BIBLIOTECA DI BEDIZZOLE

Faccia a faccia con scrittori bresciani. 3

Quando
23 May 2017
Orario
20:30
Categorie
Conferenza/Dibattito, Libri
Info
BIBLIOTECA DI BEDIZZOLE

Martedì 23 maggio Enrico Gandolfini presenterà il suo ultimo libro "Sottobraccio". Dialogherà con l'autore la giornalista Piera Maculotti. L'attore Daniele Squassina leggerà alcuni passi del libro.

IL LIBRO

Sottobraccio”, in compagnia di undici storie: undici lampi di luce che subito scompaiono, undici flash che ci lasciano attoniti, storditi per un attimo e che si annullano subito nel buio. A volte, nel tran tran quotidiano, si infila inaspettato un accadimento, un incontro, un contrattempo, che turba il regolare e tranquillo scorrere della vita. Una piccola cosa, nulla di tragico, nulla di grande. Ma quella piccola cosa segna una svolta, una curva inattesa lungo una strada che avremmo pensato proseguisse diritta. Come, ad esempio, ne “L’accelerato delle sette e quindici”, o in “Cinque limoni per cento lire”, o in “Occhiali da lettura”. In ogni vita, poi, c’è sempre qualcosa di surreale, di magico, di misterioso, che si infila nella razionalità del nostro vivere quotidiano. Questo mistero ci sfugge, non ce ne accorgiamo, abituati come siamo ad una concatenazione logica e razionale degli avvenimenti. Allora, ci lanciamo alla ricerca di una spiegazione razionale e rassicurante. Ma è inutile spiegare con la ragione ciò che sfugge alla ragione. Così, in “ ’U santu pisci”, o in “Zi’ Nicola”, o ne “La fisarmonica”. Ecco: l’inatteso e il mistero sono il filo conduttore delle storie qui sapientemente narrate. Un impasto inestricabile di realtà e magia, raccontato con la prosa fluida, accattivante e elegante, che abbiamo già conosciuto e apprezzato nelle opere precedenti del nostro Autore.

L'AUTORE

Enrico Gandolfini nasce a Brescia il 1° gennaio 1948, città nella quale tuttora vive con la moglie e due figli. Studi classici, laurea in giurisprudenza, giornalista pubblicista, bancario in pensione e, ora, scrittore per passione e vocazione. Da anni, l’autore si dedica ad opere di volontariato sociale, dirigendo un’associazione di aiuto agli anziani. “Sottobraccio” è l'ottava opera dell’autore. Le prime cinque,“Il Viaggio” (2005), “Nitrato d’argento” (2006), “La caverna dell’orso” (2007), “Quando gli ulivi scendevano a mare” (2009) e il giallo “Polacca in La bemolle maggiore” (2011), sono edite dall’editore bresciano Marco Serra Tarantola. Le ultime tre, “Donna Carmela Pezzullo vedova Fiorito” (2013) , “Quando verrà il momento” (2015) e “Sottobraccio” (2016) sono edite dalla BookSprint Edizioni.

 

(da www.booksprintedizioni.it)