Sec. XIX

(Indicazione cronologica)

Thesaurus
Più specifico (NT)
Vedi anche (RT)

Opere collegate
بما فيه: جميع عناصر التصفية، التالية
× تاريخ 2005
× موضوع Società
× موضوع Pauperismo

وُجِدَت 4 وثائق.

[1]: I bassifondi
0 0 0

[1]: I bassifondi / [regia di] Akira Kurosawa

Copyr. 2005

هذا جزء من: Kurosawa

نبذة مختصرة: Gestito da un vecchio usuraio e dalla sua consorte, un dormitorio pubblico ospita una dozzina di vagabondi che sognano, ciascuno a suo modo,un'improbabile evasione dalla miseria.

I bassifondi
0 0 0

I bassifondi / [regia di] Akira Kurosawa

Mondo Home Entertainment, copyr. 2005

نبذة مختصرة: Gestito da un vecchio usuraio e dalla sua consorte, un dormitorio pubblico ospita una dozzina di vagabondi che sognano, ciascuno a suo modo,un'improbabile evasione dalla miseria.

Romanzi / Fedor Dostoevskij. Volume 2
0 0 0
كتب عصرية

Dostoevskij, Fëdor Mihajlovic <1821-1881>

Romanzi / Fedor Dostoevskij. Volume 2

2005

هذا جزء من: Romanzi / Fedor Dostoevskij

نبذة مختصرة: Raskol'nikov è un giovane che è stato espulso dall'università e che uccide una vecchia usuraia per un'idea, per affermare la propria libertà e per dimostrare di essere superiore agli uomini comuni e alla loro morale. Una volta compiuto l'omicidio, però, scopre di essere governato non dalla logica, ma dal caso, dalla malattia, dall'irrazionale che affiora nei sogni e negli impulsi autodistruttivi. Si lancia cosi in allucinati vagabondaggi, percorrendo una Pietroburgo afosa e opprimente, una città-incubo popolata da reietti, da carnefici e vittime con cui è costretto a scontrarsi e a dialogare, alla disperata ricerca di una via d'uscita. Nuova traduzione di Emanuela Guercetti. Prefazione di Natalia Ginzburg e saggio introduttivo di Leonid Grossman.

Germinale
0 0 0
كتب عصرية

Zola, Émile <1840-1902>

Germinale / Emile Zola ; traduzione di Camillo Sbarbaro ; con un saggio di Francesco De Sanctis

7. ed

Torino : Einaudi, 2005

نبذة مختصرة: Il giovane Stefano Lantier va a cercare lavoro in una miniera e trova un mondo di sofferenza e di miseria, in cui tutti i valori della dignità umana sono calpestati: l'onesto Maheu, il volgare Chaval, il macchinista russo Suvarin, cupo e sognatore, la giovane e contesa Caterina e molti altri personaggi, buoni e malvagi, assurgono a simbolo di una società e di una condizione in cui il male sembra prevalere su tutto, anche sull'amore. Il soffio epico che accompagna le fosche vicende di questa folla di «miserabili» travolge ogni pretesa oggettiva per trasformarsi in visione, incubo, allegoria: la rivolta è possibile, ma la corruzione dell'animo umano sembra compromettere il sogno di una definitiva redenzione.