Sistema bibliotecario urbano di Brescia

QIC Finestre su Calvino

Il 15 ottobre di cento anni fa nasceva Italo Calvino (1923-1985), uno degli scrittori italiani più importanti e più amati del secondo Novecento, capace come pochi altri di unire alla vocazione letteraria la passione per il giornalismo e l’impegno politico e civile. Originario di Cuba, si trasferisce molto presto in Italia e combatte nella Resistenza: questa esperienza sarà la base del suo primo romanzo, Il sentiero dei nidi di ragno (1947). In seguito al successo de I nostri antenati (1960), vive tra Parigi e Roma, coniugando l’attività di autore ed editore presso Einaudi. Chiamato nel 1985 per tenere una serie di conferenze ad Harvard, prepara le Lezioni Americane, che rimangono incompiute a causa della sua morte.

Per saperne di più puoi visitare il sito interattivo atlantecalvino.unige.ch, sviluppato dall'università di Ginevra, un’ottima bussola che si propone di offrire la possibilità di esplorare l'opera narrativa dell'autore da un nuovo punto di vista. Le due anime del progetto, quella letteraria e quella del design dell'informazione, sono finalizzate a rispondere ai numerosi interrogativi letterari rivolti al corpus dei testi calviniani mediante l'utilizzo di elaborazioni visuali.

In occasione della ricorrenza, Giovanna Calvino, figlia dell’autore, ha dedicato al padre il sito italocalvino.org, per condividere immagini, documenti e ricordi dal suo archivio privato. 

In Queriniana dal 7 ottobre al 18 novembre sarà possibile visitare la mostra QIC; Finestre su Calvino con le installazioni site-specific con cui gli artisti Monica Carrera e Fabio Bix aprono “finestre” da cui sbirciare un frammento dell’universo calviniano.

Per scoprire o riscoprire Calvino vi proponiamo alcuni testi disponibili nelle biblioteche della rete.

 

Bibliografia su Italo Calvino

Consigli di lettura