170 Etica (Filosofia morale) [22]

(Classe)

Gefunden 733 Dokumente.

Ergebnisse aus anderen Suchen: Rete Bibliotecaria Bergamasca

101 piccoli modi per cambiare il mondo
0 0 0
Moderne Bücher

Andrus, Aubre

101 piccoli modi per cambiare il mondo / Aubre Andrus

EDT, 2019

Abstract: Tutte le grandi idee capaci di cambiare il mondo cominciano con una singola persona che decide di fare le cose in modo diverso dal solito. Tu puoi essere quella persona! Questo manuale pratico, divertente e creativo ti aiuterà a comprendere come anche tu puoi fare la differenza: dai gesti di gentilezza alla costruzione di piccoli oggetti, alla sfida del risparmio energetico. 101 idee divise in tre sezioni: prendersi cura degli altri, prendersi cura del pianeta, prendersi cura di se stessi. Tu sei importante e le tue azioni hanno un grande valore. Comincia oggi stesso a cambiare il mondo!

Gorgia
0 0 0
Moderne Bücher

Plato <428/27 a.C.-348/47 a.C.>

Gorgia / Platone ; a cura di Angelica Taglia ; traduzione di Federico Petrucci

Einaudi, 2014

Abstract: Il Gorgia, dialogo che dal celebre retore prende il nome, offre una delle più approfondite riflessioni platoniche sulla retorica. Tuttavia la sua portata va ben al di là del tentativo di definire e tracciare i confini di una disciplina. Prendendo le mosse dalla retorica e dalle sue implicazioni sul piano della conoscenza e dell'etica, il dialogo solleva interrogativi fondamentali: come bisogna vivere? A quali cose deve dare importanza chi vuol essere pienamente uomo e felice? Il confronto tra Socrate e i suoi interlocutori disegna in modo estremamente incisivo e drammatico le due strade tra le quali si trova a dover scegliere l'uomo ateniese del IV secolo a.C, e non solo lui: la vita secondo giustizia e verità, a cui conduce la filosofia, o, all'estremo opposto, la vita finalizzata al successo e all'affermazione personale, alla quale conducono la retorica e le altre pratiche dell'apparenza. Attraverso una discussione la cui tensione tradisce la rilevanza dei temi affrontati e insieme regala alcuni dei ritratti più vividi dell'intera opera platonica, il Gorgia segna uno snodo centrale nel pensiero del filosofo per i problemi che solleva e le vie di ricerca che intraprende.

Il metodo Aristotele
0 0 0
Moderne Bücher

Hall, Edith <1959->

Il metodo Aristotele : come la saggezza degli antichi può cambiare la vita / Edith Hall ; traduzione di Duccio Sacchi

Einaudi, 2019

Abstract: Tutti vogliamo essere felici. Ma appena ci fermiamo a riflettere iniziano i guai: cos'è davvero la felicità? Cosa vuol dire essere felici? La felicità è uno «stato» o un «processo», è oggettiva o soggettiva? In questi casi conviene rivolgersi a chi per primo e meglio di tutti ha messo la felicità al centro delle proprie riflessioni: Aristotele. Le parole «felice» e «felicità» – happy e happiness – vanno alla grande. Potete comprare un Happy meal, o bere un cocktail a un happy hour. O magari prendere una «pillola della felicità» per tirarvi su, o postare una faccina felice sui social. Sulla felicità, tuttavia, abbiamo le idee confuse. D'accordo, tutti pensano di volere essere felici, ma cos'è, davvero, la felicità? È uno stato psicologico duraturo nel tempo o un attimo cosí effimero che, appena ci rendiamo conto di viverlo, è già passato? È qualcosa di oggettivo, riconducibile a determinati parametri (ad esempio godere di buona salute, essere liberi da preoccupazioni finanziarie o dall'angoscia esistenziale) o è qualcosa di soggettivo, che non può essere misurato né osservato, qualcosa che non va accostato al «benessere» ma alla «soddisfazione» o alla «letizia»? Aristotele fu il primo filosofo a chiedersi davvero cos'è la felicità e cosa possiamo fare per diventare persone felici: un programma che mantiene ancora intatta la sua validità. Edith Hall, una delle classiciste piú importanti al mondo, presenta l'antica e veneranda etica aristotelica in un linguaggio contemporaneo. Applica cioè gli insegnamenti di Aristotele a svariate sfide pratiche della vita reale: prendere una decisione, scrivere una domanda di lavoro, parlare in un colloquio, usare la tabella dei Vizi e delle Virtú per un'analisi del proprio carattere, resistere alle tentazioni, scegliere gli amici e i partner. Sono pochi i filosofi, i mistici, gli psicologi e i sociologi che hanno fatto molto di piú che riformulare le fondamentali intuizioni di Aristotele. Ma lui le ha dette per primo, meglio, piú chiaramente e in modo piú olistico di chiunque le abbia successivamente riprese. Ogni parte delle sue prescrizioni per essere felici si riferisce a una diversa fase della vita umana, ma al tempo stesso le interseca tutte. In qualsiasi periodo della vita vi troviate, le idee di Aristotele possono rendervi piú felici.

Nonno, mi racconti quali sono le cose importanti?
0 0 0
Moderne Bücher

Nonno, mi racconti quali sono le cose importanti? : alla scoperta dei valori di ieri e di oggi / illustrazioni di Chiara Casale ; [testi a cura di Antonella Antonelli e Laura Locatelli]

Gribaudo, 2020

Abstract: Una preziosa raccolta di storie raccontate dalla viva voce di nonne e nonni, per riscoprire il significato di valori come l’onestà, il coraggio, la responsabilità, il rispetto, la solidarietà. Tante testimonianze di vita vissuta, che mostrano alle nuove generazioni modelli di riferimento solidi, fondamentali per arricchire il proprio mondo interiore e diventare gli adulti di domani.

Un' idea di felicità
0 0 0
Moderne Bücher

Sepúlveda, Luis <1949-2020> - Petrini, Carlo <1949->

Un' idea di felicità / Luis Sepúlveda, Carlo Petrini

Guanda : Slow Food, 2014

Abstract: La felicità è ancora di questo mondo? In un'epoca in cui la globalizzazione, accelerazione tecnologica e non ultima la crisi economica costringono a ritmi di vita e di lavoro innaturali, la frammentazione domina la vita quotidiana e il multitasking si impone come nuovo tiranno. Dov'è finito il tempo per la persona, per la vita, per la felicità? È possibile trovarlo, rubarlo? La risposta di Luis Sepulveda e Carlo Petrini è sì. Per quanto impossibile possa sembrare, siamo ancora noi i padroni del nostro tempo. E il nostro tempo è ancora quello del cuore, quello che scandisce la realtà dei nostri bisogni e sentimenti, connesso ai ritmi della terra e delle stagioni. In questo libro, una conversazione che attraversa attualità e letteratura, storia e cucina, difesa della natura e delle tradizioni.

Uccideresti l'uomo grasso?
0 0 0
Moderne Bücher

Edmonds, David <1964->

Uccideresti l'uomo grasso? : il dilemma etico del male minore / David Edmonds

Raffaello Cortina, 2014

Abstract: Un carrello ferroviario fuori controllo corre verso cinque uomini che sono legati sui binari: se non sarà fermato li ucciderà tutti e cinque. Vi trovate su un cavalcavia e osservate la tragedia imminente. Tuttavia, un uomo molto grasso, un estraneo, è in piedi accanto a voi: se lo spingete facendolo cadere sui binari, la notevole stazza del suo corpo fermerà il carrello, salvando cinque vite, anche se lui morirà. Voi uccidereste l'uomo grasso? La domanda può sembrare bizzarra ma ha impegnato i filosofi morali per oltre mezzo secolo. David Edmonds racconta qui la storia curiosa di come gli studiosi hanno lottato con questo dilemma etico, proponendo un avvincente viaggio attraverso la storia della filosofia morale. Molti pensano che sia sbagliato uccidere l'uomo grasso. Ma perché? Come mostra Edmonds, rispondere alla domanda è molto più complesso di quanto appaia in un primo momento. Di fatto, il modo in cui rispondiamo ci dice molto su ciò che consideriamo giusto o sbagliato. Leggere questo libro potrebbe cambiare, divertendovi, il vostro modo di pensare e fare di voi una persona migliore.

L'arte di invecchiare
0 0 0
Moderne Bücher

Cicero, Marcus Tullius <106 a.C.-43 a.C.>

L'arte di invecchiare / Cicerone

Il Sole 24 ore, 2014

Buio
0 0 0
Moderne Bücher

Rigotti, Francesca <1951->

Buio / Francesca Rigotti

Il Mulino, 2020

Abstract: Alla luce associamo il bene, la conoscenza, la verità, la giustizia. E al buio? Solo falsità, ignoranza, oscurantismo? Eppure, se le cose fossero sempre immerse nella luce, finiremmo per ubriacarci di un'illuminazione insopportabile per occhi e mente, condannati a non cogliere più nemmeno la bellezza di un cielo stellato. Momento di attesa e decantazione del pensiero, il buio abita nelle regioni dell'immaginazione e può essere fonte di idee irraggiungibili alla chiara luce del giorno: con Omero e Leopardi, Lucrezio e Diderot, Rousseau e Novalis, e più vicino a noi Camilleri, un invito a riscoprire il buio come esperienza che ci riconsegna a noi stessi.

Disimpegno morale
0 1 0
Moderne Bücher

Bandura, Albert <1925->

Disimpegno morale : come facciamo del male continuando a vivere bene / Albert Bandura ; traduzione di Riccardo Mazzeo

Erickson, 2017

Abstract: Cosa hanno in comune un terrorista e un banchiere dell'alta finanza? L'industria delle armi e quella dell'intrattenimento? I crimini ambientali e la pena capitale? Bandura descrive il meccanismo grazie al quale gli individui riescono a «disimpegnarsi» temporaneamente dalla morale senza sentirsi in colpa, come se questa fosse un interruttore che si può accendere e spegnere a proprio piacimento. Un libro che ci mostra come gli esseri umani riescano a fare cose crudeli e a continuare a vivere in pace con se stessi.

Dialoghi
0 0 0
Moderne Bücher

Plato <428/27 a.C.-348/47 a.C.> - Plato <428/27 a.C.-348/47 a.C.>

Dialoghi / Platone ; nella versione di Francesco Acri ; a cura di Carlo Carena

Torino : Einaudi, 1976

Abstract: Uno dei più celebri dialoghi platonici nel quale il filosofo mette in scena tutto ciò che i Greci hanno concepito in materia di eros. Nel Simposio si racconta di un banchetto organizzato per celebrare la vittoria che il poeta Agatone aveva riportato nell'agone tragico delle Lenee. I presenti, da Aristofane ad Alcibiade a Socrate, tengono a turno discorsi sulla natura di Eros e, nello sforzo di superarsi a vicenda in una sorta di gara, declinano la forma dell'encomio tradizionale in un climax drammatico in cui ogni discorso mette in risalto una tesi particolare: Eros come il più antico degli dèi (Fedro), il contrasto tra eros divino ed eros popolare (Pausania), l'eros come principio universale della natura (Erissimaco), l'eros come brama dell'uomo verso la sua metà perduta (Aristofane), Eros come il più giovane, il pili bello e il più eccellente degli dèi (Agatone). Infine Socrate, che non propone un suo discorso, ma riferisce quel che ha appreso dalla sacerdotessa Diotima di Mantinea, stabilendo un punto fondamentale, ma altrettanto ineluttabile: la natura carente dell'amore e dell'innamorato.

De senectute
0 0 0
Moderne Bücher

Cicero, Marcus Tullius <106 a.C.-43 a.C.> - Cicero, Marcus Tullius <106 a.C.-43 a.C.>

De senectute ; De amicitia / Cicerone ; a cura di Guerino Pacitti

Milano : A. Mondadori, 1997

Vizi e virtù dell'animo umano
0 0 0
Moderne Bücher

Seneca, Lucius Annaeus <4 a.C.-65>

Vizi e virtù dell'animo umano / Lucio Anneo Seneca

[Milano : Rizzoli], 2007

Abstract: Nei sette dialoghi morali qui raccolti sotto il titolo Vizi e virtù dell'animo umano, il grande filosofo romano ragiona sul modo in cui ogni essere umano si fa influenzare profondamente da una percezione errata del tempo, ovvero dalla sua sopravvalutazione o sottovalutazione. La vita più breve e tormentata è, secondo Seneca, quella di chi dimentica il passato, trascura il presente e teme il futuro.

I dialoghi dell'amore
0 0 0
Moderne Bücher

Plato <428/27 a.C.-348/47 a.C.> - Plato <428/27 a.C.-348/47 a.C.>

I dialoghi dell'amore / Platone

[Milano : Rizzoli], 2003

Abstract: Amor platonico: poche definizioni come questa e le interpretazioni che a essa si ricollegano hanno influito così fortemente sulla tradizione letteraria, filosofica e comportamentale dell'Occidente. Amore intellettuale non consumato, amore fisico omosessuale nei confronti dei giovani, amore del bello, ricerca di una originaria metà di sé andata perduta.

Seneca
0 0 0
Moderne Bücher

Seneca, Lucius Annaeus <4 a.C.-65>

Seneca

Milano : Mondadori, 2008

Abstract: Condannato alla relegazione in Corsica nel 41 dall'imperatore Claudio per un ambiguo intrigo di corte, Seneca trae spunto dalla sua personale vicenda per riflettere sul destino e sulla responsabilità umana, per distinguere, nella condizione umana, ciò che è apparenza da ciò che invece è sostanza. Ne derivano pagine nella quali si fondono affetti e meditazioni, precetti di filosofia stoica e spaccati di vita romana.

L'arte di conoscere se stessi
5 0 0
Moderne Bücher

Schopenhauer, Arthur <1788-1860>

L'arte di conoscere se stessi / Schopenhauer ; a cura di Franco Volpi

Milano : Mondadori, 2010

Tutte le opere
0 0 0
Moderne Bücher

Euripides <485 a.C.-407/406 a.C.> - Plato <428/27 a.C.-348/47 a.C.> - Plato <428/27 a.C.-348/47 a.C.>

Tutte le opere / Platone ; con un saggio di Francesco Adorno ; a cura di Enrico V. Maltese ; premesse, traduzioni e note di Umberto Bultrighini ... [et al.]

Roma : Newton Compton, 2009

Abstract: Consegnare al pubblico un'edizione integrale di Platone - in un unico volume e con testo a fronte - è una risposta nuova e di grande rilievo a una sfida intellettuale che dura da oltre venti secoli. Il contatto diretto con gli scritti platonici è un'esperienza di straordinaria ricchezza. Nei dialoghi di Platone vengono a fondersi tutte le precedenti tendenze del pensiero greco ma soprattutto si afferma il primato di un'inesausta ricerca della verità su ogni facile e presunta affermazione della verità.

Che cos'è il bene? E il male?
0 0 0
Moderne Bücher

Brenifier, Oscar <1954->

Che cos'è il bene? E il male? / testi di Oscar Brenifier ; illustrazioni di Clement Devaux

Firenze : Giunti junior, 2006

Abstract: In Che cos'è il bene? E il male? ecco 6 grandi domande per giocare con le idee e guardare oltre le apparenze: Avresti diritto a rubare per mangiare? Devi essere gentile con gli altri? Devi sempre obbedire ai tuoi genitori? Devi sempre dire tutto? Puoi sempre fare come ti pare? Devi aiutare gli altri? Perché pensare è un gioco da ragazzi! Età di lettura: da 8 anni.

Perdonare
0 1 0
Moderne Bücher

Derrida, Jacques <1930-2004>

Perdonare : l'imperdonabile e l'imperscrittibile / Jacques Derrida ; edizione italiana a cura di Laura Odello

Milano : Cortina, 2004

Abstract: Nel 1971 Jankélévitch risponde alla polemica scoppiata in Francia sulla prescrizione dei crimini hitleriani: il perdono è impossibile perché è morto nei campi della morte. Interrogando il testo di Jankélévitch, Derrida si chiede se non sia proprio a partire da questa impossibilità che si possa e si debba pensare il perdono. Il perdono, se ce n'è, non perdona che l'imperdonabile: solo a partire da un'etica al di là dell'etica, un'etica iperbolica che interrompa ogni economia dell'espiazione, della redenzione e del pentimento, si può scorgere l'apertura di un pensiero del perdono degno di questo nome.

Teoria dei sentimenti morali
0 0 0
Moderne Bücher

Smith, Adam <1723-1790>

Teoria dei sentimenti morali / Adam Smith ; introduzione e note di Eugenio Lecaldano ; traduzione di Stefania Di Pietro

Rizzoli, 2009

Discorso sopra lo stato presente dei costumi degl' italiani
0 0 0
Moderne Bücher

Leopardi, Giacomo <1798-1837>

Discorso sopra lo stato presente dei costumi degl' italiani / Giacomo Leopardi ; edizione diretta e introdotta da Mario Andrea Rigoni ; testo critico di Marco Dondero ; commento di Roberto Melchiori

[Milano] : Rizzoli, 1998