Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

Neopopulismi - Paolo Graziano

Il saggio del professor Graziano è semplice, pulito e scorrevole, il che lo rende appetibile anche per "i non addetti ai lavori".

Nei primi capitoli cerca di dare una definizione ai termini popolo e populismo, rivelandone le diverse sfaccettettature, poi si sofferma sulle cause dell'espansione dei partiti neopopulisti moderni: la crisi economica, la crisi politica e la crisi culturale.
Le premesse popolari che si manifestano attualmente come ribellione e sovversione al Sistema sono ottime, peccato che sfocino in alternative malsane e infruttuose, stimolate dai nuovi "leader" politici che approfittano ed estremizzano l'opzione dell'esclusione, ovvero fuori l'Europa, fuori gli immigrati, o di natura ambigua a riguardo come quella del movimento cinque stelle.

Il libro non si sofferma solo sulla situazione italiana ma spazia tra i principali partiti (o movimenti) neopopulisti mondiali e traccia il prototipo dell'elettore neopopulista, con dati che dovrebbero far riflettere (soprattutto gli elettori stessi).

Il neopopulismo è una sfida alla democrazia rappresentativa tradizionale; ora bisogna stare a vedere come essa risponderà.

Un certo sorriso - Francoise Sagan

"Avevamo trascorso il pomeriggio, un pomeriggio di primavera come tutti gli altri, in un caffè di via Saint- Jacques. Modestamente mi annoiavo..."

"Ero una donna che aveva amato un uomo. Una storia semplice; non valeva la pena di fare smorfie".

Perfetto per trascorrere un momento color cielo di marzo, retrò, esistenzialista.

#RBBCreadingchallenge2019 - 9: una storia d'amore

Corso di yoga

Pessimo!! 10 min per spiegare il saluto al sole, e 50 di rilassamento! nessuna posizione, nessuna altra sequenza, dvd perfettamente inutile! L'abstract recita "Una guida filmata per coloro che si vogliono avvicinare a una delle discipline orientali più diffuse e amate, in cui un'esperta ci illustrerà gli esercizi e le tecniche principali per il raggiungimento di un equilibrio sano e armonioso tra corpo e mente." ma è decisamente fuorviante! Sconsigliatissimo!!

I segreti delle aperture - Larry Evans ... [et al.]

Interessante libro in quanto ogni capitolo è stato scritto da un campione del passato che racconta le proprie esperienze riguardo le aperture adottate e cambiate negli anni, accompagnato dalle solite partite commentate in modo intelligente senza perdersi in troppe varianti alternative a quelle giocate in partita che in altri libri puntualmente fanno perdere il filo del discorso.
Ogni capitolo affronta un diverso aspetto delle aperture, ma allo stesso tempo seguono un percorso di apprendimento dal primo capitolo che si sofferma sui principi generali per poi essere sempre più specialistico nei capitoli successivi, trattando per esempio in dettaglio la difesa indiana.
Consigliato.

Nel mistero dell'universo - Gordon Fraser, Egil Lillestol, Inge Sellevag

Libro bellissimo, diviso in 2 parti: la prima tratta l’infinitesimamente piccolo ripercorrendo le scoperte dall’atomo alla fisica quantistica con molte e interessanti illustrazioni, come quella della planimetria in sezione dell’accelleratore particellare del CERN o la tavola schematizzata della attuale suddivisione dell’atomo in quark e neutrini ecc. La seconda parte ripercorre la storia dell’astronomia dai greci a Galileo, dalla legge gravitazionale di Newton alla relatività generale di Einstein, tutto esposto in modo molto semplice da leggere aiutato anche qui da esplicative immagini.
Da prendere assolutamente.

Re: Revoca automatica

Buongiorno Anastasiya, il ripristino del diritto a prenotare nuovamente i libri non avviene attraverso un meccanismo automatico, ma deve essere ripristinato dal bibliotecario; pertanto per avere chiarimenti in merito alla sua situazione Le consiglio di rivolgersi direttamente alla sua biblioteca di riferimento.

Stagno - Claire-Louise Bennett

Com'è misterioso, personalissimo e curioso lo sguardo che l'ignota protagonista di Stagno spande attorno a sé!
I piccoli oggetti domestici, il cielo visto dall'erba, i colori, le creature che volano e ronzano, la frutta e i fiori, e le persone: tutto entra in questo sguardo e ne è illuminato.
La voce che in affascinanti flussi di coscienza parla, ammalia più di un canto di sirene.
Se sei uno che si lascia incantare da queste cose, chiaro.

#RBBCreadingchallenge2019 - 38: un libro con una copertina che ti attira

Revoca automatica

Buongiorno! A seguito di un prestito ritardato, no ho più possibilità di prenotare i libri. Quanto dura la revoca automatica? ( i libri sono stati restituiti due settimane fa). Grazie

Serotonina - Michel Houellebecq

Provocatorio, urticante, reazionario. Politically uncorrect.
Molti ritengono Houellebecq un cialtrone, cinico e disilluso. Ripetitivo.
Molti altri lo giudicano acuto e geniale.

Io amo il suo modo di parlare.

#RBBCreadingchallenge2019 - 25: un libro sconsigliato
[a me è piaciuto, però]

Noi siamo tempesta - Michela Murgia

Un po' indecisa sul voto, arrotondo per eccesso a quattro stelle, grazie all'eccesso di Michela Murgia, scrittrice che non si limita mai in quello che compone: romanzi toccanti ("Accabadora" su tutti), saggi scoppiettanti ("Istruzioni per diventare fascisti" è un bijou imperdibile) e, tra le innumerevoli altre cose, anche storie per ragazzi e non solo, come questa raccolta.

Si legge tutto d'un fiato in meno di due ore, dall'introduzione ai ringraziamenti, con lo zampino di Mr President Donald Trump. Sedici racconti ispirati da altrettanti episodi avvenuti realmente, dove il tema centrale potrebbe essere riassunto dal motto de "I tre moschettieri", "Tutti per uno, uno per tutti": è la partecipazione di tutti gli utenti di Internet, a far decollare Wikipedia; è l'appuntamento senza accordo sotto il Muro di Berlino, a farlo crollare; è l'empatia di ottanta bambini che si rasano la testa, a dare un sorriso alla loro compagna sotto chemioterapia e a donare venticinquemila euro alla ricerca sul cancro. Perché essere assolutamente competitivi, quando si potrebbe cooperare più efficientemente e, soprattutto, aiutarsi l'un l'altro?

I racconti si distinguono per lo stile, per i punti di vista e per i salti temporali, dalla storia antica ai giorni nostri. Risaltano le immagini e la formattazione, grazie al lavoro di The World Of Dot; spicca una graphic novel di Paolo Bacilieri. E come poteva essere costruita, questa raccolta, se non con la collaborazione di più persone? Alcuni eventi sono più che conosciuti (e.g., le Termopili), altri invece si rivelano sorprendentemente; forse avrebbero potuto essere anche storie più lunghe.

Se l'avesse ultimato e pubblicato due mesi più tardi, molto probabilmente la Murgia avrebbe tratto spunto per un altro racconto dalla storia di Greta Thunberg, l'attivista quindicenne svedese che, con le sue parole e azioni, ha trascinato un mondo intero in piazza venerdì scorso, il 15 marzo 2019, in una manifestazione di portata forse pari ai movimenti del Sessantotto. Ennesimo esempio lampante che l'unione, dal più piccolo gruppo alle più vaste piazze, fa la forza; ricordiamolo sempre.