Ecco una selezione delle nuove acquisizioni della Biblioteca arrivate negli ultimi 30 giorni

Trovati 41 documenti.

Andrea Del Sarto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sebregondi, Ludovica <storica dell'arte>

Andrea Del Sarto / Ludovica Sebregondi

Giunti, 2018

Abstract: La figura e le opere di Andrea Del Sarto, definito da Giorgio Vasari "pittore senza errori".

Vivere 120 anni. Le ricette
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vivere 120 anni. Le ricette / approvate da Adriano Panzironi

WTE, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Lo stile di vita "Life 120" ideato da Adriano e Roberto Panzironi prevede una alimentazione priva di carboidrati "insulinici", come amidi e zuccheri semplici, per vivere più a lungo e in salute. Questo libro, propone una raccolta con oltre 500 ricette dalla colazione alla cena in linea con lo stile di vita Life 120.

Le bugie hanno le gambe corte, ovvero I proverbi spiegati ai bambini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lavatelli, Anna <1953->

Le bugie hanno le gambe corte, ovvero I proverbi spiegati ai bambini / Anna Lavatelli ; illustrazioni di Simone Frasca

Cento autori, 2018

Abstract: Basta un piccolo spunto creativo e il divertimento può avere inizio, quando si gioca con le mille risorse della parola. Un gioco che trasporta nel regno delle possibilità più fantastiche ma non dimentica la vita di tutti i giorni e le cose che succedono davvero. Questo è ciò che insegna Adelaide Bugia a chi ha la fortuna di incontrarla sul treno. Puoi provare anche tu, partendo dai proverbi, come in questa storia. Ma anche dai modi di dire, o dagli strafalcioni che capita di scrivere.

Cecilia Candeggina e l'invasione degli ultrapidocchi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sgardoli, Guido <1965->

Cecilia Candeggina e l'invasione degli ultrapidocchi / Guido Sgardoli ; illustrazioni di Laura Re

Lapis, 2018

Abstract: Nella scuola Rodari regna il panico! Lorenzo Lodato è assente perché ha preso i pidocchi! Questa è una missione per Cecilia Candeggina, la bambina più pulita di Picco Pernacchia. Cecilia, terrorizzata, si munisce di spray e di una cuffia per capelli e cercherà di capire come Lorenzo si è infestato, di trovare il responsabile e, infine, di salvare il mondo dall’invasione di quei mostri orrendi! Riuscirà a portare a termine questa impresa?

Chi uccide i professori?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giannini, Maurizio <1951->

Chi uccide i professori? : un avvincente thriller tra le mura di una scuola / Maurizio Giannini

La Medusa, 2018

Abstract: In una scuola media, tre professori vengono trovati morti nel giro di breve tempo. Al principio sembra che tutto sia dovuto al caso. Ma sarà davvero così? O un assassino si aggira nella scuola? Gli studenti sono eccitati e al tempo stesso sconvolti dalle macabre scoperte. Paolo, il giovane protagonista, però non si scoraggia e, facendo lavorare il cervello e l’istinto, dà grande aiuto al commissario che segue l’indagine, riuscendo a sbrogliare la complicata matassa tanto da individuare l’insospettato omicida. Imprevisti, colpi di scena, rovesciamenti di situazioni, segreti che vengono lentamente a galla e una continua suspense riempiono le pagine di questo avvincente romanzo giallo, raccontato attraverso un linguaggio sciolto e quotidiano, che permette una lettura facile e veloce.

Il venditore di felicità
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Calì, Davide <1972-> - Somà, Marco <1983->

Il venditore di felicità / Davide Calì & Marco Somà

Kite, 2018

Abstract: Siccome dicono che la felicità sia la cosa più importante, quando decidono di venderla, in barattoli piccolo, grande, e confezione famiglia, c’è subito la fila: una nonna, un ragazzo, una mamma di tanti figli: tutti a comprare la felicità. Peccato che quando il venditore di felicità se ne va, gli cade un barattolo piccolo ed allora la verità si rivela.

Donne che leggono libri proibiti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Harrison, Lisi <1970->

Donne che leggono libri proibiti / Lisi Harrison ; traduzione di Roberta Zuppet

Sperling & Kupfer, 2018

Abstract: Gloria, Dot, Liddy e Marjorie sono amiche inseparabili fin dai tempi del liceo. Come tutte le donne degli anni Sessanta hanno desideri che non possono confessare, professioni a cui non possono ambire e compiti che devono adempiere. Ma c'è una cosa che nessuno può negare loro: gli incontri del Club dei Libri Proibiti. Ogni venerdì di plenilunio si ritrovano, infatti, per appuntamenti segreti in cui condividono letture «scandalose» e le fantasie più intime, liberandosi finalmente da ogni tabù e ogni ipocrisia. Cinquant'anni dopo, la loro piccola biblioteca proibita, per una serie di coincidenze, sarà ereditata da May-June, detta M.J., Addie, Britt e Jules, quattro sconosciute che, senza preavviso, diventeranno parte del Club. May-June è una ex editor della prestigiosa rivista "City" che ha lasciato la sua promettente carriera a New York per raggiungere il fidanzato Dan in California; Addie è una psicologa single molto disinibita; Britt è un'agente immobiliare stressata con un marito disoccupato e due gemelli terribili; Jules è una moglie e madre fin troppo devota. Quattro donne con vite, desideri e prospettive molto diverse. Ma tutte scopriranno di avere in comune la stessa inconfessata solitudine, la stessa insoddisfazione, la stessa necessità di trovare se stesse. E tra scetticismo, tradimenti e riconciliazioni, saranno proprio gli incontri del Club dei Libri Proibiti a insegnare anche a loro il valore dell'amicizia sincera e della libertà vera: quella di essere se stesse fino in fondo.

I sentieri della Grande guerra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Busana, Mario - Di Vecchia, Giovanni - Gasparetto, Mirco

I sentieri della Grande guerra : memorie in quota : itinerari tra storia, letteratura, escursioni / a cura di Mario Busana, Giovanni Di Vecchia, Mirco Gasparetto

Solferino, 2018

Abstract: Un’opera per conoscere storia, vicende e percorsi della Prima guerra mondiale sulle nostre Alpi. 23 proposte di itinerari curati dal Club Alpino Italiano per scoprire i luoghi della Grande Guerra: Adamello, Pasubio, Altopiano dei Sette Comuni, Monte Grappa, Lagorai, Tofane, Monte Piana, Lavaredo, Region Popèra. Queste Memorie in quota esprimono la forza vitale contenuta, ancora oggi, in quel passato di sofferenza, ma anche di riscatto ed eroismo. Raccontano del contributo dato dal Club Alpino Italiano e dai suoi soci non solo in termini di vite umane: in molti si resero protagonisti di iniziative di solidarietà e misero a disposizione le loro conoscenze del territorio montano, come ricognitori o esploratori. Il Club Alpino Italiano mise a disposizione i rifugi che, concepiti per dare ricovero a scienziati e alpinisti, vennero consegnati all’esercito come appoggio alle operazioni militari.

Arte e magia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zanchi, Mauro <1964->

Arte e magia / Mauro Zanchi

Giunti, 2018

La tomba delle lucciole
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nosaka, Akiyuki <1930-2015>

La tomba delle lucciole / Akiyuki Nosaka

Kappalab, 2018

Abstract: Dopo la dichiarazione di resa del Giappone nella Seconda guerra mondiale, gli americani paracadutano nelle aree che essi stessi hanno bombardato dei rifornimenti alimentari. Tutta la popolazione riunita intorno a Toshio, il protagonista, loda questo gesto di bontà, dimentica degli orrori che i presunti salvatori hanno causato, e nonostante le scorte di cibo consistano in approvvigionamenti settimanali di gomma da masticare. Oltre al danno la beffa: i giapponesi ringraziano i loro stessi aguzzini per averli sfamati quando in realtà si illudono di nutrirsi con la propria stessa saliva. Il colmo è quando la madre di Toshio offre della gomma in memoria dello spirito del marito, morto in guerra proprio per mano degli statunitensi. Decenni dopo, Toshio ospita in casa degli amici americani della moglie (i coniugi Higgins) e porta con sé il signor Higgins per assistere a una performance erotica gentilmente offerta dall'uomo sessualmente più dotato del Giappone. Tuttavia, la presenza dell'americano mette in imbarazzo il giapponese e, caso unico nella carriera di quest'ultimo, gli provoca una défaillance. Gli americani hanno il potere di "deprimere" i giapponesi in tutti i modi possibili.

Lunissanti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Melis, Anna <1974->

Lunissanti / Anna Melis

Frassinelli, 2018

Abstract: Si può scrivere un romanzo sull'amore, sui suoi molteplici e irrazionali volti, senza trasformarlo in un banale romanzo d'amore? Si può ambientare una storia in una Sardegna del primo Novecento senza cadere in abusati cliché e ambientazioni già note? Anna Melis ci prova con questa sua terza opera, che dalla suggestiva rocca di Castelsardo e dalla festa di Lunissanti si origina e muove. E lo fa con maestria e pazienza, nodo dopo nodo, senza cercare mai di affrettare la posa delle sue parole. Lo fa con il suo incedere preciso, luminoso e avvolgente. Lo fa scavando nell'animo dei suoi personaggi, soprattutto quelli femminili, ascoltandone desideri e paure, intercettandone e disegnandone fantasie e ansie, con una sensibilità che va oltre la parola scritta. Il risultato è una trama fitta e convincente di emozioni e vicende, che nei personaggi di Ada e Lauretta (di cui il lettore non potrà mai più dimenticarsi) trova le sue creature più tormentate e belle.

Quella piccola libreria in fondo alla strada
0 0 0
Materiale linguistico moderno

D'Amore, Camilla

Quella piccola libreria in fondo alla strada / Camilla D'Amore

Newton Compton, 2018

Abstract: Elise vive a Mills, una cittadina inglese non particolarmente eccitante. Sfugge alla noia e alla solitudine curando con passione i fiori del suo giardino e lavorando in una libreria. La sua vita cambia all'improvviso quando incrocia Sefron Wyler, il nuovo vicino, schivo e taciturno. Basta uno sguardo, infatti, perché Elise e Sefron si riconoscano come simili. Avvicinarsi non sarà facile, ma ad aiutarli ci penserà un vecchio diario che Elise ha trovato per caso nella sua stanza: leggendo quelle pagine i due ragazzi rivivranno le vicende di un amore bellissimo, sbocciato cinquant'anni prima all'ombra degli stessi alberi che ora separano le loro case. Un amore non fortunato, segnato da un destino infelice. È possibile che la storia di quei due amanti si ripeta? Nonostante il sentimento che sta nascendo tra Elise e Sefron, su di loro aleggia infatti lo spettro di un segreto. Un segreto che Sefron custodisce e che lo tormenta, che ha interrotto la sua brillante carriera di violinista. L'amore inaspettato che è sbocciato fra loro riuscirà a liberare Elise e Sefron da un passato scomodo e doloroso?

Ink
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Broadway, Alice <1980->

Ink / Alice Broadway ; traduzione di Chiara Codecà

Rizzoli, 2018

Abstract: Immagina un mondo in cui ogni tua azione, ogni evento della tua vita ti viene tatuato sulla pelle, perché tutti lo possano vedere. Immagina se avessi qualcosa da nascondere… Non ci sono segreti a Saintstone: dall’istante in cui si nasce, successi e fallimenti vengono tatuati sulla pelle, così che tutti possano vederli e giudicarti, come un libro aperto. E proprio un libro i morti diventano: la pelle viene asportata, rilegata e consegnata ai familiari, come antidoto all’oblio che è ancora più temibile della morte. A patto che le pagine della vita superino il giudizio del consiglio: in caso contrario il libro viene gettato alle fiamme, e con lui il ricordo di un’intera vita. Quando l’amato papà muore, Leora, sedici anni, è convinta che il giudizio su di lui sarà pura formalità, e invece si rende conto che l’uomo nascondeva dei segreti, ma che di segreti ne cela anche il Consiglio…

Mostri mostruosi per lettori coraggiosi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sillani, Febe <illustratrice>

Mostri mostruosi per lettori coraggiosi / Febe Sillani ; illustrazioni dell'autore

Emme, 2018

Abstract: Un volume antologico di tre mostruosi titoli nati dalla fantasia di Febe Sillani, grande esperta di mostri. Fantasmi, draghi e mostri paurosi non hanno più segreti!

Due cuori nella neve
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gregg, Stacy <1968->

Due cuori nella neve / Stacy Gregg ; traduzione di Maria Bastanzetti

Piemme, 2018

Abstract: Anna Orlov potrebbe essere la ragazza più fortunata del mondo. È figlia di un conte russo, possiede una collana di diamanti dal potere misterioso e vive in un bellissimo palazzo innevato che ospita un serraglio di animali straordinari: tigri, lupi e, naturalmente, cavalli. Ma quando Anna sfida i desideri del padre e salva in segreto un puledro, non immagina che le conseguenze di quel gesto la porteranno a combattere per la sopravvivenza nella taiga ghiacciata. Valentina è l'artista più amata del circo di Mosca, eppure scappa in piena notte portando con sé solo il proprio cavallo e l'unico ricordo che le resta di sua mamma: una collana di diamanti. Il suo obiettivo è coronare un sogno meraviglioso e all'apparenza impossibile, costi quel che costi.

Muovi il tuo DNA
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bowman, Katy

Muovi il tuo DNA : riscopri la salute attraverso il movimento / Katy Bowman

Macro, 2018

Abstract: Katy Bowman ci spiega come il movimento agisce ad un livello cellulare così profondo da riuscire a modificare positivamente il nostro organismo. Esamina le differenze tra le attività svolte quotidianamente nel passato e quelle del moderno stile di vita, agevolato da tantissime comodità. Propone quindi esercizi correttivi, semplici piccole modifiche delle abitudini ed efficaci cambiamenti, per liberarsi delle patologie tipiche della società del benessere e riscoprire un benessere naturale. Dai convinti pantofolai agli atleti professionisti, dai neo genitori agli anziani, questo è un libro che tutti dovrebbero leggere! Appassionante e scientificamente fondato, Muovi il tuo DNA restituisce vitalità ed energia al corpo grazie al movimento naturale.

Sono solo un gatto nero
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Francella, Gloria <1957->

Sono solo un gatto nero / Gloria Francella

Fatatrac, 2018

Abstract: Sappiamo cosa si dice dei gatti neri: che portino sfortuna, che siano amici della streghe, che quando passano sia meglio cambiare strada per evitare qualche guaio. Eppure sono gatti come gli altri, e infatti il protagonista di questa storia è un gatto nero che miagola al vento la sua protesta per questi pregiudizi nei suoi confronti. I suoi versi richiamano una civetta che ha perso i suoi piccoli, e che gli chiede aiuto per ritrovarli. Gira e rigira, il gatto e la civetta scoprono che i piccoli sono stati presi e portati da una volpe nella sua tana. Il gatto ha un'idea per liberarli: si mette di fronte al sole che tramonta e usa la sua lunga ombra per spacciarsi per un enorme diavolo nero! La volpe si spaventa e lascia liberi i piccoli di tornare a casa loro con mamma civetta e il gatto nero, che da quel momento non porta più sfortuna.

Il mio nome non è Rifugiato
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Milner, Kate <illustratrice>

Il mio nome non è Rifugiato / Kate Milner

LML : Emergency, 2018

Ghost
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Reynolds, Jason <1983->

Ghost / Jason Reynolds ; traduzione di Francesco Gulizia

Rizzoli, 2018

Abstract: Correre. È quello che Ghost (vero nome Castle Cranshaw) sa far meglio. Ma non è il suo sport. No, il suo sport è sempre stato il basket. Finché un giorno decide, d'impulso, di sfidare il velocista di punta di una squadra di atletica, e vince. Il coach, ex medaglia d'oro olimpica, capisce che in lui c'è qualcosa: un folle talento naturale. Il fatto è che in Ghost c'è anche altro: tanta rabbia e un passato che lui cerca di dimenticare. Riuscirà a imbrigliare il suo talento grezzo per la velocità e unirsi alla squadra o finirà per farsi raggiungere dal suo passato? "Ghost" è il primo libro di una serie scritta da Jason Reynolds, che segue un gruppo di ragazzi, veloci su pista, ma impetuosi nella vita. Per aprirsi la strada verso il successo, dovranno prima dimostrare quanto valgono. Agli altri e a se stessi.

Il linguaggio dello spirito
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Swafford, Jan <1946->

Il linguaggio dello spirito : breve storia della musica classica / Jan Swafford

Mondadori, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Sono in molti a pensare che la musica classica sia qualcosa di troppo serio, qualcosa che si studia a scuola o al conservatorio e che si ascolta eseguita da compassati musicisti in circostanze eleganti ed esclusive. E sono in molti a ritenere che in fondo sia solo una questione di tecnica, di esercizio ostinato, di dedizione assoluta, appannaggio di geni solitari e piacere riservato a raffinati e incanutiti intenditori. Che la musica classica sia tutto questo è indubbiamente vero. Ma è altrettanto vero che è anche molto, molto di più. Per Jan Swafford, musicologo, compositore e autore di importanti monografie su Brahms e Beethoven, essa è il linguaggio attraverso il quale esprimiamo i nostri sentimenti più profondi, lo specchio che riflette le infinite sfumature della vita e del sogno, del sacro e del mistero. Che sia prodotta soffiando in un flauto ricavato dalla zanna di un mammut, scritta nella quiete di una corte barocca o composta sotto l'incedere pauroso della guerra o della follia, la musica rivela ciò che di sublime e di ripugnante, di eccelso e di banale alberga nell'animo umano. Una speciale forma di comunicazione, quindi, il cui impatto emotivo e intellettuale non finisce di sorprenderci. Dal canto gregoriano alla dodecafonia di Schönberg, dalle soavi opere di Mozart al minimalismo di Philip Glass, dai madrigali di Monteverdi alle sinfonie di Haydn e ai Lieder di Schubert, con «Il linguaggio dello spirito» Swafford ripercorre la storia della musica occidentale, la sua continua evoluzione, la sua capacità di assimilare idee, voci e stili diversi e di reinventarsi ogni volta. Si sofferma sulle innovazioni – la notazione, la polifonia, il temperamento equabile, l'atonalità ecc. – spiegandone il significato e l'importanza dal punto di vista tecnico oltre che artistico. Ci presenta compositori e brani, quasi sempre sotto una luce assolutamente inedita, in cui l'artista esce dal mito per entrare nella storia, una storia spesso fatta di sofferenze e rinunce, incomprensioni e fallimenti. Ci offre eccellenti suggerimenti per l'ascolto, indicandoci registrazioni imprescindibili, memorabili esecuzioni o semplicemente brani poco noti eppure straordinari. E tutto in uno stile ironico, talvolta irriverente, non convenzionale, partigiano, unico.