Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

Fiori sopra l'inferno - romanzo di Ilaria Tuti

Bel giallo italiano, ambientato nelle montagne del Friuli. La commissaria Teresa Battaglia (nomen-omen) è un personaggio a cui ci si affeziona subito. Burbera al limite della sgarbatezza, ma dotata di profonda umanità, è una profiler eccellente. Nasconde le sue debolezze (il corpo che comincia a tradirla e la mente che la abbandona per i primi sintomi dell'Alzheimer) dietro modi bruschi e implacabili. E' perfezionista ed esigente al massimo, soprattutto con se stessa, ma una volta che lei ti abbia accettato, sai che ti proteggerà a qualunque costo.

Il ragazzo che voleva dormire - Aharon Appelfeld

Libro di agile lettura; tocca la questione poco conosciuta dei giovani ebrei dopo il '45. Lontani dalle famiglie, addestrati alla nuova vita in vista dei kibbutz e della fondazione del nuovo Stato. Cambio nome, perdita della lingua, studio dell'ebraico. Il passato, gli affetti famigliari, la vita per sempre perduta tornano nel sonno.

Salvare una vita - James Maskalyk

Uno di quei libri che catturano l'occhio dallo scaffale dei nuovi arrivi, e mantengono la promessa.... Non si limita a rispondere alla domanda "che vita fa un medico del pronto soccorso?". Il corso della scrittura ritocca gli stessi punti e li affina da un capitolo all'altro, come un artigiano che cesella la sua opera rigirandola via via. Vita, morte, vecchiaia, ricchezza e povertà, solitudine. Umanità.

Errore con Mlol

Quando apro un ebook su Adobe Digital Editions mi fornisce il seguente errore "Sul computer non è stato trovato alcun record per questo prestito". Mi sembra di aver effettuato tutti i passagi corretti, non capisco come mai accada

Beata solitudine - Vittorino Andreoli

Dal non silenzio delle metropoli al silenzio del monastero. Un mondo, quello del monastero, che per Andreoli non si può interpretare con i canoni di lettura della psicologia. Spunti interessanti (differenza tra monaci, frati e sacerdoti, tra atei e non credenti, tra razionale e sacro), ma non il più interessante tra i libri dell'ottimo Andreoli, che si conferma tra i non credenti, ossia tra coloro che non negano l’esistenza di Dio, però non ne ’hanno avuto esperienza. “

Le signore della botanica - Elena Macellari

Interessante rassegna di scienziate e botaniche italiane, oggi quasi totalmente e *immeritatamente* sconosciute, al di fuori della cerchia ristretta degli specialisti. Ed è un vero peccato, perchè ancor oggi queste donne intelligenti, coraggiose e anticonformiste potrebbero essere un esempio brillante di modello femminile da perseguire.