E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Aufnehmen: keine den folgenden Filter
× Datum 2010
Aufnehmen: alle die folgenden Filter
× Subjekt Italia
× Subjekt Sec. XX
× Verleger Mondadori <casa editrice>

Gefunden 70 Dokumente.

Parameter anzeigen
C'eravamo tanto amati
0 0 0
Moderne Bücher

Vespa, Bruno <1944->

C'eravamo tanto amati : amore, politica, riti e miti : una storia del costume italiano / Bruno Vespa

Rai Eri : Mondadori, 2016

Abstract: Anche i giovani hanno un passato. Tutti abbiamo un futuro. In C'eravamo tanto amati Bruno Vespa prende in mano un secolo per guardare al domani con le speranze di ieri. Ecco, quindi, un'affascinante cavalcata nei decenni trascorsi per mostrare gli straordinari cambiamenti avvenuti nella nostra vita quotidiana: dall'amore (corteggiamento ieri pudico, oggi sfrontato) alla cucina (raccontata insieme ai grandi chef italiani), dagli stipendi ai consumi, dalle vacanze all'abbigliamento, dal cinema alle canzoni, dall'economia prima dell'euro a quella dopo l'euro, dalla politica del Regno d'Italia a quella della Terza Repubblica. Il fascino delle lettere d'amore sostituito dai messaggini sul cellulare: come farebbe nei nostri giorni Gabriele d'Annunzio ad abbandonarsi al sublime erotismo della sua corrispondenza sentimentale? Il rivoluzionario cambiamento della sessualità femminile (enormemente più accelerato di quello maschile): dall'ingenua «posta del cuore» delle nostre bisnonne all'ossessiva domanda che si rivolgono le adolescenti di oggi: «Hai avuto un rapporto completo?». I matrimoni che duravano una vita e quelli che ora non superano in media i 16 anni, il boom delle nascite e le culle vuote, l'entusiasmo della ricostruzione e i vincoli che ci hanno frenato, l'esplosione di Internet e la schiavitù pericolosa del web, i viaggi in treno in terza classe e quelli in Frecciarossa e sui voli low cost, gli stipendi di una volta aumentati più dell'inflazione e ora stremati dall'euro e dalla crisi, le pensioni concesse dopo 14 anni di servizio e quelle talvolta negate anche a chi è anziano, gli emigranti di un tempo sostituiti dai «cervelli in fuga» di oggi, le lunghe villeggiature ridotte ai weekend mordi e fuggi, gli Airbnb al posto degli alberghi, i Car2go al posto dei taxi, i playboy che battevano le spiagge romagnole e i bruti che violentano le ragazzine. I film e le canzoni che ci hanno commosso, divertito, accompagnato. E gli spettacoli televisivi che hanno formato la coscienza e il costume degli italiani. Per arrivare nell'ultimo capitolo alla più stretta attualità politica, raccontata conversando con Renzi, Berlusconi, Alfano, Di Maio, Salvini e il nuovo sindaco di Torino, Chiara Appendino.

Basta piangere!
4 0 0
Moderne Bücher

Cazzullo, Aldo <1966->

Basta piangere! : storie di un'Italia che non si lamentava / Aldo Cazzullo

Mondadori, 2013

Abstract: Non ho nessuna nostalgia del tempo perduto. Non era meglio allora. È meglio adesso. L'Italia in cui siamo cresciuti era più povera, più inquinata, più violenta, più maschilista di quella di oggi. C'erano nubi tossiche come a Seveso, il terrorismo, i sequestri. Era un Paese più semplice, senza tv a colori, computer, videogiochi. Però il futuro non era un problema; era un'opportunità. Aldo Cazzullo racconta ai ragazzi di oggi la storia della sua generazione e quella dei padri e dei nonni, che non hanno trovato tutto facile; anzi, hanno superato prove che oggi non riusciamo neanche a immaginare. Hanno combattuto guerre, abbattuto dittature, ricostruito macerie. Hanno fatto di ogni piccola gioia un'assoluta felicità anche per conto dei commilitoni caduti nelle trincee di ghiaccio o nel deserto. Mia bisnonna sposò un uomo che non aveva mai visto: non era la persona giusta con cui lamentarmi per le prime pene d'amore. Mio nonno fece la Grande Guerra e vide i suoi amici morire di tifo: non potevo lamentarmi con lui per il morbillo. L'altro nonno da bambino faceva a piedi 15 chilometri per andare al lavoro perché non aveva i soldi per la corriera: come lamentarmi se non mi compravano il motorino?. I nati negli anni Sessanta non hanno vissuto la guerra e la fame; ma sapevano che c'erano state. Hanno assorbito l'energia di un Paese che andava verso il più anziché verso il meno. Hanno letto il libro Cuore, i romanzi di Salgari, Pinocchio, i classici. Non hanno avuto le opportunità dell'era digitale...

Il bacio della dionea
0 0 0
Moderne Bücher

Tani, Cinzia <1958->

Il bacio della dionea / Cinzia Tani

Mondadori, 2012

Abstract: È il 1° gennaio del 1900, la neve attutisce i rumori e copre di bianco le strade di Padova, illuminandola di una luce irreale. Ma l'incanto del paesaggio svanisce quando si scopre che il manto nevoso ha cancellato le tracce del piccolo Simone Costantini, scomparso quella stessa mattina. Gli ultimi ad averlo visto sono Giada Mantovani e il suo amico Riccardo... solo che non possono farne parola con nessuno. Giada è una tredicenne volubile e vivacissima, animata da una grande passione per le piante carnivore, che lei stessa cura in una piccola serra donatale dal padre - direttore dell'Orto Botanico cittadino. Proprio qui è avvenuto l'incontro misterioso tra Simone, Giada e Riccardo che segnerà per sempre le loro vite, costringendoli a separarsi. Dieci anni dopo, però, il destino farà ritrovare Giada e Riccardo, che in breve approderanno al matrimonio e alla decisione di trasferirsi in Messico. E in questa terra dai colori abbaglianti e dai profumi intensissimi che, durante gli anni della rivoluzione, incontreranno Chris, un archeologo tanto intraprendente quanto privo di scrupoli, presto legato a Giada da un'inconfessabile attrazione, e poi l'affascinante Lucas Contreras, figlio di ricchi latifondisti, che con Giada è destinato a condividere un segreto molto particolare. Come la bellissima e crudele dionea, la protagonista di questo romanzo sembra destinata a divorare tutto ciò che incontra sul proprio cammino, per poi richiudersi su se stessa.

La linea rossa
0 0 0
Moderne Bücher

Cicchitto, Fabrizio

La linea rossa : da Gramsci a Bersani : l'anomalia della sinistra italiana / Fabrizio Cicchitto

Mondadori, 2012

Abstract: La storia italiana è caratterizzata da una serie di anomalie che ne hanno influenzato il corso. Tra queste, la politicizzazione di una parte della magistratura, che ha causato una crisi dello Stato di diritto e alimentato una conflittualità permanente tra gli organi costituzionali; la forte presenza della criminalità organizzata; il delicato ruolo geopolitico dell'Italia nel Mediterraneo; la collusione fra il capitalismo privato e lo Stato che ha prodotto il sistema di Tangentopoli; la catena di attentati dal 1969 al 1974 e l'esplosione del terrorismo di destra e di sinistra, con il conseguente attacco al cuore dello Stato avvenuto con l'assassinio di Moro. Ma la maggiore anomalia del nostro sistema politico rimane l'esistenza - fino alla caduta del muro di Berlino - del più grande partito comunista d'Occidente, che ha condizionato in modo determinante anche le formazioni politiche nate da quell'esperienza e che a quella tradizione si sono costantemente richiamate (PDS, DS e parte del PD). Questa è la linea rossa che ha attraversato la vicenda politica, sociale e culturale dell'Italia. In un grande affresco, Fabrizio Cicchitto ripercorre la storia del PCI e della sinistra post-comunista, dalle origini a oggi, analizzando le ragioni di un fenomeno tutto italiano: le figure di Gramsci, Togliatti e Berlinguer sono oggetto di una ricostruzione minuziosa, volta smontare i miti che la sinistra ha edificato grazie a un predominio incontrastato in vasti settori della cultura.

La passione dell'etica
0 0 0
Moderne Bücher

Scalfari, Eugenio <1924-> - Scalfari, Eugenio <1924->

La passione dell'etica : scritti 1963-2012 / Eugenio Scalfari ; saggio introduttivo di Alberto Asor Rosa ; racconto autobiografico di Eugenio Scalfari ; notizie sui testi e bibliografia a cura di Angelo Cannatà

Arnoldo Mondadori, 2012

Abstract: La molteplicità di generi e stili è una particolarità dell'opera di Scalfari, capace tanto di pronunciarsi a caldo sulle vicende dell'attualità quanto di scavare in profondità con gli strumenti concettuali della filosofia. Per offrire una visione complessiva di questa attività così ricca e sfaccettata, il Meridiano è suddiviso in due sezioni: la prima contiene una selezione dei più importanti testi giornalistici su temi economico­politici dal 1963 ­ quando Scalfari divenne direttore dell'Espresso ­ al 2012, disposti in ordine cronologico; la seconda comprende i libri degli ultimi vent'anni, che mettono in evidenza il costante impegno intellettuale nella elaborazione di un'interpretazione dell'essere umano in chiave esistenzialista e che sono fondamentali per comprendere la tempra morale di Scalfari e la sua passione per l'etica: Incontro con io, Alla ricerca della morale perduta, La ruga sulla fronte, L'uomo che non credeva in Dio, Per l'alto mare aperto, Scuote l'anima mia Eros.

Esuli
0 0 0
Moderne Bücher

Oliva, Gianni <1952->

Esuli : dalle foibe ai campi profughi : la tragedia degli italiani di Istria, Fiume, Dalmazia / Gianni Oliva

Milano : Mondadori, 2011

Abstract: Gianni Oliva ripercorre la vicenda degli italiani esuli nel suo insieme, dalla fine della Prima guerra mondiale a oggi, in un libro ricco di immagini inedite. Dall'annessione dell'Istria e della Dalmazia, all'occupazione italo-tedesca della Iugoslavia (1941-43), dai bombardamenti alleati di Zara e di Fiume fino all'occupazione di Trieste nel 1945 da parte delle truppe di Tito e gli infoibamenti. Nella seconda parte, il libro testimonia la successiva esperienza dell'esodo: le partenze da Pola e dall'Istria, lo svuotamento dei villaggi, i documenti relativi alle opzioni di nazionalità, gli incidenti di Trieste del 1953, la slavizzazione dell'Istria e della Dalmazia. L'ultima parte illustra i campi profughi e la precaria sistemazione dei giuliano-dalmati in un'Italia impoverita dalla guerra e poco sensibile a un dramma che ne ricordava la sconfitta: immagini di vita famigliare e di vita sociale, sullo sfondo di reticolati e di strutture fatiscenti sparse in ogni regione italiana. Conclude il volume l'immagine del concerto diretto da Riccardo Muti il 13 luglio 2010 in piazza Unità d'Italia a Trieste, alla presenza di Giorgio Napolitano e dei presidenti di Slovenia e Croazia, promessa di una ricomposizione delle diverse memorie.

Quel gran pezzo dell'Italia
0 0 0
Moderne Bücher

Berselli, Edmondo <1951-2010>

Quel gran pezzo dell'Italia : tutte le opere 1995-2010 / Edmondo Berselli ; con un saggio introduttivo di Franco Marcoaldi

Milano : Mondadori, 2011

Abstract: La raccolta di tutta la sua opera in forma di libro (nove titoli, dal libro cult Il più mancino dei tiri del 1995 fino al postumo severo testamento di L'economia giusta) compone uno straordinario ritratto, in diretta, tra politica, cultura e costume, dei nuovi italiani: i post italiani, in bilico tra una psicologia arcaica e comportamenti post-moderni. Berselli descrive un'Italia deideologizzata, demoralizzata, un Paese da talk show confusionario, in cui sentimentalismo e ferocia, le caratteristiche di sempre, vengono proiettati in una dimensione che non è vera e non è falsa, è iperreale. Senza moralismi, perché la fenomenologia è più interessante delle prediche. Un po' come il Roland Barthes delle Mitologie. Dentro c'è quel gran pezzo dell'Emilia, la sua terra, fatta di comunisti, miliardari, motori, cucina grassa e rock star, la catastrofe politica della sinistra sinistrata, l'allegria dei capelli lunghi, delle minigonne e delle chitarre prima del '68 e il gran cabaret di Venerati maestri, davvero un libro da ridere su una cultura da piangere. La nostra.

Malafemmena
0 0 0
Moderne Bücher

De Curtis, Liliana <1933-> - Amorosi, Matilde

Malafemmena : il romanzo dell'unico, vero, grande amore di Totò / Liliana De Curtis con Matilde Amorosi

Milano : Mondadori, 2009

Abstract: L'ultimo verso della canzone più famosa di Totò, Malafemmena racchiude l'essenza della sua storia d'amore con la bellissima moglie Diana. Il principe Antonio de Curtis ebbe una vita sentimentale tumultuosa, da autentico sciupafemmine, ma amò profondamente una sola donna, Diana, madre della sua unica figlia, Liliana. Il loro legame fu intenso e passionale, e portò entrambi a commettere follie e a infrangere ogni tabù. Quando si conobbero, Totò aveva più di trent'anni ed era già un attore abbastanza noto, mentre Diana, appena quindicenne, viveva in un collegio di suore a Firenze. Qualche mese dopo il loro primo incontro la ragazza fuggì dal convento per raggiungere l'amato a Roma. Da quel giorno, tra liti e riconciliazioni, i due vissero un rapporto fatto di attrazione fisica, complicità, tenerezza, ma anche conflittuale, avvelenato dalla gelosia di Totò. Basti pensare che, nel timore di essere tradito, nel '39 chiese e ottenne il divorzio in Bulgaria, pur continuando a vivere con la moglie: il suo modo surreale per esorcizzare l'incubo delle corna, in una situazione parossistica e distruttiva per entrambi, destinata a concludersi con un addio, anche se il ricordo del loro grande amore li tenne sempre uniti. Tanto che Diana, scomparsa nel 2006, nei suoi ultimi anni visse nel ricordo di quel marito adorato, odiato, tradito e amaramente rimpianto. Liliana de Curtis, con Matilde Amorosi, ha voluto raccontare la storia d'amore dei genitori.

I giorni felici
0 0 0
Moderne Bücher

Ciabatti, Teresa <1975->

I giorni felici / Teresa Ciabatti

Milano : Mondadori, 2008

Abstract: È il 1977, Sabrina Mannucci ha sei anni ed è una bambina prodigio. Di questo almeno è convinto il padre Riccardo, funzionario dell'Ufficio del Personale Rai. Per lui Sabrina è la figlia preferita, e non ne fa mistero con gli altri due: Roberto, di otto anni, e Barbara, di undici. Nel soffocante (e a tratti esilarante) ménage piccolo borghese della famiglia Mannucci, il genio della piccola Sabrina - vezzeggiata e viziata al punto da sviluppare silenziose convinzioni di onnipotenza - costituisce la straordinaria occasione per sognare una vita diversa, illuminata dai riflettori della televisione e dagli sguardi ammirati dei conoscenti. E quando Sabrina viene presa come interprete allo Zecchino D'Oro, tutte le aspettative, le ossessioni, i desideri si concentrano su quella serata decisiva... Trent'anni dopo. Siamo nel 2008, e la famiglia Mannucci è riunita al capezzale di Riccardo, che sta morendo di cancro. Per i tre figli, ormai adulti, è il momento dei bilanci. Sono felici? Hanno realizzato i loro progetti? Ma soprattutto: sono diventati quello che il padre si aspettava - quello a cui li eleggeva e li condannava? E Sabrina? Che ne è dell'enfant prodige, della Shirley Temple italiana? Di fronte al padre morente i figli sembrano trovare finalmente il coraggio della verità.

Donna
0 0 0
Moderne Bücher

Donna : una storia italiana / a cura di Luca Scarlini ; fotografie Archivi Alinari

Milano : A. Mondadori, 2007

Abstract: Un volume fotografico di grande impatto, nel collaudato formato cubotto, dedicato alle donne italiane, al loro ruolo familiare, sociale, economico, culturale e politico dall'inizio del Novecento a oggi. Accanto alle immagini, di alto livello artistico e documentaristico, scelte nell'ampio e prestigioso Archivio Alinari, le parole di grandi donne italiane, scrittrici e giornaliste, personalità della società e della cultura, in pagine tratte da romanzi, saggi, lettere, diari. Un affresco della condizione femminile in Italia negli ultimi cent'anni, un omaggio a tutte le donne italiane.

Appena ieri
0 0 0
Moderne Bücher

Goldoni, Luca <1928->

Appena ieri : come non siamo cambiati / Luca Goldoni

Milano : A. Mondadori, 2006

Abstract: Caustico e impietoso, Luca Goldoni è da sempre un osservatore dei costumi degli italiani. Con È gradito l'abito scuro, Esclusi i presenti e Cioè ha ritratto i vizi e vezzi dei nostri anni Settanta. A più di trent'anni di distanza si è messo a sfogliare i suoi scritti e si è accorto, fra sorrisi e qualche piccola nostalgia, che quell'Italia miracolata dal boom ma stordita dal Sessantotto, ingolosita dai miti ma tormentata dalle tradizioni, assomigliava incredibilmente a quella di oggi. Rapporti di coppia, crisi del macho, contrasto genitori-figli, velleità, fobie sembrano gli stessi dei nostri giorni.

Appena ieri
0 0 0
Moderne Bücher

Goldoni, Luca <1928->

Appena ieri : come non siamo cambiati / Luca Goldoni

Milano : Mondadori, 2005

Abstract: Caustico e impietoso, Luca Goldoni è da sempre un osservatore dei costumi degli italiani. Con È gradito l'abito scuro, Esclusi i presenti e Cioè ha ritratto i vizi e vezzi dei nostri anni Settanta. A più di trent'anni di distanza si è messo a sfogliare i suoi scritti e si è accorto, fra sorrisi e qualche piccola nostalgia, che quell'Italia miracolata dal boom ma stordita dal Sessantotto, ingolosita dai miti ma tormentata dalle tradizioni, assomigliava incredibilmente a quella di oggi. Rapporti di coppia, crisi del macho, contrasto genitori-figli, velleità, fobie sembrano gli stessi dei nostri giorni.

Storia degli italiani nel Novecento
0 0 0
Moderne Bücher

Lepre, Aurelio <1930-2014>

Storia degli italiani nel Novecento : chi siamo, da dove veniamo / Aurelio Lepre

Milano : Mondadori, 2003

Abstract: Aurelio Lepre ricostruisce la storia degli italiani nel Novecento in tutti i suoi aspetti, politici, economici e sociali, partendo da una constatazione tanto semplice quanto significativa: tutto ciò che sembra più degno d'interesse, guerre e rivoluzioni minacciate o attuate, è avvenuto nella prima metà del secolo, mentre le vicende della seconda metà appaiono spesso grigie e uniformi. Ma grazie a esse sono stati costruiti il benessere e la democrazia, con l'abbandono del sogno di fare dell'Italia una grande potenza militare. I tentativi di dare agli italiani una forte identità nazionale sono falliti, ma, proprio per questo, essi sono oggi in grado di contribuire più efficacemente di altri popoli alla nascita della nuova identità europea.

Diario di un cronista
0 0 0
Moderne Bücher

Zavoli, Sergio <1923->

Diario di un cronista : lungo viaggio nella memoria / Sergio Zavoli

Roma : RAI ERI ; Milano : Mondadori, 2003

Abstract: In queste pagine Sergio Zavoli ripercorre tanta parte del secolo appena trascorso consultando gli appunti di un simbolico diario riempito in cinquant'anni di radio e televisione. Una narrativa della memoria, fra cronaca, costume e storia, per sottrarre all'oblio ciò che un uomo, o un Paese, se non vuole smarrire la propria identità, non può dimenticare. Diario di un cronista è un'opera dedicata a chi c'era, a chi vide, ma anche e soprattutto ai giovani, a chi ancora non era nato quando l'autore era già un protagonista dell'informazione italiana.

Diario di un cronista
0 0 0
Moderne Bücher

Zavoli, Sergio <1923->

Diario di un cronista : lungo viaggio nella memoria / Sergio Zavoli

Roma : RAI ERI ; Milano : Mondadori, 2002

Abstract: Il delitto d'onore e il caso Moro, lo sfruttamento dei minori e la questione droga: passaggi cruciali della vita e della storia d'Italia raccontati da un testimone del nostro tempo, attraverso i documenti d'epoca e le testimonianze raccolte. Nelle pagine di Zavoli rileggiamo episodi storici come la liberazione di Mussolini dal Gran Sasso, drammi come il terrorismo, cambiamenti sociali e culturali come la fine del mondo contadino, questioni aperte come quella delle realtà manicomiali, e riscopriamo personaggi come Mattei, Fellini, Schweitzer e molti altri.

Linee d'ombra
0 0 0
Moderne Bücher

Boralevi, Antonella <1953->

Linee d'ombra : storie segrete di uomini e donne / Antonella Boralevi

Milano : A. Mondadori, 2000

Abstract: Una figlia che a quarant'anni ancora soffre per la cattiveria della madre. Una bruttina che conquista l'uomo che no nla voleva. Una giovane mamam che si accorge che la sua bambina non è uguale agli altri. Una moglie perfetta che, di notte, cerca l'uomo che la sevizia.... Ogni donna ha una storia da raccontare. La tiene per sé, la coltiva come un giardino, piange lacrime che nessuno si preoccupa di capire, dietro una porta chiusa. L'autrice ha fatto parlare diciotto donne. Il risultato è questo libro.

Il secolo sbagliato
0 0 0
Moderne Bücher

Bocca, Giorgio <1920-2011>

Il secolo sbagliato / Giorgio Bocca

Milano : A. Mondadori, 2000

Abstract: Il '900 non lo abbiamo ancora capito, dice Giorgio Bocca in questo saggio. Sappiamo però che ha rotto la continuità della storia precedente, dando avvio davvero ad una nuova epoca, fatta di cesure, nuovi stili di vita cancellati, inediti scenari storici. Ora, dopo aver attraversato questo secolo intenso e complicato, dobbiamo trarne i dovuti insegnamenti e, quando necessario, prendere le dovute contromisure.

Voglio scendere!
0 0 0
Moderne Bücher

Bocca, Giorgio <1920-2011>

Voglio scendere! / Giorgio Bocca

Milano : Mondadori, 1999

La grande Italia
0 0 0
Moderne Bücher

Gentile, Emilio <1946->

La grande Italia : ascesa e declino del mito della nazione nel ventesimo secolo / Emilio Gentile

Milano : Mondadori, 1999

Abstract: La trattazione di un tema di grande attualità da un punto di vista storico e politico: la nascita della nostra nazione, la sua evoluzione, la crisi di identità.

Linee d'ombra
0 0 0
Moderne Bücher

Boralevi, Antonella <1953->

Linee d'ombra : storie segrete di uomini e donne / Antonella Boralevi

Milano : Mondadori, 1999

Abstract: Nella vita di ciascuno di noi c'è una linea d'ombra, un punto in cui siamo messi alla prova: questo libro racconta le storie vere di chi ha saputo superarla. Alcune di queste storie sono state racontate dai protagonisti nel programma di Antonella Boralevi: una figlia adottiva che, dopo anni di ricerche, ritrova la madre naturale, una madre che sceglie di abbandonare la figlia per la carriera, un giovane padre che scopre di essere omosessuale e non sa come dirlo al figlio, uno psicanalista che si innamora della propria paziente ma rinuncia a dichiararle il suo amore. Storie d'amore, di sentimenti, di gioie e di dolori: storie di vita.