Scritto in forma epistolare, è tratto da un'esperienza autobiografica. Le lettere che la giovane Maria, costretta dal padre alla vita del convento senza vocazione, scrive all'amica Marianna durante un breve soggiorno con la famiglia in campagna, testimoniano del suo turbamento di giovane novizia che al di fuori della vita monacale riscopre nuovi orizzonti, e soprattutto l'esistenza dell'amore che, osteggiato da tutti, crescerà in lei assumendo una tensione parossistica.

Le avventure di Pinocchio
0 0 0
Moderne Bücher

Collodi, Carlo <1826-1890>

Le avventure di Pinocchio / Carlo Collodi ; illustrazioni del pittore Fiorenzo Faorzi

Firenze : Salani, copyr. 1995

Abstract: Pinocchio ha due aspetti: da un lato c'è Io sforzo di ammaestrare, di ammonire, preparare alle miserie e alle difficoltà della vita, e certo furono questi gli intenti razionali con cui Collodi si apprestò a scrivere il suo racconto. Ma ciò che rimane vivo del libro è invece quello che gli è sfuggito di mano, in cui Collodi ha trasferito la sua natura più autentica: il ragazzo che scappa, che vuole vivere il lato fantastico della sua infanzia, che si lascia abbagliare dagli incanti e che crede disperatamente alle illusioni. La vitalità di Pinocchio ha scavalcato con le sue secche gambe di legno ogni convenzione, ogni moralismo, ogni moda. Per questo il libro non invecchia, continua a venir tradotto in tutto il mondo, ne vengono tratti film e musical, è oggetto delle interpretazioni più svariate e finisce per essere considerato simbolo dell'umanità intera. Ed è per questo che lo ristampiamo negl'Istrici, con le illustrazioni di Fiorenzo Faorzi per l'edizione del 1945.

Tutte le novelle / Giovanni Verga ; introduzione di Carla Riccardi. Vol. 1
0 0 0
Moderne Bücher

Verga, Giovanni <1840-1922>

Tutte le novelle / Giovanni Verga ; introduzione di Carla Riccardi. Vol. 1

Storia di una capinera
0 0 0
Moderne Bücher

Verga, Giovanni <1840-1922>

Storia di una capinera / Giovanni Verga

Pordenone : Studio Tesi, 1985

Abstract: Scritto nel 1869 e pubblicato in volume nel 1871, questo primo romanzo di Verga ha goduto di una grande fortuna. Scritto in forma epistolare, è tratto da un'esperienza autobiografica. Le lettere che la giovane Maria, costretta dal padre alla vita del convento senza vocazione, scrive all'amica Marianna durante un breve soggiorno con la famiglia in campagna, testimoniano del suo turbamento di giovane novizia che al di fuori della vita monacale riscopre nuovi orizzonti, e soprattutto l'esistenza dell'amore che, osteggiato da tutti, crescerà in lei assumendo una tensione parossistica.

Storia di una capinera
0 0 0
Moderne Bücher

Verga, Giovanni <1840-1922>

Storia di una capinera / Giovanni Verga ; introduzione di Sergio Pautasso

Mondadori libri, 2015 (stampa 2019)

Abstract: Scritto nel 1869 e pubblicato in volume nel 1871, questo primo romanzo di Verga ha goduto di una grande fortuna. Scritto in forma epistolare, è tratto da un'esperienza autobiografica. Le lettere che la giovane Maria, costretta dal padre alla vita del convento senza vocazione, scrive all'amica Marianna durante un breve soggiorno con la famiglia in campagna, testimoniano del suo turbamento di giovane novizia che al di fuori della vita monacale riscopre nuovi orizzonti, e soprattutto l'esistenza dell'amore che, osteggiato da tutti, crescerà in lei assumendo una tensione parossistica.