Libri e film sul tema dell'afido famigliare e dell'adozione

 

Pagina Facebook del progetto

Responsabile Progetto Affido – Ambito Distrettuale Oglio Ovest – Dott.ssa Daniela Antonini 030 7725713

 

 

Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2014

Trovati 2 documenti.

Figli d'elezione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Figli d'elezione : adozione e affidamento dall'età antica all'età moderna / a cura di Maria Clara Rossi, Marina Garbellotti, Michele Pellegrini

Carocci, 2014

Abstract: Lungi dall'essere fenomeni peculiari delle società occidentali contemporanee, l'adozione e l'affidamento dei bambini hanno una storia antica e questo volume ne ripercorre l'evoluzione dal II millennio a.C. fino al XIX secolo, alternando ampi contributi di sintesi a ricerche più analitiche. Dagli scritti qui raccolti affiora un ampio ventaglio di esempi familiari che non sono fondati sulle relazioni di sangue e che vanno pertanto ad arricchire un contesto storiografico fortemente in trasformazione, la storia della famiglia, sempre più orientata verso l'idea di una dimensione allargata del nucleo familiare.

Il cardellino
0 2 0
Materiale linguistico moderno

Tartt, Donna <1963->

Il cardellino / Donna Tartt ; traduzione di Mirko Zilahi de' Gyurgyokai

Rizzoli, 2014

Abstract: Figlio di una madre devota e di un padre inaffidabile, Theo Decker sopravvive, appena tredicenne, all'attentato terroristico che in un istante manda in pezzi la sua vita. Solo a New-York, senza parenti né un posto dove stare, viene accolto dalla ricca famiglia di un suo compagno di scuola. A disagio nella sua nuova casa di Park Avenue, isolato dagli amici e tormentato dall'acuta nostalgia nei confronti della madre, Theo si aggrappa alla cosa che più di ogni altra ha il potere di fargliela sentire vicina: un piccolo quadro dal fascino singolare che, a distanza di anni, lo porterà ad addentrarsi negli ambienti pericolosi della criminalità internazionale. Nel frattempo, Theo cresce, diventa un uomo, si innamora e impara a scivolare con disinvoltura dai salotti più chic della città al polveroso labirinto del negozio di antichità in cui lavora. Finché, preda di una pulsione autodistruttiva impossibile da controllare, si troverà coinvolto in una rischiosa partita dove la posta in gioco è il suo talismano, il piccolo quadro raffigurante un cardellino che forse rappresenta l'innocenza perduta e la bellezza che, sola, può salvare il mondo.