Community » Forum » Recensioni

Una specie di felicità
3 1 0
Carofiglio, Francesco <1964->

Una specie di felicità

Piemme, 2016

  • Copie totali: 32
  • A prestito: 18
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La vita di Giulio d 'Aprile cambia in una bella giornata di fine ottobre, mentre percorre il viale alberato che lo condurrà all'Istituto dove lavora come psicoterapeuta. Varcata la soglia di quel luogo, in cui il tempo sembra essersi fermato, Giulio incontra l'uomo che molti anni prima era stato il suo maestro. La persona geniale, brillante, autorevole ha lasciato però il posto a un vecchio stanco. La memoria vacilla e gli occhi sembrano perdersi altrove. Da quel giorno il Professore sarà un suo paziente. Da quella mattina di ottobre avrà inizio un duello. I due uomini dovranno fare i conti con una verità dolorosa che entrambi nascondono, in un progressivo e incalzante ribaltamento dei ruoli. La vita di Giulio entra ed esce da quella stanza, il matrimonio fallito, la perdita del padre, il senso di inadeguatezza nei confronti dei figli, il mondo perfetto di un passato confezionato in un'esistenza senza slanci. Fino a quando appare qualcuno e qualcosa accade. E inverte bruscamente la rotta, tra il buio e la luce. Come una crepa nel muro. Come una specie di felicità.

23 Visite, 1 Messaggi
Clelia Nodari
73 posts

Il romanzo racconta un momento molto delicato della vita di Giulio, un medico, che fatica a trovare il modo di curare se stesso. Dopo la separazione non è ancora riuscito a riacquistare la serenità necessaria per prendersi cura dei figli e per guardare alla vita con un sorriso. Alla fine ce la farà, senza colpi di scena amorosi.
Tutta la storia è pervasa da una forte capacità introspettiva del protagonista.

  • «
  • 1
  • »

5840 Messaggi in 4754 Discussioni di 676 utenti

Attualmente online: Ci sono 43 utenti online