E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Aufnehmen: alle die folgenden Filter
× Niveau Monographien
× Verleger Giulio Einaudi editore <Torino>
× Datum 2007

Gefunden 419 Dokumente.

Parameter anzeigen
Everyman
5 0 0
Moderne Bücher

Roth, Philip <1933-2018>

Everyman / Philip Roth ; traduzione di Vincenzo Mantovani

Torino : Einaudi, copyr. 2007

Cuore
0 0 0
Moderne Bücher

De Amicis, Edmondo <1846-1908> - Eco, Umberto <1932-2016>

Cuore : libro per i ragazzi / Edmondo De Amicis ; seguito da Elogio di Franti di Umberto Eco ; a cura di Luciano Tamburini

5. ed

Torino : Einaudi, 2007

Abstract: È passato piú di un secolo da quando, nel 1886, Cuore venne pubblicato per la prima volta e rese De Amicis lo scrittore più letto d'Italia. Eppure, ancora oggi questo libro ci colpisce non solo per la straordinaria, ineguagliata fortuna che l'ha accompagnato lungo tutta la sua storia, ma anche per i suoi pregi letterari: per la scrittura, per la sapienza di una sceneggiatura completa, per la capacità di concludere un episodio con una singola, magistrale frase. Lo stesso intento pedagogico e l'impegno civile che lo permeano sono la dimostrazione di una tensione morale capace di renderlo emozionante e commovente anche per il lettore contemporaneo - e per lo spettatore: come dimostrano i molti film e sceneggiati che sono stati tratti da Cuore.

Canti di Natale
0 0 0
Moderne Bücher

Dickens, Charles <1812-1870>

Canti di Natale / Charles Dickens

Torino : Einaudi, copyr. 2007

Io non ho paura
5 0 0
Moderne Bücher

Ammaniti, Niccolò <1966->

Io non ho paura / Niccolò Ammaniti

22. ed

Torino : Einaudi, 2007

Abstract: In questo romanzo Niccolò Ammaniti va al cuore della sua narrativa, con una storia tesa e dal ritmo serrato, un congegno a orologeria che si carica fino a una conclusione sorprendente: e mette in scena la paura stessa. Michele Amitrano, nove anni, si trova di colpo a fare i conti con un segreto cosi grande e terribile da non poterlo nemmeno raccontare. E per affrontarlo dovrà trovare la forza proprio nelle sue fantasie di bambino, mentre il lettore assiste a una doppia storia: quella vista con gli occhi di Michele e quella, tragica, che coinvolge i grandi di Acqua Traverse, misera frazione dispersa tra i campi di grano. Il risultato è un racconto potente e di assoluta felicità narrativa, dove si respirano atmosfere che vanno da Clive Barker alle Avventure di Tom Sawyer, alle Fiabe italiane di Calvino. La storia è ambientata nell'estate torrida del 1978 nella campagna di un Sud dell'Italia non identificato, ma evocato con rara forza descrittiva. In questo paesaggio dominato dal contrasto tra la luce abbagliante del sole e il buio della notte, Ammaniti alterna, a colpi di scena sapienti, la commedia, il mondo dei rapporti infantili, la lingua e la buffa saggezza dei bambini, la loro tenacia, la forza dell'amicizia e il dramma del tradimento.

La casa del silenzio
4 0 0
Moderne Bücher

Pamuk, Orhan <1952->

La casa del silenzio / Orhan Pamuk ; traduzione di Francesco Bruno

Torino : Einaudi, 2007

Abstract: Fatma, insieme al nano Recep, figlio illegittimo del suo defunto marito, vive ancora nella casa in cui si trasferì con il suo sposo - un medico fallito, attivista politico e alcolista - quando decisero di abbandonare Istanbul agli inizi della rivoluzione del 1908. Nella cadente villa in legno Fatma, altezzosa e bisbetica, trascorre i giorni e le notti assorta nei ricordi, a rodersi in un cupo sentimento. I suoi figli sono morti, ma i suoi tre nipoti ogni estate vanno a trovarla per un breve soggiorno. Faruk, il maggiore, è uno storico che, abbandonato dalla moglie, ha trovato nell'alcol un efficace palliativo alla noia; Nilgün è un'affascinante studentessa progressista che sogna una rivoluzione sociale che non arriva mai; il giovane Metin è un genio della matematica che vuole emigrare negli Stati Uniti per arricchirsi. Tutti e tre, per motivi diversi, desiderano che la nonna venda la casa.

L' uccello che girava le viti del mondo
4 0 0
Moderne Bücher

Murakami, Haruki <1949->

L' uccello che girava le viti del mondo / Murakami Haruki ; traduzione di Antonietta Pastore

Torino : Einaudi, 2007

Vento largo
4 0 0
Moderne Bücher

Biamonti, Francesco <1928-2001>

Vento largo / Francesco Biamonti

5. ed

Torino : Einaudi, 2007

Abstract: Il protagonista e Varì, un contadino che ha smesso di coltivare le sue terre di fame, bruciate dal gelo. Varì ama Sabèl, una giovane bellissima e inquieta che lo convince per amore a fare il passeur, la guida di clandestini di tutte le razze e nazioni per i sentieri scoscesi che dalla Liguria portano alla Francia.

Scusate se ho quindici anni
0 0 0
Moderne Bücher

Trope, Zoe

Scusate se ho quindici anni / Zoe Trope ; traduzione di Cristiana Mennella

Torino : Einaudi, 2007

Abstract: Linux Shoe suona il violoncello, ascolta Mozart ed è l'amico, il confidente. Scully le ha rubato il cuore. Go ora è sua nemica. Wonka Boy è lagnoso, è quindicenne dentro. Braid Bitch scopa allargando tutti i denti. Techno Boy è in cerca di una ragazza che non gli divori il cuore con un coltello da bistecca. Vegan Grrl è un genio in tutto e vuole salvare il pianeta. E ci sono poi tutte le altre amiche e amici. E i professori, e anche Paul Revere, il ragazzino eroe nazionale americano. E lei? Lei porta Birkenstock e Doctor Martens, ascolta Tori Amos, Joni Mitchell, Harvey Danger e si augura che i Weezer diventino famosi come i 'NSYNC. Si definisce PoMosexual, omosessuale postmoderna, perché non sopporta la parola gay. E sa che la sua vita è tutta bugie e refusi, scandita com'è tra un discorso di Bush e i luoghi comuni in cui tutti vorrebbero imbrigliare quelli come lei. Come ci definite? Teenagers? Vi piace semplicemente chiamarci cosi? Siamo comici?

Dura madre
0 0 0
Moderne Bücher

Fois, Marcello <1960->

Dura madre / Marcello Fois

3. ed

Torino : Einaudi, 2007

Orgoglio e pregiudizio
4 0 0
Moderne Bücher

Austen, Jane <1775-1817>

Orgoglio e pregiudizio / Jane Austen ; traduzione di Fernanda Pivano

Torino : Einaudi, 2007

Abstract: Orgoglio e pregiudizio è uno dei primi romanzi di Jane Austen. La scrittrice lo iniziò a ventun anni; il libro, rifiutato da un editore londinese, rimase in un cassetto fino alla sua pubblicazione anonima nel 1813, e da allora è considerato tra i più importanti romanzi della letteratura inglese. È la storia delle cinque sorelle Bennet e dei loro corteggiatori, con al centro il romantico contrasto tra l'adorabile e capricciosa Elizabeth e l'altezzoso Darcy; lo spirito di osservazione implacabile e quasi cinico, lo studio arguto dei caratteri, la satira delle vanità e delle debolezze della vita domestica, fanno di questo romanzo una delle più efficaci e indimenticabili commedie di costume del periodo Regency inglese.

La cultura delle città
0 0 0
Moderne Bücher

Mumford, Lewis <1895-1990>

La cultura delle città / Lewis Mumford ; a cura di Michela Rosso e Paolo Scrivano

Torino : Einaudi, copyr. 2007

Abstract: Testo dal tono volutamente polemico, assertivo, ma scritto anche con evidenti finalità didascaliche, La cultura delle città, un classico degli studi urbani, si propone ancora oggi come uno straordinario progetto di comunicazione divulgativa dedicato ai temi della città e del territorio. Esso offre una profonda riflessione sui valori della cultura usando come chiave narrativa l'evoluzione della città occidentale dal Medioevo all'epoca contemporanea, mantenendo numerosi elementi di interesse anche in relazione alle tematiche urbanistiche: da questo punto di vista, l'identificazione che Mumford propone tra pianificazione e democrazia e, ancor più, tra equilibrio ecologico ed equilibrio sociale appare una chiave di lettura di notevole attualità riguardo ai problemi di gestione del territorio. La fortuna della Cultura delle città, dovuta anche al talento narrativo di Mumford, si riassume nella difficoltà di darne una precisa collocazione disciplinare. Dal 1938, anno della pubblicazione negli Stati Uniti, questo libro ha continuato ad appassionare un pubblico assai eterogeneo, trovando tra i suoi lettori sociologi come letterati, storici come architetti e urbanisti.

Verderame
0 0 0
Moderne Bücher

Mari, Michele <1955->

Verderame / Michele Mari

Torino : Einaudi, copyr. 2007

Abstract: In una casa sulle rive del Lago Maggiore, un ragazzino di tredici anni ha una lunga estate da passare con i nonni, nella noia più assoluta. È abituato a stare delle ore in biblioteca, divorando le più svariate letture, ma, tra un classico d'avventura e un Urania, il tempo non passa mai. Fuori si aggira una creatura mitologica, un mostro spaventoso: l'uomo del verderame. Felice sembra avere l'età della casa, è li da sempre a occuparsi del giardino, a sterminare le lumache e scuoiare i conigli, e per Michele rappresenta l'incarnazione mitica e terrifica di migliaia di mostri immaginati. L'incontro fra i due sprofonderà il ragazzino in avventure vertiginose, misteriose ricerche nei più reconditi anfratti della casa, rinvenimenti di cadaveri, il fantasma del Gran Coniglio, bottiglie colme di sangue nascoste in cantina e tini ribollenti di lumache francesi.

Dialoghi
0 0 0
Moderne Bücher

Plato <428/27 a.C.-348/47 a.C.> - Plato <428/27 a.C.-348/47 a.C.>

Dialoghi / Platone ; nella versione di Francesco Acri ; a cura di Carlo Carena

Torino : Einaudi, copyr. 2007

Abstract: Un doppio gioco di gusto letterario e di simpatie ideali mosse Francesco Acri, famoso traduttore ottocentesco, a organizzare questa raccolta, che dell'intero corpus platonico ritaglia sia i dialoghi più noti sia quelli che è arduo trovare in altre edizioni: le ultime giornate di Socrate nell'Apologia, il quadro festoso e malinconico del Convito amoroso, l'ispirata indagine sulla bellezza del Fedro, l'ardua creazione del Timeo (Della natura) e l'esempio impietoso del Parmenide (Delle idee), sono accanto a Eutifrone (Del santo), Critone (Di quel che si deve fare), Fedone (Dell'immortalità dell'anima), Assioco (Della morte), Jone (Del furore poetico), Menone (Della virtù) e Alcibiade (Della natura dell'uomo). Nei Dialoghi la pratica dei Sofisti e di Socrate si unisce alla vocazione di Platone per il teatro e la loro forma è parte essenziale del pensiero che vi si incarna, in cui la parola si fa sentire come un avvicinamento approssimativo alla verità.

Mi fido di te
3 0 0
Moderne Bücher

Abate, Francesco <1964-> - Carlotto, Massimo <1956->

Mi fido di te / Francesco Abate e Massimo Carlotto

Torino : Einaudi, 2007

Abstract: Un romanzo di avventura criminale. Dal Nordest a Cagliari, tra mafiosi russi e imprenditori disinvolti, va in scena Gigi Vianello: un personaggio che unisce nefandezza e innocenza, convinto di farcela sempre e comunque e che raggiunge, nella sua cialtroneria, un suo cupo eroismo.

Uomini, boschi e api
0 0 0
Moderne Bücher

Rigoni Stern, Mario <1921-2008>

Uomini, boschi e api / Mario Rigoni Stern

7. ed

Torino : Einaudi, 2007

Abstract: Vorrei che tutti potessero ascoltare il canto delle coturnici al sorgere del sole, vedere i caprioli sui pascoli in primavera, i larici arrossati dall'autunno sui cigli delle rocce, il guizzare dei pesci tra le acque chiare dei torrenti e le api raccogliere il nettare dai ciliegi in fiore. In questi racconti scrivo di luoghi paesani, di ambienti naturali ancora vivibili, di quei meravigliosi insetti sociali che sono le api, ma anche di lavori antichi che lentamente e inesorabilmente stanno scomparendo. Almeno qui, nel mondo occidentale. Nella prima parte leggerete ricordi di tempi assai tristi, quando, da giovani ci trovammo coinvolti in quella che dalla storia viene definita Seconda guerra mondiale. Leggendo più avanti troverete anche storie di animali selvatici e di uomini che vivevano e qualcuno ancora vive in un ambiente sempre più difficile da conservare. I miei brevi racconti non parlano di primavere silenziose, di alberi rinsecchiti, di morte per cancro, ma di cose che ancora si possono godere purché si abbia desiderio di vita, volontà di camminare e pazienza di osservare. (Dall'Introduzione dell'autore)

La mente animale
0 0 0
Moderne Bücher

Alleva, Enrico <1953->

La mente animale : un etologo e i suoi animali / Enrico Alleva

Torino : Einaudi, copyr. 2007

Abstract: Galline che scelgono i galli. La pavona Ginetta, dai colori mimetici giallo-marroni, che studia i due ospiti (Enrico e Titti, moglie dell'autore) e alla fine... li adotta. L'incredibile differenza cerebrale dei pipistrelli e i segreti del loro cervello rivelati dal volo all'imbrunire a caccia di insetti. Il ricordo d'infanzia di una foca monaca, e ancora, orsi, lupi, sciacalli, scoiattoli, delfini, topi in convivenza con gli umani in esilaranti storie che mettono a dura prova lo stereotipo della visione antropocentrica del mondo... E così via in una galleria di storie, in cui umani e animali si scambiano le parti sotto la lente speciale di un modo di percepire i fatti naturali come un piacere assoluto, da parte di una sensibilità molto affine a quella letteraria.

Tra palco e realtà
0 0 0
Moderne Bücher

Ligabue, Luciano <1960->

Tra palco e realtà : tutte le canzoni / Luciano Ligabue ; a cura di Vincenzo Mollica e Valentina Pattavina ; con uno scritto di Vincenzo Cerami

Torino : Einaudi, copyr. 2007

Abstract: Il libro, Tra palco e realtà è il canzoniere integrale di Ligabue, raccolto qui per la prima volta. Con uno scritto di Vincenzo Cerami. In appendice nota biografica, discografia completa, bibliografia e altro. A cura di Vincenzo Mollica e Valentina Pattavina. Il Dvd è l'antologia live, da esecuzioni e apparizioni televisive, delle canzoni più amate di Ligabue, da Certe notti a Urlando contro il cielo. Con alcune rare esecuzioni acustiche, tra cui Una vita da mediano e L'amore conta, e un ritratto-intervista di Vincenzo Mollica.

Shoah
0 0 0
Moderne Bücher

Lanzmann, Claude <1925-2018>

Shoah / Claude Lanzmann ; introduzione di Frediano Sessi ; prefazione di Simone de Beauvoir ; intervista a Claude Lanzmann

Torino : Einaudi, copyr. 2007

Abstract: Uscito nella sale nel 1985, Shoah è un documentario di nove ore che raccoglie le parole di superstiti e testimoni: quelli che in genere rifiutano di parlare, le vittime sopravvissute, coloro che si sono resi complici dell'orrore. Sono le facce degli intervistati a esprimere l'indicibile, accostate alle immagini dei luoghi in cui è avvenuto il genocidio ebraico: non come erano allora, ma come sono adesso. L'orrore è in quello che viene detto, non nelle immagini. Conta ciò che è avvenuto: come, prima ancora che perché. Grazie a questo mosaico Lanzmann riesce a ricostruire un'immane tragedia. La prefazione è di Simone de Beauvoir, il film è presentato da un testo di Moni Ovadia Mostrare l'indicibile.

Cento poesie d'amore a Ladyhawke
4 0 0
Moderne Bücher

Mari, Michele <1955->

Cento poesie d'amore a Ladyhawke / Michele Mari

Torino : Einaudi, copyr. 2007

Abstract: Colto e citazionistico, ma immediato alla lettura, autobiografico e vero nei contenuti. Romantico e sentimentale nella tonalità di fondo, ma attraversato da un'ironia che si incastona negli snodi strutturali del libro, oltre che nelle sue pieghe più visibili. Testimonianza di un'ossessione privata, ma anche lucida analisi dei mostri che possono dominare la mente dell'uomo.

Non lasciarmi
3 3 0
Moderne Bücher

Ishiguro, Kazuo <1954->

Non lasciarmi / Kazuo Ishiguro ; traduzione di Paola Novarese

Einaudi, 2007

Abstract: Kathy, Tommy e Ruth vivono in un collegio, Hailsham, immerso nella campagna inglese. Non hanno genitori, ma non sono neppure orfani, e crescono insieme ai compagni, accuditi da un gruppo di tutori, che si occupano della loro educazione. Fin dalla più tenera età nasce fra i tre bambini una grande amicizia. La loro vita, voluta e programmata da un'autorità superiore nascosta, sarà accompagnata dalla musica dei sentimenti, dall'intimità più calda al distacco più violento. Una delle responsabili del collegio, che i bambini chiamano semplicemente Madame, si comporta in modo strano con i piccoli. Anche gli altri tutori hanno talvolta reazioni eccessive quando i bambini pongono domande apparentemente semplici. Cosa ne sarà di loro in futuro? Che cosa significano le parole donatore e assistente? E perché i loro disegni e le loro poesie, raccolti da Madame in un luogo misterioso, sono così importanti? Non lasciarmi è prima di tutto una grande storia d'amore. È anche un romanzo politico e visionario, dove viene messa in scena un'utopia al rovescio che non vorremmo mai vedere realizzata. È uno di quei libri che agiscono sul lettore come lenti d'ingrandimento: facendogli percepire in modo intenso la fragilità e la finitezza di qualunque vita.