Community » Forum » Recensioni

Non dirmi che hai paura
0 1 0
Catozzella, Giuseppe <1976->

Non dirmi che hai paura

Emons : Feltrinelli, 2015

Abstract: Samia è una ragazzina di Mogadiscio. Ha la corsa nel sangue. Ogni giorno divide i suoi sogni con Alì, che è amico del cuore, confidente e primo, appassionato allenatore. Mentre intorno la Somalia è sempre più preda dell'irrigidimento politico e religioso, mentre le armi parlano sempre più forte la lingua della sopraffazione, Samia guarda lontano, e avverte nelle sue gambe magre e velocissime un destino di riscatto per il paese martoriato e per le donne somale. Gli allenamenti notturni nello stadio deserto, per nascondersi dagli occhi accusatori degli integralisti, e le prime affermazioni la portano, a soli diciassette anni, a qualificarsi alle Olimpiadi di Pechino. Arriva ultima, ma diventa un simbolo per le donne musulmane in tutto il mondo. Il suo vero sogno, però, è vincere. L'appuntamento è con le Olimpiadi di Londra del 2012. Ma tutto diventa difficile. Gli integralisti prendono ancora più potere, Samia corre chiusa dentro un burqa ed è costretta a fronteggiare una perdita lacerante, mentre il fratello di tutta una vita le cambia l'esistenza per sempre. Rimanere lì, all'improvviso, non ha più senso. Una notte parte, a piedi. Rincorrendo la libertà e il sogno di vincere le Olimpiadi. Sola, intraprende il Viaggio di ottomila chilometri, l'odissea dei migranti dall'Etiopia al Sudan e, attraverso il Sahara, alla Libia, per arrivare via mare in Italia.

106 Visite, 1 Messaggi
Anna Paletti
1 posts

- Un romanzo che colpisce dritto al cuore: Catozzella narra la vera storia di Samia, una storia che non deve passare inosservata -

Difficile descrivere l'avventurosa vita di Samia, di cui Catozzella è solo indiretto spettatore.
Questa ragazza con la corsa nel sangue, nata con il sogno di vincere le Olimpiadi del 2008 e del 2012, partita da una situazione di gravissima guerra civile, sottoposta a costrizioni da parte del regime terroristico di Al-Shabaab in Somalia, questa "piccola guerriera", dopo molti sforzi, intraprende il famigerato Viaggio che la condurrà dalla sua amata terra natale fino all'utopica Europa, terra promessa in cui si vive liberi e felici.

Seguendo la leggerezza dei sogni di una ragazza nostra coetanea, dotata di un talento straordinario, Catozzella ci mostra il duro mondo dei soprusi e delle violenze che persone innocenti che vogliono solo vivere una vita migliore, ancora adesso, nell'indifferenza dei paesi occidentali, sono costretti a subire.

  • «
  • 1
  • »

7085 Messaggi in 5790 Discussioni di 836 utenti

Attualmente online: Ci sono 60 utenti online