Trovati 5330 documenti.

Mostra parametri
Quando il cielo era il mare e le nuvole balene
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Conti, Guido <1965->

Quando il cielo era il mare e le nuvole balene / Guido Conti

Giunti, 2018

Abstract: Che la pianura fosse il fondo del mare è una favola affascinante per Bruno, un bambino che vive in una grande corte a ridosso dell'argine del fiume Po con nonno Ercole, socialista, che racconta storie meravigliose, e nonna Ida, che guarisce le storte e scaccia i demoni dai cani. Bruno cresce incantato dalle storie che vive e sente raccontare: qui c'è il suo amico Millemosche che riceve da un angelo, in chiesa, il dono di curare i cavalli, qui conosce la tragica avventura di Vera e l'amara esperienza del Peppo che gli narra com'è diventato cieco durante la prima guerra mondiale. Poi un giorno, in mezzo ai campi, appare un uomo che arriva a piedi con una valigia: è l'Americano, il padre assente, l'eroe ambiguo che segnerà per sempre la sua adolescenza. Bruno vive tra stupori e fascinazioni, immerso in una natura spesso crudele, dove gli animali sono messaggeri di gioie e disgrazie. Tra le magiche nebbie del Po conosce anche Laura, una ragazzina sveglia e intraprendente con cui vivrà l'esperienza della guerra, l'arrivo dei tedeschi lungo il Po, i primi incanti di un sentimento che non sa ancora definire e poi lo sfollamento e il trauma della separazione. Nel dopoguerra Bruno, diventato grande, tornerà a cercare i ricordi di un'infanzia vissuta intensamente tra sogni e immaginazioni, e incontrerà una donna, Betty, affascinante e seducente, che lo metterà di fronte a tante verità difficili da accettare. Un romanzo di formazione e vocazione, intenso, scritto con una lingua energica e lirica allo stesso tempo, che affonda le sue radici in quel realismo magico emiliano che, fin dall'esordio, ha nutrito e dato corpo e anima alla narrativa di Guido Conti.

Grido di guerra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Smith, Wilbur <1933->

Grido di guerra : romanzo / di Wilbur Smith ; con David Churchill ; traduzione di Sara Caraffini

Longanesi, 2018

Abstract: As a member of the remarkable Courtney family, Leon Courtney knows how quickly fortunes can be won and lost. Over the course of more than two centuries, generations of his family have risen and fallen with the tides of history. Leon, too, has experienced his own share of triumph and pain. In the wake of his beloved wife’s death, the renowned big-game hunter is raising his young daughter, Saffron, alone in colonial Kenya. In the 1920s, the continent of Africa is a dangerous place. As Leon attempts to navigate the murky political waters of this most exquisitely beautiful and wildest of lands, his daughter grows into an independent and headstrong young woman bound for a far different life in Britain, as a student at Oxford. But over the course of more than two decades, spies, traitors, and adventurers will dog their every step. As the fitful years of peace lead to the outbreak of the Second World War—involving Africa once more—Leon and Saffron must fight for their survival . . . and that of their illustrious family.

Quota Albania
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rigoni Stern, Mario <1921-2008>

Quota Albania / Mario Rigoni Stern

9. ed.

Einaudi, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il diciannovenne caporale Rigoni, conoscitore di ogni sentiero, bosco e dirupo, racconta un anno di guerra e due campagne militari, in Francia e in Grecia: la scoperta della fame, la tristezza di combattere senza un perché, di occupare paesini arrampicati sulle costole di montagne straniere eppure tanto simili a quelle di casa propria.

Una donna può tutto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Armeni, Ritanna <1947->

Una donna può tutto / Ritanna Armeni ; con la collaborazione di Eleonora Mancini

Ponte alle Grazie, 2018

Abstract: Le chiamavano Streghe della notte. Nel 1941, un gruppo di ragazze sovietiche riesce a conquistare un ruolo di primo piano nella battaglia contro il Terzo Reich. Rifiutando ogni presenza maschile, su fragili ma duttili biplani, mostrano l'audacia, il coraggio di una guerra che può avere anche il volto delle donne. La loro battaglia comincia ben prima di alzarsi in volo e continua dopo la vittoria. Prende avvio nei corridoi del Cremlino, prosegue nei duri mesi di addestramento, esplode nei cieli del Caucaso, si conclude con l'ostinata riproposizione di una memoria che la Storia al maschile vorrebbe cancellare. Il loro vero obiettivo è l'emancipazione, la parità a tutti i costi con gli uomini. Il loro nemico, prima ancora dei tedeschi, il pregiudizio, la diffidenza dei loro compagni, l'oblio in cui vorrebbero confinarle. Contro questo oblio scrive Ritanna Armeni, che sfida tutti i «net» della nomenclatura fino a trovare l'ultima strega ancora in vita e ricostruisce insieme a lei la loro incredibile storia. È Irina Rakobolskaja, 96 anni, la vice comandante del 588° reggimento, a raccontarci il discorso, ardito e folle, con cui l'eroina nazionale Marina Raskova convince Stalin in persona a costituire i reggimenti di sole aviatrici. È lei a descriverci il freddo e la paura, il coraggio e perfino l'amore dietro i 23.000 voli e le 1100 notti di combattimento. E a narrare la guerra come solo una donna potrebbe fare: «Ci sono i sentimenti, la sofferenza e il lutto, ma c'è anche la patria, il socialismo, la disciplina e la vittoria. C'è il patriottismo ma anche l'ironia; la rabbia insieme alla saggezza. C'è l'amicizia. E c'è - fortissima - la spinta alla conquista della parità con l'uomo, desiderata talmente tanto -e questa non è retorica - da scegliere di morire pur di ottenerla».

Quando mi riconoscerai
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Erba, Marco <1981->

Quando mi riconoscerai / Marco Erba

Rizzoli, 2018

Abstract: Dicono che i gemelli siano uguali come gocce d’acqua, e Rodolfo e Italo non fanno eccezione, tanto che a Castenate tutti li confondono. E come potrebbe essere altrimenti, quando hanno persino la stessa voglia a forma di cuore sulla mano? Eppure, sotto la superficie, i due fratelli sono molto diversi, ma anche uniti da un filo invisibile forte come l’acciaio. Viola è la ragazza più bella del paese, e coi gemelli non ha molto a che spartire, perché lei è la figlia di Giorgio Fontana, il capo dei fascisti, e i fascisti Rodolfo li odia. Ma la Seconda guerra mondiale incombe, pronta a travolgere i loro destini. Quasi cinquant’anni dopo, nello stesso paese, Enea e Camilla si incontrano in prima elementare. Enea è composto, educato, sa già leggere, ma il mondo gli fa un po’ paura. Camilla è invece tutta sguardi taglienti e sfacciataggine. Strega, la chiamano alcuni, senza immaginare le ferite nascoste dietro ai suoi silenzi. Saltando avanti e indietro nel tempo, Marco Erba nel suo secondo romanzo racconta una storia di violenza, amicizia, amore e perdono. Una storia sui dolori che la vita impone e la forza di ricominciare, che condanna ogni forma di fascismo e di oppressione, ieri come oggi, ma non dimentica che le persone, con la loro unicità, non sono mai solo le idee che professano.

95° anniversario di fondazione del Gruppo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Associazione nazionale alpini. Adro

95° anniversario di fondazione del Gruppo : 35° anniversario del gemellaggio con il Gruppo alpini di Lizzanella : Adro, 7-8 luglio 2018 / Gruppo di Adro, Sezione di Brescia

Gruppo alpini di Adro, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il calore del tè
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bosco, Cinzia <1978->

Il calore del tè / Cinzia Bosco

Il seme bianco, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: San Felice (nome di fantasia) è un piccolo borgo dell'entroterra siciliano, abitato nel 1938 da poche famiglie imparentate tra loro. Da lì a soli diciotto anni Francesco Giordano, parte per il servizio di leva e vi farà ritorno diversi anni dopo. Durante quegli anni si trova ad affrontare la seconda guerra mondiale, la prigionia in un Paese straniero e il peso dei retaggi culturali della sua terra, ma ciò che lo ferisce maggiormente è il fuoco amico. Quel dolore negato, soffocato, nascosto, taciuto, ignorato urla ogni giorno e se tutti fingono di non sentirlo ciò non succede alla narratrice che, affrontando pregiudizi e silenzi, riporta alla luce quel segreto che rivendica il suo diritto di esistere per riposare in pace. Ciò che proviamo si propaga nell'universo come energia che non si distrugge ma si trasforma.

Amici addio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Parazzoli, Ferruccio <1935->

Amici addio / Ferruccio Parazzoli

SEM, 2018

Abstract: La guerra ha lasciato la piccola città sulla collina, il frastuono è passato e anche se le notizie dal fronte ormai lontano ne portano ancora l’eco, l’insopprimibile soffio della vita riemerge dalla terra, torna a percorrere con le sue antiche superstizioni e leggende i borghi, le chiese, le grandi stanze in penombra delle vecchie ville. Nascono nuovi amori, tornano rancori mai dimenticati. Con la stessa voce ferma e pacata di Amici per paura, Ferruccio Parazzoli ne riporta sulla scena il piccolo protagonista, Francesco. Ma il tempo è passato, anche pochi anni cambiano la vita di un bambino. Ora il suo sguardo è quello di chi, fatto l’ingresso nella iniziatica età dell’adolescenza, scopre e giudica fatti e sentimenti suoi e degli altri, anche di quegli amici che non faranno più parte della sua vita futura.

La ragazza della nave
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Arnaldur Indridason <1961->

La ragazza della nave / Arnaldur Indridason ; traduzione di Alessandro Storti

Guanda, 2018

Abstract: Nel 1940, quando la guerra ha ormai coinvolto anche la Scandinavia, l’Islanda richiama in patria i suoi cittadini che si trovano all’estero. Dal porto di Petsamo, in Finlandia, si imbarcheranno sull’Esja per una traversata che li riporterà a casa, al sicuro. Tra la folla in partenza, una giovane infermiera attende invano l’arrivo del suo fidanzato da Copenaghen, e teme che possa essere finito nelle mani dei nazisti. La nave salpa senza di lui, e la ragazza durante quel viaggio angosciante, costellato di strani incontri ed eventi drammatici, dovrà scoprire il motivo della sua sparizione. Tre anni dopo, mentre Reykjavík è occupata dalle truppe americane e la convivenza tra i soldati e la popolazione crea non poche tensioni, l’investigatore locale Flóvent, affiancato dal giovane canadese Thorson che ha in qualche modo il compito di sorvegliarlo, deve risolvere un caso di aggressione: un giovane in uniforme viene ritrovato ucciso sul retro di una bettola frequentata dai soldati, ma nessuno degli americani sembra mancare all’appello. Negli stessi giorni, il cadavere di un uomo annegato in mare viene riportato a riva dalle correnti. Una volta identificato, i due poliziotti cercano di ricostruire le vere cause della sua morte, riconducibili forse proprio al periodo della storica traversata dell’Esja.

Manhattan Beach
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Egan, Jennifer <1962->

Manhattan Beach : romanzo / Jennifer Egan ; traduzione di Giovanna Granato

Mondadori, 2018

Abstract: Vincitrice del Premio Pulitzer con Il tempo è un bastardo, Jennifer Egan scrive un nuovo romanzo storico, un affresco della società americana e del suo affermarsi nel mondo. Manhattan beach è la conferma che questa scrittrice sia una delle penne più importanti della narrativa americana contemporanea. Anna è solo una ragazzina quando accompagna suo padre da uno degli uomini più in vista di New York, Dexter Styles. Mancano pochi giorni alla vigilia di Natale e la casa di questo politico, che sembra decidere il destino della sua famiglia, si affaccia sul mare gelido. Per questo per Anna la gita a casa di Styles è uno dei ricordi più belli della sua infanzia, uno di quei momenti che la legano a suo padre ora scomparso. L’America si appresta infatti ad entrare nel pieno del conflitto della Seconda guerra mondiale e Anna ha finalmente trovato lavoro in uno dei più importanti cantieri navali della città perché le donne ora possono, e debbono, sostituire gli uomini. Anna vuole rivendicare l’importanza del ruolo femminile e sembra farlo con tutta se stessa e diventando la prima donna palombaro americana. Proprio finché il suo cammino sembra diventare più facile e più ricco di soddisfazioni, Anna incontra nuovamente Dexter Styles e capisce che dietro la morte di suo padre c’è il suo coinvolgimento. Per capirci di più, questa donna caparbia comincia a inseguire Dexter e a vederci chiaro sul futuro di New York e di un’intera nazione. Manhattan Beach conferma quindi il talento di Jennifer Egan di affrescare il passato culturale e storico di un popolo attraverso le avvincenti storie personali.

Lo sbarco di Tips
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Morpurgo, Michael <1943->

Lo sbarco di Tips / Michael Morpurgo ; traduzione di Marina Rullo ; illustrato da Michael Foreman

Piemme, 2018

Abstract: Lily Tregenza è una ragazzina di quasi dodici anni la cui principale occupazione è recuperare quella vagabonda della sua gatta, Tips. Finché la sua fattoria, come quella di molti altri abitanti delle coste del Devon, viene requisita per consentire le prove generali dello sbarco in Normandia. Da quel giorno, Lily annota nel suo diario tutto quello che vede: gli sfollati da Londra, gli orfani, i profughi, i soldati alleati e la simulazione della più celebrata operazione militare della storia contemporanea: il D-Day.

Pony selvaggi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Déon, Michel <1919-2016>

Pony selvaggi / Michel Déon ; traduzione dal francese di Alberto Bracci Testasecca

E/o, 2018

In questo angolo di mondo
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

In questo angolo di mondo

D, [2018]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 3
  • Prestabile dal: 31/07/2019

Abstract: Suzu Urano è una giovane e allegra ragazza che nel 1944 si trasferisce nella piccola cittadina di Kure, sulla costa nella prefettura di Hiroshima, dove sposa Shusaku Hojo, un giovane impiegato che lavora nella locale base navale. Suzu diventa ben presto indispensabile nella gestione della vita familiare, e mentre si occupa delle faccende domestiche quotidiane, prepara anche deliziosi e creativi pranzetti nonostante le difficili condizioni economiche causate dalla guerra. Nel 1945, i bombardamenti delle forze armate americane colpiscono Kure, con effetti devastanti per tutti i cittadini e il loro modo di vivere. La vita di Suzu cambia in modo irrevocabile, ma con perseveranza e coraggio continua a tirare avanti e a vivere la vita al massimo. Questa bellissima e tragica storia dimostra come anche di fronte alle avversità e alle perdite, le persone possano riunirsi e ricostruire la propria vita.

Il sapore del piombo e il profumo dei limoni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dale, Philip <1948->

Il sapore del piombo e il profumo dei limoni / Philip Dale

Serra Tarantola, 2018

Abstract: 1944. All'inizio del penultimo anno di guerra, l'italo-americano Bob Falcone parte per una missione segreta che potrebbe cambiare per sempre le sorti della guerra. Troverà appoggio in alcuni partigiani del posto e il prezioso aiuto di una donna a cui, forse, si legherà. Nella rinomata cornice del Lago di Garda, si dispiegano storie private di coraggio e passione, intrecci politici e di puro spionaggio che trascineranno il lettore all'agognata fine della guerra in Europa.

La donna senza ricordi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Major, Cesca

La donna senza ricordi : romanzo / Cesca Major ; traduzione di Ilaria Katerinov

Tre60, 2018

Abstract: 1952 La guerra sembra lontana, ma le sue ferite sono così profonde che non si sono ancora rimarginate. E talvolta sono invisibili, come quelle di Adeline: otto anni prima, le suore di un convento nel sud-ovest della Francia l’hanno ritrovata, ferita e sconvolta, in aperta campagna. Da allora, la donna si è chiusa in un silenzio impenetrabile. Adeline però sembra in attesa di qualcuno. Ma di chi? E perché? 1940 L’esercito tedesco occupa la Francia e ogni certezza va in frantumi. Impossibile sottrarsi alla paura, persino nel tranquillo villaggio di Oradour, nel centro del Paese: così Sébastien, allegro, ottimista e innamorato della bella Isabelle, è costretto a espatriare per sfuggire alla deportazione. Non può scappare invece Paul, il fratello di Isabelle, che viene mandato al fronte e sa che ogni giorno, per lui, può essere l’ultimo. Gli abitanti rimasti si ritrovano nel piccolo emporio del paese, la cui proprietaria, Adeline, ha un sorriso per tutti… 1952 Grazie alla determinazione di un medico che si è preso a cuore il suo caso, Adeline comincia a ricordare, a parlare. Ma capisce che, per ricominciare a vivere, deve tornare là dove tutto è successo. Dove qualcuno, forse, la aspetta ancora…

Ridere come gli uomini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Altieri, Fabrizio <1965->

Ridere come gli uomini / Fabrizio Altieri

Il Battello a vapore, 2018

Abstract: Wolf è solo un cucciolo quando comincia l'addestramento: in poco tempo i padroni neri ne fanno un'arma infallibile, letale, che si alimenta della paura di chi gli sta accanto. Alla prima occasione Wolf decide di scappare dagli orrori della guerra e da ciò che le SS lo hanno fatto diventare. E per la prima volta incrocia uno sguardo diverso, quello di Donata, una ragazzina con la sindrome di Down che sembra non avere alcuna paura di lui. Anche Donata è in fuga, e insieme a lei c'è suo fratello Francesco. Un'ombra nera e silenziosa li sta inseguendo per i boschi della Toscana, qualcuno che sta cercando Donata.

Il silenzio del mare
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Il silenzio del mare / Howard Vernon, Nicole Stephane, Jean-Marie Robain ; regia di Jean-Pierre Melville

Sinister film, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • Prestabile dal: 10/11/2019

Abstract: Nel 1941 Werner von Ebrennac, ufficiale tedesco, prende alloggio in una casa di campagna in Francia, abitata da un anziano signore e da sua nipote. Appassionato di cultura francese, cerca un dialogo con loro che gli oppongono il muro di un ostinato silenzio.

Gli inviati di Mussolini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fattore, Fabio <1968->

Gli inviati di Mussolini : i corrispondenti di guerra, 1940-1943 / Fabio Fattore

Mursia, 2018

Abstract: Alla vigilia della Seconda guerra mondiale, Mussolini decide che gli inviati dei giornali siano richiamati alle armi e inquadrati in nuclei. Il suo modello è quello tedesco delle Propagandakompanie, ma la versione italiana dei giornalisti-soldati resta lontana dall’originale della Wehrmacht. Il risultato, infatti, è un conflitto permanente tra autorità politica (ministero della Cultura popolare), militare (Comando supremo, ministeri della Guerra, della Marina e dell’Aeronautica, comandi locali) e direzioni dei singoli quotidiani, per la gestione, l’orientamento e la censura dei giornalisti. Indro Montanelli, Dino Buzzati, Curzio Malaparte, Paolo Monelli e tanti loro colleghi, più o meno noti, devono indossare la divisa e destreggiarsi in una giungla di ordini e divieti, per cercare di raccontare la guerra agli italiani.

Il sergente nella neve
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rigoni Stern, Mario <1921-2008>

Il sergente nella neve / Mario Rigoni Stern

Einaudi ragazzi, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
I monumenti ai caduti della 1a e 2a guerra mondiale in città e nei paesi del Cremasco
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gruppo antropologico cremasco

I monumenti ai caduti della 1a e 2a guerra mondiale in città e nei paesi del Cremasco : centenario della Prima guerra mondiale 1915-1918 / Gruppo antropologico cremasco ; a cura di Stefano Coti Zalati

Gruppo antropologico cremasco, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il linguaggio monumentalista che investe la tipologia nel ricordo dei passati conflitti mondiali ha espresso un patrimonio artistico ancor oggi poco indagato e spesso sottovalutato. Le schede proposte da Stefano Coti Zelati testimoniano, in 65 schede e 150 fotografie, le manifestazioni comunitarie e l’operoso cordoglio seguito ai due eventi bellici mondiali nel territorio cremasco.