Trovati 5193 documenti.

Mostra parametri
Nati per leggere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nati per leggere : una guida per genitori e futuri lettori / [testi a cura di Nives Benati, Nicoletta Gramantieri, Antonella Saracino ; illustrazioni e progetto grafico Valeria Gasparrini]

6. ed.

AIB, 2018

Abstract: Una nuova edizione della guida bibliografica Nati per leggere, indirizzata a chi si occupa di promozione alla lettura, alle famiglie, alle educatrici ed agli educatori, ai lettori volontari, ai pediatri e a chiunque desideri indicazioni chiare per intraprendere un percorso di lettura con i piccoli lettori. I libri selezionati (tra quelli pubblicati fra il 2015 e il 2017) sono 132, raggruppati per genere letterario o tipologia e articolati in 11 sezioni.

Il temporale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stehr, Frédéric <1956->

Il temporale / Frédéric Stehr

Babalibri, 2018

Abstract: Infuria il temporale e non si può uscire in cortile a fare ginnastica: è l’occasione perfetta per una bella lezione di danza! Si inizia con un po’ di riscaldamento, per stirare i muscoli e sciogliersi bene le gambe, e poi... c’è chi si esibisce sulle punte, chi saltella e agita braccia e piedi, chi corre e chi sculetta. Si balla da soli, in due, in tre si fa il girotondo e poi si canta in una gioiosa eccitazione generale. Ma il momento più bello deve ancora arrivare: «Uno, due, tre liberi tutti!» dice la maestra guardando il temporale. E i bambini si precipitano fuori: non c’è niente di più divertente di danzare tutti insieme sotto la pioggia ognuno a modo suo!

La notte stellata la divido con te
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gruppo biblioteca di Canton Mombello <Brescia>

La notte stellata la divido con te / Gruppo biblioteca di Canton Mombello ; [illustrazioni Marta Comini]

IAL Lombardia, 2018

Angelo Zanelli
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Baresi, Eugenio <1953->

Angelo Zanelli : un giovane artista per una giovane nazione: il fregio dell'Altare della Patria, documenti e immagini / Eugenio Baresi

Compagnia della stampa Massetti Rodella, 2018

Abstract: Una raccolta di lettere, biglietti e telegrammi può racchiudere sentimenti, anche rappresentare l’espressione di un’epoca, addirittura conservare l’ispirazione che motiva il sorgere e sostenere gli ideali di un popolo, di una antica comunità che diventa giovane Nazione. Così avviene con gli scritti che tanti uomini illustri e conosciuti, insieme a tanti uomini comuni e importanti, hanno indirizzato ad un giovane scultore, Angelo Zanelli, proprio per la sua vittoria, il suo trionfo, in un concorso che determina la realizzazione dell’opera memorabile della storia d’Italia: l’Altare della Patria! L’Altare della Patria è il grande fregio con la “Dea Roma” contornata da cortei di uomini e donne sotto cui è adagiato il sacello del Milite Ignoto nell’enorme complesso che è il “Vittoriano”.

A taaavola!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Escoffier, Michaël <1970-> - Maudet, Matthieu <1987->

A taaavola! / Michaël Escoffier, Matthieu Maudet

Babalibri, 2018

Il lupo è ritornato!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pennart, Geoffroy de <1951->

Il lupo è ritornato! / Geoffroy de Pennart

Babalibri, 2017 (stampa 2018)

Il congiuntivo nell'italiano scritto contemporaneo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Blücher, Kolbjørn

Il congiuntivo nell'italiano scritto contemporaneo / Blücher Kolbjørn

Carocci, 2018

Abstract: Che cosa è il congiuntivo? In quali casi e modi si usa? Il volume, che prende in esame un corpus di vari tipi di testi in italiano pubblicati dopo il 2000, sostiene che uno studio adeguato del congiuntivo deve necessariamente considerare, anzitutto, gli aspetti formali e funzionali di questo modo verbale e, in un secondo momento, quelli semantici. Considerato, infatti, che è impossibile attribuire tutta la gamma di impieghi del congiuntivo a un unico denominatore semantico e che invece il solo aspetto unitario è quello morfologico, un'analisi accurata non può prescindere da un utilizzo equilibrato dei due criteri. Questo libro, ricco e completo, dimostra che il congiuntivo è ancora vitale nell'italiano scritto contemporaneo.

Dov'è Meo?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ashbé, Jeanne <1955->

Dov'è Meo? / Jeanne Ashbé

Babalibri, 2018

Abstract: In questa nuova avventura di Michi e Meo, Meo è scomparso e Michi lo cerca in ogni angolo della casa: sotto il letto, nell'armadio, nella cuccia del gatto... ma non lo trova! C'è un posto, però, dove quel golosone di Meo ama nascondersi... Spetta ai piccoli lettori scoprirlo, con l'aiuto di Michi, naturalmente! "Dov'è Meo?"

Audrey Hepburn
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sánchez Vegara, María Isabel

Audrey Hepburn / Maria Isabel Sànchez Vegara ; illustrazioni di Amaia Arrazola

Fabbri, 2018

Abstract: Da piccola Audrey voleva fare la ballerina, ma la guerra infranse ogni sua speranza. Allora si reinventò attrice e, interpretando storie magnifiche e personaggi indimenticabili, divenne un’icona del cinema e della moda. La soddisfazione più grande, però, la ottenne come ambasciatrice dell’Unicef. Perché Audrey non desiderava né fama né ricchezza, ma portare affetto e aiuto a tutti i bambini del mondo. Audrey ha realizzato il suo sogno. E tu?

Il punto e virgola
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Baratter, Paola <1971->

Il punto e virgola : storia e usi di un segno / Paola Baratter

Carocci, 2018

Abstract: A che cosa serve il punto e virgola? Quando è nato? Il volume ricostruisce la storia del punto e virgola, dalle sue prime apparizioni alla nascita ufficiale, sancita dalla pubblicazione del De Aetna di Pietro Bembo (1496) da parte dell’editore veneziano Aldo Manuzio, seguendone l’evoluzione nel corso del tempo attraverso le descrizioni presenti nei trattati linguistici e l’uso letterario. A lungo il punto e virgola è stato caratterizzato da uno statuto incerto e le sue funzioni si sono sovrapposte a quelle della virgola, del punto e dei due punti. Mentre alcuni usi si sono mantenuti costanti nel corso del tempo, altri sono scomparsi o sopravvivono in scritture volutamente ricercate, altri ancora sono un prodotto tipicamente novecentesco e si intrecciano fortemente con una visione della punteggiatura di tipo comunicativo-testuale. Attraverso numerose esemplificazioni di testi di scrittori italiani dall’Ottocento a oggi, vengono illustrate le diverse possibilità d’uso del segno, analizzate in base alla funzione rivestita (enumerare, argomentare e isolare). Chiudono il libro alcune riflessioni sul ruolo del punto e virgola nella lingua italiana di oggi, evidenziando come la sua fama di segno “difficile” lo renda oggetto di reazioni di istintiva simpatia o al contrario di diffidenza, quando non di aperta ostilità.

Lupetto non vuole condividere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lallemand, Orianne <1972-> - Thuillier, Éléonore <1979->

Lupetto non vuole condividere / Orianne Lallemand, Eléonore Thuillier

Gribaudo, 2018

Abstract: Oggi Lupetto ha invitato la cuginetta Luna a giocare a casa sua. Ma quando si tratta di prestarle i suoi giochi, Lupetto non è d'accordo...

Favole & frisbees
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Niccolai, Giulia <1934->

Favole & frisbees / Giulia Niccolai ; introduzione di Alessandro Giammei

Archinto, 2018

Abstract: Un bimbo trova in spiaggia un vecchio Nokia ed esclama «nonna». Un bancomat decide di erogare duecentocinquanta euro in pezzi da dieci. Un'impiegata delle poste e una dottoressa esibiscono lo stesso fastidio per i diversi mestieri che fanno. A due anziani che hanno deciso di sposarsi, la burocrazia riserva la kafkiana prepotenza di imporre certificati di «capacità matrimoniale» e di «esistenza in vita». Da piccole cose, grandi riflessioni. "Favole & Frisbees" annodano sguardi sulla vita e pensieri profondi con la magica leggerezza che viene dai molti anni di un lungo transito terreno e dalla capacità di «leggere» i segreti dell'apparenza che viene dalla meditazione buddista. Giulia Niccolai aggiunge altri «racconti» microcosmici alla sua letteratura che incrocia Oriente e Occidente: mirabili post-it su incontri, sorprese, lapsus, cortocircuiti della parola e della mente in cui il «quotidiano assume il make-up del mito». Come nei racconti dei mistici, "Favole & Frisbees" sono costellati del «quasi niente» in cui, nelle cose di ogni giorno, il «fondamentale è indissolubile dall'insignificante». In fondo, anche per Schiller «coincidenze per effetto del caso, sono prove di assoluta evidenza per chi ha una luce nel cuore». Basta averla, quella luce.

A Santiago lungo il Cammino portoghese
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bezzi, Irina - Caprioli, Giovanni

A Santiago lungo il Cammino portoghese / Giovanni Caprioli, Luciano Callegari, Irina Bezzi

4. ed. aggiornata

Terre di mezzo, 2018

Abstract: A piedi o in bicicletta, da Lisbona a Santiago de Compostela attraverso un sorprendente Portogallo, lungo una Via ricca di storia e poco frequentata. 650 chilometri per rivivere lo spirito dei pellegrini medievali, in una dimensione raccolta e meditativa, ma senza rinunciare all'incontro con gli altri viandanti. Oltre alla splendida capitale, toccherete città d'arte come Coimbra e la fascinosa Porto. Mentre, con una variante di tre giorni, potrete raggiungere Fatima, meta cara a tanti pellegrini da tutto il mondo. In questa guida: le carte, le distanze tappa per tappa, dove trovare accoglienza, le informazioni pratiche su quando partire, cosa mettere nello zaino e quanto si spende. Inoltre, le indicazioni essenziali per godere delle opere d'arte che incontrerete lungo il Cammino.

Dante e dopo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Morabito, Raffaele <docente di letteratura italiana>

Dante e dopo : l'idea della scrittura tra Medioevo e Umanesimo / Raffaele Morabito

Carocci, 2018

Abstract: Nei saggi che compongono il volume, attraverso l’analisi di alcuni testi fondamentali – la Vita nova di Dante, il Decameron di Boccaccio – e l’esame di particolari aspetti della riflessione sulle peculiarità della parola scritta implicita negli autori italiani fra Tre e Quattrocento, si mettono in luce dei caratteri specifici della cultura umanistica. Se per un verso si evidenziano le radici che essa affonda nell’esegetica biblica medievale, per l’altro si pone l’accento sulla valorizzazione della soggettività individuale che caratterizza la nuova epoca. Un ruolo fondamentale in questa vicenda è riconosciuto all’evoluzione della tecnica di produzione libraria dovuta all’invenzione della stampa tipografica. Si definisce così un corpus di testi, legati all’idea di soggettività, i quali costituiscono ciò che successivamente è stato designato come “letteratura” e che rappresentano un prodromo della specializzazione dei saperi propria dell’età moderna.

Tokyo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Touring club italiano <ente senza scopo di lucro>

Tokyo / [Touring club italiano]

Ed. aggiornata, 2. ed. ampliata

Touring, 2018

Ufff...
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dubois, Claude K. <1960->

Ufff... / Claude K. Dubois

Babalibri, 2017

Abstract: È un'assolata giornata estiva e i due uccellini Nuki e Tati si annoiano a morte; dopo che il papà li ha privati del loro giochino elettronico, passano il tempo a sbuffare stravaccati su un ramo. «Perché non fate il giro del giardino di corsa per vedere chi arriva primo?», «Perché non giocate a calcio?», «Perché non andate sull'altalena?» domanda il papà, ma la risposta dei due piccoli è sempre la stessa: «Ufff...». Neanche la piscina gonfiabile nella quale sguazza Gio, con maschera e boccaglio, attira la loro attenzione... Ma ecco che, improvvisamente, un 'prot' inaspettato riesce a scatenare l'ilarità di Nuki e Tati, che finalmente si tuffano entusiasti nell'acqua gridando: «Che divertente!». In fondo basta un piccolo evento imprevisto per sconfiggere l'apatia e la pigrizia dei piccoli!

La sfolgorante luce di due stelle rosse
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Morosinotto, Davide <1980->

La sfolgorante luce di due stelle rosse : il caso dei quaderni di Viktor e Nadya / Davide Morosinotto

Mondadori, 2017

Abstract: Viktor e Nadya hanno tredici anni e, come molti gemelli, non si sono mai separati. Quando scoppia la guerra e Leningrado viene evacuata per sfuggire all'assedio dell'esercito nazista, le loro strade si dividono. Viktor finirà in Siberia, lontanissimo dalla sorella, e il suo viaggio per tornare da lei avrà il sapore metallico del sangue e delle armi e quello puro della neve e dell'avventura. Il romanzo si compone dei diari scritti dai due ragazzi ed esaminati da un colonnello dei servizi segreti sovietici chiamato a giudicare se le azioni di Viktor e Nadya siano meritevoli di encomio oppure di punizione. Una storia epica sullo spirito di resistenza, le atrocità della guerra e le assurdità del totalitarismo.

Dietro i suoi occhi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pinborough, Sarah <1972->

Dietro i suoi occhi / Sarah Pinborough ; traduzione di Rachele Salerno

Piemme, 2017

Abstract: Louise vorrebbe dire ad Adele tutta la verità, anche se si sono appena conosciute. Anche se Adele le sembra una donna così fragile, tormentata com'è dall'insonnia e dalla solitudine. Louise vorrebbe dirle che quella sera, al bar, quando è entrato quell'uomo, lei ha provato qualcosa che, nella sua vita di madre single, non provava da tempo. Vorrebbe dire ad Adele che le dispiace di averlo baciato. E che non poteva sapere che quell'uomo era suo marito. Anche Adele ha i suoi segreti. Non fa parola della nuova amica con David. E nasconde a Louise ciò che accade quando, nella loro splendida casa nel cuore di Londra, lei e il marito sono finalmente soli dietro porte chiuse. Così come ogni giorno, da anni, Adele nasconde a tutti quello che accade nella sua mente. Là dove nessuno può spiarla. Perché tante bugie, si chiede Louise? Divisa tra il suo fascinoso amante e la nuova, bellissima amica, soffocata dal castello di menzogne che lei stessa ha costruito, Louise dovrà trovare il coraggio di guardare dentro il matrimonio di Adele e David. Sapendo che le verità più spaventose si annidano nella mente, dietro quegli occhi che Adele, insonne, non chiude mai.

Gli ottimisti muoiono prima
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nielsen, Susin <1964->

Gli ottimisti muoiono prima / Susin Nielsen ; traduzione di Claudia Valentini

Il Castoro, 2017

Abstract: Una storia d’amore per cinici. Sotto il cappello a forma di gatto che si è fatta da sé, Petula nasconde una buona dose di cinismo, la convinzione che a essere pessimisti ci si azzecca sempre e – soprattutto – un enorme dolore per una perdita che sembra impossibile da superare. Certo, è stato un incidente. Ma Petula sa che si dovrebbe sempre fare di tutto per ridurre al minimo i rischi e prevedere gli incidenti. Per questo non può fare a meno di sentirsi in colpa e di vedere in modo ossessivo pericoli celati in ogni cosa. A scuola la obbligano a partecipare a un gruppo di arte-terapia per ragazzi in difficoltà, o – come direbbe lei – per ragazzi fuori di testa. È qui però che, oltre a un gruppo di nuovi e complicatissimi compagni di viaggio, conosce Jacob, un bellissimo ragazzo pieno di umorismo ed energia, con una protesi al braccio e un doloroso segreto. L’amore e nuove amicizie sono dietro l’angolo, ma è difficile lasciarsi il cinismo alle spalle. E tornare ad avere fiducia nelle possibilità e in un nuovo inizio. Come si fa a capire quando vale la pena correre il rischio? Ancora una volta Susin Nielsen ha saputo trovare le parole giuste per raccontare che la vita non è poi così perfetta, ma sa essere ugualmente bellissima.

Noi siamo tutto
3 2 0
Materiale linguistico moderno

Yoon, Nicola <1972->

Noi siamo tutto / Nicola Yoon ; traduzione di Federica e Stefania Merani

Sperling & Kupfer, 2017

Abstract: Madeline Whittier è allergica al mondo. Soffre infatti di una patologia tanto rara quanto nota, che non le permette di entrare in contatto con il mondo esterno. Per questo non esce di casa, non l'ha mai fatto in diciassette anni. Mai un respiro d'aria fresca, né un raggio di sole caldo sul viso. Le uniche persone che può frequentare sono sua madre e la sua infermiera, Carla. Finché, un giorno, un camion di una ditta di traslochi si ferma nella sua via. Madeline è alla finestra quando vede... lui. Il nuovo vicino. Alto, magro e vestito di nero dalla testa ai piedi: maglietta nera, jeans neri, scarpe da ginnastica nere e un berretto nero di maglia che gli nasconde completamente i capelli. Il suo nome è Olly. I loro sguardi si incrociano per un secondo. E anche se nella vita è impossibile prevedere sempre tutto, in quel secondo Madeline prevede che si innamorerà di lui. Anzi, ne è sicura. Come è quasi sicura che sarà un disastro. Perché, per la prima volta, quello che ha non le basta più. E per vivere anche solo un giorno perfetto è pronta a rischiare tutto. Tutto.