E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Aufnehmen: keine den folgenden Filter
× Verleger Editori Laterza <Roma, Bari>
× Subjekt Guide di viaggio
× Verleger Fizkul'tura i sport
Aufnehmen: alle die folgenden Filter
× Sprachen Russian
× Namen Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837>

Gefunden 38 Dokumente.

Parameter anzeigen
Poesie
0 0 0
Moderne Bücher

Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837>

Poesie / Aleksandr S. Puskin ; introduzione, traduzione e scelta di Eridano Bazzarelli

6. ed.

BUR, 2011

Abstract: In questa antologia sono rappresentati tutti gli stili della lirica di Puskin, e la complessità della sua tematica. Però si è voluto privilegiare non tanto le sue poesie politiche, quanto le poesie in cui meglio e più intensamente si manifesta il suo credo. Perché Puskin crede soprattutto nella bellezza, in termini prevalentemente neoclassici, crede nell'Eterno Femminino, che si esprime attraverso la bellezza delle donne, amate o solo desiderate dal poeta, e attraverso la bellezza della natura. Puskin è per eccellenza il poeta dell'armonia. E questa armonia diventa reale sia nell'armonia del suo verso, sia nell'armonia dei suoi sentimenti, dei suoi dubbi, delle sue speranze, delle sue delusioni, dei suoi amori.

Poesie
0 0 0
Moderne Bücher

Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837>

Poesie / Aleksandr S. Puskin ; a cura di Eridano Bazzarelli

2. ed

[Milano] : BUR, 2010

1BUR. Poesia

Dnevniki, avtobiograficeskaja proza
0 0 0
Moderne Bücher

Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837>

Dnevniki, avtobiograficeskaja proza / Aleksandr Puskin

Sankt-Peterburg : Azbuka-klassika, 2008

1

Kapitanskaja docka
0 0 0
Moderne Bücher

Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837>

Kapitanskaja docka : izbrannaja proza / Aleksandr Puskin

Moskva : Eksmo,2008

Izbrannoe
0 0 0
Moderne Bücher

Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837>

Izbrannoe / A. S. Puskin

Moskva : Eksmo, 2007

Opere
0 0 0
Moderne Bücher

Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837> - Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837>

Opere / Aleksandr S. Puskin ; a cura di Eridano Bazzarelli e Giovanna Spendel

Ed. speciale

Milano : A. Mondadori, stampa 2006

Metel'
0 0 0
Moderne Bücher

Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837>

Metel' : Povesti Belkina / Aleksandr Puskin

Moskva : Martin, 2006

Evgenij Onegin
0 0 0
Moderne Bücher

Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837>

Evgenij Onegin : roman v stihah / Aleksandr Puskin

Sankt-Peterburg : Azbuka-klassika, 2006

Skazki
0 0 0
Moderne Bücher

Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837>

Skazki ; Ruslan i Ljudmila / A. S. Puskin ; illjustracii Anny Vlasovoj

Moskva : Eksmo, 2006

Opere
0 0 0
Moderne Bücher

Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837> - Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837>

Opere / Aleksandr S. Puskin ; a cura di Eridano Bazzarelli e Giovanna Spendel

Milano : A. Mondadori, 2006

Abstract: Scrittore quanto mai versatile, Puskin si è cimentato in vari generi letterari: poesia, teatro, narrativa, critica, favolistica... Il volume offre un'ampia scelta della sua produzione poliedrica e geniale, con opere poco note o mai tradotte in italiano. Tra le traduzioni si segnalano quelle di Tommaso Landolfi e di Giovanni Giudici.

La donna di picche
0 0 0
Moderne Bücher

Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837>

La donna di picche / Aleksandr S. Puskin ; introduzione di Eridano Bazzarelli ; traduzione di Silvio Polledro

5. ed

[Milano : Rizzoli], 2006

Pora, moj drug, pora!..
0 0 0
Moderne Bücher

Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837>

Pora, moj drug, pora!.. : stihotvorenija / Aleksandr Puskin

Sankt-Peterburg : Azbuka klassika, 2005

L'ospite di pietra
0 0 0
Moderne Bücher

Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837>

L'ospite di pietra : l'invito a morte di Don Giovanni : piccola tragedia in versi / Aleksandr S. Puskin ; traduzione a cura di Erri De Luca ; con un commento di Vicky Franzinetti

Milano : Feltrinelli, 2005

Abstract: Nel volontario esilio in campagna, nel possedimento di Boldino, Puskin scrisse le piccole tragedie di cui fa parte anche questo poemetto drammatico qui riletto da Erri De Luca, che afferma: Puskin scrive la piccola tragedia in versi 'L'ospite di pietra' contro se stesso... Scrive di don Juan contro se stesso. Non ne fa un fuggiasco, un clandestino, sì, a ribelle all'esilio del re.

Stihotvorenija, Pojemy, Skazki
0 0 0
Moderne Bücher

Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837>

Stihotvorenija, Pojemy, Skazki / Aleksandr Puskin

Moskva : Ast : Astrel', 2004

I racconti di Belkin
0 0 0
Moderne Bücher

Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837>

I racconti di Belkin / Aleksandr S. Puskin ; introduzione di Giovanna Spendel ; traduzione e note di Silvio Polledro

5. ed

[Milano : Rizzoli], 2004

Abstract: I cinque racconti di Belkin furono scritti da Puskin durante l'autunno di Boldino nel 1830. I racconti ci vengono proposti da un nobile di campagna, Ivan Petrovic Belkin che sa ricreare quell'atmosfera conviviale tipica della vita familiare della provincia russa; il mondo di questi racconti è ormai per Puskin, immerso in travagliate vicende personali nella capitale, un passato magico che può esistere ancora in un luogo lontano e che può solo contemplare col filtro dell'ironia e della nostalgia. Questi racconti sono anche un esempio di ricerca nell'ambito dei generi e degli stili letterari, sperimentazioni di nuove possibilità narrative.

La figlia del capitano
0 0 0
Moderne Bücher

Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837>

La figlia del capitano / Aleksandr S. Puskin ; introduzione e note di Eridano Bazzarelli ; traduzione di Silvio Polledro

5. ed

[Milano : Rizzoli], 2004

La figlia del capitano
0 0 0
Moderne Bücher

Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837>

La figlia del capitano / Aleksandr S. Puskin ; traduzione di Silvio Polledro ; note di Eridano Bazzarelli

[Milano : Rizzoli], 2003

Abstract: «Puskin dipinge i personaggi storici con tratti fiabeschi, mentre i personaggi 'letterari' si trasformano a loro volta in personaggi storici. Con affettuosa e ironica partecipazione Puskin disegna scorci della vita quotidiana dei nobili: l'atmosfera è colma di una bonaria osservazione scherzosa» (Giovanna Spendel).

Poesie
0 0 0
Moderne Bücher

Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837>

Poesie / Aleksandr S. Puskin ; introduzione, traduzione e scelta di Eridano Bazzarelli

[Milano : Rizzoli], 2002

Abstract: In questa antologia sono rappresentati tutti gli stili della lirica di Puskin, e la complessità della sua tematica. Però si è voluto privilegiare non tanto le sue poesie politiche, quanto le poesie in cui meglio e più intensamente si manifesta il suo credo. Perché Puskin crede soprattutto nella bellezza, in termini prevalentemente neoclassici, crede nell'Eterno Femminino, che si esprime attraverso la bellezza delle donne, amate o solo desiderate dal poeta, e attraverso la bellezza della natura. Puskin è per eccellenza il poeta dell'armonia. E questa armonia diventa reale sia nell'armonia del suo verso, sia nell'armonia dei suoi sentimenti, dei suoi dubbi, delle sue speranze, delle sue delusioni, dei suoi amori.

Piccole tragedie
0 0 0
Moderne Bücher

Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837>

Piccole tragedie / Aleksandr S. Puskin ; a cura di Serena Vitale

3. ed

[Milano : Rizzoli], 2000

Abstract: Nel volontario esilio in campagna, nel possedimento di Boldino, Puskin scrisse le piccole tragedie di cui fa parte anche questo poemetto drammatico qui riletto da Erri De Luca, che afferma: Puskin scrive la piccola tragedia in versi 'L'ospite di pietra' contro se stesso... Scrive di don Juan contro se stesso. Non ne fa un fuggiasco, un clandestino, sì, a ribelle all'esilio del re.

Povesti
0 0 0
Moderne Bücher

Gogol, Nikolaj Vasilevič <1809-1852> - Puškin, Aleksandr Sergeevič <1799-1837> - Gogol, Nikolaj Vasilevič <1809-1852>

Povesti ; Mertvye dusi / N. Gogol'

Moskva : Ast : Olimp, 1999

Abstract: Pavel Ivanovic Cicikov viaggia attraverso la Russia comprando anime morte, i nomi dei contadini morti dopo l'ultimo censimento sui quali i proprietari dovevano pagare le tasse fino al censimento successivo. Vuole usare quei nomi per ottenere l'assegnazione di terre concesse solo a chi poteva dimostrare di possedere un certo numero di servi della gleba. Il romanzo avrebbe dovuto comporsi di tre parti, la terza però non fu mai scritta, mentre della seconda restano solo alcuni frammenti nei quali però il quadro dei vizi e dei difetti russi appare meno fosco che nella prima parte.