BIBLIOTECA DI COLOGNE

BIBLIOTECA DI COLOGNE

Gruppo di lettura - Giugno 2014

Quando
10 June 2014
Orario
20:45 — 22:45
Categorie
Gruppi, Libri
Tag
GdL, Gruppo di Lettura, ovest-bresciano
Info
BIBLIOTECA DI COLOGNE

Invito al gruppo di lettura per parlare del romanzo Revolutionary road di Richard Yates.
Non sai cos'è un gruppo di lettura ? Clicca qui.

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Martedì 10 giugno 2014
 ore 20.45 in biblioteca 

La partecipazione è libera, gratuita e aperta a tutti. 
Per info e prenotazioni della copia del libro:

 

Biblioteca civica di Cologne 

Piazza Garibaldi, 20 – 25033  - tel. 030.7058146
mar/mer/gio/ven 14.30-19.30 e sab 09.00-11.00


Sul libro e l'autore

Revolutionary road / Richard Yates

Frank e April Wheeler sono una coppia middle class dei sobborghi benestanti di New York che coltiva il proprio anticonformismo con velleità ingenua, quasi ignara della sua stessa ipocrisia: la loro esistenza scorre fra il treno dei pendolari, le cenette alcoliche con i vicini, le recite della filo-drammatica locale ma Frank e April si sentono destinati a una vita creativa e di successo, possibil-mente in Europa. Nella storia della giovane famiglia in apparenza felice la tensione è nascosta ma crescente.

Pubblicato negli Stati Uniti nel 1961, e tre anni dopo in Italia con il titolo I non conformisti, venne subito acclamato dalla critica, ma non ottenne altrettanto successo in termini di vendite, venendo presto dimenticato. Finalista del National Book Award nel 1962 è lentamente tornato alla ribalta soltanto diversi anni dopo la morte dell'autore. Nel 2005 fu scelto dalla rivista TIME per essere incluso nella lista dei 100 migliori romanzi in lingua inglese dal 1923 ad oggi.

Richard Yates

Richard Yates (Yonkers, 3 febbraio 1926 – Tuscaloosa, 7 novembre 1992) è stato uno scrittore, giornalista e sceneggiatore statunitense, autore di romanzi e racconti. Ha descritto la vita della classe media statunitense della metà del XX secolo, venendo spesso accostato sotto il profilo artistico ad autori come J.D. Salinger e John Cheever.

Tra le influenze di Yates, figurano Francis Scott Fitzgerald e i romanzi Il grande Gatsby e Madame Bovary. In particolare il primo ha condizionato a tal punto l'autore che egli stesso, in Degli ottimi maestri, afferma che «Non ci sarebbe mai stato uno Yates senza un Fitzgerald». Da Flaubert è stato invece condizionato a livello stilistico nella ricerca de le mot juste (la parola giusta).

«Se nella letteratura americana moderna ci vuole qualcos’altro per fare un capolavoro, non saprei dire cosa»: questo il giudizio di Tennessee Williams su Revolutionary Road, uno dei classici dimenticati della narrativa americana del secondo Novecento, una modernissima riflessione sulla famiglia e sul destino dell’essere umano.