Community » Forum » Recensioni

Il diario di Anna Frank
0 1 0

Il diario di Anna Frank

[Mondadori, 2009]

Abstract: Per sfuggire all'olocausto nazista una ragazza ebrea, Anna Frank, si nascondecon la famiglia nella soffitta di alcuni amici ad Amsterdam, dove passera' treanni della sua vita, fino all'arrivo dei nazisti. Qui Anna Frank descrivera',in un diario, la paura di essere scoperti dai nazisti, la sua toccante vitasentimentale e la speranza di un futuro migliore

44 Visite, 1 Messaggi

Questo libro parla di una ragazza ebrea, nata a Francoforte e rifugiata con la sua famiglia ad Amsterdam, che è stata costretta nel 1942a entrare in clandestinità per evitare le persecuzioni dei nazisti. È un libro molto bello, emozionante e toccante, soprattutto perché è una testimonianza di una delle tante orribili vicende accadute negli anni del nazismo. Questo libro fa riflettere molto e ti porta a godere della tua vita e a viverla con felicità e gioia. È molto interessante e mi è piaciuto particolarmente. Ho deciso di citare anche alcune delle frasi più conosciute e che più mi hanno colpito di questo libro: "Quando si cambia, lo si nota appena dopo che si è cambiati. Io sono cambiata e anche radicalmente, in tutto e per tutto. Le idee, le impressioni, lo sguardo critico, l'aspetto esterno, quello interno, tutto è cambiato". " Quel che è accaduto non può essere cancellato, ma si può impedire che accada di nuovo".

  • «
  • 1
  • »

6824 Messaggi in 5562 Discussioni di 807 utenti

Attualmente online: Ci sono 4 utenti online