Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

R: Deeper - Maggie Stiefvater

Il secondo libro di una trilogia (da quanto ho capito), Deeper non mi è piaciuto quanto Shiver, che mi aveva rapita subito, fin dalle prime pagine, e mi aveva emozionata tantissimo. Deeper inizialmente l’ho trovato noioso, poco coinvolgente. Per il primo terzo di libro mi ha lasciato alquanto indifferente. Non capisco perchè in questo libro la scrittrice racconta le vicende quasi con freddezza… quasi non glie ne importasse più di tanto… Poi, però, in seguito, quando ho iniziato a conoscere meglio Cole…beh me ne sono praticamente innamorata! E’ adorabile! Ho continuato a leggerlo solo per lui… Infine, verso l’ultimo terzo di libro (anzi, facciamo l’ultimo quarto), anche la storia tra Sam e Grace ha ricominciato ad interessarmi… o per meglio dire: ha iniziato a darmi una qualsiasi forma di emozione che non fosse apatia. Il finale (reso migliore grazie sempre a Cole!) era abbastanza prevedibile e comunque mi ha lasciato ugualmente con la voglia di un seguito, così com’era ovvio, e così com’era programmato dall’autrice.

R: Tutto ciò che sappiamo dell'amore - Collen Hoover

Un romanzo appassionante, stuzzicante, intelligente, profondo. Tema principale l'amore,quanto questo sia importante. Sottolinea che esistono molti tipi diversi d'amore e che ognuno di loro è importante e irrinunciabile. Finito il libro inevitabilmente in lacrime!

Miti indiani - di Angelo Morretta

peccato non sia più in stampa, perchè è un ottimo testo per mettere ordine nella vastità delle divinità dellinduismo. con parallelismi storici e moderni, belle apendici, è un sostegno allo studio e all'approfondimento culturale.

La bambina perduta - Maria Venturi

Libro curioso, che ti fa venire voglia di leggerlo.
Paola, violentata a 11 anni dal compagno della madre, trova il coraggio di confessarle l'accaduto solo dopo tre anni.
Passa dal passato al presente, dai problemi da bambina a quelli da adulta con il marito, all'oscuro di tutto.
Troppo breve il finale, lascia immaginare il lieto fine, ma non è concreto.