Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

Shadowhunters. Città di vetro - Cassandra Clare

La storia è ambientata ad Idris, patria degli Shadowhunter, luogo di pura immaginazione nonostante il nome della capitale sia Alicante - scelta infelice a mio avviso - che viene descritto in modo molto dettagliato dalla Clare. Qui, in un modo o nell'altro, si ritroveranno tutti i personaggi già incontrati nei capitoli precedenti della trilogia: Clary per tentare di risvegliare la madre dal coma, Jace assieme alla sua famiglia adottiva per partecipare alle riunioni del conclave, Luke per proteggere Clary ed infine Simon per colpa di Jace. E come se non bastasse anche Magnus e Maia e Raphael e Hodge e... insomma tutti assieme appassionatamente per un finale con i fuochi d'artificio!
La storia scorre veloce e tutte le storie lasciate aperte o senza tante spiegazioni nei capitoli precedenti trovano una conclusione accettabile e quasi sempre a lieto fine. Anche se la Clare, astutamente, lascia aperto uno spiraglio per continuare la saga degli Shadowhunter.

Castagna e Pinolo - Elisabetta Randi

CONCORSO MICROEDITORIA DI QUALITA' 2014

SEZ.POESIA

Opera adatta ai più piccoli, si propone una semplicità efficace che, però, scade nella banalità.
Il titolo prometteva un'ineressante realizzazione antropomorfa del mondo vegetale.

Il commento è una sintesi delle valutazioni effettuate dai lettori della Rete Bibliotecaria Bresciana e dalla Giuria del Premio di Qualità nell’ambito della XII edizione della Rassegna della Microeditoria Italiana, 7-9 novembre 2014, Chiari (Bs)

Lillo il coccodrillo e le storie di Agnese - Vanessa Salafia

CONCORSO MICROEDITORIA DI QUALITA' 2014

SEZ.POESIA

I lettori hanno trovato gradevoli i racconti racchiusi in questo piccolo libro.
Gli esperti di letteratura per l'infanzie, al contrario, hanno cassato una certa insipienza di fondo che lo rende assai scadentesotto tutti i punti di vista.

Il commento è una sintesi delle valutazioni effettuate dai lettori della Rete Bibliotecaria Bresciana e dalla Giuria del Premio di Qualità nell’ambito della XII edizione della Rassegna della Microeditoria Italiana, 7-9 novembre 2014, Chiari (Bs)

Un sogno vero - Laura Boerci

CONCORSO MICROEDITORIA DI QUALITA' 2014

SEZ.POESIA

I lettori grandi e piccini hanno apprezzato il tratto autobiografico e la tenerezza su cui è imperniato questo lavoro di di Ibiskos.
La Giuria Tecnica è stata assai più severa su tutti i fronti, definendolo piuttosto inconsistente.

Il commento è una sintesi delle valutazioni effettuate dai lettori della Rete Bibliotecaria Bresciana e dalla Giuria del Premio di Qualità nell’ambito della XII edizione della Rassegna della Microeditoria Italiana, 7-9 novembre 2014, Chiari (Bs)

Diario di Benedetta - Patrizia Lello

CONCORSO MICROEDITORIA DI QUALITA' 2014

SEZ.POESIA

La riprovevole quantità di refusi stride con le capacità affabulatorie dell'undicenne protagonista di questo diario pubblicato all'insegna del risparmio tipografico.
Squilibrato nella narrazione storica, che deborda sullo stile telegrafico peculiare del diario, poteva approfittare maggiormente della felice ambientazione.

Il commento è una sintesi delle valutazioni effettuate dai lettori della Rete Bibliotecaria Bresciana e dalla Giuria del Premio di Qualità nell’ambito della XII edizione della Rassegna della Microeditoria Italiana, 7-9 novembre 2014, Chiari (Bs)

Caro diario azzurro - Anna Maria Farabbi

CONCORSO MICROEDITORIA DI QUALITA' 2014

SEZ.POESIA

Forse, accanto all'infinita produzione letteraria nata dalla Shoah, ci sta anche questo lavoro di Kaba...
Forse invece, senza rischiare di essere ingiusti, bisognerebbe appropriarsi e trasmettere anche altri olocausti storici: l'inesplorato stimola i degni costrutti!

Il commento è una sintesi delle valutazioni effettuate dai lettori della Rete Bibliotecaria Bresciana e dalla Giuria del Premio di Qualità nell’ambito della XII edizione della Rassegna della Microeditoria Italiana, 7-9 novembre 2014, Chiari (Bs)

Joker va in campagna con le pinne... - Giorgio Martignoni

CONCORSO MICROEDITORIA DI QUALITA' 2014

SEZ.POESIA

Libro poco letto, ha colpito per l'ingenuità con cui descrive il reale.
Non si può illudere il lettore che, scrivendo per i piccoli, è ammissibile dare una visione distorta del contemporaneo: bisognerebbe proporre dei valori stilistici e di contenuto molto più efficaci!

Il commento è una sintesi delle valutazioni effettuate dai lettori della Rete Bibliotecaria Bresciana e dalla Giuria del Premio di Qualità nell’ambito della XII edizione della Rassegna della Microeditoria Italiana, 7-9 novembre 2014, Chiari (Bs)

Piumadoro e Piombofino - Guido Gozzano

CONCORSO MICROEDITORIA DI QUALITA' 2014

SEZ.POESIA

Niente da eccepire riguardo al tipico e intenso sapore baroccheggiante delle fiabe del Gozzano.
Abbiamo, altresì, delle riserve nei confronti della realizzazione che Internos ha affidato a un A. di grandi qualifiche.
Il risultato è così pieno di testo e di frammenti di colore, da risultare indigesto e decisamente chitch.

Il commento è una sintesi delle valutazioni effettuate dai lettori della Rete Bibliotecaria Bresciana e dalla Giuria del Premio di Qualità nell’ambito della XII edizione della Rassegna della Microeditoria Italiana, 7-9 novembre 2014, Chiari (Bs)

Micioso miciosissimo Alvin - Silvia Orlandi

CONCORSO MICROEDITORIA DI QUALITA' 2014

SEZ.POESIA

L'unico elemento interessante di questo prodotto editoriale è la numerazione di pagina che si presenta come una cerniera fra le facciate, proporzionandole in modo differente e imprevedibile.
Il resto è sconclusionato e ozioso.

Il commento è una sintesi delle valutazioni effettuate dai lettori della Rete Bibliotecaria Bresciana e dalla Giuria del Premio di Qualità nell’ambito della XII edizione della Rassegna della Microeditoria Italiana, 7-9 novembre 2014, Chiari (Bs)

La guerra di Troia - Yvan Pommaux

CONCORSO MICROEDITORIA DI QUALITA' 2014

SEZ.POESIA

L'interpretazione del classico omerico destinata ai ragazzi, si avvale ampiamenti dell'espediente fumettistico... e meno male, perché le informazioni desunte dal testo originale sono talmente tante che dubitiamo possano essere apprese senza una premessa epica tradizionale.
In questo modo, l'opera può arricchire il percorso argomentativo, anche se l'E. ha frecce ben più efficaci nella faretra.

Il commento è una sintesi delle valutazioni effettuate dai lettori della Rete Bibliotecaria Bresciana e dalla Giuria del Premio di Qualità nell’ambito della XII edizione della Rassegna della Microeditoria Italiana, 7-9 novembre 2014, Chiari (Bs)

Ma in un libro, che cosa c'è? - Raffaella Castagna, Alessandra Perotti

CONCORSO MICROEDITORIA DI QUALITA' 2014

SEZ.POESIA

Il libro appare ben equilibrato nelle componenti grafico- narrative.
Nonostante ciò, tutti i parametri si basano su un coacervo di informazioni disparate, che hanno in comune la sola tecnica stilistica della rima.
Davvero poco per meritarsi il grado di godibilità educativa.

Il commento è una sintesi delle valutazioni effettuate dai lettori della Rete Bibliotecaria Bresciana e dalla Giuria del Premio di Qualità nell’ambito della XII edizione della Rassegna della Microeditoria Italiana, 7-9 novembre 2014, Chiari (Bs)

Animali parlanti in rima - Annalisa Beltramme

CONCORSO MICROEDITORIA DI QUALITA' 2014

SEZ.POESIA

Opera in formato album che si presenta in modo parecchio scialbo e propone una parte narrativa i cui protagonisti sono animale antropomorfi che comunicano in rima baciata.
Per ultimo, alcune pagine interattive che, inserite alla fine di ogni racconto, avrebbero dato vitalità a una sequenza di per sé gravosa da conoscere!

Il commento è una sintesi delle valutazioni effettuate dai lettori della Rete Bibliotecaria Bresciana e dalla Giuria del Premio di Qualità nell’ambito della XII edizione della Rassegna della Microeditoria Italiana, 7-9 novembre 2014, Chiari (Bs)

Il circo di Erika - testo e illustrazioni di Erika Cunja

CONCORSO MICROEDITORIA DI QUALITA' 2014

MARCHIO SEZ.POESIA

Lodevole lavoro dal sapore autobiografio imperniato sul difficile tragitto della crescita.
La protagonista, un asorta di "Alice" dei giorni nostri, affronta la conoscenza del mondo viaggiando nello spazio di una pagina svettante, in cui le figure sono collegate tra loro da dilatazioni filiformi e aeree.
Troviamo anche un paio di elementi fotografici e alcune filastrocche evocative e volutamente alienanti.
la parte narrativa passa dal tempo imperfetto all'azione del passato remoto, fino a una chiosa presente e futuribile che augura tanti sogni possibili.

Il commento è una sintesi delle valutazioni effettuate dai lettori della Rete Bibliotecaria Bresciana e dalla Giuria del Premio di Qualità nell’ambito della XII edizione della Rassegna della Microeditoria Italiana, 7-9 novembre 2014, Chiari (Bs)

Stranimali - rime instabili di Coca Frigerio

CONCORSO MICROEDITORIA DI QUALITA' 2014

MARCHIO SEZ.POESIA

Proposta sperimentale di approccio a un mondo animale insolito, che privilegia le caratteristiche degli esemplari scelti e ne esplica la ricchezza usando cromie nei toni del nero e del verde spento: come, preannuncia il titolo, il viaggio naturalistico è stravagante, anche per lo stile in rima baciata scelto per colpire e coinvolgere il giovane pubblico.

Il commento è una sintesi delle valutazioni effettuate dai lettori della Rete Bibliotecaria Bresciana e dalla Giuria del Premio di Qualità nell’ambito della XII edizione della Rassegna della Microeditoria Italiana, 7-9 novembre 2014, Chiari (Bs)