Biblioteche più vicine tra loro e più vicine alle persone

Negli ultimi mesi le biblioteche bresciane, coordinate dalla Provincia di Brescia, hanno fatto due importanti passi avanti per rendere ancora migliore il servizio che offrono ai cittadini. A novembre 2016 è stata conclusa la fusione con il Sistema Bibliotecario Urbano, unendo in un'unica rete di servizi tutto il territorio bresciano. Con l'inizio del 2017, invece, è stato attivato e perfezionato il nuovo servizio di prestito interbibliotecario, che rende più veloce e economica la condivisione dei libri tra le biblioteche. Le quasi 300 biblioteche bresciane lavorano sempre più a stretto contatto e possono essere così sempre più vicine alle persone.

Fusione RBB e SBU

A novembre la Provincia di Brescia, a nome di tutti i Sistemi bibliotecari che formano la Rete Bibliotecaria Bresciana (RBB), ha realizzato l'integrazione tra i sistemi informativi del Sistema bibliotecario Urbano (SBU) e della RBB, segnando l’avvio su tutto il territorio di un'unica piattaforma di servizi, on line e "dal vivo". Città e provincia hanno vissuto fianco a fianco per 30 anni e finalmente, nel 2016, si sono unite sotto il segno di un servizio migliore, grazie all'infrastruttura messa a disposizione dalla Provincia di Brescia. Ora dalla biblioteca di ogni comune si potranno chiedere, per esempio, i libri della storica Biblioteca Queriniana e, a loro volta, i lettori di Brescia avranno a disposizione tutti i documenti delle centinaia di biblioteche della provincia. Tutto il patrimonio è accessibile con un unico strumento (l'OPAC della RBB) e i cittadini sono serviti da una grande "biblioteca diffusa", che ha i suoi centri vicini a loro, nei paesi e nelle città della provincia o nei quartieri di Brescia.

Un nuovo modo di fare prestito interbibliotecario

Uno dei servizi più utilizzati dai lettori bresciani è il prestito interbibliotecario. Negli ultimi anni le richieste sono state sempre in crescita e hanno rinforzato la fiducia dei lettori bresciani per le nostre biblioteche. Il servizio era gestito in modo locale, direttamente dai singoli Sistemi bibliotecari territoriali. Con il 2017, per renderlo ancora più efficiente, unendolo in un unico piano più coerente e economico, la Provincia di Brescia ha preso sotto di sé la gestione centralizzata del servizio, riprogettando i percorsi dei corrieri e i punti di smistamento. Un lavoro di mesi trova oggi le prime applicazioni, sempre nel segno di un servizio migliore per i bresciani.

Vuoi leggere un libro o vedere un DVD e la tua biblioteca non ce l'ha? Attiva una richiesta di prestito interbibliotecario e il documento arriverà nella tua biblioteca partendo da quella in cui è disponibile.